Secondo una ricerca effettuata da Luca Lorenzetti per l'enciclopedia Treccani, basata sul lemmario del dizionario GRADIT , su un totale di 230.000 lemmi, 8355 sono di origine greca. Questo cifra è impressionante se si pensa che invece le parole inglesi sono "solo" 6292. Insomma, il greco è la lingua straniera che ha dato il contributo più grande all'italiano (il latino non è preso in considerazione dal momento che non è considerata una lingua straniera, ma semplicemente l'antenato della lingua di Dante).

Ma imparare il greco non serve solo ad approfondire la propria conoscenza della lingua italiana. Chi studia greco antico, scoprirà le chiavi per comprendere la cultura classica, e avrà accesso alle opere fondatrici della letteratura e della cultura europea, come l'Odissea o il Simposio di Platone.

Chi invece decide di studiare greco moderno, scoprirà la storia e la cultura di un paese sospeso tra antichità e modernità, che ha ancora molto da dare al mondo, in particolare per quanto riguarda la musica, il cinema e i capolavori letterari.

Insomma, studiare greco è sempre un'ottima idea, indipendentemente dalla variante che si sceglie. Ma come fare? Vediamolo insieme!

Barbara
Barbara
Prof di Photoshop
5.00 5.00 (2) 25€/h
Prima lezione offerta!
Maurizio
Maurizio
Prof di AutoCAD
5.00 5.00 (2) 20€/h
Prima lezione offerta!
Giorgia
Giorgia
Prof di Danza moderna
5.00 5.00 (14) 20€/h
Prima lezione offerta!
Serena
Serena
Prof di Traduzione - italiano
4.92 4.92 (13) 25€/h
Prima lezione offerta!
Rina clece
Rina clece
Prof di Portoghese (Portogallo)
5.00 5.00 (3) 16€/h
Prima lezione offerta!
Cristiana
Cristiana
Prof di Inglese
4.93 4.93 (14) 20€/h
Prima lezione offerta!
Lara
Lara
Prof di Disegno
5.00 5.00 (8) 30€/h
Prima lezione offerta!
Paolo
Paolo
Prof di Fotogiornalismo
5.00 5.00 (5) 18€/h
Prima lezione offerta!
Laura
Laura
Prof di Francese
5.00 5.00 (5) 18€/h
Prima lezione offerta!
Bruno
Bruno
Prof di Spagnolo
5.00 5.00 (12) 15€/h
Prima lezione offerta!
Nath
Nath
Prof di Aritmetica
4.97 4.97 (82) 40€/h
Prima lezione offerta!
Arianna
Arianna
Prof di Web design
5.00 5.00 (5) 30€/h
Prima lezione offerta!
Giuseppe
Giuseppe
Prof di Latino
5.00 5.00 (12) 25€/h
Prima lezione offerta!
Antonino
Antonino
Prof di Iniziazione musicale
5.00 5.00 (18) 20€/h
Prima lezione offerta!
Riccardo
Riccardo
Prof di Scacchi
5.00 5.00 (6) 15€/h
Prima lezione offerta!
Marta
Marta
Prof di Solfeggio
5.00 5.00 (12) 30€/h
Prima lezione offerta!
Andrea
Andrea
Prof di Tennis
5.00 5.00 (5) 25€/h
Prima lezione offerta!

La storia della lingua greca

Il greco antico e il greco moderno sono in realtà la stessa lingua.
I capolavori della letteratura dell'antica Grecia hanno attraversato i secoli e sono ancora oggi oggetto di studio per molti ricercatori e appassionati.

