La parte più difficile nella vita di un programmatore è quando si dà la caccia ad un bug per una settimana, si trova il codice che genera il bug, si offende l'autore del codice e, infine, ci si accorge di essere l'autore del codice maledetto - Alepane

La programmazione è ritenuta, a ragione, una professione tra le più importanti degli anni a venire. Basta guardare alle cifre attuali, secondo le quali i programmatori in attività sarebbero decine di migliaia nel nostro Paese.

Vale, allora, la pena interessarsi ad almeno uno dei tanti linguaggi di programmazione. E, per avere informazioni affidabili sui corsi di informatica e di programmazione, sia in presenza, sia via webcam, sei nel posto giusto: buona lettura, allora!

Prima, leggi la guida completa al corso privato di programmazione!

Imparare a programmare con Superprof

Forse non sarà il massimo del galateo, ma per questa volta iniziamo con il parlare di noi e delle possibilità che puoi trovare sul nostro portale.

Sul sito di Superprof, infatti, transitano all'incirca 12 milioni di internauti ogni mese, che cercano, e trovano quello che cercano, grazie ad oltre 10 milioni di professori con esperienza, in tante discipline le une diverse dalle altre come matematica, fisica, coaching scolastico, aiuto ai compiti, danza, fitness o, ancora, robotica.

Pensa che solo per quello che riguarda la programmazione e la codifica di linguaggi informatici, sulla nostra piattaforma potrai trovare oltre 1.500 professori privati, pronti ad aiutarti a capire e conoscere a fondo linguaggi come Pythom, Java, PHP o JavaScript.

Come puoi trovare un professore di programmazione su Superprof?

Per trovare quello che cerchi, ti basterà compilare il form, inserendo il termine programmazione nella barra di ricerca e aggiungere accanto il nome della tua città. Da quel momento, potrai consultare tutti gli annunci dei professori che vedrai, per scegliere quello che preferisci.

Sono decine le piattaforme di elearning in cui imparare a programmare.
Scopri i segreti della programmazione!

La maggior parte dei nostri professori tende ad offrire gratuitamente la prima ora di lezione. Questo è il modo migliore, perché tu possa testare la pedagogia e il metodo del professore privato, al fine di essere sicuro che tra voi due possa esservi effettivamente feeling e che lui possa aiutarti davvero a diventare un programmatore.

Per scegliere correttamente il tuo professore, ti consigliamo di leggere attentamente il profilo delle proposte e di consultare il feedback degli altri studenti. Già questo ti basterà per avere un'idea abbastanza chiara dei professori disponibili, delle loro competenze e dei pareri degli altri aspiranti programmatori.

Quanto costa l'utilizzo della piattaforma?

Dopo aver scelto il tuo professore (ma, in realtà, potresti sceglierne più di uno e testarli, approfittando della prima ora offerta!), dovrai sottoscrivere un abbonamento di 29 euro/mese, che potrai disdire in qualsiasi momento e grazie al quale potrai contattare tutti i professori che vorrai.

Il lavoro della nostra piattaforma si ferma qui.

Una volta che avrai avuto risposta dal professore prescelto, tu e lui fisserete un appuntamento in presenza o a distanza (ovviamente, per questo, dovrai verificare che l'insegnante sia disponibile a proporre i propri corsi via webcam). Tutto quello che concerne il pagamento delle lezioni saràil frutto dell'accordo che tu e lui prenderete: in contanti, con assegni, per bonifico bancario o postale o per PayPal, ... Il sito di Superprof non prenderà nessuna commissione sui pagamenti e sulle lezioni: il professore fissa le tariffe come meglio crede e tutti i soldi guadagnati saranno suoi.

Ma come sono organizzati i corsi di programmazione?

Quali sono i professori di programmazione attualmente disponibili?

In modo che tu possa avere una qualche idea di quello che ti aspetta navigando sulla piattaforma du Superprof, eccoti qui sotto degli esempi:

