Lo spirito dell’uomo trova la sua nutrizione nella meditazione e nello studio. Cicerone

Tutti i giorni della nostra vita, diversi elementi ci perturbano, ci distraggono dai nostri pensieri. Lavoro, famiglia, denaro, la nostra sicurezza è messa a repentaglio e sempre meno riusciamo a vedere i problemi quotidiani con distacco, come invece dovremmo fare. Sentiamo sempre più spesso il peso dei problemi, da cui aumentano il nostro stato di ansia e i pensieri negativi. È proprio qui che si può trovare refrigerio nella pratica meditativa, utilissima in tutti questi casi e in molti altri.

Una pratica regolare della meditazione ci permette, infatti, di migliorare la nostra respirazione profonda, di gestire lo stress o di concentrarci veramente su un distacco, momentaneo, dai problemi di tutti i giorni. Non è un segreto, infatti, che sempre più persone si sentano stressate la maggior parte del tempo o anche semplicemente di tanto in tanto.

La lezione di yoga quotidiano: cinque minuti per meditare la mattina o la sera

Ritagliati cinque minuti per meditare ogni giorno!
Meditare non è un esercizio complesso e può essere fatto anche in poco tempo, appena ne hai la possibilità

Quando decidi di cercare delle tecniche di meditazione quotidiana, significa che esprimi un certo desiderio di prendere coscienza del tuo potenziale, di lavorare sulla tua concentrazione, di liberarti da uno stato depressivo o di raggiungere la saggezza. Tutto ciò potrai farlo grazie alla concentrazione, al risveglio o poco prima di addormentarti la sera, in solo cinque minuti o poco più.

Perché, d’altro canto, non dovresti prendere del tempo per te, in modo da risvegliarti dolcemente o da addormentarti tranquillo? Steso o seduto, in uno stato di spirito favorevole al rilassamento, focalizza i tuoi pensieri e la tua attenzione su di una sola cosa, senza che nessun’altra preoccupazione o nessun altro pensiero intervengano a disturbarti. Se non dovessi riuscire, inutile arrabbiarti o stressarti: sarà sufficiente tornare al tuo pensiero iniziale, in modo calmo, sereno, profondo.

Un momento di rilassamento che, nel giro di cinque minuti, ti farà prendere coscienza che la meditazione è possibile anche nei piccoli momenti di ogni giorno e che queste tecniche di rilassamento semplici ed efficaci, ti permettono di essere contento, di respirare meglio e di conoscere il tuo corpo più in profondità.

Insomma, tutto quello che un buon corso yoga potrebbe insegnarti!

Ilaria
Ilaria
Prof de Yoga
4.90 4.90 (10) 30€/h
Prima lezione offerta!
Paolo
Paolo
Prof de Yoga
5.00 5.00 (18) 15€/h
Prima lezione offerta!
James
James
Prof de Yoga
5.00 5.00 (17) 50€/h
Prima lezione offerta!
Luca matteo
Luca matteo
Prof de Yoga
4.90 4.90 (9) 30€/h
Prima lezione offerta!
Diana
Diana
Prof de Yoga
5.00 5.00 (13) 40€/h
Prima lezione offerta!
Marta
Marta
Prof de Yoga
5.00 5.00 (1) 20€/h
Prima lezione offerta!
Marta
Marta
Prof de Yoga
5.00 5.00 (1) 40€/h
Prima lezione offerta!
Francesca
Francesca
Prof de Yoga
5.00 5.00 (7) 15€/h
Prima lezione offerta!

Corso yoga e meditazione: ascolta te stesso

La meditazione guidata si svolge anche attraverso un ascolto del tuo corpo, dei tuoi pensieri, dei tuoi desideri, dei tuoi dolori; insomma, si tratta di un vero e proprio ascolto di te stesso. Perché, infatti, la felicità si ottiene anche attraverso una dimensione più spirituale delle proprie credenze e delle proprie sensazioni.