La lingua greca è una delle più antiche del mondo, e ha conosciuto diverse trasformazioni nel corso dei secoli. Per semplificare, possiamo riassumere alcune grandi fasi:

  • Il protogreco: si tratta di un antenato comune a tutti i dialetti che si sarebbero sviluppati nei secoli a venire. La sua esistenza e le sue caratteristiche sono state ipotizzate dai linguisti, ma non si ha nessuna traccia scritta.
  • Il miceneo: è la prima variante della lingua greca di cui si abbia una traccia scritta. Veniva scritta col sistema lineare B, un insieme di segni sillabici con valore fonetico, e di ideogrammi.
  • Il greco classico: in realtà non è una lingua unica, ma un'insieme di dialetti che includono l'attico, il dorico, l'eolico e altre varianti meno conosciute. Per convenzione si considera l'attico, ovvero il dialetto parlato ad Atene, la forma standard di greco classico.
  • la koiné: è la prima forma di greco unificato e viene parlata, oltre che in Grecia, in tutti i regni conquistati da Alessandro Magno. È a partire da questa variante e dalla sua evoluzione, il greco bizantino, che si svilupperà il greco moderno.
  • il greco moderno: durante il XIX e il XX secolo si è assistito a una forma di diglossia in Grecia, dal momento che due varianti della lingua erano presenti sul territorio: la dhimotikì, la lingua del popolo, e la katharèvousa, una forma più simile a quella del greco antico. A partire dal 1976, il governo riconosce ufficialmente la prima come lingua ufficiale del paese. Quando parliamo di greco moderno o neogreco, ci riferiamo quindi alla dhimotikì. 

Quando si parla di lingua greca, bisogna tenere quindi a mente che ci si riferisce a una delle lingue più antiche nel mondo, che si è rivelata nel corso dei secoli fondamentale per la costruzione dell'identità europea, e il cui patrimonio è ancora ben visibile non solo in Grecia e a Cipro, ma in tutti i paesi occidentali e non solo.

Vuoi scoprire di più sulla storia della lingua greca? Leggi qui.

Le differenze tra greco antico e greco moderno

Scopri le principali differenze tra il greco antico e il greco moderno.
La lingua greca era ed è tutt'ora sinonimo di poesia e di bellezza.

Così come detto nell'introduzione per il latino e l'italiano, anche il greco antico e moderno non possono essere considerate due lingue distinte, ma piuttosto due fasi storiche della stessa lingua. Nel corso degli anni, la grammatica della lingua greca si è evoluta, al punto che le frasi e i testi in greco antico non sono più così facilmente comprensibili per chi parla greco moderno.

Le differenze principali sono di natura:

  • fonetica e grafica, come la pronuncia delle lettere β, γ, δ, η, υ e dei dittonghi αι e οι, o una grande semplificazione degli accenti in greco moderno, dove rimane solo l'accento acuto sulla sillaba tonica delle parole plurisillabe (e talvolta di quelle monosillabe per aiutare a distinguere tra due omofoni.
  • morfologica e sintattica: evolvendosi, il greco perde il caso dativo, le declinazioni si semplificano, e alcune forme verbali come l'infinito e l'ottativo vengono sostituite dal congiuntivo e del condizionale (spesso accompagnati da particelle).
  • semantica: molte parole subiscono una sensibile alterazione di significato nel corso dei secoli, diventando praticamente dei "falsi amici". Chi studia sia il greco antico che quello moderno dovrebbe prestare molta attenzione al significato esatto dei termini, per non cadere in errore.

Secondo alcune stime, un cittadino della Grecia contemporanea è in grado di capire all'incirca il 50% di un testo antico, anche se il tutto dipende dal dialetto in cui è scritto ovviamente. Questo significa che c'è meno divario tra il greco moderno e quello antico, che tra l'italiano e il latino.

Scopri più nel dettaglio il modo in cui la lingua greca si è trasformata nel corso dei secoli!

Come imparare il greco antico

Studia lettere classiche per imparare tutti i segreti di questa antica lingua.
Il greco antico racchiude in sé la magia di un'epoca lontana, di cui ci rimangono però numerose testimonianze.

Per chi è ancora in età scolastica, la soluzione migliore è quella dedicarsi all'apprendimento del greco antico iscrivendosi al liceo classico. È risaputo che gli studenti/le studentesse che, giorno dopo giorno e lezione dopo lezione costruiscono una solida base di conoscenze già durante gli anni delle superiori, arrivano all'università più preparati/e rispetto ai/alle compagni/e.