  • Lorenzo, professore a Milano San Felice, laureato a pieni voti in informatica, di professione sviluppatore software nella città meneghina, è disponibile a dare corsi di Advanced Android App Development, Design of Computer Programs, Developing Android Apps, How to Use Git and GitHub, Vue JS 2, Angular & NodeJS, Python e altro ancora. Se lo contatti, ti risponde entro due ore. Offre corsi individuali e di gruppo, esclusivamente via webcam. La sua tariffa? 35 euro/ora.
  • Santiago, da Trento, risponde entro un'ora di tempo dal primo contatto. Anche lui offre lezioni individuali o di gruppo, via webcam o in presenza, a casa propria o a casa tua. Laureato in informatica, con 6 anni di esperienza in ingegneria elettronica, è disponibile per insegnarti la programmazione in generale e, nello specifico, C C++, C# e Java, il tutto a 25 euro l'ora, ma con sconti per chi acquisti un pacchetto di 5 lezioni (in vendita a 100 euro) o di 10 lezioni (200 euro).
  • Carlo, da Roma, è un ingegnere informatico con diversi anni di esperienza nella divulgazione scientifica. Utilizza un metodo differente a seconda delle esigenze dello studente. Si offre per insegnarti Programmazione, C, Java, C++, ma anche altri linguaggi. La sua tariffa oraria è di 35 euro, con sconti per pacchetti di 5 ore (165 euro) e di 10 ore (330 euro).

Perché non fai anche tu la tua ricerca sulla piattaforma, inserendo i dati che ti interessano di più? Ad esempio, Phyton a Palermo, JavaScript a Venezia, C# a Napoli, ... Troverai facilmente un professore vicino a casa tua o pronto a darti lezioni via webcam.

Scopri in questo articolo tutto quello che c'è da sapere sulle tariffe dei professori di programmazione!

Quasi tutte le piattaforme propongono corsi preregistrati: sono comodi per rivedere tutte le volte che vuoi le lezioni.
Un messaggio di errore! Ripassa come si codifica, grazie alle lezioni registrate!

Impara la programmazione su Udemy

Udemy è una piattaforma web per l'apprendimento tra le più seguite e frequentate: si parla di oltre 50 milioni di utenti in tutto il mondo, regolarmente iscritti; cifra, questa, che non fa che aumentare, dato il raggio d'azione di questo LMS.

Non vi trovi solo corsi di informatica, sviluppo e programmazione, ma di quasi qualsiasi altro argomento; per non fare che qualche esempio, su Udemy puoi trovare anche le seguenti macro categorie: business, finanza e contabilità, produttività in ufficio, sviluppo personale, design, marketing, stile di vita, fotografia e video, salute e fitness, musica, ... Nella macro categoria Insegnamento e studi universitari, poi, trovi corsi di ingegneria, matematica, lingue straniere (dall'inglese al giapponese, passando per il francese e il tedesco) e scienze umane.

Scorrendo gli argomenti della voce Sviluppo e Sviluppo Web, trovi:

  • Corso completo per sviluppatori web 2.0
  • WordPress (diversi livelli, da zero a professionista)
  • JavaScript ES6 - ES9
  • PHP 7 e MySQL
  • Diventare Web Designer da zero
  • Angular
  • Django, Phyton e Bootstrap
  • ...

Nella voce più specifica relativa ai Linguaggi di programmazione, invece, potrai individuare corsi di:

  • Phyton 3.9
  • Java EE Developer
  • C#8 Programming
  • C e C++
  • Java (nelle diverse versioni)
  • VBA
  • Il linguaggio PL/SQL di Oracle
  • ...

Per accedere al corso prescelto è sufficiente effettuare l'iscrizione (gratuita) al portale e pagare il singolo corso, dopo averne scorso attentamente il programma. Ogni professore, infatti, prepara una presentazione più o meno sintetica delle lezioni che andrà a tenere, senza dimenticare un sommario dettagliato degli argomenti trattati.  Le lezioni vengono presentate sotto forma di video, cui avrai accesso (per sempre e tutte le volte che vorrai) una volta effettuato l'acquisto.

Vi sono tre elementi che rendono oltremodo interessante questa piattaforma:

  • un costo basso: anche se i singoli corsi riportano un prezzo che raramente è al di sotto dei 100 euro, in realtà vi sono delle promozioni 24/7 12 mesi l'anno che consentono di acquistare un pacchetto completo a 12 - 13 euro. A questo, si aggiungono ulteriori promozioni stagionali (proposte dai docenti stessi), grazie alle quali il corso viene posto in vendita anche a 9,99 euro! Imperdibile.
  • possibilità di recesso entro una o due settimane: se il corso non dovesse soddisfare le tue aspettative, hai qualche giorno di tempo per recedere, motivando la tua scelta: i soldi spesi ti saranno interamente rimborsati.
  • interazione via mail con il docente: grazie ai canali social o alla mail, potrai porre tutte le tue domande al docente del corso acquistato. Il professore stesso invierà via mail tutti gli aggiornamenti al corso che dovesse fare nel corso dei mesi successivi al tuo acquisto.
Pandemia a parte, scegli tu, come ricevere le tue lezioni di programmazione dai superprof.
Impara la programmazione, a distanza o in presenza!

