Musica Lezioni private Lingue straniere Sostegno Scolastico Sport Arte e Svago
Condividi

Tenere corsi di arabo per lavorare

Di Igor, pubblicato il 26/02/2019 Blog > Lingue straniere > Arabo > Impartire Lezioni di Arabo

La professione di insegnante è da sempre considerata molto importante, sebbene per alcuni rappresenti una scelta faticosa, impegnativa e spesso frustrante. Di certo coloro che decidono di insegnare una qualsivoglia disciplina non sono generalmente spinti dal desiderio di arricchirsi … ahinoi l’insegnamento è un ambito davvero poco gratificante sul piano economico ma, se si possiede la passione per questa nobile professione, si trarrà senza dubbio una grandissima soddisfazione personale! La relazione con i propri allievi è infatti uno degli aspetti più belli e arricchenti, pertanto la dimensione economica cede il passo alla grande gratificazione umana che si può sperimentare insegnando.

Sulla base di questa premessa, cosa possiamo fare quando si compie la ferma decisione di diventare un insegnante di arabo?

Come si può fare? Dovremmo passare attraverso il modo tradizionale di dare lezioni di arabo?

Abbiamo davvero bisogno di una laurea per poter diventare un insegnante qualificato di lingua araba in Italia? Scopriamolo insieme!

Scopri come trovare studenti per i tuoi corsi di arabo!

Perché imparare l’arabo?

Oggigiorno quando parliamo di insegnare una lingua straniera, inevitabilmente penseremo all’inglese come la lingua preferita per gli affari, o lo spagnolo, il francese o il tedesco.

Alcuni oseranno pensare fuori dagli schemi, optando per il cinese, verso il quale si sta sviluppando un interesse sempre crescente, il russo o il giapponese.

Ma hai pensato alla lingua araba? Sì, hai letto correttamente: perché non studiare per poi insegnare l’arabo?

L'arabo esiste da più di 2000 anni, è una cosiddetta lingua semitica. L’arabo esiste da più di 2000 anni, ed è una lingua semitica.

Un idioma storico

L’arabo esiste da più di 2000 anni, è una cosiddetta lingua semitica ed è parlata da oltre 350 milioni di individui (*) sul pianeta, nel mondo arabo come nella sua ampia e continua diaspora all’estero.

(*) Questa cifra si riferisce agli abitanti di quello che si è deciso di chiamare,  a partire dal XIX secolo, “mondo arabo”: vale a dire tutti i paesi membri della Lega Araba, i quali, a dire il vero, non sono per la maggioranza di cultura e lingua araba.

La lingua araba nacque nella penisola arabica e divenne rapidamente la lingua ufficiale dell’Islam durante il VII secolo d.C.

Oggi è la lingua che veicola i valori di questa religione, che ne trasmette la cultura e la letteratura e che viene utilizzata anche nella comunicazioni attraverso mezzi audiovisivi come Internet e la televisione.

Un linguaggio certamente antico ma che è stato in grado di trasformarsi, evolversi e adattarsi ai tempi per rimanere risolutamente moderno: per tale ragione ogni anno attrae sempre più studenti in tutto il mondo.

Ecco tutte le risposte su come tenere corsi di arabo.

Insegnare l’arabo: una sfida!

Sebbene gli sforzi per promuovere l’apprendimento siano presenti a livello nazionale e internazionale, onestamente sono ancora insufficienti.

L’arabo è un linguaggio complesso da imparare e da insegnare per via della grande complessità e varietà dei vari dialetti e per la sua forma letteraria molto complessa e articolata.

Insegnare l’arabo è pertanto un compito particolarmente impegnativo: rappresenta una sfida davvero grande e un’avventura insolita perché l’arabo possiede il suo carattere, i suoi segreti, il suo fascino e le sue sottigliezze. La pronuncia, la polisemia e la sintassi araba sono nuove per gli studenti che parlano idiomi di matrice indoeuropea, abituati alle radici latine in particolare.

