Imparare il violino, con delle lezioni private o a scuola di musica, necessita dell’impiego di un certo tempo, ma anche di una certa somma di denaro!

Lezioni a domicilio, lezioni di gruppo, lezioni individuali, … poco importa.

Anche se il violino è diventato oggi uno strumento economicamente accessibile, non bisogna prendere sotto gamba l’aspetto delle spese annesse, come gli accessori o il materiale pedagogico (i libri, ad esempio).

Per alcuni imparare e fare musica è troppo caro, ma alcune istituzioni scolastiche associative o private propongono dei prezzi bassi, per andare in contro al maggior numero di persone.

Ma, allora, quanto costa un corso di violino?

Impartire lezioni di violino può essere redditizio?

Scopri, qui di seguito, tutti i criteri che possono fare variare la tariffa di un’ora di lezione di violino.

Annalisa
Annalisa
Insegnante di Violino
5.00 5.00 (24) 20€/h
Prima lezione offerta!
Giada
Giada
Insegnante di Violino
4.86 4.86 (7) 20€/h
Prima lezione offerta!
Marta
Marta
Insegnante di Violino
5.00 5.00 (11) 30€/h
Prima lezione offerta!
Alessandra
Alessandra
Insegnante di Violino
5.00 5.00 (4) 15€/h
Prima lezione offerta!
Cristiano
Cristiano
Insegnante di Violino
5.00 5.00 (1) 25€/h
Prima lezione offerta!
Claudio
Claudio
Insegnante di Violino
5.00 5.00 (4) 20€/h
Prima lezione offerta!
Sandra
Sandra
Insegnante di Violino
5.00 5.00 (2) 25€/h
Prima lezione offerta!
Elisa maria
Elisa maria
Insegnante di Violino
5.00 5.00 (7) 25€/h
Prima lezione offerta!

Perché seguire una lezione di violino?

Questa è la prima domanda da porsi, quando si vuole iniziare un corso di violino: quanto sei disposto a mettere di te stesso in questa nuova avventura? E soprattutto, devi capire perché dovresti spendere tanti soldi nel corso di violino.

Il prezzo varia a seconda della modalità di lezione che preferisci e della città in cui abiti, oltre che del livello del professore.
Quanto pensi possa costare un corso di violino?

Imparare da solo ha un costo minore, certo, rispetto a farsi dare lezione da un professore di violino; ma quest’ultima scelta ha notevoli vantaggi, da non trascurare.

Seguire lezioni da un professore di musica consente di beneficiare di un vero e proprio accompagnamento personalizzato e di un sostegno.

Ma è veramente necessario?

Tutto dipende da te e dalla tua personalità, dal tuo carattere!

Alcune persone si lasciano andare facilmente e, anziché rispettare i ritmi che si erano dati all’inizio, cominceranno a saltare un’ora di studio qui, un’ora di lezione là, … Altre persone, invece, riusciranno a rispettare il ritmo che si sono dati all’inizio.

Se tu rientri tra le persone del primo gruppo, allora, farti seguire da un professore è l’unica soluzione da prendere in considerazione per poter imparare a suonare il violino, senza rischiare di procrastinare.

La presenza di un professore permette anche di correggere degli errori. Infatti, prendere cattive abitudini succede di frequente, quando si impara da soli. Un cattivo utilizzo del metronomo, la mano destra posizionata male, mano sinistra idem, archetto in pessimo stato, … questi e molti altri sono altrettanti dettagli importanti, su cui lavorare per ottenere una buona sonorità con il tuo violino.

Seguire regolarmente delle lezioni di violino ti consentirà anche di non perderti e di seguire invece un programma dettagliato.

Arpeggio, corso di solfeggio, dettato, corso di pratica, … tutto viene insegnato, per imporre agli studenti una certa evoluzione logica durante i loro corsi.

Anche le lezioni di musica e i corsi di violino online possono apportarti delle conoscenze, che non saresti riuscito ad ottenere da solo, come ad esempio la storia della musica (Mozart, Lully, Monteverdi, Vivaldi, Bach, Paganini, Menuhin,…) o la formazione sullo strumento.

Insomma, i soldi saranno spesi bene. Tutto questo accompagnamento ti eviterà di perdere il doppio del tempo per imparare a suonare un brano.

La tariffa di un corso di violino varia in funzione della città

Molto meglio la provincia o le piccole città, soprattutto quelle in cui la concorrenza rischia di far abbassare i prezzi.
Prendere lezioni di violino a Milano rischia di costare caro!

La vita non è giusta. In quanto apprendista musicista e violinista, non pagherai la stessa cifra se abiti in una città o in un’altra.

Le grosse città italiane, come Milano, Torino e Roma¸ non fanno regali ai propri abitanti, anzi!

