Anche per gli stessi madrelingua, il controllo del francese non è innato.

Essendo una delle 10 lingue più difficili da imparare (tra le 6000 lingue parlate nel mondo), non è raro vedere francofoni in difficoltà con ortografia, coniugazioni e grammatica!

La riforma dei sistemi di istruzione scolastica, l'avvento del digitale, l'esplosione degli sms...Le ragioni di questo fenomeno sono molteplici.

Soprattutto sul piano professionale, esprimersi correttamente in francese scritto e parlato è una risorsa per il tuo successo professionale!

Spieghiamoci meglio...

Servirsi del francese per ottenere un posto di lavoro

In che modo la conoscenza del francese per aiutarmi a trovare lavoro in Italia o all'estero?

Il motivo è semplice: un livello basso di conoscenza del francese potrebbe chiuderti alcune porte dal punto di vista professionale.

Vorresti trasferirti a lavorare in un Paese francofono? Prova a immaginare il tuo curriculum e la tua lettera di presentazione piena di errori. La tua professionalità e la tua credibilità potrebbero immediatamente essere messe in discussione...

Far emergere le tue abilità sul curriculum grazie al francese

Quando cerchi lavoro in un Paese di lingua francese, è importante impostare bene il curriculum. Devi essere originale per distinguerti dagli altri candidati, ma è sul contenuto che i reclutatori si soffermeranno maggiormente.

Le tue abilità professionali potranno essere messe in risalto grazie alla conoscenza della lingua francese:

  • Scrivi un riassunto, all'inizio del curriculum, per presentarti,
  • Assicurati di seguire tutte le regole della sintassi,
  • Attenzione alla punteggiatura!
  • E, ancora più importante, nessun errore di ortografia o cancellature!

Puoi distinguerti dagli altri candidati, con una lettera di presentazione ben fatta.

Il francese potrà aiutarti a distinguerti dagli altri candidati!
Con un buon livello di francese, potrai distinguerti dagli altri candidati!

Il tuo curriculum viene di solito accompagnato da una lettera motivazionale, che è un esercizio piuttosto complesso in stile.

È in questo passaggio la tua padronanza della lingua francese va messa in luce.

Come un poeta o uno scrittore, dovrai arricchire le tue frasi, utilizzare un vocabolario adeguato ed evitando ripetizioni per rendere dinamico il tuo testo.

Non dimenticarti che questa lettera serve a convincere i reclutatori a chiamarti per un colloquio.

Oggi, le aziende e i reclutatori incoraggiano fortemente la padronanza di una o più lingue straniere. L'inglese è fondamentale, ma anche il francese ha la sua importanza e potrebbe aiutarti a trovare lavoro più facilmente!

Vorresti intraprendere una carriera professionale in Francia, ma il francese non è la tua madrelingua?

Potresti imparare facilmente il francese in Francia grazie a percorsi di formazione linguistica come il DALF e il DELF o a corsi di francese.

Ottenere uno di questi diplomi attesterà la tua buona padronanza della lingua di Victor Hugo e ti permetterà di ottenere un lavoro.

Un buon livello di francese per accedere a corsi di laurea e master

Come sarà considerato il mio livello di francese nei test di ammissione di alcune facoltà?

Qualunque sia la prestigiosa università francofona alla quale desideri iscriverti, il francese sarà fondamentale nel test di ammissione. 

Sarai valutato in base a quattro criteri:

  1. La tua maestria impeccabile delle regole della lingua francese (grammatica, coniugazione, sintassi, lessico...)
  2. La chiarezza e la struttura della tua scrittura,
  3. La tua conoscenza della lingua francese e della sua storia,
  4. La mancanza di errori di ortografia.
Il francese può facilitarti l'accesso a una facoltà universitaria o a un master!
Preparati per entrare in un'università prestigiosa o in un master!

Dall'analisi dei documenti alla sintesi del testo, attraverso il commento strutturato, i tuoi obiettivi saranno i seguenti:

  • Dimostrare il pensiero critico e la riflessione,
  • Saper analizzare e sintetizzare i dati
  • Conoscere sostengono le vostre idee,
  • Scrivere in modo conciso.

Come quinta lingua al mondo (e con 29 Paesi francofoni), il francese è utilizzato (come l'inglese) in molti ambiti professionali come la finanza, la diplomazia, l'audiovisivo, ecc.

Padroneggiare il francesi dal punto di vista della scrittura è un bene, ma per quanto riguarda l'espressione orale, invece?

La prova orale di francese è molto importante per l'ammissione a determinati istituti francofoni a numero chiuso.

La tua capacità di esprimerti oralmente in maniera convincente e chiara potrebbe fare la differenza.

Per questo:

  • Prediligi le frasi brevi e concise,
  • Evita le ripetizioni,
  • Variare le figure retoriche (metafore, paragoni, allegorie, ecc.).

Non trascurare la storia della lingua francese e le sue correnti letterarie e filosofiche... Tali conoscenze potrebbero essere prese in considerazione per testate le tue conoscenze di cultura generale...

