"È impossibile distinguere tra dirigere ed imparare" John Fitzgerald Kennedy (1917-1963)

Il mercato delle lezioni private e delle ripetizioni è un settore dinamico dei servizi alla persona. A qualsiasi età, in qualsiasi settore, è sempre benefico continuare ad imparare.

Dati recenti hanno messo in evidenza addirittura un 50% di individui in età adulta coinvolti in percorsi di formazione.

Quadri ed impiegati di aziende private sono numerosissimi, in questo dato. Ma anche i pensionati non mancano di presenziare tra le fila degli studenti maturi. A richiedere un servizio di vero e proprio tutoraggio sono spesso gli over 45, che lo fanno tanto online, quanto rivolgendosi personalmente a scuole private, di formazione o, appunto, a tutor in carne ed ossa in grado di dare consigli. Mettere un annuncio o reagire tempestivamente ad un "condividi" legato ad articoli sulla formazione a pagamento é una delle maniere più frequenti in cui oggi i meno giovani ed anche le aziende reperiscono ciò che possiamo definire il servizio "formazione perpetua".  

Formarsi e continuare ad istruirsi è un modo per migliorare le proprie prestazioni, i propri risultati scolastici, assicurandosi un buon inserimento professionale, una riconversione professionale, oltre che, naturalmente, un arricchimento culturale di base. Tutti gli adulti sanno questo ed anche i giovani,ormai, considerano la ricerca di un tutor di supporto qualcosa che potrebbe cambiare in meglio la vita. In effetti, già alle superiori, i giovani notano da soli le proprie lacune e  vogliono sempre più porvi rimedio. Lo stesso vale per i professionisti, qualora si accorgano di avere qualche carenza specifica, sia in inglese, italiano, informatica, sia nella cultura generale, in matematica o altre lingue specificamente richieste dal mondo odierno.

La tua esperienza, di certo, non sarà scevra da una ricerca, almeno una volta, di "lezioni di matematica Milano" o "lingue straniere ripetizioni". Oggi chi vuole riuscire non tralascia nessun canale e digita subito online una ricerca online relativa alla necessità del momento.

Per quanto riguarda le ripetizioni per i non giovanissimi, una domanda che spesso ci si pone è la seguente:  come si fa per dare lezioni a studenti adulti? Che materie possono interessarli? Il tuo insegnante privato sarà poi in grado di insegnare agli adulti oltre che ad un "normale" studente di liceo? Vorrà farlo?

Eccovi oggi, una mini guida sul tema.

Barbara
Barbara
Prof di Photoshop
5.00 5.00 (2) 25€/h
Prima lezione offerta!
Maurizio
Maurizio
Prof di AutoCAD
5.00 5.00 (2) 20€/h
Prima lezione offerta!
Giorgia
Giorgia
Prof di Danza moderna
5.00 5.00 (15) 20€/h
Prima lezione offerta!
Serena
Serena
Prof di Traduzione - italiano
4.93 4.93 (14) 25€/h
Prima lezione offerta!
Rina clece
Rina clece
Prof di Portoghese (Portogallo)
5.00 5.00 (3) 16€/h
Prima lezione offerta!
Cristiana
Cristiana
Prof di Inglese
4.93 4.93 (14) 20€/h
Prima lezione offerta!
Lara
Lara
Prof di Disegno
5.00 5.00 (8) 25€/h
Prima lezione offerta!
Paolo
Paolo
Prof di Fotogiornalismo
5.00 5.00 (5) 18€/h
Prima lezione offerta!
Laura
Laura
Prof di Francese
5.00 5.00 (5) 18€/h
Prima lezione offerta!
Bruno
Bruno
Prof di Spagnolo
5.00 5.00 (12) 15€/h
Prima lezione offerta!
Nath
Nath
Prof di Aritmetica
4.97 4.97 (88) 40€/h
Prima lezione offerta!
Arianna
Arianna
Prof di Web design
5.00 5.00 (5) 30€/h
Prima lezione offerta!
Giuseppe
Giuseppe
Prof di Latino
5.00 5.00 (12) 25€/h
Prima lezione offerta!
Antonino
Antonino
Prof di Iniziazione musicale
5.00 5.00 (18) 20€/h
Prima lezione offerta!
Riccardo
Riccardo
Prof di Scacchi
5.00 5.00 (6) 15€/h
Prima lezione offerta!
Marta
Marta
Prof di Solfeggio
5.00 5.00 (14) 30€/h
Prima lezione offerta!
Andrea
Andrea
Prof di Tennis
5.00 5.00 (5) 25€/h
Prima lezione offerta!

