Non c’è nessuna forma d’arte come il cinema per colpire la coscienza, scuotere le emozioni e raggiungere le stanze segrete dell’anima.
Ingmar Bergman

Come tutti i veri appassionati di cinema sanno bene, i principali festival cinematografici europei sono tre:

  • La Mostra del Cinema di Venezia
  • Il Festival di Cannes
  • Il Festival internazionale del cinema di Berlino

Di questi tre, quello di Venezia è il più antico. Il capoluogo veneto ospita infatti quest'anno la 78^edizione della Mostra del Cinema, a cui parteciperanno, come ogni anno, moltissimi artisti e star internazionali. Questo evento, che si svolge ogni anno a cavallo tra agosto e settembre, avrà luogo per l'edizione 2021 dal 1° all'11 di settembre, sotto l'occhio attento del direttore Alberto Barbera.

Come ogni anno, in occasione del più importante concorso cinematografico italiano, il Red Carpet del lido vedrà sfilare grandi celebrità internazionali come Penélope Cruz e Jamie Lee Curtis.

Sei appassionato di cinema e vuoi partecipare alla Mostra? In questo articolo troverai tutte le informazioni necessarie per recarti a Venezia e assistere alle proiezioni dei migliori film dell'anno!

I/Le migliori insegnanti di Attualità disponibili
Alessandra
5
5 (7 Commenti)
Alessandra
12€
/h
Gift icon
Prima lezione offerta!
Alessandro
5
5 (5 Commenti)
Alessandro
12€
/h
Gift icon
Prima lezione offerta!
Riccardo
5
5 (7 Commenti)
Riccardo
15€
/h
Gift icon
Prima lezione offerta!
Erika
5
5 (18 Commenti)
Erika
17€
/h
Gift icon
Prima lezione offerta!
Luisa
5
5 (4 Commenti)
Luisa
15€
/h
Gift icon
Prima lezione offerta!
Egidio & anto
5
5 (5 Commenti)
Egidio & anto
20€
/h
Gift icon
Prima lezione offerta!
Gianluca
5
5 (5 Commenti)
Gianluca
10€
/h
Gift icon
Prima lezione offerta!
Matteo
5
5 (2 Commenti)
Matteo
9€
/h
Gift icon
Prima lezione offerta!
Alessandra
5
5 (7 Commenti)
Alessandra
12€
/h
Gift icon
Prima lezione offerta!
Alessandro
5
5 (5 Commenti)
Alessandro
12€
/h
Gift icon
Prima lezione offerta!
Riccardo
5
5 (7 Commenti)
Riccardo
15€
/h
Gift icon
Prima lezione offerta!
Erika
5
5 (18 Commenti)
Erika
17€
/h
Gift icon
Prima lezione offerta!
Luisa
5
5 (4 Commenti)
Luisa
15€
/h
Gift icon
Prima lezione offerta!
Egidio & anto
5
5 (5 Commenti)
Egidio & anto
20€
/h
Gift icon
Prima lezione offerta!
Gianluca
5
5 (5 Commenti)
Gianluca
10€
/h
Gift icon
Prima lezione offerta!
Matteo
5
5 (2 Commenti)
Matteo
9€
/h
Gift icon
Prima lezione offerta!
Inizia subito

La storia della Mostra del Cinema di Venezia

La Mostra del Cinema giunge quest'anno alla sua 76^edizione.
La Mostra del Cinema è ormai indissociabile da Venezia nell'immaginario collettivo.

Come abbiamo visto, la Mostra Internazionale d’Arte Cinematografica di Venezia giunge quest'anno alla sua 78° edizione. Ma la rassegna è in realtà anche più antica di quanto non si possa pensare: in realtà quest'anno festeggia il suo 89° compleanno, dal momento che alcune edizioni sono saltate per motivi di contesto politico, economico e sociale. Questo fa della mostra il più antico festival cinematografico del mondo (se è vero che gli Oscar sono nati nel '29, è anche vero che, nel caso della rassegna americana, non si tratta propriamente parlando di un festival, ma di un'unica serata!).

