Quando si pensa alla Germania, le prime immagini che vengono in mente sono la birra, i brezel e i wurstel. Questi, con tutto il loro valore, sono e restano dei luoghi comuni: sono il patrimonio storico e quello culturale a fare della Germania un Paese da visitare assolutamente. Tanto che la patria di Angela Merkel è uno dei Paesi più visitati di tutta Europa.

Nel 2018, la Germania ha attratto 39 milioni di visitatori, con 87,7 milioni di notti turistiche. La cifra d'affari generata dal turismo in Germania è pari a 287 miliardi di euro! Enorme, soprattutto se si pensa che in Italia è di poco più di 100 miliardi di euro e che in Germania non si va di certo per via delle spiagge!

Soprattutto dopo la caduta del Muro di Berlino, il Paese si è aperto al turismo di massa, lasciando ad europei e non la possibilità di scoprire i siti storici, di fare crociere sul Reno o, ancora, di fare un tuffo nella triste storia della Germania nazista.

Dall'epoca del Sacro Romano Impero ad oggi, il Paese dell'Europa centrale pullula di monumenti e siti, che è indispensabile vedere almeno una volta nella vita. Superprof ti propone una top ten (lista comunque non esaustiva) delle meraviglie della cultura tedesca, che devi vedere con i tuoi occhi, senza accontentarti delle foto e dei video che puoi trovare online.

Il Muro di Berlino, la memoria del passato tedesco

Chiamato anche "il muro della vergogna", il Muro di Berlino è un doloroso ricordo per il popolo tedesco: come tutti sanno, rappresenta la frontiera invalicabile, che dal 1961 al 1989 ha diviso a metà una città.

Il ricordo degli anni bui della città resta qui e là, dove sono rimasti dei pezzi di muro.
Ecco cosa resta del muro di Berlino!

Ecco un piccolo riassunto delle date che riguardano il Muro, la sua storia, la sua costruzione, la sua caduta:

DataEvento
Giugno 1948 - Maggio 1949Blocco di Berlino da parte di Stalin
1949Creazione della Repubblica Federale Tedesca e della Repubblica Democratica Tedesca
1958Ultimatum de Nikita Khrouchtchev nei confronti delle forze alleate
13 Agosto 1961Costruzione del Muro di Berlino
26 Giugno 1963Discorso di J. F. Kennedy, "Ich Bin Ein Berliner" di solidarietà con i berlinesi
Anni SettantaOstopolitik, riavvicinamento delle due repubbliche e semplificazione delle procedure per i viaggi
1985Mikhaïl Gorbatchev fa soffiare un vento di democrazia su tutto il blocco sovietico
9 Novembre 1989Caduta del Muro di Berlino
Maggio 1990Trattato di Unione economica e monetaria tra le due Germanie
3 Ottobre 1990La Germania è riunificata e il giorno è proclamato Festa Nazionale

 

Oggi, la separazione non esiste più, ma alcune sezioni del vecchio Muro si possono ancora ammirare, a testimonianza di una triste storia che è oramai possibile solo contemplare, per fortuna. Anche grazie a questo monumento e, soprattutto, grazie a quello che questo ha rappresentato, Berlino è una città storica di primo piano.

Ecco cosa resta del muro di Berlino!

La Porta di Brandeburgo, simbolo di Berlino

La Porta di Brandeburgo è certamente il monumento più celebre della Germania: si tratta del simbolo della capitale tedesca, Berlino. È posizionata all'entrata della Berlino vecchia e a lungo è stata il simbolo della divisione di questa città.

Oggi, la porta, eretta nel corso del XVIII secolo dal re prussiano Francesco Federico II, rappresenta il segno più potente della capitale della Germani e del suo patrimonio storico. Simboleggia anche la vittoria della pace sugli eserciti, valore caro al popolo tedesco: sulla porta è rappresentata la dea della Vittoria.

Questo monumento berlinese, di chiara ispirazione greca, è senza dubbio il monumento da vedere una volta arrivati a Berlino.

Il Castello di Neuschwanstein, meraviglia tedesca

Situato su di uno sperone di roccia al di sopra della gola di Pöllat, questo castello è degno delle più belle favole (non a caso Disney vi si è ispirata per l''ambientazione di diversi film di animazione, tra cui Biancaneve, Cenerentola e La Bella addormentata nel bosco. Si tratta di una delle più belle costruzioni di tutta la Germania e l'atmosfera che vi si respira è veramente magica.

