Musica Lezioni private Lingue straniere Sostegno Scolastico Sport Arte e Svago
Condividi

Come usare il copywriting e la redazione web per convincere?

Di Igor, pubblicato il 21/07/2017 Blog > Lingue straniere > Francese > La Lingua d’Oltralpe come Arma di Marketing!

L’era digitale ha dato vita ad innumerevoli mestieri legati al web. In particolare, pensiamo ai mestieri di copywriter e redattore web.

Non si tratta in fondo di funzioni simili?

Ebbene, sì e no. Se per quanto riguarda certe competenze e certe funzioni troviamo dei punti comuni tra questi due mestieri, essi restano tuttavia ben differenti!

Ben inteso, il principale punto in comune risiede nel fatto della padronanza della lingua e delle sue sfaccettature e sfumature.

Una competenza che impone di saper giocare con i sinonimi, i giri di parole, di reperire le parole esatte, di arricchire costantemente il proprio vocabolario e le proprie conoscenze, facendo a volte prova di pedagogia e spesso di riflessione profonda.

Il francese è una lingua dall’elevato potenziale per esprimere delle idee, vendere, promuovere e persuadere. Non ci avevi mai pensato? Scopri come le discipline del copywriting e la redazione web possano portarti a convincere un uditorio…

 

Cos’è il copywriting?

Cosa mai si nasconde dietro questo termine inglese? Qual è il ruolo di un copywriter?

Per definizione il copywriting è:

una tecnica di redazione di testi adattata ad Internet. L’ottimizzazione di un testo tramite il copywriting può rivelarsi cruciale ai fini di una buona visibilità”.

Un copywriter è un professionista della redazione pubblicitaria. Il suo mestiere consiste nel redigere testi di vendita ai fini di incoraggiare i clienti ad effettuare degli acquisti.

Concretamente, il copywriting, è l’arte di convincere dei clienti, di spingerli a passare all’azione utilizzando al meglio la lingua.

In francese, il termine copywriter è naturalmente tradotto con “rédacteur publicitaire” o ancora “concepteur-rédacteur”.

I professionisti di questo settore amano anche comparare la funzione del copywriter a quella di un fotografo.

Prima di scrivere il professionista della redazione pubblicitaria dovrà informarsi a fondo sull'argomento e soprattutto verificare le sue fonti. Non è raro che un copywriter prima di produrre un solo slogan pubblicitario, scriva decine e decine di pagine!

Secondo loro, infatti, tutti sono oggi capaci di scattare una foto, aggiungere dei filtri e pubblicarla su social. Però, soltanto i fotografi professionisti sono in grado di utilizzare un apparecchio fotografico in modalità manuale e di sbrogliarsela con ISO, apertura, velocità, messa a punto, luce, etc.

Proprio come nella fotografia, la maggior parte della gente è in grado di redigere un breve testo, ma quanta gente è capace di attrarre l’attenzione del lettore e di spingerlo all’atto?

Ecco, allora, che interviene la padronanza della lingua da parte del copywriter, con cui è in grado di convincere il maggior numero possibile di clienti potenziali con pochissime parole.

I suoi punti di forza:

  • La creatività,
  • Il senso critico e la riflessione profonda,
  • Uno spirito di sintesi,
  • Un’ortografia impeccabile,
  • Una padronanza della grammatica,
  • Un vocabolario esteso,
  • La conoscenza delle figure stilistiche (metafora, pleonasmo, neologismo, allitterazione),
  • Rispetto della fonetica.

Tutte queste nozioni rappresentano l’ABC della professione di redattore pubblicitario!

D’altra parte, usata così, una lingua come il francese può anche permettere di trovare un impiego!

Il copywriting come arma di persuasione attraverso l’uso della lingua francese…

L’avrai capito, ormai, la lingua può essere il tuo primo strumento in qualità di copywriter.

Chi si serve del copywriting? 

Lo sapevi che noi tutti siamo dei copywriter?