Dalla sua prima edizione ad oggi, la Mostra del Cinema di Venezia ha saputo ritagliarsi un posto di rilievo nell'universo della settima arte. Il principale premio assegnato dalla giuria del festival, il celebre Leone d’oro, è ancora oggi uno dei premi cinematografici più rinomati in Europa e nel resto del mondo.

La prima edizione della Mostra del Cinema di Venezia si svolse nell'estate del 1932. La rassegna nasce da un’idea del conte Giuseppe Volpi, allora presidente della Biennale di Venezia, dello scultore Antonio Maraini e di Luciano de Feo, segretario generale dell’Istituto Internazionale per il Cinema Educativo. 

Inizialmente pensato come un festival non competitivo, già dalla seconda edizione nel '34 la Mostra di Venezia attribuisce un premio dal triste nome propagandistico — la Coppa Mussolini — al miglior film.

Lasciatasi alle spalle l'epoca fascista, la Mostra vive la sua epoca d'oro tra gli anni '50 e gli anni '60, quando le sue sale ospitano grandi opere di registi quali Kurosawa, Fellini, Antonioni, Bergman e Malle, e sul Lungomare Marconi sfilano grandi attori del calibro di Marlon Brando, Brigitte Bardot, Sophia Loren, Gina Lollobrigida, Alberto Sordi e Vittorio Gassmann. 

Le rivolte del '68 hanno serie ripercussioni sulla Mostra, all'epoca ancora retta dallo statuto dell'epoca fascista, che per più di dieci anni torna ad essere non competitiva. Bisognerà infatti aspettare il 1980 per veder riassegnato il celebre premio.

Nei decenni successivi, la Mostra non smette mai di rinnovarsi e di introdurre novità, come nuove sezioni, nuove infrastrutture, ecc... e questo le permetterà di sopravvivere agli anni diventando una vera e propria vetrina, nonché laboratorio di riflessione, per l'arte cinematografica e i suoi protagonisti.

Le selezione ufficiale del 2021

Vivi l'atmosfera magica della Mostra del Cinema di Venezia!
La Mostra del Cinema è parte integrante della cultura veneziana tanto quanto il carnevale!

Ogni anno, diversi film selezionati da una giuria competono per aggiudicarsi l'ambitissimo Leone d'Oro. Quest'anno sono ben 21 i film che fanno parte della selezione, di cui ben 5 realizzati da registi italiani, un record per il festival.

Il più atteso da pubblico e critica è probabilmente l'ultimo lavoro di Pedro Almodóvar, Madres Paralelas, con Penélope Cruz e Milena Smit.

Ecco i titoli della selezione ufficiale della Mostra del Cinema di Venezia 2021:

  • Madres Paralelas, regia di Pedro Almodóvar (Spagna)
  • Mona Lisa and the Blood Moon, regia di Ana Lily Amirpour (USA)
  • Un Autre Monde, regia di Stéphane Brizé (Francia)
  • The Power of the Dog, regia di Jane Campion (Nuova Zelanda, Australia)
  • America Latina, regia di Fabio e Damiano D'Innocenzo (Italia, Francia)
  • L'Événement, regia di Audrey Diwan (Francia)
  • Competencia Oficial, regia di Gastón Duprat e Mariano Cohn (Spagna, Argentina)
  • Il Buco, regia di Michelangelo Frammartino (Italia, Francia, Germania)
  • Sundown, regia di Michel Franco (Messico, Francia, Svezia)
  • Illusions Perdues, regia di Xavier Giannoli (Francia)
  • The Lost Daughter, regia di Maggie Gyllenhaal (Grecia, USA, UK)
  • Spencer, regia di Pablo Larraín (Germania, UK)
  • Freaks Out, regia di Gabriele Mainetti (Italia, Belgio)
  • Qui rido io, regia di Mario Martone (Italia, Spagna)
  • On the job: the missing 8, regia di Erik Matti (Filippine)
  • Żeby nie było śladów (Leave no Traces), regia di Jan P. Matuszyński (Polonia, Francia, Repubblica Ceca
  • Capitan Volkonogov Bezhal (Captain Volkonogov Escaped), regia di Natasha Merkulova, Aleksey Chupov (Russia, Estonia, Francia)
  • The Card Counter, regia di Paul Schrader (USA, UK, Cina)
  • È stata la mano di dio, regia di Paolo Sorrentino (Italia)
  • Vidblysk (Reflection), regia di Valentyn Vasyanovych (Ucraina)
  • La Caja, regia di Olivier Assayas (Messico)
Molti dei film presentati a Venezia non vengono neanche distribuiti in sala.
A Venezia troverete sia registi affermati che giovani talenti alle prime armi.