Se scegli di seguire delle lezioni private e di contattare il tuo prossimo insegnante tramite Superprof, ti accorgerai della differenza delle tariffe.

A Milano e Roma un’ora di lezione molto raramente costa meno di 20€: la maggior parte dei professori richiede tra i 20€ e i 35€, ma si arriva a pagare anche 40€ e più. Spostandoci verso il sud e, in particolare, in città meno popolose, come Matera, Enna, Bari e così via, si possono trovare ancora dei corsi a 20 – 25€ l’ora, ma sono moltissimi i professori privati che offrono i loro insegnamenti per 15€ l’ora, a volte anche per soli 10€! Insomma, aumenta la scelta di lezioni meno care e questo offre dei vantaggi innegabili.

Lo scarto tra le tariffe si spiega, come è noto, con la differenza del livello di vita tra le città. Ogni nuovo professore che si inserisca nella piattaforma di Superpof (ma lo stesso fanno anche quelli che scelgono altre piattaforme) consultano i prezzi del mercato e vi si adattano, al momento di proporre la propria tariffa.

Ogni aspirante insegnante di musica sa, tuttavia, che è nel suo interesse proporre dei prezzi accessibili a tutti, per attirare il maggior numero di allievi violinisti.

Tu puoi, dunque, essere praticamente certo di approfittare della miglior tariffa possibile, almeno relativamente alla città in cui abiti.

Annalisa
Annalisa
Insegnante di Violino
5.00 5.00 (24) 20€/h
Prima lezione offerta!
Giada
Giada
Insegnante di Violino
4.86 4.86 (7) 20€/h
Prima lezione offerta!
Marta
Marta
Insegnante di Violino
5.00 5.00 (11) 30€/h
Prima lezione offerta!
Alessandra
Alessandra
Insegnante di Violino
5.00 5.00 (4) 15€/h
Prima lezione offerta!
Cristiano
Cristiano
Insegnante di Violino
5.00 5.00 (1) 25€/h
Prima lezione offerta!
Claudio
Claudio
Insegnante di Violino
5.00 5.00 (4) 20€/h
Prima lezione offerta!
Sandra
Sandra
Insegnante di Violino
5.00 5.00 (2) 25€/h
Prima lezione offerta!
Elisa maria
Elisa maria
Insegnante di Violino
5.00 5.00 (7) 25€/h
Prima lezione offerta!

Quanto costano i corsi privati di violino?

Come detto precedentemente, le lezioni di musica hanno prezzi diversi in funzione della città nella quale si tengono. I professori delle città di dimensioni maggiori praticano prezzi più elevati, così come quelli che si trovano alle latitudini più alte (ma attenzione, perché metropoli come Napoli, Palermo e altre non scherzano quanto ad emulazione dei prezzi di Milano, Torino e Roma!).

Molto meglio, a volte, farsi aiutare da un professionista o da qualcuno che ne sappia più di noi.
Molto meglio, a volte, farsi aiutare da un professionista o da qualcuno che ne sappia più di noi.

Ma non si può scrivere una legge ferrea in materia; per non fare che qualche esempio, un’ora di lezione di violino a Niscemi, paese di oltre 20.000 abitanti nell’entroterra siciliano, in provincia di Caltanissetta, costa mediamente 15€, ma a Caldonazzo, piccolissimo centro di poco meno di 4.000 abitanti in Valsugana, Trento, il prezzo medio sale fino a 25€ l’ora. A Torino i prezzi variano da 10€ a 30€, con una grande maggioranza di professori che insegnano per 15€ l’ora; nella vicina Milano, il prezzo medio orario si situa tra i 20€ e i 25€, proprio come a Napoli, mentre a Palermo e Bari si riesce a spendere qualche Euro di meno.

Insomma, le tariffe praticate dai professori privati, compresi quelli di violino, variano a seconda dell’età dell’esperienza e del livello di ognuno di loro.

Un violinista di livello intermedio fatturerà il proprio corso meno di un collega di livello avanzato. Tuttavia, in quanto principiante, non dovrai per forza scegliere un virtuoso del violino per imparare, ma semplicemente un buon pedagogo!

Lo stesso discorso può essere fatto per quello che riguarda l’età degli insegnanti di musica.

I professori meno giovani avranno quasi sicuramente parecchi anni di esperienza alle spalle (che sia in quanto professori privati o in quanto insegnanti in una scuola di musica, in un conservatorio o in una associazione privata): questi non si faranno dunque problemi a praticare prezzi più elevati, rispetto a colleghi meno esperti.

Starà ad ogni studente scegliere il tipo di professore, in base alle proprie esigenze e alle proprie disponibilità economiche.