Se sarai a tuo agio con il francese scritto e parlato, il tuo buon livello di conoscenza della lingua ti aiuterà a entrare a far parte di una facoltà prestigiosa o di un master in un Paese francofono!

Padroneggiare il francese per diventare giornalista

Chi meglio dei giornalisti per affermare che il francese è una vera e propria arma professionale?

Indipendentemente dal suo campo di azione (stampa, radio o web), il giornalista che opera nei media francofoni utilizza quotidianamente il francese per trasmettere informazioni ai lettori.

Secondo l'Accademia di Francia, che stabilisce le norme grammaticali e sintattiche della lingua (tra le altre), questi professionisti della scrittura sono considerati oggi come gli ultimi custodi della lingua di Molière.

Il loro compito è di informare i lettori, mentre giocoleria giri di parole, nel rispetto dei codici di scrittura giornalistica e, naturalmente, rigorosamente secondo le regole della grammatica e del vocabolario per evitare gli errori di ortografia. Sempre in uno stile molto letteraria e formale.

Nessuno è immune ai piccoli errori o ai refusi nei propri testi... Niente di serio, diresti tu.

Ma per quanto riguarda questa professione, il minimo errore influenza direttamente la professionalità e la credibilità (e quella del media di riferimento).

Se desideri diventare giornalista in Francia, devi sfoggiare un francese impeccabile!
Vuoi diventare giornalista in Francia? La padronanza della lingua è indispensabile!

 

Anche se la professione è accessibile a tutti, padroneggiare la lingua francese è indispensabile per diventare un giornalista professionista.

Questa padronanza può consentirti di superare una scrittura giornalistica molto codificata:

  • Titolo-cappello-attacco-rilancio-caduta
  • Definizione delle priorità delle informazioni: le 5W (chi, quando, dove, perché, che cosa)
  • Regola della piramide rovesciata: passare dalle informazioni più importanti a quelle che lo sono di meno.

Sapere tutto questo alla perfezione permette, a parole, di sviluppare il proprio stile di scrittura e di distinguersi dagli altri.

Criticata da alcuni e amata da altri, questa professione resta uno degli ultimi custodi della lingua. Sublimata ogni giorno attraverso gli articoli diffusi a milioni di lettori di lingua francese.

Copywriter e redattore web : quando la lingua diventa uno strumento di marketing

Come abbiamo appena visto, avere un francese impeccabile può renderti più facile la ricerca di un lavoro, il superamento di un test di ammissione o diventare un giornalista.

In quali altri campi professionali questa lingua può diventare un'arma?

Il marketing e la pubblicità, ovviamente!

Il copywriting per persuadere il cliente

Il lavoro del copywriter è quello di incoraggiare il cliente a consumare con poche parole.

Tra creatività, vocabolario ricco, ortografia impeccabile e osservanza della fonetica, il copywriter deve sedurre e convincere a consumare utilizzando la lingua di Molière, con tecniche di scrittura ben consolidate, come ad esempio il metodo di Henry Hoke.

Siamo tutti un po' copywriter nell'anima! Anche nella nostra vita quotidiana, cerchiamo di convincere o di vendere...

Devi preparare un curriculum? Serviti del copywriting per attrarre i reclutatori...

Devi candidarti per un Master? Anche in questo caso, il copywriting ti aiuterà a convincere la commissione.

Il copywriting web per far conoscere un prodotto

A metà strada tra la pubblicità e giornalismo, la scrittura per il web è una disciplina che si sta evolvendo in tutto il mondo...

Servendosi di spirito creativo, curiosità e di una buona cultura generale, il web editor deve comunque saper padroneggiare tutti i concetti della lingua francese.

Combinando tutte le qualità di un buon redattore e di un "referente", il suo scopo è quello di scrivere contenuti ottimizzati per il web, per migliorare il posizionamento delle pagine di un sito sui motori di ricerca.

In cosa queste due professioni utilizzano il francese in maniera diversa dal giornalismo?

La differenza tra web editor e giornalista? Il primo comunica, il secondo informa!
Il web editor comunica, il giornalista informa!

Sia il redattore web che il copywriter utilizzano la lingua di Molière quotidianamente come i giornalisti, con alcune differenze:

  • La scrittura web è destinata a vendere e convincere (il giornalista deve trasmettere informazioni).
  • Il supporto: i codici di scrittura del web e della carta stampata non sono gli stessi.
  • SEO: un'ottica importante quando si scrive sul web.
  • L'obiettivo: un copywriter dovrà convincere un target molto specifico.

Nonostante queste differenze, questi mestieri si basano sulla ricchezza e sulla diversità della lingua francese!

Tutti devono conoscere le regole grammaticali, saper utilizzare il più che perfetto, coniugare il participio passato e destreggiarsi con gli avverbi e le figure retoriche! Tra le altre cose...

Prima si impara e meglio è: il francese può diventare una risorsa per la tua carriera professionale!

Bisogno di un insegnante di Francese?

Ti è piaciuto l'articolo?

5,00/5 - 1 vote(s)
Loading...

Francesca

Appassionata di musica, curiosa e sempre alla ricerca di novità: Acquario in tutto e per tutto.