« Dio ha inventato il gatto affinché l’uomo avesse una tigre da accarezzare a casa propria » Victor Hugo

Secondo uno studio, in generale i gatti sono molto più richiesti dei cani. I Francesi accolgono infatti più di 13 milioni di gatti contro più di 7 milioni di cani. Questo amore per i gatti si ritrova anche nell’arte. Molte persone amano disegnare i gatti. Piccoli o grandi riportano quindi il loro amore per il proprio animale, in un grazioso disegno personalizzato.

E quindi, perchè non provare a farlo da soli?  Ecco qualche consiglio per disegnare un gatto o addirittura il tuo proprio gatto.

I migliori insegnanti di Disegno disponibili
Prima lezione offerta!
Lara
5
5 (13 Commenti)
Lara
25€
/h
Prima lezione offerta!
Katia
5
5 (14 Commenti)
Katia
20€
/h
Prima lezione offerta!
Lidia
5
5 (13 Commenti)
Lidia
18€
/h
Prima lezione offerta!
Nath
5
5 (102 Commenti)
Nath
50€
/h
Prima lezione offerta!
Katrina
5
5 (11 Commenti)
Katrina
20€
/h
Prima lezione offerta!
Emanuela
5
5 (16 Commenti)
Emanuela
20€
/h
Prima lezione offerta!
Chiara
5
5 (10 Commenti)
Chiara
7€
/h
Prima lezione offerta!
Valentina
5
5 (4 Commenti)
Valentina
25€
/h
Prima lezione offerta!
Lara
5
5 (13 Commenti)
Lara
25€
/h
Prima lezione offerta!
Katia
5
5 (14 Commenti)
Katia
20€
/h
Prima lezione offerta!
Lidia
5
5 (13 Commenti)
Lidia
18€
/h
Prima lezione offerta!
Nath
5
5 (102 Commenti)
Nath
50€
/h
Prima lezione offerta!
Katrina
5
5 (11 Commenti)
Katrina
20€
/h
Prima lezione offerta!
Emanuela
5
5 (16 Commenti)
Emanuela
20€
/h
Prima lezione offerta!
Chiara
5
5 (10 Commenti)
Chiara
7€
/h
Prima lezione offerta!
Valentina
5
5 (4 Commenti)
Valentina
25€
/h
1a lezione offerta>

I diversi modi di disegnare un gatto

Disegnare animali è un piacere per molti disegnatori, l’occasione per disegnare il proprio animale preferito, di informarsi su di un animale preciso e di osservarlo fino al minimo pelo o piuma per fare un bel disegno.

Il gatto è un animale che affascina molti artisti, sia principianti che avanzati

Indiscutibilmente, il gatto fa parte deli animali preferiti dalla maggior parte di noi. Questo piccolo felino, sia domestico che selvaggio, è un vero piacere da disegnare. Ma disegnare un gatto non significa sempre disegnarlo nei minimi dettagli. Prendete esempio dai libri per bambini. Gli animali sono allora spesso disegnati in modo semplificato. Forse per questo assomigliano meno a dei gatti?  No.

Esistono quindi modi ben diversi di disegnare un gatto.

Puoi decidere di riprodurlo in uno stile naturalista, molto dettagliato. Il disegno naturalista ha origine dalle prime spedizioni scientifiche. Sulle navi, insieme ai naviganti, partivano anche grandi botanici o zoologi che realizzavano dei disegni molto precisi delle specie incontrate. Mancando al tempo le foto, i disegni dovevano essere il più vicino possibile alla realtà.

Disegnare in uno stile naturalista, e dunque realista, prende del tempo, e quindi molta pazienza.

Ma alcuni disegnatori preferiscono lo stile di disegno utilizzato nei libri per bambini. Questi gatti sono quindi più personalizzati. Tuttavia, è sempre possibile riconoscervi un gatto.

Quindi, quali sono gli elementi che faranno riconoscere un gatto in un disegno? Ci vorranno innanzitutto delle orecchie leggermente appuntite, una coda, una testa rotonda o ovale, ma anche il musetto così caratteristico del gatto.

Dovrai scegliere anche la tecnica utilizzata: matite, pennarelli, tempere, o altro.

Per iniziare, preparati riunendo il materiale di base:

  • Un foglio bianco,
  • Una matita a grafite ben temperata,
  • Una gomma,
  • Un righello.

