Musica Lezioni private Lingue straniere Sostegno Scolastico Sport Arte e Svago
Condividi

Controlla il tuo apporto calorico giornaliero

Di Francesca, pubblicato il 06/12/2017 Blog > Sport > Personal Trainer > Come Calcolare il Numero di Calorie al Giorno?

Il mondo è “guidato” dalla bellezza, dall’aspetto e dalla pancia piatta, proiettati su tutte le pensiline degli autobus, le pareti delle metropolitane e le riviste che si trovano sulla facciata dei chioschi.

Tutto ci spinge a prestare un’attenzione particolare alla nostra dieta, alla nutrizione e alla loro influenza sul nostro aspetto.

Secondo l’ultima ricerca effettuata in occasione dell’Obesity Day, sono ben 17 milioni le persone che in Italia desiderano perdere peso e raggiungere un peso forma equilibrato.

Si tratta di una vera e propria ossessione per gli italiani, per ottenere risultati che consentano di sentirsi meglio, affinare la propria silhouette o evitare problemi di salute legati al sovrappeso, diventa quindi fondamentale tenere in considerazione le calorie consumate.

In effetti, il moltiplicarsi di diete, regimi alimentari, attività sportive, personal training – che si tratti di yoga , crossfit o fitness – e il consumo di prodotti biologici non hanno che un’influenza limitata senza un focus sul calcolo delle calorie.

Eccesso di calorie: gli italiani sono sovrappeso?

Perdere peso? Un'ossessione, per molti! Perdere peso, un’ossessione tutta italiana?

Importante problema della salute pubblica – con tabacco e alcol – il sovrappeso e l’obesità colpiscono il 35,3% degli italiani secondo il rapporto Osservasalute 2016, che fa riferimento ai risultati dell’Indagine Multiscopo dell’Istat “Aspetti della vita quotidiana”.

Per essere in grado di assimilare queste informazioni, è necessario prestare particolare attenzione all’indice di massa corporea (IMC) – che si calcola rapportando peso (kg) e altezza (metro) – per capire che parliamo di:

  • sovrappeso quando l’IMC è tra 25 e 30.
  • obesità quando l’IMC è superiore a 30.

In Italia, secondo questo studio, sembra che:

  • il sovrappeso oscilli tra il 14% dei 18-24 anni e il 46% dei 65-74 anni,
  • l’obesità oscilla tra il 2,3% e il 15,3% per le stesse fasce di età
  • l’eccesso ponderale è maggiormente diffuso tra gli uomini rispetto alle donne (sovrappeso: 44% vs 27,3%; obesità: 10,8% vs 9%).

Lungi dall’essere allarmanti – soprattutto confrontando questi dati con quelli di Paesi come Stati Uniti e Messico – queste cifre forniscono una chiara indicazione delle abitudini di vita degli italiani.

Calcola la quantità di calorie dei tuoi pasti! Il controllo dell’apporto calorico è fondamentale!

La percentuale di obesi è generalmente:

  • più elevata tra le persone inattive. Pensiamo alle persone con disabilità, ai disoccupati e ai pensionati;
  • più elevata nella fascia di età 65-74 anni nella quale le persone vengono colpite dalla degenerazione graduale delle cellule, anche negli organi responsabili della digestione (46%);
  • più elevata tra le persone che vivono al di sotto della soglia di povertà o con bassi redditi. Esiste quindi una palpabile correlazione tra obesità e disuguaglianze sociali;
  • meno elevata tra i giovani (14%).

Oltre a questi dati, si deve tener conto del fatto che esiste uno squilibrio tra i sessi che viene espresso così:

  • Il 44% degli uomini è in sovrappeso e il 10,8% è obeso.
  • Il 27,3% delle donne è in sovrappeso e il 9% è obeso.

Oltre ai fattori culturali e sociali – in particolare al fatto che una donna in carne, grassoccia o rotonda gode maggiormente di un’immagine negativa – questa differenza rimane un terreno vergine per i ricercatori.

Pertanto, nonostante una dieta sana, la pratica di attività fisiche o sportive regolari, questo studio dimostra che la dieta degli italiani è ancora caratterizzata da un livello eccessivo di grassi. È quindi ora di fare il calcolo delle calorie consumate.

Calcolare le calorie dei cibi per preparare i pasti?

Sport e dieta sana sono l'accoppiata perfetta per perdere peso! Un’attività fisica regolare unita a una dieta sana è un modo per perdere peso!

In un approccio puramente scientifico è noto che una caloria rappresenta: “la quantità di calore necessaria per innalzare di 1° C la temperatura di 1 g di acqua”.

Se, come me, hai una formazione letteraria e tutte queste informazioni ti lasciano perplesso, è meglio che ti approcci alla questione in altro modo.

