Investire nella formazione significa coniugare al presente, ma anche al futuro, la preoccupazione degli uomini e quella per i risultati - Philippe Bloch

In una prospettiva globale, le difficoltà scolastiche di alcuni ragazzi, la diminuzione dell’autostima, la fobia scolastica, come anche un alto potenziale in certi alunni dislessici, i problemi dell’apprendimento sono elementi riscontrabili anche negli adulti. Quando si parla di apprendimento scolastico, sono praticamente tutti coinvolti. Ciò si deve al fatto che oggi l’offerta formativa è davvero allargata ad un vasto pubblico.

Gli adulti, d’altra parte, sono via via più numerosi all’interno del sistema formativo: chi vuole realizzarsi dal punto di vista intellettuale, chi vuole prendere una specializzazione  (una specialistica, ad esempio) o completare il corso di studi lasciato in sospeso…

In Italia, il 40% dei dipendenti pubblici segue formazioni dispensate in gruppi; il 30% di quelli privati segue aggiornamenti regolari a distanza e in presenza, in piccoli gruppi o individualmente.

Se i corsi di gruppo sono più diffusi, le formazioni altamente specialistiche vengono spesso proposte ad un numero esiguo di partecipanti – anche due – in forma di rapporto face to face con insegnanti altamente specializzati, che dedicheranno l’intero tempo al pupillo o ai due – massimo tre – volenterosi allievi.

Si tratta, da un lato, di una volontà della istituzioni pubbliche e delle aziende private di avere personale sempre al passo coi tempi. Dall’altro, di una vera e propria passione che oggi riporta moltissimi adulti a vivere quella antica relazione tra insegnanti ed allievi.

Come potremmo raffigurarci la differenza tra la relazione adulto-maestro e quella ragazzo-maestro? Come fa un docente a predisporre una lezione adeguata ai due diversi casi?

Leggi questo articolo e poi condividi con i tuoi amici quello che hai imparato sulle lezioni private, su quelle a domicilio e su quelle online!

Perché non ti proponi alle aziende per dare lezioni private ai loro dipendenti?

Barbara
Barbara
Prof di Photoshop
5.00 5.00 (2) 25€/h
Prima lezione offerta!
Maurizio
Maurizio
Prof di AutoCAD
5.00 5.00 (2) 20€/h
Prima lezione offerta!
Giorgia
Giorgia
Prof di Danza moderna
5.00 5.00 (15) 20€/h
Prima lezione offerta!
Serena
Serena
Prof di Traduzione - italiano
4.93 4.93 (14) 25€/h
Prima lezione offerta!
Rina clece
Rina clece
Prof di Portoghese (Portogallo)
5.00 5.00 (3) 16€/h
Prima lezione offerta!
Cristiana
Cristiana
Prof di Inglese
4.93 4.93 (14) 20€/h
Prima lezione offerta!
Lara
Lara
Prof di Disegno
5.00 5.00 (8) 25€/h
Prima lezione offerta!
Paolo
Paolo
Prof di Fotogiornalismo
5.00 5.00 (5) 18€/h
Prima lezione offerta!
Laura
Laura
Prof di Francese
5.00 5.00 (5) 18€/h
Prima lezione offerta!
Bruno
Bruno
Prof di Spagnolo
5.00 5.00 (12) 15€/h
Prima lezione offerta!
Nath
Nath
Prof di Aritmetica
4.97 4.97 (88) 40€/h
Prima lezione offerta!
Arianna
Arianna
Prof di Web design
5.00 5.00 (5) 30€/h
Prima lezione offerta!
Giuseppe
Giuseppe
Prof di Latino
5.00 5.00 (12) 25€/h
Prima lezione offerta!
Antonino
Antonino
Prof di Iniziazione musicale
5.00 5.00 (18) 20€/h
Prima lezione offerta!
Riccardo
Riccardo
Prof di Scacchi
5.00 5.00 (6) 15€/h
Prima lezione offerta!
Marta
Marta
Prof di Solfeggio
5.00 5.00 (14) 30€/h
Prima lezione offerta!
Andrea
Andrea
Prof di Tennis
5.00 5.00 (5) 25€/h
Prima lezione offerta!

Bambini e adulti, perché mai prendere lezioni private?

Sarà capitato anche a te di essere alla ricerca di un insegnante privato, magari con la partita IVA (in modo da scaricare qualche Euro al momento della dichiarazione dei redditi!), che ti desse lezioni private a domicilio o online, per recuperare un ritardo in una delle materie scolastiche o per approfondire un argomento. Le scuole superiori, così come quelle elementari e le medie, non sempre sono all'altezza della situazione, nel nostro Paese e le attività che vengono svolte in classe devono spesso essere riprese a casa, con l'aiuto di qualcuno, di un professionista magari.

Non importa se lo studente sarà un bambino che frequenta le scuole elementari o un pensionato, alla ricerca di cultura.
A qualsiasi età, la lezione privata deve essere precisa e puntuale!

