Musica Lezioni private Lingue straniere Sostegno Scolastico Sport Arte e Svago
Condividi

Tutto quello che c’è da sapere per diventare un esperto di informatica!

Di Alice, pubblicato il 27/02/2018 Blog > Arte e Svago > Informatica > Corsi di Informatica: Istruzioni per l’Uso per l’Allievo

Basta con l’impazzire per installare un software, ritoccare una foto o rimanere bloccati da uno stupido problema di manutenzione informatica.

Imparare la programmazione non sarà mai stato così semplice come con gli specialisti Superprof che sono dei guru di linguaggio C, Visual Basic, Python, Java o base di dati Mysql!

Che siate alla ricerca di una semplice iniziazione all’informatica per cavarvela alla grande con i documenti di testo e le tabelle Excel, oppure di una formazione informatica più sostenuta che vi aiuti a diventare un bravo programmatore o uno sviluppatore,  le competenze informatiche degli insegnanti privati di Superprof sono vaste e adatte a tutti i livelli, quindi a tutto il pubblico.

Prima di partire con il vostro corso, scoprite qui alcune istruzioni per l’uso per i buoni allievi…

Il materiale indispensabile per un corso di informatica

Il materiale informatico dev’essere scelto con attenzione, al fine di poter seguire il corso in tutta tranquillità! Superprof vi indica la Top 5 di oggetti da procurarvi prima della vostra prima lezione di informatica…

1. Un computer, of course !

Una bicicletta nel linguaggio geek o una macchina per gli informatici, il pc è la base di tutto. Fisso o portatile, dotato di Windows o iOS se è un prodotto Apple, sono migliaia i pc proposti nei negozi ma anche online.

Se utilizzerete i vostri strumenti per fare montaggio video/foto, guardare film o impaginare grafica (PAO, Indesign..), scegliete un processore rapido e installate (o fate installare) una memoria sufficiente perché la vostra macchina non giri al rallentatore! Niente di più snervante che dover attendere 30′ quando si programma oppure che un videogioco vada in bug per un processore troppo lento.

Perché non fare affidamento su un informatico e, per non sbagliare, farvi consigliare il materiale adeguato per il vostro pc?

2. Tastiera e mouse

Indispensabile per dare invio a ogni ordine, digitare testi, linee di codice, tastiera e mouse possono apparire come oggetti innocui, ma attenzione a sceglierli bene. Esistono modelli alimentati direttamente dal pc (presa USB) o senza fili (Bluetooth, Wifi, onde radio) che necessitano di piccole batterie.

Con i modelli senza fili si ha il vantaggio di avere maggiore libertà di movimento ma richiedono un piccolo budget supplementare per le pile.

Investite in un mouse economico e un tappetino poggiapolsi in gel, se passate molte ore davanti al vostro schermo a digitare linee di Visual Basic o se fate montaggio video!

Anche la scelta di tastiera e mouse è cruciale: scegliere un modello ergonomico di mouse aiuta, ad esempio, a non avere tensioni a livello di avambraccio anche dopo diverse ore di lavoro. Investire in un mouse ergonomico vi aiuterà ad allentare le tensioni nell’avambraccio!

3. Una webcam di qualità!

Obbligatoria per seguire i corsi online, la webcam permette di vedere il vostro insegnante e comunicare con lui.

Scegliete una marca conosciuta, raccomandata dagli utilizzatori sui siti d’acquisto. Per seguire un corso di informatica, è un investimento importante poiché impatta direttamente sulla qualità del vostro apprendimento!  Se non vedete bene o avete un suono di qualità mediocre, potete seguire il corso migliore del mondo ma non servirà a niente!

4. Sistemi operativi: ioS o Windows?

Windows o Apple?

PC o Mac ?

Dilemme dibattuto da più di 10 anni sui forum degli informatici! Le 2 piattaforme sono entrambe valide anche se Apple è più popolare tra i professionisti dell’immagine e del video.

5. Investite in un pacchetto Office

Word, Excel, Powerpoint… tradotto: tutto quel che serve per poter scrivere, fare tabelle o realizzare una presentazione professionale.

Potete acquistare software pagando una licenza annuale sul sito di Microsoft (se siete studenti, potete beneficiare di una bella riduzione) ma sappiate che esistono anche software gratuiti come Open Office, sviluppato da Apache.

Altro oggetto irrinunciabile, la stampante! Anche se è più «eco-friendly» poche persone sono soddisfatte al 100 %  del digitale. Per stampare i vostri supporti al corso, esercizi corretti o rivedere a mente lucida righe di codice, niente è meglio di un supporto stampato!

Una tavoletta grafica, a cosa serve?

Se fate grafica su pc, siete illustratori PAO, designer, la tavoletta grafica è un acquisto interessante. Ma attenzione a scegliere bene il vostro modello perché il prezzo varia tra i 40 e più di 4 000 € !

Ca va sans dire che Internet è indispensabile per avere uno scambio con il vostro insegnante e fare ricerche sul web!