Accesso gratuito a corsi di programmazione

Vi sono altri portali che mettono a disposizione corsi di programmazione e sviluppo, questa volta gratuitamente. Sì, hai capito bene: senza dover spendere nulla, potrai accedere ad una serie di materiale specifico, grazie al quale potrai imparare i linguaggi di programmazione.

Il modo più semplice è quello di digitare il nome del linguaggio che ti interessa, su YouTube: avrai in risposta una serie di video lezioni, in cui professionisti del settore informatico e appassionati della materia si prodigano nello spiegarti come scrivere questa o quella linea di codice.

Forse non sempre si tratta di corsi completi, ma dovrai integrarli con lezioni a pagamento (oltre che con ore e ore di pratica e sperimentazione), se vorrai utilizzare a fini professionali Phyton o JavaScript. Ciò non toglie che queste lezioni gratuite siano una manna per te, che vuoi farti almeno un'infarinatura sull'argomento.

 

Anche il sito html.it propone dei corsi gratuiti per imparare ad utilizzare WordPress, SQL, Phyton e tanto altro ancora. A differenza di YouTube, però, qui non troverai video lezioni, ma testi scritti. La redazione di Html, tuttavia, sa essere estremamente chiara e concisa, al punto che sono sempre più le persone che visitano il sito, alla ricerca non solo di programmi da scaricare, ma anche di spiegazioni dettagliate su come codificare.

Ma quali sono i criteri per scegliere un valido corso di programmazione?

Altri portali su cui apprendere a programmare

Vi sono decine di piattaforme di e-learning, sulle quali potresti trovare il corso di programmazione che cercavi. Alcune di queste sono di facile utilizzo e non prevedono nessuna spesa per l'utilizzatore / studente. In particolare, possiamo citarne alcune open source: gli insegnanti che organizzano i corsi sfruttando questi LMS (Learning Management System) non hanno nessun costo. Semplicità di utilizzo delle piattaforme e gratuità delle stesse hanno un doppio vantaggio: gli insegnanti, da un lato, potranno ridurre le tariffe orarie, a tutto vantaggio degli studenti, mentre dall'altro, si dedicheranno pienamente alla preparazione delle lezioni.

Non dimenticare, però, di mettere in pratica quello che studi.
Impara a scrivere codici sorgente grazie ai corsi online!
  • Moodle: pensato, creato e gestito interamente da una community di insegnanti, amministratori e studenti. i professori hanno la possibilità di creare degli ambienti di apprendimento personalizzati, strumento che consentirà loro di adattare la lezione alle esigenze del singolo studente;
  • ATutor: portale che consente una facile e continua comunicazione studente - docente - studente, attraverso invio di notifiche, archiviazione di file, condivisione materiale e partecipazione a gruppi per tematica;
  • Eliademy consente di caricare e condividere materiale dei corsi, partecipare a discussioni interattive e scambiare contenuti multimediali. Una versione a pagamento consnete agli studenti di accedere a corsi privati e di ottenere una relazione diretta con un tutor personale;
  • Forma LMS: questo LMS è in realtà pensato più in un'ottica di formazione aziendale, che in quella accademica. Lo si vede in particolare dall'analisi delle competenze acquisite e dal rilascio di certificazioni e attestazioni;
  • Dokeos: qui, i professori possono caricare rapidamente il materiale che hanno già a disposizione, per metterlo a disposizione degli studenti, i cui progressi possono essere monitorati regolarmente dai docenti;
  • ILIAS: è forse la piattaforma più flessibile e più versatile;
  • Opigno: lezioni dinamiche, verifica dei progressi dello studente e piatttaforma e-commerce per la vendita dei corsi o delle singole lezioni; non mancano ovviamente le chat e i sondaggi sulla qualità dei corsi;
  • OLAT: come tante altre, anche questa piattaforma è accesibile da mobile; collaborazione tra utenti diversi, valutazione dei progressi, pianificazione delle attività, invio di notifiche, archiviazione di file e certificazioni sono tra gli elementi più caratteristici.

 

Bisogno di un insegnante di Programmazione?

Ti è piaciuto l'articolo?

5,00/5 - 1 vote(s)
Loading...

Igor

Appassionato lettore quasi onnivoro, moderatamente digitale, esperto di content marketing e amante della natura