L'emergenza che il nostro paese e il resto del mondo stanno vivendo è del tutto eccezionale. Il lockdown dichiarato in Italia a inizio marzo e volto a contenere i contagi dovuti al Covid 19 perturba la vita quotidiana di migliaia di persone nello Stivale, a cominciare dagli alunni dell'asilo e delle scuole materne e gli studenti delle scuole medie e elementari.

Gli stabilimenti scolastici sono stati chiusi in tutto il territorio nazionale da ormai più di due mesi, e questo ha diviso gli studenti tra gli entusiasti che vedono la quarantena come una sorta di vacanza e quelli che invece si preoccupano per il loro percorso scolastico per gli esami di fine anno.

Ma attenzione, lockdown non è sinonimo di vacanze per nessuno. Lo studio non va assolutamente interrotto, anche perché, dopo qualche prima esitazione iniziale, il Ministero dell'istruzione sta cominciando a comunicare le informazioni riguardanti l'esame di terza media e quello di maturità, che avranno comunque luogo quest'anno.

Sei uno studente che frequenta la terza media o un genitore preoccupato e ti chiedi come si svolgerà l'esame di terza media quest'anno? Superprof ti dice tutto quello che c'è da sapere a riguardo!

Barbara
Barbara
Prof di Photoshop
5.00 5.00 (2) 25€/h
Prima lezione offerta!
Maurizio
Maurizio
Prof di AutoCAD
5.00 5.00 (2) 20€/h
Prima lezione offerta!
Giorgia
Giorgia
Prof di Danza moderna
5.00 5.00 (15) 20€/h
Prima lezione offerta!
Serena
Serena
Prof di Traduzione - italiano
4.93 4.93 (14) 25€/h
Prima lezione offerta!
Rina clece
Rina clece
Prof di Portoghese (Portogallo)
5.00 5.00 (3) 16€/h
Prima lezione offerta!
Cristiana
Cristiana
Prof di Inglese
4.93 4.93 (14) 20€/h
Prima lezione offerta!
Lara
Lara
Prof di Disegno
5.00 5.00 (8) 25€/h
Prima lezione offerta!
Paolo
Paolo
Prof di Fotogiornalismo
5.00 5.00 (5) 18€/h
Prima lezione offerta!
Laura
Laura
Prof di Francese
5.00 5.00 (5) 18€/h
Prima lezione offerta!
Bruno
Bruno
Prof di Spagnolo
5.00 5.00 (13) 15€/h
Prima lezione offerta!
Nath
Nath
Prof di Aritmetica
4.97 4.97 (89) 40€/h
Prima lezione offerta!
Arianna
Arianna
Prof di Web design
5.00 5.00 (5) 30€/h
Prima lezione offerta!
Giuseppe
Giuseppe
Prof di Latino
5.00 5.00 (12) 25€/h
Prima lezione offerta!
Antonino
Antonino
Prof di Iniziazione musicale
5.00 5.00 (18) 20€/h
Prima lezione offerta!
Riccardo
Riccardo
Prof di Scacchi
5.00 5.00 (6) 15€/h
Prima lezione offerta!
Marta
Marta
Prof di Solfeggio
5.00 5.00 (22) 30€/h
Prima lezione offerta!
Andrea
Andrea
Prof di Tennis
5.00 5.00 (5) 25€/h
Prima lezione offerta!

Coronavirus: il diploma di terza media sarà mantenuto?

La pandemia causa dal Covid-19 ha cambiato radicalmente il concetto di scuola.
Quest'anno l'esame di terza media sarà composto solamente dalla tesina.

Se da una parte è vero che gli alunni che frequentano il terzo anno delle scuole medie possono i corsi a distanza via webcam e scambiare email con i propri professori, prepararsi a un esame senza andare a scuola non è mai facile. Gli studenti a casa lontani dai compagni, che vedono solo attraverso lo schermo, e possono provare difficoltà a trovare la giusta motivazione, a concentrarsi e a lavorare su se stessi.

Grazie al computer e al tablet possiamo seguire le videolezioni dei nostri professori, ma è comunque molto difficile. Io e i miei compagni siamo molto preoccupati per l'esame [di terza media]. Non è facile concentrarsi quando si è richiusi in casa con la famiglia, senza mai poter uscire. — Marco, studente della terza media. 

