La danza, un minimo di spiegazioni, un minimo di aneddoti e un massimo di sensazioni – Maurice Béjart

Hai voglia di lanciarti in un progetto in quanto coreografo? Conosci le differenze che ci sono tra un prof di danza e un coreografo? Si tratta dello stesso ruolo?

Scopri quali specificità hanno queste due professioni legate al mondo della danza!

I/Le migliori insegnanti di Danza disponibili
Greta
5
5 (7 Commenti)
Greta
18€
/h
Gift icon
Prima lezione offerta!
Martina
5
5 (11 Commenti)
Martina
10€
/h
Gift icon
Prima lezione offerta!
Federica
5
5 (17 Commenti)
Federica
35€
/h
Gift icon
Prima lezione offerta!
Giorgia
5
5 (24 Commenti)
Giorgia
25€
/h
Gift icon
Prima lezione offerta!
Carmen
5
5 (16 Commenti)
Carmen
25€
/h
Gift icon
Prima lezione offerta!
Lidia
5
5 (9 Commenti)
Lidia
30€
/h
Gift icon
Prima lezione offerta!
Michela
5
5 (7 Commenti)
Michela
20€
/h
Gift icon
Prima lezione offerta!
Laura
5
5 (11 Commenti)
Laura
20€
/h
Gift icon
Prima lezione offerta!
Greta
5
5 (7 Commenti)
Greta
18€
/h
Gift icon
Prima lezione offerta!
Martina
5
5 (11 Commenti)
Martina
10€
/h
Gift icon
Prima lezione offerta!
Federica
5
5 (17 Commenti)
Federica
35€
/h
Gift icon
Prima lezione offerta!
Giorgia
5
5 (24 Commenti)
Giorgia
25€
/h
Gift icon
Prima lezione offerta!
Carmen
5
5 (16 Commenti)
Carmen
25€
/h
Gift icon
Prima lezione offerta!
Lidia
5
5 (9 Commenti)
Lidia
30€
/h
Gift icon
Prima lezione offerta!
Michela
5
5 (7 Commenti)
Michela
20€
/h
Gift icon
Prima lezione offerta!
Laura
5
5 (11 Commenti)
Laura
20€
/h
Gift icon
Prima lezione offerta!
Inizia subito

La professione di maestro di danza

Un professore di danza insegna le conoscenze teoriche e pratiche della danza nell’ambito di un corso privato o di un corso collettivo.

Si può essere professori di danza di più stili contemporaneamente o specializzarsi in un solo tipo di danza: danza classica, danza contemporanea, modern’jazz, danza orientale, rock, tango argentino, valzer viennese, flamenco, …

Il ruolo del professore di danza

Il professore di danza inizia con l’insegnare i passi di danza di base, le figure tecniche, la postura e lo spostamento nello spazio ai suoi allievi. È allo stesso coreografo, nella misura in cui può avere bisogno di creare coreografie per insegnarle ai suoi studenti.

Come ogni disciplina, infatti, anche la danza deve essere prima di tutto un divertimento.
Il compito dell'insegnante? Trasmettere la passione per la danza!

Il professore di danza lavora con tutti i tipi di pubblico: livello principianti, livello intermedio o avanzato, studenti in perfezionamento, semi professionisti o professionisti veri e propri. Può insegnare a dei bambini, a degli adolescenti o a degli adulti. Si tratta, nella maggior parte dei casi, di un ballerino di talento, con la passione di trasmettere il proprio sapere e il desiderio di veder progredire i propri allievi.

Gli obiettivi del professore di danza

Come ogni professore di una disciplina artistica, il professore di danza ha diversi obiettivi pedagogici:

  • Allenare lo studente perché acquisisca una padronanza tecnica
  • Sviluppare l’intelligenza artistica e il senso del ritmo dell’allievo
  • Permettere allo studente di realizzare un’attività in piena autonomia
  • Incoraggiare lo studente a dare libero sfogo alla propria creatività

Le competenze e le qualità richieste per essere un buon professore di danza

Essere un professore di danza richiede delle competenze. Solo l’insegnamento all’interno delle Accademie della danza classica, della danza contemporanea e della composizione richiede il possesso di un diploma certificato. Tutti gli altri generi di danza non prevedono titoli specifici.