A titolo di esempio, quando stai per metterti a fare i tuoi esercizi di ginnastica, di sport, del mattino presto, cerca di capire se desidereresti maggiormente restare a letto perché hai sonno o fare del movimento, perché lo sforzo muscolare ti procurerebbe maggior beneficio di due ore supplementari di sonno.

La pratica della meditazione nei corsi yoga passa anche da qui: essere nel momento presente e saper approfittare di ogni istante, per raggiungere la pace interiore, qui e ora!

La meditazione appresa durante i corsi yoga: ascolta quello che succede attorno a te

Potresti essere portato a pensare che la pratica della meditazione delle lezioni di yoga sia un’attività solitaria ed egoista; in realtà, non è così! Si tratta, invece, di trovare il centro di se stessi, ma prendendo il mondo esterno come punto di riferimento. Immagina, ad esempio, di essere da solo nella tua camera, in assenza di suoni e rumori. Ecco, in questo caso, una pratica meditativa di sicuro effetto potrebbe essere quella di concentrarti sui rumori in provenienza dalla strada.

In pochi giorni, imparerai a meditare ovunque ti trovi!
Ti basterà solo raggiungere la pace dentro te stesso e con un po’ di concentrazione potrai meditare.

Questo esercizio, che puoi svolgere in qualsiasi posto e in qualsiasi giorno o momento, ti consente di realizzare in piena coscienza quello che succede ad un instante preciso, di vivere in un instante preciso, prendendo in considerazione il suono del canto degli uccelli, il rumore delle macchine, dei passanti, insomma, della vita in sé! Un lavoro di concentrazione che metterà alla prova la tua capacità e quello che hai imparato durante le lezioni di yoga!

Allinea bene il tuo corpo per essere un vero yogi!

Corsi yoga e la meditazione più difficile: sii cosciente di quello e di come mangi!

In modo cosciente o no, tutti i giorni tu mangi e anche più volte al giorno. Questo è il motivo per cui potrebbe essere interessante mangiare in piena coscienza, che tu sia debuttante al corso di yoga oppure no. Praticare la meditazione mentre mangi, cosa c’è di meglio? Si tratta semplicemente di essere cosciente di quello che mangi, di quello che immetti nel tuo organismo.

Il sapore di un fagiolino, l’acidità del limone, l’acqua contenuta nell’anguria, … sono tutte sensazioni che, quando impari a meditare in modo cosciente, rende più acuto il tuo spirito di osservazione, la tua concentrazione, giorno per giorno, e ti fa scoprire passo a passo la meditazione in piena coscienza.

Quello che metti nel tuo piatto ha un legame con quello che succede fuori di te!
Per questo un vero yogi pone attenzione a quello che mangia e cerca di fare dei pasti “etici”.

Focalizza la tua attenzione quando mediti ad un corso di yoga

Quando pratichi la meditazione, vi sono degli esercizi più facili di altri. Questo non fa di certo parte di quelli più semplici, ma puoi praticarlo a qualsiasi ora della giornata, una o più volte al giorno. Si tratta di lavorare sulla tua concentrazione, nel momento presente e sulla piena coscienza del tuo spirito. Immagina un dito, che esercita una pressione immaginaria su di una parte ben definita del tuo corpo, scelta a tuo gusto.

Questo dito si sposta quindi, dalle narici alle spalle, passando attraverso un dito dei piedi ed esercita sempre questa lieve pressione. Lo scopo è quello di sentire fittiziamente la pressione del dito, grazie alla tua forza immaginatrice. Si tratta di un vero lavoro dello spirito, una sorta di auto ipnosi, per essere pienamente presente, qui e ora!

Impara a lezione di yoga a meditare utilizzando i tuoi sensi

Ogni giorno, il semplice fatto di rappresentarti quello che stai sentendo è un atto di meditazione in sé. Un odore, che sia particolare o normale, un “toccare qualcosa” anche solo dentro la tasca del pantalone, un gusto, anche se non stai mangiando nulla, … Chiediti: cosa sto sentendo in questo preciso istante? Quali sensazioni sto provando?