Quindi, per avere un’idea della dieta da evitare o adottare – a seconda, rispettivamente, di un programma volto alla perdita di peso o all’aumento di peso – consulta le apposite tabelle caloriche che indicano, per ciascun alimento, il numero di calorie presenti.

Scopri anche l’importanza del test attitudinale

Come calcolare il numero di calorie bruciate in una giornata?

L'alimentazione è alla base di uno stile di vita sano! Dedurre il tuo fabbisogno calorico giornaliero è un buon modo per capire se stai seguendo una dieta sana!

Per cambiare il tuo metabolismo verso l’acquisizione o la perdita di massa, faremo appello alla matematica e al calcolo.

Infatti, perdiamo peso quando consumiamo meno calorie di quelle che bruciamo durante le attività giornaliere, mentre aumentiamo di peso quando consumiamo più calorie di quelle che bruciamo durante il giorno. 

È per questo motivo che il calcolo delle calorie bruciate quotidianamente è un elemento chiave per:

  • mantenere un peso ideale che farà sognare i vacanzieri durante l’estate,
  • monitorare i miglioramenti per raggiungere il peso giusto per la tua altezza, la tua età e le esigenze specifiche del tuo corpo e del tuo patrimonio genetico
  • i nostri corpi, come quelli di altre specie animali, lavorano continuamente. Il semplice fatto di essere vivi è dovuto al buon funzionamento dei nostri rispettivi organi che bruciano tutte le calorie anche durante il sonno.

Non bisogna dimenticare che esistono più metodi per calcolare il numero di calorie spese in un giorno; per farlo velocemente e non farsi prendere da calcoli complicati, è meglio far ricorso a siti web e applicazioni mobili per:

  • calcolare il metabolismo basale (MB) per tenere conto del numero di calorie in quantità di energia di cui il nostro corpo ha bisogno quotidianamente, quando è a riposo.
  • calcolare il tasso metabolico a riposo, ossia il numero di calorie bruciate dal corpo per il fatto solo di essere vivo
  • prendere in considerazione le calorie bruciate dall’attività fisica e sportiva quotidiana
  • tenere un diario alimentare attraverso un’app mobile.

Calcolare le calorie: imparalo con un personal trainer nutrizionista

Può sembrare strano, eppure oggi sono sempre di più i personal trainer con competenze in dietologia e nutrizione. Totalmente legittimo agli occhi degli atleti, nel senso che l’attività fisica e gli sport non hanno molta influenza senza una dieta sana, questa doppia competenza non è ancora accettata in ambito nutrizionale.

Sulla piattaforma Superprof, sono presenti tantissimi preparatori atletici qualificati, personal trainer e nutrizionisti che possono prendersi cura del tuo corpo, equilibrare il tuo apporto calorico giornaliero e ottimizzare la tua dieta.

Con un costo orario più che ragionevole – dai 9 ai 70 Euro – puoi iniziare a sognare di ottenere una forma fisica da urlo da sfoggiare sulle spiagge della Sardegna quest’estate.

Allenatori, preparatori atletici, personal trainer spesso laureati, questi insegnanti hanno le conoscenze per aiutarti:

  • a calcolare le calorie e l’apporto calorico giornaliero
  • ad adattarti alle esigenze individuali durante lezioni individuali o di gruppo per riacquistare la forma fisica, cambiare il tuo stile di vita o il tuo rapporto con gli altri
  • a definire gli obiettivi dello studente secondo il suo livello
  • ad analizzare i risultati del programma di fitness a casa messo in atto.

Ancora esitante?

Scopri il profilo di ciascuno di questi personal trainer per effettuare la tua scelta al meglio.

Alcuni parlano italiano, inglese, spagnolo e altre lingue straniere per gli espatriati che vivono a Roma o in altre città italiane.

Se sei ancora scettico, puoi sempre far riferimento alle opinioni e ai commenti – fino a 196 per alcuni – dati da chi ha usufruito in precedenza dei servizi di questi allenatori, per avere un’idea del programma proposto, del loro metodo e della loro proposta in termini di dieta e gestione delle calorie.

A questo punto, non ti resta che correre nel negozio di articoli sportivi più vicino e acquistare tutto il necessario per la tua prima lezione con il personal trainer: pantaloncini, corda per saltare ed elastici!

Non è più bella la vita senza tutte quelle calorie di troppo?

Condividi

I nostri lettori apprezzano questo articolo
Hai trovato le informazioni che cercavi?

Nessuna informazione utile? Sei sicuro?Ok, cercheremo di fare meglio la prossima volta!La sufficienza, menomale! Niente di più?Grazie! Scrivici le tue domande nei commenti!É stato un piacere aiutarti! :-) (media di 5,00 su 5 per 1 voti)
Loading...

Lascia un commento su questo articolo

avatar