In ogni caso, per insegnare, il professore dovrà:

  • Padroneggiare le diverse tecniche di danza che sceglie di trasmettere
  • Conoscere la storia della propria disciplina
  • Trasmettere agli allievi il desiderio e il piacere di ballare
  • Creare delle coreografie adattate al livello degli allievi
  • Avere capacità tecniche e fisiche di un ballerino
  • Individuare le necessità dell’allievo e proporre una pedagogia adeguata al suo livello
  • Fare prova di immaginazione e creatività (soprattutto per creare delle coreografie)
  • Dirigere, coordinare un gruppo e favorire un lavoro collettivo
  • Mettere in scena uno spettacolo di danza o una rappresentazione.

In un senso più generale, possiamo diventare che si diventa professori di danza perché si ha una passione per questa disciplina e si ha il desiderio di trasmettere la stessa passione ad uno o più allievi. È necessario, ovviamente, avere il senso del ritmo e della musica, saper fare prova di autorità e fermezza, ma anche di pazienza e di ascolto, di sensibilità e di interesse artistico, di perseveranza e di rigore.

Un professore di danza ha una certa abilità nel creare il contatto e tessere legami con i suoi allievi, sa fare prova di innovazione e adattamento, resiste allo stress, comunica il proprio entusiasmo e il proprio dinamismo e ha ovviamente una buona igiene di vita, oltre che un’eccellente condizione fisica, che gli consente di tenere il ritmo dei corsi.

Prenota la tua prima lezione di danza oggi stesso!

Dove si esercita la professione di professore di danza?

I professori di danza insegnano in diversi luoghi:

  • Accademia di danza
  • Conservatorio
  • Centro di espressione e di creatività
  • Scuola di danza
  • Associazione di danza
  • A casa degli studenti, per le lezioni private
  • Istituzioni culturali
Solitamente si tratta di figure femminili, anche se non è escluso che possano esservi anche maestri maschi.
L'insegnante di danza si occupa di far muovere i primi passi ai più piccoli!

Quando lavorano i professori di danza?

Le lezioni di danza per bambini si tengono, solitamente, nel pomeriggio a partire dalle 17, mentre quelle per gli adulti possono iniziare alle 18, fermo restando che l’ultimo turno potrebbe terminare anche alle 22.

Ovviamente, fanno eccezione i corsi tenuti all’interno di un Conservatorio o di un’Accademia, nel qual caso la danza può essere insegnata a qualsiasi ora della giornata.

Quasi tutti i corsi si concludono a fine anno (tra maggio e luglio) con un saggio o uno spettacolo: in questi casi, gli eventi hanno luogo il sabato pomeriggio o sera o la domenica.

Prova le nostre lezioni di ballo liscio!

Il confine tra professore di danza e coreografia è labile …

La professione di maestro di danza può senza troppi sforzi sovrapporsi a quella di ballerino e di coreografo. Capita spesso che i professori di danza siano loro stessi ballerini in attività, che esercitano l’insegnamento in parallelo con la propria carriera artistica, o ballerini che hanno appeso le scarpette al chiodo, ma che si sono felicemente riconvertiti all’insegnamento.

Per rifarmi alla mia esperienza personale, posso dire che Veronica – la mia maestra di danza orientale – da cui prendo lezioni da una decina di anni oramai, è sia danzatrice, sia coreografa. Non è raro che partecipi a spettacoli locali, nazionali o anche internazionali. Veronica si occupa anche di una compagnia di danza, per la quale prepara tutte le coreografie, riflettendo agli spostamenti, alle entrate e uscite di scena, sceglie le musiche e i costumi; ovviamente, è sempre lei che cerca gli eventi e i palcoscenici su cui la compagnia si esibisce. In questo senso, si può dire che sia anche coreografa, oltre che insegnante di danza.

Ma allora, quali sono le differenze tra professore di danza e coreografo?

Di certo non spiega le posizioni di base agli allievi dei primi anni.
Il coreografo lavora a contatto diretto con i ballerini più avanzati!

La professione di coreografo

Il coreografo non è necessariamente un professore di danza. Ovviamente deve saper insegnare una coreografia e deve avere capacità pedagogiche per riuscirvi; ma non si occupa di far apprendere le coreografie a dei ballerini principianti.

Un coreografo, piuttosto, interagisce con ballerini con esperienza, che sanno già stare sulla scena, conoscono lo stress da esibizione e padroneggiano la tecnica di danza in modo impeccabile.