Chi invece ha già superato a maturità, può ovviamente iscriversi in una facoltà di lettere classiche. Da Milano a Palermo, da Roma a Venezia, le migliori università italiane offrono agli studenti di approfondire le proprie conoscenze sulle culture classiche non soltanto attraverso lo studio del greco e del latino, ma con un metodo più completo, che prende in conto ogni aspetto della civilizzazione, dai testi letterari ai reperti archeologici.

Se l'università non fa al caso tuo, puoi invece prendere in considerazione i corsi nelle scuole di studi classici, come la scuola GrecoLatinoVivo, che offre corsi di latino e di greco antico (e non solo!) a Torino, Firenze, Bologna, Padova, Milano e Pisa, o la scuola AthenaNova, che ha sedi a Milano e a Brescia, ma è specializzata anche nei corsi di lingue antiche online.

Infine, rimane la possibilità di contattare un/un'insegnante privato/a per le lezioni o le ripetizioni a domicilio. Potrai così migliorare la tua conoscenza del greco antico grazie a un/una professore/essa esperto/a, il cui metodo includerà probabilmente il ricorso a supporti audio e a libri.

Scopri nel dettaglio le migliori soluzioni per l'apprendimento del greco antico.

Come imparare il greco moderno

Imparare il neogreco ti permetterà di scoprire un paese moderno e culturalmente molto ricco.
Una tappa obbligata di ogni viaggio ad Atene è il cambio della guardia in piazza Syntagma.

Se il greco antico non è più parlato oggi, se non da qualche appassionato di studi classici, non si può dire la stessa cosa per il greco moderno. Qualunque sia il motivo che ti spinge verso l'apprendimento di questa lingua, che si tratti dell'amore per i testi greci contemporanei o della passione per i viaggi, esistono diverse soluzioni per aiutarti a realizzare il tuo sogno.

La prima soluzione è ovviamente l'università. Qui la parola d'ordine è assiduità: i corsi universitari richiedono un grande impegno a livello di tempo e di energie. Nelle facoltà di lingue e letterature straniere, oltre alla grammatica della lingua scelta, ti troverai ad affrontare lezioni incentrate su tematiche culturali e storiche. Se lavori a tempo pieno, questa potrebbe non essere la soluzione più adatta a te.

In questo caso potrai rivolgerti alle scuole di lingue o ai corsi privati. Alcuni esempi sono la Scuola di Lingua Greca o il Circolo Filologico Milanese per chi abita nel capoluogo lombardo, o l'istituto Inlingua Roma e l'Università Popolare di Roma per chi invece vive nella capitale. Ti basterà una rapida ricerca su internet per trovare tutte le scuole di lingue vicine a casa tua, senza contare che molte scuole offrono anche corsi online che si possono seguire comodamente da casa. Fai attenzione però a informarti sempre bene sugli orari, sul metodo e sui risultati che si possono raggiungere con un ciclo di lezioni, dal momento che in genere questi corsi sono piuttosto onerosi.

Per quanto riguarda invece i corsi privati, vale lo stesso discorso fatto per le lezioni di greco antico: trovare un/un'insegnante è davvero semplice, e sarai tu a decidere la durata, la cadenza e il contenuto delle lezioni. Si tratta senza ombra di dubbio della soluzione più flessibile, nonché la più adatta a chi lavora e non dispone di molto tempo libero.

Infine, non dimenticare che i prodotti culturali possono darti un'aiuto enorme nell'apprendimento del neogreco. Puoi migliorare ad esempio la tua pronuncia grazie a supporti audio come canzoni e video su YouTube, o ampliare il tuo lessico e aggiungere ogni giorno una nuova parola o nuove frasi al tuo repertorio grazie ai testi delle hit o ai film sottotitolati. Insomma, i supporti che puoi trovare online o su carta sono davvero moltissimi, e non dovresti esitare a servirtene per migliorare il tuo livello.

Scopri più nel dettaglio quali sono le soluzioni migliori per imparare il neogreco.

 

 

Bisogno di un insegnante di ?

Ti è piaciuto l'articolo?

5,00/5 - 2 vote(s)
Loading...

Nicolò

Scrittore e traduttore laureato in letterature comparate. Vivo a Parigi, dove coltivo la mia passione per i libri, il cinema e la buona cucina.