Lo sai già, che prendere lezioni private, con Superprof, è un gioco da ragazzi!

Una moltitudine di professori specializzati in numerosi domini sono a tua disposizione per accompagnarti e proporti dei corsi a domicilio. Le lezioni private a domicilio sono un mezzo efficace per spingere, poco alla volta, lo studente alla riuscita.

I professori devono trasmettere e insegnare agli studenti un metodo di apprendimento efficace, allo scopo di riprendere in mano le nozioni che i ragazzi non sono riusciti ad assimilare a scuola, per superare un esame o alzare la media dei voti in alcune materie o anche solo semplicemente per guidarli nella preparazione di un esame o di un concorso specifico.

Quando si osservano i rapporti PISA (il Programma per la Valutazione Internazionale dello Studente, indagine proposta dall’OCSE) che classificano i Paesi in base alle performance del sistema educativo, ogni dubbio sulla necessità di integrare i metodi e le nozioni del sistema educativo nazionale del Ministero scompare! Prendere lezioni consente agli studenti di accelerare nettamente la propria riuscita a scuola, a fronte di un sistema scolastico a volte monotono e noioso.

Scopriamo, allora, come completare lo studio con le lezioni private e dare un aiuto alla riuscita scolastica di ogni studente.

Superprof risponde alle tue domande sulle lezioni private.

Barbara
Barbara
Prof di Photoshop
5.00 5.00 (2) 25€/h
Prima lezione offerta!
Maurizio
Maurizio
Prof di AutoCAD
5.00 5.00 (2) 20€/h
Prima lezione offerta!
Giorgia
Giorgia
Prof di Danza moderna
5.00 5.00 (15) 20€/h
Prima lezione offerta!
Serena
Serena
Prof di Traduzione - italiano
4.93 4.93 (14) 25€/h
Prima lezione offerta!
Rina clece
Rina clece
Prof di Portoghese (Portogallo)
5.00 5.00 (3) 16€/h
Prima lezione offerta!
Cristiana
Cristiana
Prof di Inglese
4.93 4.93 (14) 20€/h
Prima lezione offerta!
Lara
Lara
Prof di Disegno
5.00 5.00 (8) 25€/h
Prima lezione offerta!
Paolo
Paolo
Prof di Fotogiornalismo
5.00 5.00 (5) 18€/h
Prima lezione offerta!
Laura
Laura
Prof di Francese
5.00 5.00 (5) 18€/h
Prima lezione offerta!
Bruno
Bruno
Prof di Spagnolo
5.00 5.00 (12) 15€/h
Prima lezione offerta!
Nath
Nath
Prof di Aritmetica
4.97 4.97 (88) 40€/h
Prima lezione offerta!
Arianna
Arianna
Prof di Web design
5.00 5.00 (5) 30€/h
Prima lezione offerta!
Giuseppe
Giuseppe
Prof di Latino
5.00 5.00 (12) 25€/h
Prima lezione offerta!
Antonino
Antonino
Prof di Iniziazione musicale
5.00 5.00 (18) 20€/h
Prima lezione offerta!
Riccardo
Riccardo
Prof di Scacchi
5.00 5.00 (6) 15€/h
Prima lezione offerta!
Marta
Marta
Prof di Solfeggio
5.00 5.00 (14) 30€/h
Prima lezione offerta!
Andrea
Andrea
Prof di Tennis
5.00 5.00 (5) 25€/h
Prima lezione offerta!

Non perdere tutto quello che hai imparato: il vantaggio dei libri delle vacanze

Quanti quaderni e libri delle vacanze vengono venduti in Italia ogni estate? Svariate centinaia di migliaia, sicuramente. Forse anche qualcosa in più. E, non a caso, l’offerta editoriale è sempre maggiore: edicole, librerie generiche e librerie specializzate arricchiscono i propri scaffali con testi divertenti e formativi allo stesso tempo, allo scopo di coinvolgere alunni e studenti nel ripasso di tutte le materie fondamentali.

Non ha senso accumularli tutti alla fine del mese di agosto o agli inizi di settembre.
I compiti per le vacanze vanno fatti con regolarità e metodo!

Dalla scuola materna al liceo, passando per i quaderni per adulti, l’offerta dei quaderni è oggi veramente vasta.

Tuttavia, un dibattito imperversa da anni sulla questione “pro o contro” i quaderni delle vacanze per gli studenti.

