"La danza è il linguaggio nascosto dell'anima." Martha Graham

La danza è uno sport che viene praticato da un numero sempre maggiore di persone. Non è necessaria alcuna licenza per praticarla. Nelle scuole o nelle associazioni sono disponibili molti corsi: lezioni di danza rock, lezioni di salsa, lezioni di valzer, lezioni di tango, lezioni di cha cha cha...

Ti stai chiedendo se sei troppo vecchio per continuare o per iniziare a ballare? Il ballo non ha età, signore e signori! Non è mai troppo tardi ed è anche fortemente consigliato continuare a ballare dopo i 50 anni (o iniziare a farlo). Scopriamo il perché!

I/Le migliori insegnanti di Danza disponibili
Greta
5
5 (7 Commenti)
Greta
18€
/h
Gift icon
Prima lezione offerta!
Martina
5
5 (11 Commenti)
Martina
10€
/h
Gift icon
Prima lezione offerta!
Federica
5
5 (17 Commenti)
Federica
35€
/h
Gift icon
Prima lezione offerta!
Giorgia
5
5 (23 Commenti)
Giorgia
20€
/h
Gift icon
Prima lezione offerta!
Ylenia
5
5 (8 Commenti)
Ylenia
22€
/h
Gift icon
Prima lezione offerta!
Carmen
5
5 (16 Commenti)
Carmen
25€
/h
Gift icon
Prima lezione offerta!
Lidia
5
5 (9 Commenti)
Lidia
25€
/h
Gift icon
Prima lezione offerta!
Valentina
5
5 (9 Commenti)
Valentina
20€
/h
Gift icon
Prima lezione offerta!
Greta
5
5 (7 Commenti)
Greta
18€
/h
Gift icon
Prima lezione offerta!
Martina
5
5 (11 Commenti)
Martina
10€
/h
Gift icon
Prima lezione offerta!
Federica
5
5 (17 Commenti)
Federica
35€
/h
Gift icon
Prima lezione offerta!
Giorgia
5
5 (23 Commenti)
Giorgia
20€
/h
Gift icon
Prima lezione offerta!
Ylenia
5
5 (8 Commenti)
Ylenia
22€
/h
Gift icon
Prima lezione offerta!
Carmen
5
5 (16 Commenti)
Carmen
25€
/h
Gift icon
Prima lezione offerta!
Lidia
5
5 (9 Commenti)
Lidia
25€
/h
Gift icon
Prima lezione offerta!
Valentina
5
5 (9 Commenti)
Valentina
20€
/h
Gift icon
Prima lezione offerta!
Inizia subito

La danza in età avanzata per combattere l’invecchiamento 

praticando la danza il nostro corpo trae molti benefici
Danzare permette di limitare l'invecchiamento fisico e psichico, ha numerosi vantaggi!

Danza contemporanea, danza classica, modern jazz, bachata... Ogni forma di danza fa bene alla salute ed è utile per combattere l'invecchiamento. La pratica della danza aiuta a mantenersi in forma regolarmente e contribuisce a mantenere una propria autonomia.

Ballare ti permetterà di migliorare la tua respirazione, di lavorare sulla frequenza cardiaca per evitare problemi cardiovascolari ma anche di lavorare sulla memoria perché dovrai ricordare molti passi di danza o anche una coreografia completa se vorrai partecipare allo spettacolo di fine anno.

Non ti viene chiesto di partecipare a Ballando con le stelle, ma una o due lezioni di ballo a settimana possono essere sufficienti per aiutarti a invecchiare meglio.

Danzare per limitare l'isolamento e la solitudine degli anziani

Danzare migliora il benessere emotivo. La danza è contagiosa. Vedere qualcuno ballare ti fa istintivamente venire voglia di ballare o ti fa sorridere (come la risata, la danza è comunicativa). C'è un'altra ragione per cui ti sentirai meglio a partecipare alle lezioni di ballo: uscire di casa.

Uscendo di casa, esci dall'isolamento e dalla solitudine (e dagli effetti negativi che questo comporta). Non sarai infatti da solo a seguire un corso di danza. Troverai almeno un insegnante di danza e spesso anche altri studenti con cui poter chiacchierare, divertirti sulla pista da ballo e programmare di incontrarti fuori classe per bere qualcosa e socializzare.

Farai nuove amicizie con cui condividere la stessa passione per il ballo e la danza. Non sei ancora convinto dei benefici che il ballo può avere per te? Abbiamo ancora tanti buoni motivi da elencarti!