Per diventare insegnanti di lingua araba nel nostro paese è necessario dotarsi di una laurea in lingue. Per diventare insegnanti di lingua araba nel nostro paese occorre avere una laurea in lingue.

Per diventare insegnanti di lingua araba nel nostro paese è necessario dotarsi di una laurea in lingue, potendo scegliere di seguire un percorso triennale che, eventualmente, può essere proseguito con un corso specialistico ulteriore di due anni. Questo è il percorso più autorevole e universalmente riconosciuto, pertanto il consiglio di Superprof per coloro che intendono fare dell’insegnamento della lingua araba il proprio lavoro è quello di intraprendere gli studi universitari. Una laurea in lingue è infatti vista come garanzia di competenza e serietà, sebbene, ovviamente, lo studio accademico non sarà sufficiente per imparare al meglio la lingua.

Viaggi di studio, lezioni di conversazione, periodi all’estero e fare amicizia con dei madrelingua rappresentano modi molto efficaci per approfondire la conoscenza di questo meraviglioso idioma. Bisogna quindi sottolineare l’importanza dell’impegno costante, dello studio approfondito e della passione per la disciplina. Senza gli studi universitari e i corsi complementari di lingua non si arriverà molto lontano nel mondo dell’insegnamento, pertanto… forza e coraggio, la strada è lunga ma affascinante!

Che prezzo fissare per le lezioni di arabo?

Come si diventa un buon insegnante di arabo?

Prima di diventare un insegnante arabo degno di tal nome, ci sono alcune cose che devi assolutamente sapere. Un buon insegnante di arabo ha il compito di fornire le conoscenze di base ai suoi allievi, ma non solo: dovrà anche concentrarsi, con il passare del tempo, nello sviluppare e perfezionare le abilità e le conoscenze dei suoi studenti, sia per quanto riguarda le competenze scritte che per l’espressione orale.

Una lingua come l’arabo infatti richiede uno studio costante e continuativo, essendo così distante da quelle europee: non si può pensare di studiarlo per un periodo e poi pensare di conoscerlo per sempre. Lo studio di una lingua di tale complessità richiede un impegno assiduo e costante se si desidera acquisire una buona conoscenza.  L’insegnamento dell’arabo , oltre al contesto universitario o, là dove esista la possibilità, nel contesto delle scuole superiori, può benissimo essere svolto al di fuori del contesto scolastico ed è rivolto sia ai neofiti che agli oratori già esperti.

Sia che tu voglia insegnare l’arabo in una scuola, su internet via Skype o offrendo lezioni private di arabo a casa, non ci sono differenze sostanziali: l’obiettivo di un buon insegnante di lingua araba rimane quello di  trasmettere le sue conoscenze grammaticali e la sua competenza nella pratica della lingua orale.

Fai in modo che gli studenti traggano beneficio dalle tue conoscenze di arabo. Fai in modo che gli studenti traggano beneficio dalle tue conoscenze di arabo!

Bisogna essere in grado di offrire, all’interno del proprio programma formativo, esercitazioni e lezioni di arabo interamente dedicati alla grammatica, all’ortografia e alla scrittura, alla redazione di brevi testi su temi di attualità, alle coniugazione, senza tralasciare l’espressione orale, che rimane una componente essenziale della cultura e della lingua araba, come di qualunque lingua si intenda imparare.

A seconda delle difficoltà degli studenti, a seconda del loro livello e delle loro ambizioni, l’apprendimento della lingua araba può richiedere tempistiche molto diverse, da diversi mesi a diversi anni: non ci sono tempi uguali per tutti, e l’apprendimento è sempre un percorso individuale che non prevede confronti.

In media, si stima che siano necessarie più di 2000 ore di lezioni per padroneggiare l’arabo fluentemente, sia scritto che parlato.

Qualunque sia il tuo livello come insegnante di arabo, dovrai imparare ad adattarti ai tuoi studenti e al loro livello, perché in un gruppo di lavoro le differenze a volte possono essere notevoli!