Quali doti deve avere un insegnante per adulti?

Il formatore che propone lezioni per adulti dovrà essere quasi un tutto fare!

Inoltre, ricorda che un formatore che non sappia mostrarsi gradevole non darà mai voglia di imparare.

Dover affrontare una materia ostica con un professore antipatico non semplifica di certo le cose.
L'importanza di un insegnante gradevole è innegabile!

Chi avvia una attività di formatore per adulti ha la possibilità di adoperare il proprio sapere in diversi ambiti.

Gli  insegnanti privati entrano a contatto con pubblici eterogenei di studenti.

Chi si dedica alle lezioni private come scelta di vita può agire tanto a livello scolastico, aiutando i giovani a migliorare i propri risultati ed ottenere buoni voti, quanto nel settore professionale legato al mondo delle aziende e delle pubbliche amministrazioni.

In ultimo, anche gli insegnanti della scuola pubblica seguono regolarmente dei corsi di formazione e perfezionamento.

Chi lavora come formatore professionista deve essere capace di adattarsi ad ogni sorta di pubblico, incontrando studenti giovani e studenti maturi, dai background culturali e intellettuali davvero diversi gli uni rispetto agli altri.

Anche tra gli studenti di un unico corso di formazione possono riscontrarsi livelli di preparazione molto diversi fra loro e addirittura in netto contrasto. L’esperto in formazione dovrà gestire queste disarmonie, consentendo, tramite le lezioni impartite, un’acquisizione di conoscenze ed una valorizzazione del capitale umano di cui ogni universo professionale necessita.

La carriera di ogni lavoratore può essere impreziosita dall’incontro con un buon formatore. 

Tra le qualità maggiormente richieste ad un formatore che tiene corsi in azienda abbiamo, in primis, la capacità di ascoltare e comprendere domande ed esigenze del pubblico di allievi.

Un “trainer per adulti” dovrà, quantomeno:

  • Mostrare attitudini pedagogiche ,
  • Saper essere di supporto,
  • Mettere in moto un ottimo fare pedagogico,
  • Saper comprendere i suoi studenti,
  • Possedere un buon senso della comunicazione,
  • Saper catturare l’attenzione del proprio pubblico e mantenerla alta,
  • Amare il lavoro di gruppo,
  • Mostrarsi e risultare simpatico agli altri,
  • Agire con fermezza ed autorevolezza, ove necessario.

Insegnare a gruppi di studenti adulti consente di gestire, accompagnare e seguire bene ogni individuo, nell’interazione con con i pari. Lo scambio osservato tra studenti adulti è utile al formatore per testare sul campo l’efficacia della spiegazione appena fornita.

Da un lato bisogna saper “dirigere” la situazione di apprendimento con simpatia. Dall’altro, bisogna evitare che gli allievi afferrino la mano con tutto il braccio, mostrandosi irrispettosi, disattenti.

Il gruppo, insomma, non dovrà prevalere sull’insegnante. Il brusio di fondo non dovrà incrementare, col passare dei minuti di lezione.

Un altro prerequisito fondamentale di un insegnante privato che diventi formatore per aziende è la capacità di aggiornarsi continuamente.

È indispensabile, ad esempio, sapere se da un giorno all'altro vengono emessi nuovi regolamenti, varati disegni di legge, approvate misure legislative rivoluzionarie relative al dominio specifico del formatore.

Ad esempio, come fare per formare un gruppetto di impiegati nel settore informativo, senza conoscere tutte le leggi che regolano l’uso del digitale nelle aziende in italia?

La conoscenze deve essere al contempo ampia e precisa nel dominio di interesse in cui si iscrive il corso di formazione per adulti.

Gli studenti apprezzeranno di certo un insegnante in grado di rispondere alle loro aspettative.  Ecco perché, a volte, può essere utile parlare con qualche studente durante una pausa o alla fine di un corso.

