Musica Lezioni private Lingue straniere Sostegno Scolastico Sport Arte e Svago
Condividi

I benefici di seguire delle lezioni di italiano

Di Igor, pubblicato il 20/06/2018 Blog > Sostegno Scolastico > Italiano > Qual è l’Utilità di Imparare Italiano?

Pur trattandosi della nostra lingua madre, non tutti parliamo benissimo l’italiano.

Il fatto di imparare l’italiano a scuola ci permette, tuttavia, di poter tenere, bene o male, una conversazione.

Anche affiancato da un ottimo insegnante di italiano, chiunque può riscontrare poi delle vere e proprie difficoltà nella conversazione.

È durante i primi anni, a volte durante i primi mesi di vita, che il bambino si socializza con il concetto di lettura, scrittura e comprensione della lingua materna. L’apprendimento della lingua italiana inizia sin dalla più tenera età!

Errori di pronuncia, di ortografia, spesso l’insegnante privato è l’unica soluzione per affinare davvero l’uso della lingua madre.

Esami di scuola media, compiti in classe di italiano, esame di maturità: diverse sono le ragioni per cercare un insegnante di italiano a domicilio con cui imparare la lingua di Dante ad ottimi livelli.

Un corso di italiano per imparare ad esprimersi meglio allo scritto

La maggior difficoltà, per certi alunni, è quella di scrivere correttamente in Italiano. Altri, invece, mancano di ricchezza lessicale quando si tratta di improvvisare un’esposizione orale in lingua italiana.

Saper mettere nero su bianco dei concetti è fondamentale: a scuola, durante un colloquio di lavoro, nella vita privata.

L’insegnante privato di italiano saprà darti ottimi consigli per scrivere bene nella lingua di Dante Alighieri.

Ed anche se il tuo forte sono i numeri, scrivere in italiano è indispensabile per perseguire obiettivi accademici e professionali d’ogni livello e filiera.

Internet, il nostro pane quotidiano, offre molto a chi conosce bene o comunque impara l’italiano.

E questo è fondamentale se si vuole essere in grado di esprimere dei concetti, davanti ad un foglio o davanti ad una o più persone. Le lezioni di Italiano consentono anche di formulare le proprie idee!

Il vantaggio delle ripetizioni di italiano è molteplice:

  • Arricchimento del vocabolario
  • Distinzione tra i diversi registri linguistici
  • Acquisizione delle figure stilistiche (metafora, iperbole, allitterazione…)
  • Concepimento di testi scritti ben strutturati

Possedendo tutto ciò, i blocchi rispetto alla pagina bianca tendono a sparire.

A scuola è difficile che l’insegnante di Italiano abbia tempo e modi per raggiungere ogni singolo allievo ed affrontare le necessità di ognuno.

Prendere ripetizioni di italiano, invece, può rivelarsi una fonte di incremento di autostima.

L’insegnante di italiano potrà indicare esercizi e letture per migliorare il livello dell’italiano scritto e parlato del proprio allievo.

Scoprire i classici, insieme ad un insegnante privato o da soli, potrà farti imparare l’italiano meglio di quanto tu non abbia ancora fatto in classe.

Prendere una lezione di italiano a domicilio per migliorare in ortografia

Analizzando gli scambi epistolari tra i fruitori del servizio di posta elettronica, si scopre subito che un gran percentuale di Italiani utilizza male l’italiano.

Scegliere i modi e tempi verbali adeguati, creare delle parole composte al plurale, scegliere opportunamente un verbo ausiliare: ecco cosa puoi imparare con un insegnante privato. Abbandona per sempre lo stile SMS: innamorati della nostra bella lingua madre, usala come un esperto.

Significati reconditi, sinonimi, perifrastiche incisive e/o eleganti … Ecco in cosa potrai migliorare con il tuo insegnante di italiano a domicilio.

Se accerterai il tuo livello esatto di italiano, tu e il tuo insegnante privato potrete poi lavorare ad hoc, con esercizi calibrati, giochi linguistici digitali e quant’altro.