Disegnare un gatto realista

Disegnare un gatto realista può essere lo scopo di alcuni disegnatori e disegnatrici che volessero sviluppare delle competenze nel disegno naturalista. Fare un disegno realista richiede tempo, pazienza e molta capacità di osservazione! Assicurati di avere qualche ora davanti a te per perfezionare il tuo disegno. Una seduta di disegno di un’ora è il minimo.

  • La tappa del “grigliato”: traccciare una griglia sul tuo foglio permette di fare un viso simmetrico, e di mantenere delle proporzioni corrette. Questa griglia ti aiuterà a posizionare correttamente i diversi elementi del muso del gatto, soprattutto gli occhi ed il naso
  • Posizionare gli elementi del muso: in un muso animale, o in un viso umano, è spesso consigliato di iniziare con il posizionare  gli elementi centrali. Inizia dunque col disegnare gli occhi, e poi il naso allineato.
  • Tracciare il contorno del gatto: una volta posizionati i primi elementi, potrai tracciare i contorni del gatto. Attenzione a che ogni lato sia ben simmetrico. Benchè i due lati siano raramente perfettamente simmetrici nella realtà, la simmetria ti eviterà di avere un disegno un po’ bizzarro, soprattutto per un principiante in disegno
Hai tempo e pazienza? Avrai un risultato strabiliante!

Tutte queste tappe corrispondono a ciò che si definisce la bozza. La bozza, contrariamente allo schizzo, che può essere il disegno finale, è il lavoro preparatorio al disegno. L’artista traccia quindi a grandi linee il suo disegno per avere le proporzioni corrette prima di cominciare a dettagliare il disegno. La bozza è importante per evitare di dover cancellare alcune parti del vostro disegno in caso di errore.

Una volta realizzata la bozza, puoi iniziare a dettagliare il tuo disegno scegliendo il mezzo che preferisci: matita, pennarelli, matite colorate, pastelli, carboncino, pittura acrilica, acquerelli, ecc....

I dettagli permettono di tracciare i peli del gatto. Alcuni disegni sono più dettagliati di altri. Tutto dipende dal risultato che desideri ottenere.

Per aiutarti a dettagliare il tuo disegno, puoi seguire dei tutorial come questo:

Utilizzare una matita tipo criterio per disegnare un gatto molto realista può essere una buona idea. Il criterio è molto sottile e permette di tracciare i peli in maniera molto precisa.

Per farti un’idea, esistono comunque vari tutorial molto interessanti.

Il grigliato permette ancora una volta di posizionare gli elementi al posto giusto
Per le parti più scure, è possibile utilizzare una matita dalla mina più grassa.

Il risultato è impressionante, non ti sembra?

I migliori insegnanti di Disegno disponibili
Prima lezione offerta!
Lara
5
5 (13 Commenti)
Lara
25€
/h
Prima lezione offerta!
Katia
5
5 (14 Commenti)
Katia
20€
/h
Prima lezione offerta!
Lidia
5
5 (13 Commenti)
Lidia
18€
/h
Prima lezione offerta!
Nath
5
5 (102 Commenti)
Nath
50€
/h
Prima lezione offerta!
Katrina
5
5 (11 Commenti)
Katrina
20€
/h
Prima lezione offerta!
Emanuela
5
5 (16 Commenti)
Emanuela
20€
/h
Prima lezione offerta!
Chiara
5
5 (10 Commenti)
Chiara
7€
/h
Prima lezione offerta!
Valentina
5
5 (4 Commenti)
Valentina
25€
/h
Prima lezione offerta!
Lara
5
5 (13 Commenti)
Lara
25€
/h
Prima lezione offerta!
Katia
5
5 (14 Commenti)
Katia
20€
/h
Prima lezione offerta!
Lidia
5
5 (13 Commenti)
Lidia
18€
/h
Prima lezione offerta!
Nath
5
5 (102 Commenti)
Nath
50€
/h
Prima lezione offerta!
Katrina
5
5 (11 Commenti)
Katrina
20€
/h
Prima lezione offerta!
Emanuela
5
5 (16 Commenti)
Emanuela
20€
/h
Prima lezione offerta!
Chiara
5
5 (10 Commenti)
Chiara
7€
/h
Prima lezione offerta!
Valentina
5
5 (4 Commenti)
Valentina
25€
/h
1a lezione offerta>

Disegni dei bambini: disegnare un gatto

Non tutti desiderano passare delle ore per disegnare un gatto molto realista. Alcuni disegnatori cercano prima di tutto di disegnare un gatto rapidamente, senza troppi tratti.  Bisogna tuttavia che questo sia però riconoscibile.