Un insegnante privato che lavora come formatore può anche trovarsi a dare lezioni a domicilio o a impartire conoscenze online durante le ferie, ove ciò gli sia richiesto ed egli ne abbia voglia e capacità.

La disponibilità nei confronti degli allievi, la possibilità di fornire loro delle spiegazioni extra sarà molto apprezzata dagli allievi adulti di  un corso di formazione.

Che si tratti dell’inizio delle lezioni o dello stacco tra un’ora di lezione e l’altra, sarà fondamentale apportare delle risposte agli allievi che chiedono chiarimenti.

A questa eventualità, chiaramente si lega un’altra qualità imprescindibile del formatore: la pazienza.

La prima cosa è adattarsi alla velocità di comprensione dei diversi allievi. Occorre impiegare tutto il tempo necessario all’uditorio per comprendere. Senza spazientirsi.

Per finire, poiché il formatore forma delle terze persone, egli dovrà comunque formarsi per essere formatore.

Le aziende necessitano ogni giorno di qualcosa di diverso. Se vuoi lavorare come formatore in azienda, dovrai continuamente tenerti al passo con le esigenze delle imprese private e del loro mondo.

Scopri come si fa per diventare insegnanti su Superprof

Lo status di lavoratore autonomo per tenere corsi in azienda!

Lo status da adottare per poter insegnare o tenere corsi di recupero scolastico è sempre un argomento di rilievo. E la questione va affrontata anche qualora si intenda dare lezioni private a studenti avanzati. 

Non c'è da disperarsi, solo da rimboccarsi le maniche e trovare un insegnante all'altezza.
A qualsiasi età, è possibile tornare ad essere studenti!

Lo status di autonomo per essere formatore in azienda comporta diversi vantaggi, ma va valutato anche nei limiti annessi.

Essere formatore freelance per adulti dipende essenzialmente dalla motivazione di base.

Effettivamente, il fatto di avere una partita IVA consente praticamente di cambiare mestiere un po’ più facilmente, rispetto al fatto di essere assunto come insegnante a tempo indeterminato presso la scuola dell’obbligo. Molta gente sceglie di cambiare strada e mettersi a dare lezioni private a domicilio nel corso della vita, solo per il gusto di provare una nuova vita, in cui tutto dipenderà dal proprio modo di organizzarsi.

Se sei appassionato di lingua italiana e lavori come correttore di bozze, nulla ti impedisce, un giorno o l’altro, di metterti a dare lezioni private di lingua italiana.

È il desiderio profondo di condividere delle conoscenze che fa grande un insegnante ed un formatore in azienda.  Ed è  con questa passione che molta gente organizza la propria carriera professionale.

Il bello di essere insegnante o formatore freelance consiste nel fatto che la libertà diventa la base del successo. Si può lavorare per cinque anni come insegnante privato, poi scegliere di insegnare a gruppi, infine specializzarsi in sottosettori della propria disciplina via via più rilevanti per le aziende al passo coi tempi che corrono . Insomma dare lezioni in questo modo va oltre il semplice fatto di preparare gli alunni a passare degli esami.

Insegnante freelance è una passione, oltre che un mestiere da svolgere con estrema professionalità e puntualità.

Il professore più efficace è colui che dispone di ottima padronanza di un dominio disciplinare, ma anche di sicurezza e fiducia in se stesso.

Teniamo conto, infatti che parlare di fronte ad un pubblico adulto mette in situazione di potenziale bersaglio. Insomma, gli adulti pongono domande che possono rivelarsi davvero imbarazzanti, specie ove il formatore non conosca e fornisca tempestivamente le domande.

Lo status di indipendente permette ugualmente di preservare una professione di base, salariata ed arrotondare gli introiti di fine mese, fornendo corsi in azienda o lezioni private a domicilio.

Si tratta di un modo, per un insegnante con esperienza, di dedicare ancora più tempo alla propria passione: l’insegnamento. Si tratta di una occasione per fornire ed elargire saperi e competenze a degli adulti.

Ovviamente, la professione di insegnante per corsi di formazione in aziende non è obbligatoriamente legata al fatto di possedere una partita IVA. Ma diciamo che questa condizione facilita molto l’ingaggio ed incoraggia le aziende.