Seguire dei corsi di italiano per ripassare le basi della lingua

Andare a ripetizioni di italiano consente di eliminare dei difetti nell’acquisito. Di arricchire il proprio vocabolario. Di saper adeguatamente giostrare tra i registri linguistici.

Umberto Eco ha più volte illustrato come lavorare bene per far sì che la bella lingua italiana possa poi essere opportunamente adoperata allo scritto, ad esempio per redigere una tesi di laurea.

Un buon insegnante di italiano privato dovrà posseder la giusta pedagogia per trasmettere:

  • Regole di grammatica. Dall’accordo tra genere, numero e caso alle trasformazioni dell’ortografia, passando dal singolare al plurale di un termine
  • Tempi e modi verbali
  • Stili di redazione e registri linguistici d’ogni sorta
  • L’abilità di scrivere correttamente e sotto dettatura

Ripetizioni di italiano per preparare un esame

Molti studenti ricorrono a lezioni private di italiano per prepararsi ad uno scritto: scuola media, esame di maturità, tesina o tesi.

All’università, a prescindere dal ramo disciplinare prescelto, le prove scritte non mancano.

Qualsiasi materia, in Italia, è insegnata in italiano. Anche la fisica quantistica. Ecco perché anche se sei un futuro folle scienziato, non potrai esimerti dall’imparare l’italiano… come Dio comanda.

Ortografia, sintassi, costruzione delle frasi, … sono capitoli importanti da affrontare per arrivare ad esprimere se stessi e le proprie idee. Sai utilizzare correttamente la lingua italiana?

In qualsiasi tipo di esame, anche uno scritto di chimica, errori in lingua italiana saranno inammissibili. Tanto vale imparare l’italiano da subito, nel migliore dei modi.

Decidere di prendere ripetizioni mentre si programma di accedere alla Normale di Pisa, insomma, non è una cosa insensata.

E, senza andare così lontano con le ambizioni – almeno per ora -, già allo scritto di terza media l’italiano dovrà essere impeccabile. Altrimenti si rischia di accedere alle scuole superiori con un giudizio non troppo favorevole.

L’insegnante di italiano a pagamento si impegnerà di più nel tentare di farti costruire correttamente frasi e periodi. Un insegnante di scuola non ha sempre il tempo per farlo altrettanto meticolosamente.

Il miglior modo, insieme a tutto il resto, sarà quello di farti appassionare a qualche scritto di letteratura, in modo da farti entrare in contatto diretto con la cultura e la lingua italiane, così come concepite dai grandi classici del nostro Paese.

All’università e presso corsi di studi selettivi, il livello di italiano richiesto è davvero elevato e può fare la differenza, in caso di numero chiuso.

A partire dal momento in cui iniziamo a dover comunicare con qualcuno per iscritto, come ad esempio avviene in sede di esami tra il candidato e l’esaminatore, la cosa migliore è quella di riuscire ad attirare l’attenzione positiva su di sé, scrivendo correttamente ed usando termini italiani poco correnti e ripetitivi.

Scrivere bene in italiano è la prima chiave per ottenere successi.

Per quanto riguarda, poi, gli studenti stranieri, prendere lezioni di italiano è la via più certa verso il miglioramento rapido ed il superamento di test di livello e certificazione linguistica.

Il precettore a domicilio farà imparare l’italiano corretto partendo da qualsiasi situazione e livello di base, oltre che indifferentemente dalla provenienza di ognuno.

Perché delle lezioni italiano possono aiutare i bambini?

A volte ci stupiamo nell’apprendere che dei bambini vadano a ripetizioni di italiano. Eppure, si tratta di un investimento davvero degno di attenzione, intelligente e… sicuro.

Se tuo figlio ha l’occasione di imparare l’italiano accompagnato da un insegnante privato, in poco tempo possederà le basi grammaticali e quelle argomentative per distinguersi dagli altri e per comunicare in modo efficiente, una volta cresciuto.