Tutti quanti siamo regolarmente portati a convincere e vendere nella nostra lingua o in una lingua straniera che adoperiamo (francese o inglese), eccone alcuni esempi:

Per vendere bisogna fare una buona pubblicità; per fare una buona pubblicità bisogna saper esprimere concetti importanti in maniera concisa. Devi scrivere un annuncio per proporre lezioni a domicilio? Allora farai del copywriting: venderti agli studenti e ai loro genitori!

Vari metodi per convincere tramite la padronanza linguistica

Redigere un testo in qualità di copywriter professionista non è una cosa che s’improvvisa. Le tecniche da imparare sono molte.

I discorsi dei redattori pubblicitari rispettano alcune regole esatte in funzione dei clienti di riferimento e delle missioni specifiche.

Ecco le cinque più importanti:

Il metodo AIDA (Attention-Intèrêt-Dèsir-Action)

Bisogna redigere un richiamo iniziale che sia promettente, ricorrendo ad una buona scelta di termini grazie alla disponibilità di vocabolario della lingua di riferimento.

Il tuo discorso dovrà suscitare nel lettore il desiderio e rendere la tua proposta qualcosa di irresistibile.

Il metodo francese del QQOQCCP (Qui, Quoi, Où, Quand, Comment, Combien, Pourquoi?)

Spesso proposto dagli insegnanti di francese, questo metodo di “questionamento” consiste nel raggruppare un massimo di informazioni prima di pervenire alla migliore situazione. Il metodo è molto utilizzato anche in ambito giornalistico.

Il metodo narrativo

Largamente adoperato dai romanzieri e gli scrittori francofoni, il metodo consente di piazzare il lettore al centro dell’azione. L’apprendimento della lingua passa allora attraverso questo metodo che consiste nel redigere un testo che abbia la forma seguente: problematica-azione-intrigo-soluzione-conclusione.

Il metodo di Henry Hoke (Dipingere-Promettere-Provare-Spingere)

La tecnica somiglia a quella dell’AIDA, ma è più adoperata nelle campagne pubblicitarie a carattere visuale.

Il metodo di Christian Godefroy

Questo copywriter francese ha messo a punto il suo metodo personale di redazione nel corso degli anni di esperienza.

Si svolge in nove fasi:

  1. Scatenare la curiosità del lettore
  2. Parlargli
  3. Dimostrare cosa gli apporterà un dato prodotto
  4. In che modo?
  5. Provalo!
  6. Offrire una garanzia
  7. Esplicitare i vantaggi
  8. Incitarlo ad agire rapidamente
  9. Offrire un regalo se il consumatore sceglie rapidamente

I copywriters possono ringraziare istituzioni come l’Académie française e la linguistica del francese per la sua estrema ricchezza!

Cos’è la redazione web?

Il mestiere di redattore web non si riassume solo con la creazione di contenuti scritti su Internet.

Scopriamo più da vicino questa funzione polivalente a metà strada tra il giornalismo e la pubblicità che in Francia continua ad avere enormi sviluppi …

Un redattore web deve innanzitutto:

  • essere creativo,
  • curioso,
  • aperto di mente,
  • e far prova di una buona cultura generale.

In qualità di redattore, egli deve dominare la lingua scritta (francese, italiano, inglese, etc..) dando spazio alla buona grammatica, alla coniugazione, all’ortografia, alla sintassi) per riuscire ad essere preciso e conciso.

Nel settore della scrittura web, si distinguono tre profili:

  • I redattori: mettono in risalto la redazione di contenuti.
  • I referenziatori: operano per ottimizzare i contenuti redazionali al fine di migliorare il posizionamento delle pagine del sito web nel motore di ricerca.
  • Gli ideatori-redattori: rivolti più che altro all’ambito pubblicitario, essi devono portare il lettore a compiere l’atto.

Scelta delle parole giuste, ortografia corretta, lingua impeccabile: sono solo alcune delle doti necessarie a chi scrive per il web. Per ottimizzare la visibilità dei suoi progetti, il redattore web deve lavorare sul posizionamento!

I migliori redattori web possiedono questa tripla qualità!