Qualsiasi sia l’età dello studente, dell’allievo, un corso deve essere impeccabile e pertinente relativamente ad una molteplicità di aspetti.

Le  tribolazioni sono tipiche di ogni esperienza di apprendimento. Battute d’arresto, qualche passetto indietro e poi un rapido recupero con avanzamento. Ciò capita ad allievi giovani e meno giovani; capita a chi abbia bisogno di prendere ripetizioni; capita a chi debba recuperare dei debiti formativi in Italiano, in Inglese o nelle altre lingue straniere. Caratteristiche legate al temperamento, piccoli disturbi del comportamento, ritardo intellettuale o eccesso di potenziale inespresso…fra la popolazione studentesca di ogni età si trova davvero di tutto. E il bello è che oggi, più di ieri, chiunque può davvero trovare la lezione privata più adeguata alla sua specifica situazione. Ognuno troverà il professore che fa per lui.

L’insegnamento, tramite lezioni private, consente a chiunque di apprendere qualsiasi cosa: musica, matematica, meditazione, cucina…. La cosa indispensabile è, però, essere pronto ad aprirsi alla relazione pedagogica. Andare incontro ai propri insegnanti con motivazione e fiducia.

Soprattutto quando non sono strettamente vincolati ai programmi ufficiali della scuola, le lezioni private possono apportare un vantaggio del 100 % : il sapere e dispensato in maniera più umana, individualizzata. Il ritmo delle spiegazioni è calibrato sui singoli allievi. E ciò anche quando la lezione privata venga impartita ad un piccolo gruppetto. Il potenziale intellettuale è così valorizzato, qualunque esso sia. Ciò perché relazione e conoscenza riescono ad andare sotto braccio.

È chiaro che esistono delle differenze tra una lezione per adulti ed un pacchetto lezioni per ragazzi e bambini. Il buon insegnante saprà fare la differenza, nell’organizzazione del suo lavoro. Le prestazioni intellettuali di adulti e bambini differiscono.  Per non parlare, poi, dei casi specifici: dislessia, discalculia, bambini superdotati, sindrome da deficit di attenzione, ...

La curiosità è certamente il motore primo di un buon allievo: ma la curiosità di un adulto differisce da quella di un bambino. E i migliori insegnanti privati dovranno far leva sulle specificità delle categorie di età.  Dare lezioni, insomma, è una vera e propria arte.

Per sintetizzare, diciamo che il professore privato deve cogliere il desiderio di migliorare, presente sia nella curiosità tipica di un bambino, sia nella maggiore cultura di base di cui dispone un adulto. Riuscire ad elevarsi, a combattere un vecchio e radicato complesso di inferiorità, a superare la diffidenza rispetto a qualsiasi figura di docente, accrescersi intellettualmente nella relazione col proprio mentore o tutor sono obiettivi cardine per tutti gli insegnanti privati. La chiave per riuscire è l’adattamento del lavoro rispetto al destinatario della lezione a pagamento.

Vuoi sapere come dare lezioni private ad un adulto?

Come dare lezioni ad un bambino?

Una lezione per bambini è innanzitutto una lezione durante la quale egli scopre, si meraviglia,  e perde ogni inibizione rispetto alla figura del maestro. Naturalmente, il modificarsi parallelo dei risultati scolastici farà da certificatore della bontaä di questa esperienza. L’affettività è centrale nella relazione alunno - professore privato, quando l’allievo è un bambino. Le aspettative emotive sono e devono essere rilevanti nella relazione docente allievo, allora. Vigilanza e atteggiamento proattivo devono caratterizzare la condotta dell’insegnante privato di fronte all’allievo bambino.  Pedagogia è il termine maestro, in questa situazione.

 

L'importante è sapere quello di cui hai bisogno: il professore privato arriverà subito dopo!
A seconda della tua età, troverai sempre un corso adatto a te!

Per quanto imprevedibile possa sembrarci un bambino, è fondamentale che la lezione privata venga predisposta anticipatamente dal professore. Tutto deve essere organizzato nel dettaglio, previsto nei minimi particolari.Ovviamente, lasciando un margine di adattamento alle condizioni che si presenteranno durante l’incontro faccia a faccia con piccolo alunno. Il professore privato dovrà essere davvero appassionato ed apparire tate, sia rispetto alla materia che insegna, sia rispetto al bambino in quanto ricettore.

Se il docente è ben preparato, il giovane allievo sarà sempre soddisfatto alla fine di una lezione privata: beneficerà della preparazione e della buona organizzazione dell'insegnante, nonché’ del suo fare pedagogico, affettivo, appassionato.

Quello degli insegnanti privati è un vero e proprio mestiere. Si tratta di possedere diverse facoltà intellettuali, relazionali, umane….. e di fare un po’ anche il super-eroe, quando necessario. Speranze paure, illusioni di un allievo: ecco con cosa devono avere a che fare gli insegnanti privati. Problemi di attenzione, del comportamento, scoraggiamento… gli insegnanti privati dovranno considerare tutto dei loro alunni.