Danza senior per ridurre l'assunzione di farmaci

Oltre a metterti in contatto con altre persone, ballare ti permette di affinare i tuoi sensi e connetterti con te stesso. Il movimento non fa bene solo al tuo corpo mantenendoti in forma, ma ballare fa bene anche al tuo cervello. Il movimento accompagnato dalla musica aumenta il livello di serotonina ed endorfine. Riderai più facilmente, migliorerai la tua concentrazione e dimenticherai persino il dolore fisico.

Secondo uno studio condotto dalla Saint Louis University, due sedute in una settimana per due mesi, hanno consentito di ridurre l'assunzione di farmaci destinati a diminuire l'infiammazione nelle persone di 80 anni.

danzare ci fa sentire meglio
La danza permette di alleviare alcuni dolori

La danza ha ridotto il dolore associato all'artrite e nell'osteoartrite, riportando in movimento corpi spesso non molto attivi. Praticare la danza inoltre renderà i tuoi movimenti più agili e veloci, per permetterti di restare indipendenti e prenderti cura dei tuoi nipoti, perché no?

Ridurre i sintomi della depressione attraverso la danza

La danza è anche fonte di gioia, fiducia e motivazione. Quando andrai in pensione, ti chiederai cosa fare della tua vita e come trascorrere le tue giornate. Ballare può ridare motivazione e fiducia in se stessi.

Due ricercatori dell'Università del Nevada hanno condotto uno studio in diverse residenze per anziani. Per l'occasione era stato sviluppato un programma di danza ei pensionati hanno preso regolarmente lezioni di danza. Di conseguenza, per la maggior parte degli anziani con disturbi dell'umore diagnosticati, vi sono stati dei primi miglioramenti in sole due settimane.

Gli anziani si sono sentiti meno depressi, meno stressati e con meno problemi d’insonnia.

I/Le migliori insegnanti di Danza disponibili
Greta
5
5 (7 Commenti)
Greta
18€
/h
Gift icon
Prima lezione offerta!
Martina
5
5 (11 Commenti)
Martina
10€
/h
Gift icon
Prima lezione offerta!
Federica
5
5 (17 Commenti)
Federica
35€
/h
Gift icon
Prima lezione offerta!
Giorgia
5
5 (23 Commenti)
Giorgia
20€
/h
Gift icon
Prima lezione offerta!
Ylenia
5
5 (8 Commenti)
Ylenia
22€
/h
Gift icon
Prima lezione offerta!
Carmen
5
5 (16 Commenti)
Carmen
25€
/h
Gift icon
Prima lezione offerta!
Lidia
5
5 (9 Commenti)
Lidia
25€
/h
Gift icon
Prima lezione offerta!
Valentina
5
5 (9 Commenti)
Valentina
20€
/h
Gift icon
Prima lezione offerta!
Greta
5
5 (7 Commenti)
Greta
18€
/h
Gift icon
Prima lezione offerta!
Martina
5
5 (11 Commenti)
Martina
10€
/h
Gift icon
Prima lezione offerta!
Federica
5
5 (17 Commenti)
Federica
35€
/h
Gift icon
Prima lezione offerta!
Giorgia
5
5 (23 Commenti)
Giorgia
20€
/h
Gift icon
Prima lezione offerta!
Ylenia
5
5 (8 Commenti)
Ylenia
22€
/h
Gift icon
Prima lezione offerta!
Carmen
5
5 (16 Commenti)
Carmen
25€
/h
Gift icon
Prima lezione offerta!
Lidia
5
5 (9 Commenti)
Lidia
25€
/h
Gift icon
Prima lezione offerta!
Valentina
5
5 (9 Commenti)
Valentina
20€
/h
Gift icon
Prima lezione offerta!
Inizia subito

Danza per migliorare la mobilità e l'equilibrio

Superati i 50 anni, è più facile che insorga la rigidità articolare. Si dice spesso che l'artrite e l'osteoartrite abbiano maggiori probabilità di svilupparsi in persone che hanno utilizzato molto le articolazioni (come i ballerini), ma questo è un equivoco.

Al contrario, continuare a muovere le articolazioni può ridurre la rigidità e la mancanza di mobilità. Ballare è un ottimo modo per farlo in sicurezza, perché migliora la mobilità e limita i dolori articolari.

Inoltre ballare aiuta anche a lavorare sul proprio equilibrio. Con l'avanzare dell'età, è più facile perdere l'equilibrio e cadere più spesso. La danza insegna a gestire l'equilibrio per evitare cadute (e quindi infortuni come fratture che possono causare una ripresa più lunga dopo i 50 anni).

il ballo di gruppo contribuisce a sentirsi meglio
Praticare la danza in gruppo fa bene all'umore!