Delle proposte ludiche intelligenti ad opera dell’insegnante di italiano privato, inoltre, potranno desacralizzare sia la disciplina in se stessa, sia il concetto di ‘’compito a casa’’.

Fai progredire dei bambini dislessici grazie all’intervento di un insegnante di italiano

Sentiamo spesso parlare di dislessia, come di “una difficoltà d’apprendimento, lettura e scrittura, che nulla ha a che vedere con deficienze intellettuali o sensoriali e tantomeno con turbe di interesse psichiatrico”.

Diciamo che almeno il cinque per cento della popolazione può soffrire di dislessia. I dati, in Italia, oscillano di solito dal tre al dieci per cento della popolazione, a seconda dei periodi considerati.

È nel corso della scuola primaria che emergono problemi legati alla dislessia.

Esistono diversi test per far identificare i problemi di dislessia: quello sulle abilità metafonologiche, il RAN (sull’identificazione verbale rapida degli oggetti) e quello sulla lettura delle diverse lettere dell’alfabeto.

Nell’avanzamento scolastico, la dislessia costituisce spesso un grosso ostacolo.

Un ottimo apprendimento dell’Italiano, anche in un contesto di dislessia, è sempre possibile. Tuo figlio è dislessico? Non preoccuparti, esistono molte soluzioni!

Ed ecco perché i genitori tremano, nell’attesa di sapere se il loro figlio sia o meno interessato da difficoltà di quest’ordine.

Non bisogna allarmarsi, però. Esistono tantissime soluzioni.

Ron Davis, celebre ingegnere dislessico (con un QI di 160), ha elaborato una teoria ormai celebre, almeno nell’universo “dislessico”.

La teoria Davis illustra che i dislessici pensano tramite pensieri ed immagini e attraverso rappresentazioni sensoriali, non attraverso parole.

Sono creativi e dotati di senso pratico.

Il testo Comprendere e prevenire gli insuccessi scolastici dei due pedopsichiatri Gabriel Wahl e Claude Madelin-Mitjavile, avverte che una soluzione proposta precocemente fa in modo che questo genere di problema non abbia alcun impatto sul successo scolastico del bambino.

Andando a ripetizioni di italiano, un bambino dislessico beneficerà di:

  • Un perfezionamento individuale adeguato al suo ritmo
  • Acquisire fiducia in se stesso
  • Svolgere esercizi ad hoc per la dislessia
  • Sostenere dei genitori abbattuti di fronte all’individuazione del problema di dislessia
  • Imparare con serenità le regole base della lingua italiana

In classe è più difficile sostenere un ragazzo dislessico, mentre l’insegnante di italiano face to face può farlo tranquillamente, nei tempi necessari.

A completamento delle lezioni private di italiano, rivolgersi ad un ortofonista, leggere testi specializzati, contattare l’associazione bambini dislessici potrà essere di grande aiuto per le famiglie.

Tutti questi attori prenderanno parte al progresso del bambino che impara l’italiano.

Le impressioni di un insegnante italiano sull’insegnamento della propria materia

Secondo gli insegnanti della lingua di Alberto Moravia, anche quelli che lavorano solo alla scuola pubblica, ricorrere alle ripetizioni di Italiano a pagamento può avere diversi benefici. Addirittura quello di ridurre le differenza tra allievi, che tanto “disturbano” un proseguimento armonico e omogeneo degli obiettivi programmatici curricolari.

È più facile evitare la bocciatura e il debito formativo, se si impara l’italiano con un insegnante privato.

La scuola italiana manca di mezzi, ecco perché l’insegnamento privato può far ottenere risultati inattesi in classe.

 

Condividi

I nostri lettori apprezzano questo articolo
Hai trovato le informazioni che cercavi?

Nessuna informazione utile? Sei sicuro?Ok, cercheremo di fare meglio la prossima volta!La sufficienza, menomale! Niente di più?Grazie! Scrivici le tue domande nei commenti!É stato un piacere aiutarti! :-) (media di 5,00 su 5 per 1 voti)
Loading...

Lascia un commento su questo articolo

avatar