Alcuni diranno che sono necessari, altri affermeranno che bambini e ragazzi hanno bisogno di riposare e di rilassarsi durante i mesi estivi.

Noi di Superprof, dal canto nostro, crediamo che il quaderno (o libro) per le vacanze si presenti come un eccellente complemento alle lezioni private. I vantaggi di questa soluzione sono molteplici:

  1. I libri delle vacanze permetto di stimolare le nozioni acquisite dagli studenti e assimilate per tutta la durata dell’anno scolastico. L’Italia è uno dei Paesi in cui le vacanze scolastiche durano più a lungo: questo spiegherebbe l’ingordigia dei genitori nei confronti dei libri e dell’acquisto di questi ultimi, ancor prima che l'ultima campanella dell'anno sia suonata.
  2. In effetti, tre mesi di vacanze sembrano essere molto lunghi. Superprof propone la seguente formula: il bambino (o il ragazzo) può riposare il mese di giugno e iniziare gli esercizi a luglio con un ritmo proprio (un’ora al giorno, ad esempio, o due ore al giorno per i più diligenti). Durante il mese di agosto, potrà poi essere presa un’ulteriore pausa di 10 o 15 giorni. Alcuni bambini o ragazzi potrebbero opporsi a questa pratica: per questo motivo, è importante lavora sempre con il buon umore. Dieci - quindici giorni prima dell'inizio della scuola, bisognerà riprendere ulteriormente in mano le nozioni principali, ripassare le operazioni e i teoremi di matematica, ripetere le forme verbali più complesse.
  3. I compiti per le vacanze permetteranno allo studente di ripassare e imparare in modo ludico, grazie ad esercizi concepiti a questo scopo. Tutto l’anno, l’organizzazione del tempo dei genitori è molto rigida; l’estate è il migliore modo per condividere i compiti con i figli, al fine di partecipare all’educazione dei ragazzi.

L'importante è non far percepire ai figli che gli si sta imponendo una corvée che rovinerà loro tutta l'estate: si tratta, invece, di una soluzione per mantenersi allenati e non faticare troppo alla inevitabile ripresa della scuola a settembre. D'altro canto, cosa sono una o due ore al giorno, quando il sole non tramonta pirma dell 20 o 21, la sera?

Altra questione: bisogna parlare ai propri professori delle lezioni private che si stanno seguendo?

L'importanza di lavorare regolarmente a casa!

Per come è strutturata la scuola italiana, è impensabile, per un bambino o per un ragazzo del nostro Paese, non impegnarsi nello studio e nel lavoro, una volta a casa. In altri Paesi, con altri sistemi educativi e altre organizzazioni scolastiche, i ragazzi lavorano solo a scuola: una volta rientrati non hanno bisogno di fare compiti o di studiare (se non in rare eccezioni); tutto viene fatto in classe, in presenza degli insegnanti. Non si vuole discutere, qui, quale dei due sia più efficace e quale meno: non ce ne sarebbe il tempo e non è nemmeno la sede più indicata. Tuttavia, è un fatto che un bambino delle elementari o un ragazzino della scuola media, quando tornano a casa, anziché dedicarsi esclusivamente ai loro giochi e alle attività sportive, devono, prima di tutto, mettersi a tavolino ed eseguire paginate di operazioni e problemi e scrivere temi e analisi grammaticali. Alle scuole superiori, poi, il carico di lavoro aumenta ulteriormente, dato che incrementa anche il numero di materie e il numero di insegnanti.

Da solo o in piccoli gruppi, lo studio fatto a casa ha tutta la sua importanza.
A casa, il lavoro di memorizzazione e approfondimento è fondamentale!

Se questa situazione è venuta incrementando negli ultimi anni, non bisogna pensare che sia una novità del dopo guerra: al contrario, basta sfogliare le pagine di un classico della letteratura per ragazzi della fine del XIX secolo, Cuore di Edmondo De Amicis, per vedere quanto dovessero studiare a casa già all'epoca i vari Enrico, Garrone e Franti.

L'obiettivo dichiarato è quello di far memorizzare e comprendere quanto spiegato al mattino in classe e di creare tra gli studenti un metodo di lavoro personale, una gerarchizzazione di compiti e permettere loro di acquisire autonomia.