È comunque possibile dare lezioni in azienda anche tramite associazioni ed organismi che stipendiano gli insegnanti e i formatori aziendali.

Le differenze tra lezioni per adulti e lezioni per bambini!

Qualsiasi sia l’età dello studente, insegnare resterà sempre un buon modo per diffondere le proprie conoscenze e dare libero corso alla propria passione.

Dare lezioni private ad un bambino e sostenere un adulto nella preparazione di un esame differisce alquanto.

Le differenze tra lezioni per bambini e lezioni per adulti sono innumerevoli.  E questo anche a parità di discipline.

Il confronto giovani e adulti, dal punto di vista dell'insegnante privato, non è privo di differenze, a volte anche notevoli.
Tutti a scuola, a prescindere dall'età!

Chi ha la fortuna di fare l'esperienza dell'insegnamento a bambini e ad adulti potrà davvero scoprire le caratteristiche dei due universi. Si perfezionerà in quanto persona, come comunicatore e, ovviamente come insegnate. Ecco perché, qui, sosteniamo con forza che ogni scusa è buona per dare lezioni private.

Uno studente giovane sara meno maturo, imprevedibile, spontaneo.

Porrà domande dirette che necessiteranno di risposte pedagogicamente ben tarate. La capacità di adattamento continuo da parte dell'insegnante durante la lezione privata dovrà essere massima.

Nel contempo, un adulto sarà più orientato al contenuto del corso, nel momento in cui si troverà a tenere lezioni per coetanei. Le domande potranno essere più complesse e le risposte da dare a studenti adulti saranno a loro volta più strutturate.

Il corso per adulti è una sorta di tutorato basato su conoscenza e dialogo. Il tutto, fatto di scambi e linguaggi che sono però già ugualmente noti ad entrambe le parti.

Quali sono i vantaggi nell'insegnare agli adulti?

"Insegnare significa imparare due volte " diceva Joseph Joubert (1754-1824).

Il metodo di fondo resta lo stesso, che si insegni ad adulti o a studenti giovani,

Vediamo ora cosa conviene, particolarmente nel fatto di tenere lezioni per adulti.

Molto spesso insegnare ad un senior è ben più facile che non insegnare ad un bambino.

L'adulto, spesso, sceglie consapevolmente di apprendere. Nulla a che vedere con la lezione tenuta a scuola di fronte ad alunni annoiati e scapestrati.

La relazione tra adulto che segue un corso e il suo insegnante è quasi sempre costruttiva e arricchente per entrambe le parti. La strada è spianata per l'insegnante.

L'adulto, inoltre, assimilerà molto più facilmente le nozioni.

Gli studenti adulti hanno un ruolo più partecipe nel corso tenuto dall'insegnante privato, rispetto ai  bambini ed ai ragazzi del liceo.

Ecco i lati positivi, per un insegnante privato, nel dare lezioni ad adulti:

  • Apprendimento più rapido,
  • Assimilazione immediata,
  • Coinvolgimento certo del pubblico,
  • Interesse spontaneo da parte degli allievi, che prescinde da risultati e voti,
  • L'uditorio è strettamente interessato dal tema del corso,
  • Instaurazione di un vero dialogo con l'insegnante.

Un formatore può ugualmente sentirsi riconosciuto e gratificato grazie ai suoi alunni adulti.

Chi ha già qualche anno di esperienza nell'insegnamento non potrà che trovare giovamento di fronte ad un pubblico scelto.
Da professore del liceo ad insegnante privato: il passo è breve!

Aiutare degli adulti a prepararsi per un colloquio di lavoro e a superarlo può davvero far sentire appagato un insegnante privato. L'utilità sociale della propria missione diventa, in una situazione simile, certificata.

La relazione con un pubblico adulto può andare oltre il semplice contenuto del corso. Si crea spesso uno scambio che va al di là dei contenuti immediati previsti dall’ora di lezione.

Anche senza corsi intensivi, gli adulti possono progredire enormemente seguendo lezioni private e corsi di formazioni pensati per loro.

Bisogno di un insegnante di ?

Ti è piaciuto l'articolo?

5,00/5 - 1 vote(s)
Loading...

Igor

Appassionato lettore quasi onnivoro, moderatamente digitale, esperto di content marketing e amante della natura