Nonostante le esitazioni iniziali, sono finalmente arrivate le comunicazioni del Ministero della Pubblica Istruzione riguardo all'esame.

Come per gli anni precedenti, tutti gli studenti che frequentano le scuole medie devono superare l'esame finale per essere ammessi alle scuole superiori. Fino all'anno scorso, l'esame era composto da tre prove scritte (italiano, matematica e lingue) e una prova orale, durante la quale l'alunno doveva presentare una tesina multidisciplinare su un argomento a sua scelta.

Ma come sappiamo, le scuola in Italia non riapriranno prima di settembre. Come si svolgerà dunque l'esame di terza media quest'anno?

Sembra ormai ufficiale che l'esame consisterà nella preparazione della sola tesina, che verrà valutata dal consiglio di classe insieme al rendimento che l'alunno ha avuto durante i tre anni delle medie, al fine di valutare la sua preparazione e ammetterlo o meno alle scuole superiori.

Gli studenti dovranno quindi scegliere un argomento che coinvolga più materie e svolgere delle piccole ricerche al fine di approfondirlo e presentare uno scritto ai professori, che potranno così valutarlo. Niente prove scritte in classe per evitare assembramenti e niente colloquio orale, insomma!

È importante continuare a studiare anche durante questa fase.
Attenzione a non confondere la sospensione dell'attività didattica con un periodo di vacanza!

Diversamente da quanto accade per il tanto temuto esame di maturità, le date dell'esame di terza media non vengono stabilite dal ministero, ma dai singoli istituti scolastici. Per legge però l'esame deve tenersi tra l'ultimo giorno di scuola e il 30 giugno. Se vuoi raggiorni informazioni riguardo alle date, rivolgiti direttamente al tuo istituto scolastico!

Come ripassare per il diploma di terza media durante il lockdown?

Aspettando di avere ulteriori conferme, bisogna provare a proseguire lo studio come se l’esame di terza media si svolgesse normalmente a giugno senza modifiche, perché la quarantena non deve essere un pretesto per studiare di meno.

Certo che, rimanendo chiusi in casa con la propria famiglia, le condizioni non sono le stesse rispetto a quando ti recavi in classe e potevi affrontare i diversi argomenti con l'aiuto dei professori e il sostegno dei compagni di scuola.

Studia almeno tre ore al giorno in settimana e riposati nel weekend.
Organizza la tua settimana per continuare a imparare serenamente e con costanza.

La crisi che ha colpito un gran numero di nazioni in questa prima metà del 2020 ci costringe a ripensare il nostro quotidiano, adattandolo alle nuove restrizioni. Anche per quanto riguarda lo studio, dobbiamo imparare ad adattarci a un nuovo sistema. Ecco qualche suggerimento su come fare a studiare da casa con costanza durante il lockdown.

Organizza il tuo spazio di lavoro

Per restare concentrati, c'è bisogno di una grande volontà, ma anche di strumenti adatti. Tra i membri della famiglia che possono continuamente interromperti e le numerosissime fonti di distrazione che puoi trovare in casa (videogiochi, Netflix, tv, smartphone, ecc…), dovrai dar prova di una forza di volontà ferrea per non

Per facilitare il compito, cerca di ritagliarti uno spazio dedicato unicamente allo studio e privo di fonti di distrazione. Sistema la scrivania in camera o in un'altra parte della casa. Ricorda che uno spazio arieggiato aiuta a concentrarsi. Tieni tutto il materiale necessario a portata: i manuali scolastici, le schede di ripasso, i fogli per svolgere gli esercizi, i quaderni e il computer o il tablet per accedere alle piattaforme web e alle videochiamate con gli insegnanti.

Stabilisci un ritmo di lavoro regolare

Prima di tutto, mettiti d'accordo con i tuoi professori sulla frequenza delle lezioni a distanza. Alcuni insegnanti non affronteranno nuovi argomenti durante questa fase, mentre altri vorranno comunque portare avanti il programma.