La meditazione, quella che si imparare durante i corsi yoga, è anche e soprattutto questo, al quotidiano: significa saper rappresentare a se stessi le sensazioni e i pensieri di un dato momento, quelli che fanno di noi ciò che siamo in questo istante. Sta a noi saperne cogliere interiormente gli effetti benefici per poter vivere pienamente il momento presente.

Un corso di yoga per meditare lasciando spazio al tuo spirito

Se v’è una cosa che è consentita nella meditazione, questa è pensare. Il lavoro di concentrazione può essere fatto anche lasciando vagare il proprio spirito su di un pensiero, realizzando quello che sta succedendo, chiedendosi perché tale azione, perché tale odore.

Prendere coscienza dell’ambiente circostante è, nella meditazione delle lezioni di yoga, un elemento primordiale, che ti consentirà di rilassarti e di domare il tuo corpo e il tuo spirito, in modo da potertene staccare, paradossalmente. Un vero lavoro da monaco buddista, con gli occhi aperti!

Corso yoga: dormire o meditare?

Dormire, assieme al mangiare, è probabilmente una delle azioni più quotidiane che si possano fare. Eh già, dormire può essere avvicinato, come idea, ad un esercizio di meditazione da corso yoga, dato che il tuo spirito, che dovrebbe essere a riposo ingurgita e digerisce in realtà tutte le informazioni che ha immagazzinato durante la giornata.

Non te lo aspetteresti, ma anche il sonno aiuta la meditazione!
Lo stato che raggiungi durante la meditazione è simile a quello di quando dormi durante la notte.

Un lavoro certosino, da orafo, che permetterà ai tuoi pensieri di concentrarsi su di una sola idea, anche in modo inconsapevole. Sarai, qui, in presenza di un tipo di meditazione zen per rilassamento, di cui non potrai approfittare direttamente, … dato che starai dormendo!

Prova a scrivere: un’ottima meditazione come corso yoga!

Tra gli esercizi di meditazione da fare giorno per giorno, vi è la scrittura! Infatti, chi tra di noi non scrive almeno qualche riga ogni giorno? Non si tratta di scrivere un romanzo o un diario di memorie, ma di scrivere qualsiasi cosa che faccia lavorare la tua attenzione, la tua concentrazione.

Anche la lista della spesa potrebbe rappresentare un buon modo per praticare la meditazione ogni giorno. Ti focalizzi su quello che devi comprare, su quello che vuoi comprare, senza pensare a tutto il resto. E questo è più che sufficiente perché tu possa fare meditazione: essere presente qui e ora, nel momento presente, cosciente del tuo corpo, approfittando di ogni momento e approfittando dei benefici a disposizione.

Segui la nostra guida completa sulla pratica dello yoga!

Al corso di yoga concentrati su quello che fai: una sorta di meditazione!

Fine, un’ultima piccola tecnica di meditazione e che probabilmente è la più semplice, è quella di concentrarti su quello che stai facendo. Abbiamo già parlato di concentrazione, di focalizzare il tuo spirito, ma succede, in realtà, che ogni minuto, ogni secondo, facciamo qualcosa sulla quale possiamo esercitare la nostra capacità di concentrazione.

Al lavoro, quando digiti sulla tua tastiera, fissati come obiettivo di non pensare a niente altro che al rumore dei tasti. Quando, al bar, bevi un caffè, concentrati sul calore che dalla tazzina si trasferisce sui polpastrelli delle tue dita. Lo stesso dicasi per tutte le altre attività quotidiane. La meditazione, in questo caso, non è complicata, vero?

Grazie a questi piccoli dieci consigli, puoi, quindi, meditare ogni giorno in modo semplice, efficace e realizzare che, chiunque tu sia, qualsiasi sia il tuo livello, è possibile, per te, essere nel momento presente.

Pronto per raggiungere la piena coscienza!

Bisogno di un insegnante di Yoga?

Ti è piaciuto l'articolo?

5,00/5, 1 votes
Loading...

Igor

Appassionato lettore quasi onnivoro, moderatamente digitale, esperto di content marketing e amante della natura