Dato che nessuno nasce sapendo già tutto, anche se il redattore web possiede già una buona cultura generale, egli dovrà di continuo adattarsi a dei nuovi progetti. Il suo lavoro si basa sulla domanda.

Prima di iniziare la sua produzione e di rispettare i numerosi codici di redazione come i formati editoriali, il redattore deve raccogliere il maggior numero possibile di informazioni sul soggetto di cui tratterà e, beninteso, verificare le proprie fonti.

Questi mestieri di scrittura nell’ambito del web sono accessibili a tutti, non esiste una formazione specialistica nel settore, a differenza di quanto accade per il giornalismo.

Tuttavia, una preparazione di carattere letterario, una laurea in lingue o l’esperienza come insegnante a livello universitario possono essere utili per intraprendere l’avventura.

Se il francese non è la vostra lingua madre, ma il mestiere vi appassiona, potrete facilmente, grazie al DELF, al DALF o ai corsi di Français Langue Etrangère (FLE), approfondire le vostre conoscenze nella lingua di Voltaire per redigere dei contenuti di buona qualità i francese.

La redazione web sfrutta la lingua francese diversamente dal giornalismo?

Qual è la differenza tra un redattore web ed un giornalista?

Non si scrive sul web come su un giornale stampato e viceversa…

La redazione web usa codici particolari ben diversi da quelli dei giornalisti.

Ecco le maggiori differenze:

  1. Il mezzo: può sembrare banale, ma i codici di redazione tra web e carta sono molto diversi. Anche se da alcuni anni la professione giornalistica si è andata via via digitalizzando.
  2. La deontologia: principio fondamentale che impone ai giornalisti di essere neutri ed obiettivi in ogni circostanza. Il redattore web, lui, risponde invece ad una domanda. I suoi contenuti devono far risaltare dei servizi, dei prodotti, etc. L’obiettività non è sempre di turno, insomma!
  3. Lo stile di scrittura: la redazione web si adatta al comportamento degli internauti che leggono 25% più rapidamente su Internet. Lo stile dev’essere conciso, aerato, puntuale. Il vocabolario dev’essere semplice e comprensibile. Anche se legge in diagonale, il lettore deve subito cogliere l’idea base del testo.
  4. La referenziazione: i contenuti redatti sul web hanno sempre un’ottica di referenziazione, per rinforzare la visibilità del sito Internet. Ecco perché il redattore web deve scegliere le buone parole-chiave, curare i titoli, far attenzione ai link, etc.
  5. L’obiettivo: con centinaia di milioni di siti web, Internet rigoglia di informazioni. Contrariamente al giornalista che si rivolge (in funzione del proprio giornale) ad una popolazione piuttosto generica, il fine del redattore web sarà ben preciso: dovrà rispondere alle aspettative degli internauti.

Il loro punto in comune è la corretta ortogrfia: un testo con dei buoni contenuti e che sappia parlare ai lettori, deve anche essere impeccabile da un punto di vista ortografico. Il giornalismo e la redazione web sono due professioni diverse, tanto per la forma, quanto per la struttura entro cui si muovono!

Tuttavia, un punto comune esiste tra le due professioni: l’ortografia.

Con l’avvento delle nuove tecnologie e del linguaggio sms, gli errori di ortografia spuntano un po’ dappertutto!

Un flagello che redattori e giornalisti devono combattere per non distogliere i lettori e far perdere credibilità e riconoscimento alle questioni trattate. Un buon Bescherelle ed un correttore ortografico sono gli strumenti principali del redattore web in lingua francese.

Si potrebbe riassumere la differenza tra le due professioni come: i redattori web comunicano, mentre i giornalisti informano.

Condividi

I nostri lettori apprezzano questo articolo
Hai trovato le informazioni che cercavi?

Nessuna informazione utile? Sei sicuro?Ok, cercheremo di fare meglio la prossima volta!La sufficienza, menomale! Niente di più?Grazie! Scrivici le tue domande nei commenti!É stato un piacere aiutarti! :-) (media di 5,00 su 5 per 1 voti)
Loading...
avatar