“Bisogna dire agli alunni che continueremo ad avanzare col programma e che non smetteremo di fare lezione, anche se non è possibile vedersi dal vivo" dice Agnese, professoressa d'inglese in una scuola media.

Se non vuoi correre rischi, ti consigliamo di iniziare a ripassare 10 settimane prima del diploma.

In ogni caso, devi organizzarti per lavorare con regolarità. Per gli studenti delle scuole medie, una buona media sarebbe di studiare 3 o 4 ore al giorno. Ripassa le lezioni con costanza per non dimenticarne il contenuto.

Ricorda che questo non è un periodo di vacanza! Non si potrà tornare alla normalità ancora per mesi, e se aspetti ancora rischi che si faccia davvero troppo tardi per prepararti come dovresti, soprattutto se i tuoi professori hanno deciso di andare comunque avanti col programma. E se hai dubbi o domande non esitare a contattare i tuoi insegnanti via mail.

Alterna studio e attività ludiche per dare il meglio di te!
Ricordati di non strafare: è importante concedersi regolarmente delle pause.

Scegli i supporti pedagogici che fanno al caso tuo

Le risorse pedagogiche su internet sono davvero tantissime e di tutti i tipi, ma se non fa una selezione si rischia di essere sopraffatti dall'offerta. È facile perdere tra i supporti proposti se si considera che questi includono trasmissioni rai, podcast, video educativi, corsi online, e molto altro ancora.

Chiedi consiglio ai tuoi professori e fidati dei loro consigli. Gli insegnanti possono comunicare con gli alunni via email, ma anche utilizzare Whatsapp, Zoom o Google meeting per dare corsi a distanza e comunicare.

Tiene presente che in questa fase in cui tantissime persone lavorano da casa, le linee possono spesso essere sovraccariche. Se dovessi perdere a connessione per un po', non distrarti ma prendi in mano i manuali scolastici e ripassa sui libri! E se gli hai dimenticati sotto il banco a scuola, guarda online se non ne trovi. Molti editori hanno messo a disposizione gratuita i loro manuali scolastici per assicurare la continuità didattica durante il lockdown.

Se prima del lockdown prendevi delle lezioni private, non esitare a chiedere al tuo professore se è continuare con le lezioni via Skype a distanza. Numerosi insegnanti iscritti alla piattaforma Superprof offrono questa possibilità.

Concentrarsi sulle materie più importanti

Non lasciare da parte nessuna materia, ma focalizzati principalmente su quelle più importanti, ovvero l’italiano, la matematica, l'inglese, la storia e la geografia. Questo non significa dimenticare l'esistenza dell'educazione tecnica o artistica o delle altre lingue, ma alcune materie conteranno più di altre nella tua valutazione finale. Inoltre, è una buona idea concentrarti prima di tutto sulle materie che ti piacciono, almeno fino a che non avrai trovato un buon ritmo di lavoro.

In alternativa, cerca di alternare materie che ti piacciono e materie che non ti piacciono. È un buon compromesso per arrivare preparati alle scuole superiori, senza rischiare però di perdere la motivazione.

Scopri anche come si svolgerà l'esame di maturità 2020!

Non dimenticare di fare pause

Non serve a nulla lavorare tutto il giorno non stop. Organizza delle pause prima di passare da una materia alla successiva. Lavora 1h e fai una pausa di un quarto d’ora prima di ricominciare. Privilegia i corsi la mattina e all’inizio del pomeriggio: godrai così del resto della giornata per fare attività fisica e svagarti.

Inoltre, ricordati di ritagliare dei momenti in cui rilassarti: l'obiettivo non è stressarti solo per ottenere un diploma, ma studiare in maniera ordinata assimilando le nozioni, e per farlo è necessario mantenere la calma. Non stressarti inutilmente e ripassa con serenità.

Pensiamo a te in questo periodo di quarantena, coraggio!

Bisogno di un insegnante di ?

Ti è piaciuto l'articolo?

5,00/5 - 1 vote(s)
Loading...

Nicolò

Scrittore e traduttore laureato in letterature comparate. Vivo a Parigi, dove coltivo la mia passione per i libri, il cinema e la buona cucina.