Il ruolo del coreografo

Il coreografo è colui che conduce le danze! Ballerino di carattere, la sua missione è quella di inventare i passi, i movimenti e gli spostamenti al fine di creare delle danze per uno spettacolo, per il cinema o per qualsiasi altra rappresentazione, artistica o meno.

È il coreografo che porta sulle spalle la creazione dello spettacolo da rappresentare davanti ad un pubblico più o meno grande. La sua missione consiste in:

  • Effettuare una ricerca sul progetto che dovrà sviluppare. Se deve, per esempio, creare uno spettacolo di danza orientale (come un baladi), deve prima informarsi a fondo sulla storia di questa danza, cercare una musica che vi corrisponda e riflettere sui costumi di scena. Se si tratta, invece, di portare su scena Il lago dei Cigni, il coreografo farà delle ricerche sulle diverse rappresentazioni che ne siano state fatte sino ad oggi, sulla leggenda, sull’autore – compositore, … Se deve creare la coreografia di un film, deve prima conoscere tutto sul progetto cinematografico
  • Scegliere la musica: a volte, non avrà la scelta (il Lago dei Cigni, per esempio), altre volte avrà invece il piacere di optare per l’una o per l’altra musica. Quasi sicuramente, ascolterà parecchi brani prima di prendere la decisione finale
  • Comporre la coreografia: sceglierà i passi, gli spostamenti, i movimenti, le figure, le entrate e le uscite, le posizioni di ciascuno dei ballerini … Deve quindi essere particolarmente brillante, per potersi rappresentare mentalmente tutta la coreografia e i concatenamenti dei passi. Può anche utilizzare degli schemi. Ogni cosa deve corrispondere al millimetro, qualsiasi sia la danza che si andrà a ballare: hip hop, balletto, salsa, danza africana, samba street jazz, ragga dancehall, ...)
  • Trovare i ballerini: se non è già alla testa di una compagnia, dovrà organizzare un casting per scegliere i diversi ballerini che si esibiranno su scena. Dovrà fargli fare dei test e delle prove, per distribuire i diversi ruoli
  • Gestire la logistica: anche il coreografo può essere incaricato di ordinare decori, costumi, materiali specifici, o di trovare un luogo e di gestire l’amministrazione della compagnia (i costi di produzione, le spese di trasporto, …)
  • Insegnare lo spettacolo ai ballerini e farli ripetere, fino a quando tutto non sarà perfetto.
Proprio a questo serve un coreografo: pensare i movimenti e studiarne l'applicazione. pratica.
In una coreografia tutto è calcolato con precisione!

Gli obiettivi del coreografo

Il coreografo ha come obiettivo la buona realizzazione di un progetto artistico: tutto deve essere organizzato nel migliore dei modi possibili, affinché tutto vada al meglio:

  • Il primo obiettivo è riuscire a creare una coreografia o un’opera completa,
  • Il secondo obiettivo è riuscire ad insegnare ai ballerini
  • Il terzo è la buona tenuta dello spettacolo.

Qui sotto puoi guardare una coreografia originale di un brano piuttosto famoso, oggi:

Prova i nostri corsi di danza milano per adulti!

Dove si esercita la professione di coreografo?

Come già accennato nella parte relativa al professore di danza, il mestiere di coreografo può essere esercitato nell’ambito di un corso di danza, ma, in questo caso, sarà solo uno dei tanti aspetti di cui il professionista dovrà occuparsi. Inoltre, è più facile insegnare una coreografia complessa a dei ballerini con esperienza che a dei principianti.

Il coreografo, dunque, può essere impiegato nel settore del cinema, del teatro, di una commedia musicale o può lavorare come indipendente alla testa di una compagnia. In questo caso, ad esempio, può proporre la propria professionalità sulla scena di festival, per farsi conoscere e acquisire notorietà; soprattutto all’inizio, però, non sarà tanto facile farsi remunerare nella maniera corretta.

Un professore di danza è in genere anche coreografo, ma un coreografo non è necessariamente anche professore di danza … Al contrario, i due devono essere dei ballerini eccellenti! Allora, quale dei due ruoli di ispira di più?

>

Il portale che connette insegnanti privati/e e allievi/e

1a lezione offerta

Ti è piaciuto quest'articolo? Lascia un commento

5,00 (3 voto(i))
Loading...

Charlotte

Lettrice plurilingue, appassionata di entomologia e robotica.