Il castello è situato in Baviera e fu costruito da Ludovico II di Baviera nel corso del XIX secolo. Questo re desiderò imitare gli stili degli antichi castelli tedeschi, aggiungendovi l'eleganza tipica dell'immaginazione dei romantici (non a caso, il castello è stato dedicato dal re a Richard Wagner).

Oggi, il castello di Neuschwanstein è uno dei monumenti più visitati di Germania: 1,4 milioni di turisti all'anno varcano il suo ingresso, con punte di 6.000 entrate al giorno nei mesi estivi.

La Colonna della Vittoria, una gloria tedesca

Chiamata anche la Siegessäule, la Colonna della Vittoria è uno dei più bei monumenti della Germania. Costruita nel 1869 per celebrare le vittorie militari dei tedeschi sui danesi, gli austriaci e i francesi, originariamente fu collocata sulla Königsplatz, ma Hitler la spostò nel 1938 al centro della Große Stern, l'incrocio delle 5 grandi strade del quartiere Tiergarten, a Berlino.

Questa colonna misura 67 metri di altezza e, una volta saliti i suoi 285 gradini, è possibile vedere da vicino la statua dorata dell'angelo che fissa l'occidente. Rappresenta Vittoria, l'allegoria della niké greca. Le battaglie della Seconda Guerra Mondiale hanno lasciato il segno su questa statua, sulla quale, oggi, è possibile trovare ancora il segno di pallottole.

Quando deciderai di visitare la Germania e, in particolare, la sua capitale Berlino, una tappa obbligatoria sarà quella per visitare la Colonna delle Vittoria!

La Città Vecchia di Rothenburg, un luogo dove il tempo si è fermato

La Rothenburg ob der Tauber, in italiano, Città Vecchia di Rotheburg, è un piccolo villaggio medievale. Se si fa un viaggio in Germania, è indispensabile visitare questo luogo, dall'atmosfera così particolare.

A Rotheburg sembra che il tempo si sia fermato!

Gli edifici dell'intera cittadina sono tali e quali a come erano in pieno Medioevo,
A Rotheburg sembra che il tempo si sia fermato!

Diventata città libera nel 1274, la città è al massimo del suo splendore nel corso del XV secolo, prima di iniziare un declino inesorabile. Solo nel 1802, Rothenburg passa dall'indipendenza al regno di Baviera.

La città non ha subito nessuna trasformazione di fondo dal Rinascimento (in particolare dopo la Guerra dei Trenta Anni) e i suoi edifici sono edifici d'epoca. Concentra un grande numero di case medievali e possiede una fortificazione muraria conservata in ottimo stato.

Insomma, Rothenburg è uno degli scali del tour romantico tedesco, che non puoi assolutamente mancare.

Altri monumenti tedeschi: la Cattedrale di Colonia

Situata nella Renania del Nord, la Cattedrale di Colonia è un altro dei monumenti tedeschi più visitati!

I lavori per la sua ricostruzione iniziarono nel 1248 e si conclusero solo nel 1880: un progetto di lungo respiro. Di stile marcatamente gotico, l'edificio religioso è stato classificato patrimonio mondiale dell'Unesco: si tratta di uno di quegli edifici che, tra i tanti esistenti, più testimoniano dello spirito cristiano fondamento dell'Europa:

"Oltre al suo eccezionale valore intrinseco e alle opere d'arte che ospita, la Cattedrale di Colonia testimonia della forza e della persistenza della fede cristiana in Europa"(unesco.org)

Con i suoi 157 metri di altezza, è la seconda chiesa più alta al mondo. Una volta che sarai a Colonia, dovrai visitarla assolutamente; la visita della città sarà l'occasione per gustare la Kölsch, birra tipica, oltre che per visitare la celebre università cittadina.

Il Memoriale per gli Ebrei assassinati d'Europa

Situato in pieno Berlino, il Memoriale agli Ebrei è uno dei principali luoghi della memoria tedesca e berlinese in ricordo della Shoah. Il suo valore storico e di memoria è senza dubbio il più importante, per quel che riguarda il periodo della Seconda Guerra Mondiale.