Corso di informatica: quale tariffa?

Se siete studenti e ve la cavate bene, niente vi impedisce di proporre lezioni private di informatica come corsi base per i senior o corsi di manutenzione informatica per coloro che vogliono saperne di più sulla salvaguardia dei dati, pulizia antivirus o protezioni Firewall su Internet.

Studenti di informatica, professionisti del settore, professori universitari: i profili  degli insegnanti sul web sono vari e capirete bene che non applicheranno la stessa tariffa per un’ora di lezione.

Rivolgersi a YouTube per vedere gratuitamente video relativi alla programmazione è un ottimo modo per integrare il lavoro fatto con l'insegnante, di persona. I corsi di programmazione su YouTube sono un complemento ideale per continuare a fare progressi!

Per info, il costo di un corso di informatica livello base ruota, in media, attorno ai 23 € orari ma varia anche in funzione della specialità insegnata: programmazione Java, reti informatiche o crittografia, tutte le materie hanno un costo differente. Il livello accademico del vostro insegnante resta uno dei criteri più importanti per la tariffa oraria.

Dove trovare un insegnante per prendere lezioni di informatica?

Famiglia, amici, conoscenti… c’è per forza qualcuno tra loro che è informatico, programmatore o che conosce qualche specialista nel campo…

Perché non rivolgervi a loro per la scelta del vostro insegnante privato di informatica?

Se siete autodidatti e avete l’abitudine a autoformarvi e cercare tutte le informazioni necessari sul web,  allora potete sviluppare le vostre conoscenze informaiche grazie a YouTube!

Il canale YouTube è infatti pieno di contenuti video relativi all’informatica in generale, ma anche alla creazione di siti web o a veri e propri corsi di programmazione online!

Professori competenti come i personaggi di Big Bang Theory: Superprof offre una vasta scelta a coloro che sono interessati a progredire in questa materia. Un prof di informatica come Sheldon o Leonard, che ne dite? Altrimenti, avete Superprof!

Se parlate inglese, ancora meglio! Digitate ‘computer science’ o ‘programming’ nel motore di ricerca di YouTube e potrete accedersi a corsi messi online dalle prestigiose università dell’Ivy League: MIT di Boston, Harvard…

I MOOC o Massive Open Online Course propongono anche corsi di informatica, nel quadro di una formazione 100 % online! Attenzione a verificare che abbiate tutti i prerequisiti per prendere parte a questi corsi, essere disponibili durante la formazione (in generale, tra le 4 e le 8 settimane) e che porti un «plus» sul vostro CV.

In caso di dubbi, contattate i responsabili della formazione e assicuratevi che sia tutto ok per diventare allievi!

Come fare progressi tra un corso di informatica e l’altro?

A meno che non siate i Mozart dell’informatica o geni del codice, dovrete lavorare per vedere dei miglioramenti!

Questo è vero per tutti i tipi di corsi, a tutti i livelli.

Se siete principianti, per voi praticare, lavorare, ripetere, sarà utilissimo e vi permetterà di arrivare a compiere degli automatismi come accendere/spegnere il pc, lanciare i software, consultare la vostra posta elettronica o, ancora, navigare in Internet.

Tra il materiale che può essere utile per esercitarsi dopo un corso di informatica, l'Apple watch è sicuramente un oggetto interessante. L’Apple watch è un bell’oggetto tecnologico che vi permetterà di esercitarvi quanto imparato al corso di informatica!

Se siete informatici con già una buona esperienza alle spalle, alle prese con l’apprendimento di un nuovo linguaggio di programmazione, dovrete apprendere la sintassi di Java, Visual Basic, Python o il codice HTML se sviluppate siti web. Questo richiede un certo tempo di apprendimento affinché il codice diventi quasi naturale.

Altra opzione interessante per continuare a fare progressi tra un corso di informatica e l’altro: leggere libri dedicati alla materia!

Ci sono moltissimi libri considerati fonti autoritarie nel mondo dell’informatica e dei programmatori web, libri che possono aiutare ad avvicinarsi alla materia anche chi è alle prime armi… perché non procurarveli e provare a mettere in pratica le conoscenze teoriche?

Per fare pratica, considerate che esercizi di codice sono disponibili anche sui blog specializzati con tutorial e anche una ricca attualità IT (Information Technology). Questi blog sono spesso rivolti in particolare agli informatici professionisti, ma niente vi impedisce di dar loro un’occhiata anche se siete dei profani… potrebbe nascere anche in voi una vocazione!

Condividi

I nostri lettori apprezzano questo articolo
Hai trovato le informazioni che cercavi?

Nessuna informazione utile? Sei sicuro?Ok, cercheremo di fare meglio la prossima volta!La sufficienza, menomale! Niente di più?Grazie! Scrivici le tue domande nei commenti!É stato un piacere aiutarti! :-) (media di 5,00 su 5 per 1 voti)
Loading...
avatar