Danzare per migliorare la qualità della vita delle persone con Parkinson

Diversi studi hanno dimostrato l'efficacia della danza nel combattere i sintomi del morbo di Parkinson. Uno studio condotto presso la Washington University School of Medicine ha dimostrato che la danza può essere uno strumento terapeutico per:

  • Ridurre il rischio di cadute
  • Migliorare l'andatura, il ritmo, la velocità e la flessibilità
  • Ottimizzare la forza e il tono muscolare
  • Rafforzare i processi cognitivi come l'attenzione e la memoria
  • Migliorare l'autostima.

Se hai il Parkinson, vale la pena di metterti in gioco, non credi?

La danza dopo i 50 anni per rafforzare le riserve cognitive e prevenire il rischio di Alzheimer

Stimolando l'attività cardiovascolare e attivando i neuroni, la danza giova al tuo cervello. Perché ti costringe a prendere decisioni rapide in pochi secondi, rafforzando la rete neurale.

Sappi che questa attività ti permette anche di creare nuovi percorsi neurali. Abbiamo pensato a lungo che fosse impossibile dopo una certa età. Tuttavia, il nostro cervello, se chiamato in causa, continua a creare connessioni tra i neuroni per tutta la vita. E ballare può aiutarti a farlo.

Per estensione, migliorando le tue capacità cognitive e continuando a coinvolgere il tuo cervello, la danza aiuta a limitare il rischio di sviluppare il morbo di Alzheimer. Vedrai che risultati quando farai i cruciverba!

Danza per combattere l'obesità negli anziani

Superati i 50 anni, è più facile ingrassare. Due terzi degli anziani di età compresa tra 65 e 75 anni sono in sovrappeso, di cui il 22% è obeso. Possiamo dire che la sedentarietà sia la causa principale dell'aumento di peso. In pensione, è più facile essere meno attivi. Quindi si perde massa muscolare e non si necessita più di un apporto energetico così importante come quando si ha una vita attiva.

Tuttavia, la maggior parte delle persone non adatta la propria dieta ai cambiamenti nel proprio stile di vita. In generale: l'organismo ha fabbisogni calorici che diminuiscono con l'età, mentre aumentano i fabbisogni nutrizionali (calcio, proteine, ecc.). Inoltre, alcuni trattamenti farmacologici possono favorire l'aumento di peso, così come la menopausa nelle donne (cambiamenti ormonali significativi).

Essere in sovrappeso oppure raggiungere l’obesità, aumenta il rischio di sviluppare malattie come diabete, malattie respiratorie, malattie cardiovascolari e anche alcuni tipi di cancro. Infine, l'eccesso di peso aumenta il rischio di sviluppare l'insorgenza di artrosi.

Danzare ti permette di muoverti e quindi limitare il rischio di sovrappeso senza fare esercizi eccessivamente intensi per la tua età.

anche in età avanzata, la danza migliora l'umore
Danzare mette di buon umore... a tutte le età!

La danza in età avanzata per ritrovare dinamismo e tono muscolare

Più di un anziano su dieci manca di muscoli, specialmente nelle gambe. I ricercatori dell'Università di Manchester nel Regno Unito e dell'Università di Waterloo in Canada hanno confermato, con uno studio sulle persone anziane, l'esistenza di un meccanismo chiamato denervazione o perdita di motoneuroni. 

Ci sono meno motoneuroni nei muscoli delle persone anziane. Al momento i ricercatori non sanno a cosa sia dovuta questa denervazione, che porta ad una perdita di tono muscolare. I medici si attengono quindi alle raccomandazioni generali:

  • 10.000 passi al giorno, che corrisponde ad un'attività normale
  • 30 minuti di attività fisica quotidiana (camminare, ballare...)
  • Alimentazione equilibrata in proteine e calorie.

La danza è quindi particolarmente indicata per evitare una perdita di tono muscolare e limitare il rischio di denervazione. È un'attività fisica dolce, diversa dalla camminata tradizionale con benefici che hai potuto scoprire leggendo questo articolo (socializzazione, rafforzamento della rete neurale, miglioramento della mobilità e dell'equilibrio...).

Allora, ti abbiamo convinto? Ci incontriamo al corso di danza per anziani? 

>

Il portale che connette insegnanti privati/e e allievi/e

1a lezione offerta

Ti è piaciuto quest'articolo? Lascia un commento

5,00 (1 voto(i))
Loading...

Alice

Colleziono quaderni e penne da scrivere, amo i fogli bianchi ma ancora di più amo riempirli con le mie parole. Copywriter di professione, da sempre innamorata della lettura e della scrittura.