Certo è che non tutti riescono da soli a far prova della resistenza e della concentrazione necessarie per affrontare lunghi pomeriggi (dopo lunghe mattine) sui libri. E chi può intervenire in aiuto dei piccoli? I genitori, ovviamente; ma, dato che molti padri e molte madri non hanno il tempo e l'energia necessaria per sostenere i figli per tutto il pomeriggio, a volte si rende auspicabile l'intervento di una figura terza, quella del prof privato.

Questi dovrà, mentre aiuta il giovane a svolgere i compiti scritti e a ripassare le lezioni di teoria, fargli apprendere un metodo di studio, che, nel corso delle settimane e dei mesi di lezioni private, si possa consolidare, rendendo autonomo e indipendente lo studente per gli anni scolastici a venire.

È per questo che le lezioni private sono spesso un pegno da pagare per la riuscita scolastica.

Proprio per questo, su Superprof, puoi trovare diversi professori per aiutarti nei compiti a casa, se sei in difficoltà.

Trova i migliori siti ripetizioni!

Barbara
Barbara
Prof di Photoshop
5.00 5.00 (2) 25€/h
Prima lezione offerta!
Maurizio
Maurizio
Prof di AutoCAD
5.00 5.00 (2) 20€/h
Prima lezione offerta!
Giorgia
Giorgia
Prof di Danza moderna
5.00 5.00 (15) 20€/h
Prima lezione offerta!
Serena
Serena
Prof di Traduzione - italiano
4.93 4.93 (14) 25€/h
Prima lezione offerta!
Rina clece
Rina clece
Prof di Portoghese (Portogallo)
5.00 5.00 (3) 16€/h
Prima lezione offerta!
Cristiana
Cristiana
Prof di Inglese
4.93 4.93 (14) 20€/h
Prima lezione offerta!
Lara
Lara
Prof di Disegno
5.00 5.00 (8) 25€/h
Prima lezione offerta!
Paolo
Paolo
Prof di Fotogiornalismo
5.00 5.00 (5) 18€/h
Prima lezione offerta!
Laura
Laura
Prof di Francese
5.00 5.00 (5) 18€/h
Prima lezione offerta!
Bruno
Bruno
Prof di Spagnolo
5.00 5.00 (12) 15€/h
Prima lezione offerta!
Nath
Nath
Prof di Aritmetica
4.97 4.97 (88) 40€/h
Prima lezione offerta!
Arianna
Arianna
Prof di Web design
5.00 5.00 (5) 30€/h
Prima lezione offerta!
Giuseppe
Giuseppe
Prof di Latino
5.00 5.00 (12) 25€/h
Prima lezione offerta!
Antonino
Antonino
Prof di Iniziazione musicale
5.00 5.00 (18) 20€/h
Prima lezione offerta!
Riccardo
Riccardo
Prof di Scacchi
5.00 5.00 (6) 15€/h
Prima lezione offerta!
Marta
Marta
Prof di Solfeggio
5.00 5.00 (14) 30€/h
Prima lezione offerta!
Andrea
Andrea
Prof di Tennis
5.00 5.00 (5) 25€/h
Prima lezione offerta!

Affianca alle lezioni private i manuali e i libri scolastici

Uno degli strumenti più efficaci alla portata degli studenti e dei genitori per completare le lezioni private resta sempre il manuale scolastico.

Nonostante siano spesso criticati, i testi scolastici restano sempre indispensabili per lo studente che voglia imparare, apprendere delle conoscenze e delle competenze necessarie alla riuscita scolastica.

I testi servono anche da supporto agli insegnati. Nella maggior parte dei casi sono utilizzati in classe, ma possono anche essere portati e sfruttati a casa.

È importante che lo studente si familiarizzi rapidamente con i suoi manuali: comprendere il sommario, ritrovare facilmente le informazioni tra le pagine, capire le guide pedagogiche contenute all’interno dei testi, etc. Anche i genitori hanno il loro ruolo da interpretare: accanto ai figli, possono scoprire il manuale o gli altri testi e la pedagogia utilizzata, allo scopo di aiutarli.

Molte volte è sufficiente un approccio diverso, per riuscire a comprendere qualcosa meglio.
Approfondisci i temi trattati in classe con altri testi!

Ogni manuale scolastico è un concentrato di informazioni (testi, immagini, esercizi, consigli, bilanci, …), che permettono allo studente di tornare su punti importanti, che non abbia capito o anche di approfondire le proprie conoscenze.

Si tratta di un ulteriore eccellente complemento ai corsi di sostegno scolastico, allo scopo di guadagnare in autonomia e in metodo.