A tal fine, una buona formazione è indispensabile. Ma lo  anche l’esperienza,

In particolare, poi, quando si ha a che fare con un bambino, ci si trova di fronte ad un alunno che richiede molto di più di un adulto. E ciò vale a prescindere dal fatto che l’uno e l’altro possano essere ipodotati, superdotati, dislessici, o interessati da discalculia, ad esempio. Affinché la lezione privata e il professore che la tiene risultino efficaci, occorrerà che il bambino si senta davvero capito.  

E se provassi a diventare insegnante per dare lezioni con Superprof?

Come si svolge la lezione privata per allievi adulti?

Eh già, anche un adulto può desiderare o necessitare di prendere lezioni private. Le ragioni possono essere varie: :

  • Cambiare settore professionale,
  • Intraprendere da zero un mestiere mai svolto in precedenza,
  • Specializzarsi ed acculturarsi in un ambito specifico,
  • Tenersi attivo ed impegnato,
  • Auto-stimolarsi intellettualmente,
  • Incontrare nuova gente,
  • Etc.
Sarà la bravura dell'insegnante a far sì che lo studente possa seguire le lezioni con profitto.
Ogni argomento o quasi potrà essere declinato per tutte le età degli studenti!

Insomma tutti gli adulti possono avere mille buone ragioni per diventare studenti e voler prendere lezioni private, l’insegnante privato saraä il supporto per l'apprendimento e la scoperta di nuovi saperi. Il docente, qui, non dovrà, generalmente lavorare troppo sulla motivazione, dato che l'adulto che lo contatta è già specificamente motivato ed intenzionato ad approfondire l'apprendimento di qualche sapere. Data l’età dell'allievo, a questo punto l'insegnante dovrà restare al proprio posto, essendo spesso un suo coetaneo. Non dovrà rischiare infantilizzare la relazione.  

E quindi, come possiamo classificare la relazione tra un professore adulto ed un allievo adulto? Sta proprio agli insegnanti porsi questo quesito, prima di procedere organizzando al meglio il proprio corso. Innanzitutto è necessario assicurarsi di avere comunque sempre una certa legittimità ed una sicura autorevolezza, di fronte all’allievo adulto. Insomma gli insegnanti dovranno saper apparire comunque un punto di riferimento, a prescindere dalla similarità di parametri come l’età o la condizione professionale.

Ricordiamo sempre che  impartire lezioni private significa, innanzitutto, divulgare un sapere. Ma anche un metodo, delle tecniche. E questi aspetti non sono noti a tutti gli adulti in quanto tali. Sono in possesso di ognuno di noi, ma esclusivamente in relazione al nostro dominio di appartenenza. Il bello, con degli allievo adulti, è che essi sanno essere attentissimi, nel momento in cui si accostano a qualcosa che sconoscono del tutto.

Scopri come diventare professore freelance per adulti!

Adulto/Bambino: insegnamenti diversi con un fondo comune ai due tipi di studenti

Abbiamo capito che insegnare ad un adulto ed insegnare ad un bambino sono due sfide ben differenti, così come è differente il motivo per cui l'uno o l'altro decidono di andare a ripetizioni di italiano, di matematica o di inglese. Tuttavia, è certo che una base comune esiste tra le due esperienze. Si tratta di tutto quello che concerne i contenuti dell’insegnamento. Ossia, il fatto che l’insegnante privato impartisce lezioni specifiche relative ad un sapere particolare. Spiegare Leopardi a studenti adulti o studenti preadolescenti consisterà nel fare riferimento agli stessi testi, alle stesse date, agli stessi eventi biografici relativi all’autore.

Per questo, è fondamentale appoggiarsi ad un insegnante di qualità e in grado di adattare il proprio stile allo studente specifico.
Una lezione privata è sempre un accompagnamento da un punto all'altro della conoscenza!

Dare lezioni ad un adulto, però richiede dei registri di trasmissione diversi, rispetto a quelli utili per bambini e giovani.

Come fornire l'informazione? Ecco la questione da cento milioni di dollari. La risposta è nel modo che assicuri chiarezza e rielaborazione efficace da parte dell'alunno.  La pedagogia dell'informazione deve essere il motto dominante nella vita di un insegnante privato.

Insegnare, insomma, non consiste solo nel recitare dei brani e poi congedare i propri alunni.

Insegnare vuol dire vincere una sfida, quella della contraddizione, ad esempio: vuol dire fornire risposte adeguate alle domande, significa fronteggiare ogni contraddizione potenziale.

L’insegnante deve saper reagire correttamente ad ogni richiesta dell’allievo adulto.

Insegnare è una missione piena di stimoli, incertezze, sorprese che possiamo rendere positiva solo grazie alla messa in moto di motori relazionali, umani e comprendenti.

Bisogno di un insegnante di ?

Ti è piaciuto l'articolo?

5,00/5 - 1 vote(s)
Loading...

Igor

Appassionato lettore quasi onnivoro, moderatamente digitale, esperto di content marketing e amante della natura