Comunque sia, la maggior parte degli insegnanti offre la prima lezione, quella di prova: avrai, dunque, l’opportunità di testare il feeling che corre tra te e il tuo potenziale insegnante, di valutare il suo metodo di insegnamento e così via. Potrai anche provare più di un insegnante, fino a quando tu non abbia trovato proprio quello che stavi cercando.

Inoltre, la lezione di prova ti consentirà di valutare se effettivamente tu sia portato per il violino, se sia quello che pensavi, potrai dare una risposta alle tue aspettative o valutare se non sia il caso di prendere in considerazione un altro strumento, come l’ukulele, il contrabbasso, la tromba, il sassofono, il clarinetto, la fisarmonica, il flauto traverso, il violoncello, … E tutto questo, gratuitamente!

Una volta che avrai trovato il tuo insegnante (e il tuo strumento!), potrai vedere assieme a lui come approcciare lo strumento e quale programma seguire, secondo il tuo livello (corso di violino online, corso di solfeggio, lettura di uno spartito, imparare ad improvvisare, utilizzo delle tablature … e tutto il resto).

Le tariffe del corso di violino: quanto costa imparare online?

Internet è uno strumento incredibilmente utile per imparare cose nuove. E l’apprendimento del violino rientra alla perfezione tra queste.

Blog, siti internet, video tutorial, … Sono tantissime le risorse a disposizione di chiunque sia interessato ad imparare le basi e le tecniche di violino per poche decine di Euro al mese.

Allora, che ne dici: pensi che valga la pena provare?

Si ottiene risparmio di tempo e di denaro, ma bisogna essere in grado di gestirsi autonomamente: non sempre è facile.
Per alcuni, prendere lezioni online potrebbe essere una buona soluzione!

In alcuni siti, degli abbonamenti adatti a tutti e a tutti i livelli consentono a chiunque di imparare: per non fare che qualche esempio, puoi trovare dei video realizzati da dei musicisti professionisti oppure un insieme di lezioni per imparare la posizione dell’archetto, la posizione della mano destra e quella della mano sinistra, come accordare il violino, e così via. Tutti gli argomenti fondamentali, prima o poi, vengono trattati nei diversi blog, siti e portali di musica.

I prezzi sono piuttosto bassi, se pensi che per tre mesi, alcuni siti non chiedono che una ventina di Euro. Se ti impegni per un anno intero, il prezzo sarà ancora più conveniente e potresti pagare anche 12 – 13€.

Devi fare attenzione ad un aspetto: non tutti gli aspiranti musicisti traggono giovamento dai corsi online. Alcuni, al contrario, potrebbero avere necessità di avanzare completamente da soli, anche a rischio di non avere nessuno che possa correggerli.

Molto, anzi tutto, dipende dal carattere del singolo e dal suo approccio con lo studio.

Quali domande potresti porre al tuo maestro di violino prima di iniziare il corso?

Prima di tutto e prima di decidere, è importante saper porre a se stessi le buone domande; ma anche saper porle al tuo futuro insegnante, per essere certo di aver fatto la buona scelta.

Ecco qui qualche esempio e qualche consiglio per verificare e valutare il tuo potenziale insegnante:

  • Conoscere il livello del professore di violino. Come spiegato in precedenza, il livello di quest’ultimo influenza enormemente la tariffa del corso stesso. Inoltre, devi cercare di capire se l’insegnante sarà in grado di semplificare i brani e gli insegnamenti, per mettersi al tuo livello.
  • Lo stile di musica insegnato. Non è assolutamente necessario reclutare un fan di musica classica, se quello cui sei interessato è la musica folklorica o la musica leggera italiana non faresti che sprecare tempo e denaro.
  • La distanza geografica. Gli spostamenti che il prof dovrà fare per venire a casa tua, saranno aggiunti alla sua tariffa (verifica, comunque). Se sei tu ad andare a casa sua, invece, conteggia nel tuo budget anche i soldi per la benzina o quelli per il trasporto pubblico.
  • Il materiale pedagogico. Devi acquistare anche dei libri o solo degli accessori? Chiedi anche questo all’insegnante, prima di prendere la decisione definitiva.

Tutti questi dettagli, apparentemente insignificanti, parteciperanno alla somma complessive delle spese, per imparare il violino.

In questo modo, puoi stimare il costo reale del tuo prossimo corso di violino.

Non dimenticare, infine, che esistono diversi posti in cui andare per imparare il violino.

Bisogno di un insegnante di Violino?

Ti è piaciuto l'articolo?

5,00/5, 1 votes
Loading...

Igor

Appassionato lettore quasi onnivoro, moderatamente digitale, esperto di content marketing e amante della natura