Disegno infantile, disegno dettagliato, esistono diversi modi per illustrare un gatto

Che sia per essere più bravo a Pictionnary, o per mostrare a tuo figlio vome disegnare un gatto senza troppe complicazioni, ecco le tappe da seguire:

  • Inizia con  disegnare un cerchio leggermente ovale per disegnare la testa del gatto.
  • Al centro, mettici due piccoli cerchi, che potrai colorare di nero lasciando due macchie bianche.
  • Disegna du piccoli tratti sopra gli occhi, per posizionare le sopracciglia del gatto.
  • Un punto al centro del viso segnerà il naso del gatto.
  • Il numero 3 disegnato orizzontalmente determinerà la bocca dell’animale.
  • Conviene ora posizionare le orecchie.  Per far questo disegna due piccole montagne nella parte alta della testa.  Raddoppia la linea di ogni orecchio.
  • Infine, disegna il corpo del gatto tracciando un trapezio dagli angoli arrotondati.  Disegna due piccole U in basso per creare le zampe del gatto.
  • Termina dalla coda e disegnale delle strisce come più ti piace.

Per disegnare più facilmente il gatto, esistono vari tutorial che potrebbero aiutarti:

Come progredire per disegnare un gatto?

Ogni disegnatore o disegnatrice può fare dei progressi nel disegno. Gli artisti imparano durante tutta la loro vita. Se sei realmente appassionato di disegni di gatti, puoi allora concentrarti su questo tipo di disegno, e praticarlo il più possibile.

Imparare da soli il disegno è assolutamente possbile, a condizione di disegnare con regolarità. Per progredire nel disegno di gatti, esitono diverse soluzioni ed esercizi. In quanto disegnatore autodidatta puoi servirti di supporti come i libri di disegno. Sono disponibili varie opere che riguardano il disegno di animali in maniera generale, e sul disegno di gatti. Questi libri ti daranno le tecniche per disegnare varie razze di gatti, su come disegnare gli occhi, il pelo, ecc... Degli esercizi pratici ti aiuteranno a capire meglio i corsi di disegno.

Puoi trovare ad esempio

  • Gatti: modelli per disegnare con griglia per  les chats ! di Giovanni Civardi,
  • Come disegnare i gatti: tecniche a matita per principianti,

Con Internet, è anche possibile trovare numerosi tutorial di disegno online ed accessibili gratuitamente. Dei siti di appassionati possono ugualmente essere una buona fonte di consigli preziosi tra artisti.

Praticare il disegno regolarmente ti aiuterà ad ottenere il risultato che desideri

Ma il vero segreti dei disegnatori agguerriti è la pratica! Più disegnerai gatti e più prenderai la mano. Perchè non disegnare un gatto alla settimana? Disegnando regolarmente, un disegnatore prende degli automatismi, fa degli errori ed impara da questi errori. I tuoi disegni miglioreranno con il tempo.

Il vantaggio è che il gatto è un animale molto comune e che è molto semplice incontrarne nel proprio quotidiano. Quindi non esitare ad uscire e ad osservare questo animale. Puoi anche disegnare degli abbozzi di gatto, che ti permetteranno in seguito di fare la base di alcuni disegni. Osservandoli, scoprirai le loro attitudini, i loro movimenti, e potrai dare vita ai tuoi disegni in modo più realistico se lo desideri.

Se non sei troppo di stile solitario, pensa a prendere dei corsi di disegno. I corsi di disegno permettono di avere un ambiente nel quale praticare, progredire, e di ricevere tutti i buoni consigli dell’insegnante di disegno e degli altri disegnatori se siete in gruppo.

Bonus: imparare a disegnare un gattino

Ancora più carino che disegnare un gatto: disegnare un gattino!

Anche se il disegno del gattino si avvicina evidentemente a quello del gatto, alcuni elementi sono tuttavia diversi, come ad esempio gli occhi più ravvicinati, un naso più piccolo, una testa più piccola, ecc....

Anche per disegnare un gattino potrai trovare vari tutorial

Divertiti e pratica!

Bisogno di un insegnante di Disegno?

Ti è piaciuto l'articolo?

5,00/5 - 1 vote(s)
Loading...

Paola

Traduttrice, insegnante, chissà un giorno....scrittrice. Ma con un'infinita passione per le lingue straniere