Procedendo in questo modo, ti accorgerai in fretta che il metodo iniziato con il professore a scuola sarà benefico. Le lezioni private sono un investimento sul lungo periodo.

Allenati con gli esercizi corretti del professore delle tue lezioni private

Per progredire nell’apprendimento scolastico e a complemento delle lezioni private a domicilio, gli esercizi corretti si presentano come eccellenti strumenti, che consentono allo studente di imparare, di allenarsi per un esame (licenza media, diploma di maturità, accesso all’università, …) e anche di valutare se stesso e il proprio livello di preparazione.

Grazie a questi esercizi, suddivisi per ogni livello, dalle scuole elementari al liceo e oltre, potrai facilmente ritrovare dei test corretti di qualsiasi materia (italiano, matematica, latino, greco, fisica, chimica, contabilità, …): li puoi trovare in formato cartaceo, ma anche digitale, online.

Recentemente, nei testi scolastici sono stati aggiunte le correzioni degli esercizi, allo scopo di facilitare l’apprendimento degli studenti e aumentare la loro autonomia nella ricerca di un errore.

Inoltre, non è raro, oggi, vedere degli insegnanti, durante una lezione privata, servirsi di questo tipo di strumento, per consentire allo studente di progredire rapidamente.

3 astuzie per concludere bene il tuo anno scolastico: trova ripetizioni, ma non solo!

Ecco, ora è tempo di farti scoprire qualche trucco per riuscire a terminare perfettamente il tuo anno scolastico. Tra stile di vita e organizzazione, applica ciascuna di questi consigli e vedrai la differenza!

1. Avere uno stile di vita sano

Uno stile di vita sano inizia da un buon sonno riparatore!

Un sonno di qualità e di una durata sufficiente ha un impatto diretto sulle tue capacità intellettuali. Anche un’alimentazione sana e equilibrata gioca un ruolo determinante nella possibilità di usare appieno tutte le tue facoltà.

Prenderti il tempo di praticare un’attività fisica regolare sarà altrettanto benefico, per aerare il tuo cervello e dare una spinta al tuo organismo.

Alterna allo studio, attività fisica, buona alimentazione e sonno riparatore.
Mens sana in corpore sano!

2. Un’organizzazione di lavoro efficace

Al passare degli anni scolastici, assisterai ad un incremento della quantità di lavoro: dovrai quindi imparare a gestire il tempo a tua disposizione e ad anticipare il carico di lavoro.

Il metodo è la chiave di riuscita: dopo aver classificato i diversi lavori da realizzare, gli argomenti da studiare, nel loro ordine di importanza, dovrai adottare un metodo efficace che ti permetta di consacrare solo una o due ore di lavoro personale al giorno (rilettura degli appunti e delle lezioni del giorno, studio delle lezioni, esecuzione degli esercizi, etc.); praticando il tuo metodo personale tutti i giorni allenerai la tua memora e la stimolerai.

Il vantaggio? Assimilare il programma ministeriale e trattenere a mente le informazioni, in tempi molto più rapidi.

3. Fissarsi degli obiettivi

Per concludere bene l’anno scolastico, fissati degli obiettivi!

Per esempio, non ti accontentare di mantenere la tua media in matematica, ma mira, invece, più in alto. Raggiungere degli obiettivi che ti sarai fissato è ottimo per il morale e ti permetterà di passare da un trimestre all’altro, senza problemi e con la stessa motivazione del primo giorno.

E perché non seguire lezioni private a domicilio per superare eventuali difficoltà scolastiche e superare degnamente l’anno?

Farti accompagnare da un professore privato, seguire lezioni di sostegno scolastico nella tua città, risolvere degli esercizi corretti, effettuare un lavoro aggiuntivo a casa, approfondire le tue conoscenze grazie ai libri scolastici, … si tratta di altrettanti strumenti alla portata di tutti, da utilizzare per proseguire con successo lungo tutto il tuo percorso scolastico.

E, poi, ricorda: il lavoro, alla fine, ripaga sempre!

Un ultima domanda: le lezioni private possono rappresentare un rimedio alle inefficienze del sistema educativo nazionale?

Bisogno di un insegnante di ?

Ti è piaciuto l'articolo?

3,00/5 - 2 vote(s)
Loading...

Igor

Appassionato lettore quasi onnivoro, moderatamente digitale, esperto di content marketing e amante della natura