Ma la Mostra del Cinema non propone al pubblico soltanto i film della selezione ufficiale. Esistono infatti molte altre sezioni. Vediamole assieme!

Fuori concorso 

In questa sezione vengono presentati lavori, documentaristici o di finzione, di autori affermati, che combinano originalità espressiva a abilità tecnica, assicurando una qualità davvero alta.

Orizzonti

Orizzonti è da diversi decenni la sezione della Mostra dedicata alle nuove tendenze e alle nuovi correnti estetiche e teoriche del cinema di tutto il mondo. Se sei in cerca di novità e di originalità, non perderti i film di questa categoria!

Proiezioni speciali

Sezione creata appositamente per l'edizione di quest'anno che prevede la proiezione di due documentari sulla pandemia di covid-19:

  • La biennale del cinema di Venezia: il cinema al tempo del covid di Andrea Segre
  • Le 7 giornate di Bergamo di Simona Ventura

Venice Virtual Reality 

Dal 2017, un massimo di 30 opere di realtà virtuale vengono presentate a Venezia ogni anno in anteprima mondiale.

Leoni d'Oro alla carriera

Non si tratta propriamente parlando di una sezione, ma di un premio consegnato per l'insieme della carriera. Quest'anno sarà assegnato a Jamie Lee Curtis e a Roberto Benigni.

Per seguire tutte le news sul concorso e disporre del programma dettagliato delle proiezioni, ti invitiamo a visitare il sito ufficiale della Mostra.

Le informazioni pratiche per recarsi alla 78^ Mostra del Cinema di Venezia

Risparmia prenotano viaggio e alloggio in anticipo!
Prendi due piccioni con una fava: partecipa alla Mostra del Cinema e visita una delle città più belle del mondo!

Arrivare a Venezia

Venezia è una delle città più visitate al mondo: pensa il numero di turisti che visitano la città lagunare ogni anno supera i 5 milioni, una cifra venti volte superiore a quella degli abitanti del capoluogo veneto.

Anche per questo, le connessioni per recarsi a Venezia sono davvero molte: puoi prendere il treno arrivando direttamente in città, alla Stazione Venezia Santa Lucia, o rimanendo sulla terra ferma (Venezia Mestre), oppure arrivare in aereo, atterrando all'aeroporto Marco Polo, dove troverai un vaporetto che ti poterà direttamente al Lido.

Trovare alloggio

È abbastanza scontato: eventi come la Mostra del Cinema di Venezia attirano in città un grande flusso di appassionati e curiosi. Nel periodo della rassegna, i prezzi degli alloggi al Lido salgono vertiginosamente.

Fortunatamente, esistono tante altre soluzioni: dagli alberghi in città agli ostelli della gioventù, passando per i campeggi nei dintorni di Mestre. Prenotando con un po' d'anticipo, potrai partecipare a uno dei festival cinematografici più importanti al mondo a un prezzo abbordabile!

Recarsi al Lido

Storicamente, la Mostra del Cinema ha luogo al Lido di Venezia, un'isola dall'architettura moderna e in cui possono circolare le macchine. L'unico modo per raggiungere la zona del festival è quello di prendere il vaporetto.