Ogni anno, circa 500 mila visitatori si recano al Memoriale per gli ebrei assassinati d'Europa!

Con 2711 stele, quest'area di 19.000 mq è a memoria della barbarie nazista, della "soluzione finale" del 1942 e dell'olocausto terribile, che ne seguì. Come dice il proverbio ebreo, per avanzare nel presente, non bisogna mai dimenticare la propria storia:

"Ai propri figli si possono dare solo due cose: radici ed ali!".

E non si tratta di soli ebrei, ma di turisti di ogni nazione e fede religiosa.
Ogni anno, circa 500 mila visitatori si recano al Memoriale per gli ebrei assassinati d'Europa!

Questo luogo di raccoglimento e di riflessione è accompagnato da un'esposizione permanente sullo stesso argomento. Se passi da Berlino durante il tuo viaggio in Germania, non dimenticare di visitare anche il Memoriale, per non dimenticare mai le atrocità del nazismo, gli errori della nostra storia e il progresso incontestabile di oggi!

Il Fernsehturm di Berlino, la torre berlinese

Dall'altezza di 368 metri, questa torre della televisione di Berlino, che i tedeschi chiamano Fernsehturm, contempla la città dall'alto.

Nel 1979, la Fernsehturm di Berlino ha ottenuto lo statuto di monumento storico nella Repubblica Democratica Tedesca. Dopo la riunificazione, la torre è diventata simbolo di una Germania unita e democratica.

Si tratta dell'edificio più alto della Germania e del quarto più alto in Europa. Spesso è uno dei simboli visivi della città, assieme alla Porta di Brandebourg e alla Colonna della Vittoria. Proprio come a Parigi con la Torre Eiffel, anche sulla Fernsehturm è possibile salire per ammirare il panorama e per mangiare.

Un aneddoto interessante: la sfera che la adorna è soprannominata "la Vendetta del Papa"!

I posti più belli della Germania: Marienplatz a Monaco

Marienplatz è la piazza del centro città di Monaco, fondata nel 1158.

Ecco una lista non esaustiva di quello che puoi vedere in questa piazza:

  • Il vecchio municipio in stile neogotico con la sua celebre torre
  • La chiesa di Marienplatz, anch'essa in stile neogotico
  • I mercati del Medio Evo, dove, all'epoca, erano organizzati dei tornei
  • La colonna Mariensäule, che rappresenta una Maria dorata, che tiene in braccio il Bambin Gesù
  • Il nuovo municipio, in stile gotico
  • La Frauenkirche, nota anche come Dom zu Unserer Lieben Frau, cattedrale di Monaco di Baviera e sede dell'arcivescovo di Monaco e Frisinga
  • Numerosi ristoranti, come Zum ewigen Licht, dove sarebbe stata inventato il famoso wurstel bianco di Monaco, l'ottimo Weisswurst, da gustare accompagnato da una birra fresca, o due!

In questa piazza, insomma, puoi trovare tutto quello che un turista solitamente cerca: arte, storia, bellezza e cucina!

Il Bundestag nel Palazzo del Reichstag, il parlemento dei tedeschi

Il Bundestag tedesco è il parlamento della Repubblica Federale Tedesca. Costruito nel Palazzo del Reichstag di Berlino, il Bundestag è, dal 1990, sede dell'assemblea. Qui dentro vengono eletti i cancellieri tedeschi:Il Bundestag tedesco:

Architettonicamente, dà l'idea di qualcosa di molto solido, un po' come i tedeschi stessi!
Il Bundestag tedesco!
  • Konrad Adenauer (1949-1963),
  • Ludwig Erhard (1963-1966),
  • Kurt Georg Kiesinger (1966-1969),
  • Willy Brandt (1969-1974),
  • Helmut Schmidt (1974-1982),
  • Helmut Kohl (1982-1998),
  • Gerhard Schröder (1998-2005),
  • Angela Merkel (2005 - oggi).

Puoi visitare il Palazzo del Reichstag, così come la cupola che lo sovrasta, due elementi architetturali unici e dalla storia ricca.

 

 

Bisogno di un insegnante di Tedesco?

Ti è piaciuto l'articolo?

5,00/5 - 1 vote(s)
Loading...

Charlotte

Lettrice plurilingue, appassionata di entomologia e robotica.