Adattare i tuoi metodi di insegnamento, mostrarti efficace e flessibile, saper interessare i tuoi studenti e attirare la loro attenzione avendo già preparato le lezioni di arabo in anticipo e mettendoti a loro  disposizione per rispondere a tutte le domande: ecco i segreti di un buon insegnante di lingua araba! Quali titoli servono per insegnare arabo?

Quali competenze sono importanti per essere un buon insegnante di arabo

Ecco un elenco non esaustivo di competenze per un eccellente insegnante di arabo:

  •     Ottima padronanza della lingua araba (scritta e orale)
  •     Facilità relazionale
  •     Competenze pedagogiche
  •     Autorevolezza
  •     Capacità di ascolto
  •     Disponibilità
  •     Organizzazione
  •     Laurea in lingue e letterature straniere
  •     Diplomi e corsi di formazione per insegnare l’arabo

Per diventare un insegnante di arabo, il modo più ovvio e scontato  è quello di seguire una formazione universitaria per insegnanti di lingue straniere.

Questo richiede da 3 a 5 anni studi post-diploma di maturità. C’è anche la possibilità di conseguire un dottorato di ricerca per coloro che desiderino approfondire l’apprendimento dell’arabo e poi insegnare all’università.

Si tratta di percorsi difficili, che richiedono molto lavoro, un grande investimento personale, molto rigore e sacrificio. Inoltre il numero di posizioni offerte ogni anno è limitato.

Gli studi richiedono molto lavoro, un grande investimento personale, molto rigore e sacrificio. Studiare richiede molto lavoro, un grande investimento personale, molto rigore e sacrificio.

È quindi possibile andare all’università e cominciare il vostro percorso di studio dell’arabo attraverso un laurea triennale, che potrà poi essere proseguito con una laurea specialistica di due anni e, eventualmente, un master post universitario in traduzione.

Per coloro che desiderano  imparare l’arabo viaggiando, c’è sempre la possibilità di fare uno stage in un’università di un paese arabo. Ci sono diversi paesi che offrono corsi di formazione per insegnare l’arabo e impararlo così sul luogo: questa è un’opzione che ci sentiamo di consigliare: studiare una lingua in loco, facendo il famigerato bagno linguistico, è il modo migliore per imparare davvero a parlare una lingua! Provare per credere!

Va notato che le spese possono essere coperte (totalmente o parzialmente) da una borsa di studio, in questi casi. L’importo della borsa di studio sarà sempre più generoso rispetto al costo della vita locale nel paese arabo in cui andrai.

Lezioni private

Naturalmente, il modo tradizionale di insegnare l’arabo nelle università è il più canonico e battuto, ma puoi anche trasmettere la tua passione per la lingua e la cultura araba con un metodo diverso.

Come? Grazie ai corsi privati di arabo!

In effetti, registrandosi in una piattaforma di sostegno scolastico come Superprof, è possibile condividere il vostro amore per la lingua araba a giovani e adulti desiderosi di ricevere un apprendimento personalizzato.

Una volta impostata la tariffa oraria, potrai entrare facilmente in contatto con gli studenti a cui ti potrai insegnare l’arabo, a seconda del tuo metodo.

Cosa aspetti allora a proporti come insegnante di lingua araba sulla nostra piattaforma? Sei un neo laureato desideroso di impartire le tue prime lezioni? Desideri metterti in gioco? Scegli il tuo metodo e lanciati nel mondo di Superprof!

Condividi

I nostri lettori apprezzano questo articolo
Hai trovato le informazioni che cercavi?

Nessuna informazione utile? Sei sicuro?Ok, cercheremo di fare meglio la prossima volta!La sufficienza, menomale! Niente di più?Grazie! Scrivici le tue domande nei commenti!É stato un piacere aiutarti! :-) (media di 5,00 su 5 per 1 voti)
Loading...
avatar