Considerando che una corsa singola costa 7,50€, ti consigliamo di dare un'occhiata ai biglietti giornalieri: se fai più di tre corse al giorno, le tariffe diventano vantaggiose!

Inoltre, se hai un'età compresa tra i 6 e i 29 anni, puoi richiedere la Rolling Venice Card, che ti permetterà di prendere i trasporti per tre giorni, al modico prezzo di 28€.

Da Piazzale Roma o dalla Stazione Santa Lucia, 3 linee di vaporetti ACTV conducono al Lido di giorno, e la linea N effettua il servizio di notte. Inoltre, esistono connessioni dirette tra l'aeroporto di Venezia e il Lido.

Per avere informazioni dettagliate sulle linee, i prezzi e gli orari, visita il sito dell'ACTV!

Partecipare alla mostra

Durante la rassegna, potrai assistere alla proiezione di film d'autore che non verranno mai distribuiti nelle grandi sale, perché considerati troppo indipendenti o non in grado di attrarre il pubblico.

Il prezzo dei biglietti cambia in funzione della sala e dell'orario. I film più indipendenti, soprattutto nel pomeriggio, possono essere visti spendendo appena 6 euro.

Se invece vuoi provare l’emozione di vedere un film nella Sala Grande del Palazzo del Cinema, dove si sono seduti alcuni tra i più grandi artisti della settima arte, dovrai pagare 16 euro o poco più per una proiezione pomeridiana.

Ma se vuoi davvero vivere un esperienza unica e rendere invidiosi tutti i tuoi amici, ti consigliamo di pagare un po' di più ma di partecipare alla prima di uno dei film in gara per il Leone d'Oro, alla quale solitamente sono presenti regista e cast. Ti costerà tra i 30 e i 40€, ma ti assicuriamo che ne varrà la pena!

Ricorda però di prenotare con largo anticipo: i biglietti per le prime vanno a ruba, soprattutto se nel cast ci sono grandi star di fama nazionale e internazionale!

Puoi prendere i biglietti nella Biglietteria online della Mostra e stamparli comodamente a casa tua, oppure acquistarli presso il punto vendita a Ca’ Giustinian (San Marco 1364/A, Venezia) aperto dal lunedì al venerdì dalle 15 alle 19 e il sabato dalle 9 alle 13.

La biennale di Cinema e il covid

Ricorda che per assistere alle proiezioni avrai bisogno del Green Pass.
La crisi dovuta alla pandemia di covid19 ha colpito duramente il mondo del cinema, e non ha risparmiato la Mostra del Cinema di Venezia.

Per accedere alle sale e alle proiezioni del film sarà infatti necessario presentare il certificato, in assenza del quale non sarà possibile assistere agli spettacoli e agli eventi in programma durante il concorso.

Data la sua rilevanza sul piano internazionale, la biennale di cinema attirerà infatti migliaia di visitatori da tutto il mondo, e le misure restrittive sono necessarie per evitare un forte aumento nei casi di positività al virus.

Puoi ottenere la certificazioni verde già dopo la prima dose di vaccino (in seguito alla seconda dose, il pass sarà valido per 270 giorni, ovvero 9 mesi), o in alternativa in seguito a un test negativo (in questo caso il pass sarà valido soltanto per 48 ore), oppure con un attestato di guarigione dal covid (pass valido per 180 giorno, ovvero 6 mesi circa).

Vuoi saperne di più sulle informazioni pratiche per partecipare alla Mostra? Dai un'occhiata al nostro articolo!

>

Il portale che connette insegnanti privati/e e allievi/e

1a lezione offerta

Ti è piaciuto quest'articolo? Lascia un commento

5,00 (1 voto(i))
Loading...

Nicolò Superprof

Scrittore e traduttore laureato in letterature comparate. Vivo a Parigi, dove coltivo la mia passione per i libri, il cinema e la buona cucina.