"L'abbigliamento è un concetto di sé che si indossa su se stessi." Henri Michaux (1899-1984)

Cercare un lavoro, scrivere una lettera di presentazione, fare un CV e prepararsi per un colloquio di lavoro non è mai un piacere. Al contrario, prepararsi per un colloquio può essere stressante e un po’ spaventoso!

È una scadenza prima della quale vorremmo ritirarci e scappare via!

Secondo un'indagine nazionale sulle assunzioni, il 52% dei datori di lavoro spende meno di un minuto nella lettura di un CV, e il 56% dei reclutatori riceve, nelle risorse umane, da 4 a 6 candidati al colloquio individuale per una singola posizione. E nel 64% dei casi, i candidati superano due colloqui.

Prepararsi per un colloquio è quindi fondamentale!

Ecco come vestirti durante il tuo colloquio professionale.

Ilja'
Ilja'
Insegnante di Coaching professionale
4.96 4.96 (78) 50€/h
Prima lezione offerta!
Marcello
Marcello
Insegnante di Coaching professionale
5.00 5.00 (16) 30€/h
Prima lezione offerta!
Paolo
Paolo
Insegnante di Coaching professionale
4.94 4.94 (7) 50€/h
Prima lezione offerta!
Josè
Josè
Insegnante di Coaching professionale
5.00 5.00 (8) 40€/h
Prima lezione offerta!
Alina
Alina
Insegnante di Coaching professionale
4.96 4.96 (15) 30€/h
Prima lezione offerta!
Giorgio
Giorgio
Insegnante di Coaching professionale
5.00 5.00 (6) 100€/h
Prima lezione offerta!
Danilo
Danilo
Insegnante di Coaching professionale
4.95 4.95 (29) 50€/h
Prima lezione offerta!
Danielle
Danielle
Insegnante di Coaching professionale
4.93 4.93 (4) 23€/h
Prima lezione offerta!

Perché serve un "codice di abbigliamento" per trovare un lavoro?

Come puoi completare con successo il tuo colloquio di lavoro se vai all'ufficio di reclutamento in pantaloncini, scarpe da ginnastica e una maglietta colorata?

Vestirsi bene ti consente di essere adatto per un lavoro.
Vestirsi bene ti consente di essere adatto per un lavoro.

La cultura aziendale ha penetrato tutti gli stili di vita e la sfera sociale: è diventato logico e normale prendersi cura del proprio aspetto davanti a un superiore. Per qualsiasi lavoro offerto, ogni candidato deve vestirsi bene per un colloquio.

È una tradizione formale che induce a preoccuparci dei nostri abiti, in particolare perché l'abbigliamento è un riflesso della tua personalità. Si dice che l'abito non faccia il monaco, tuttavia un abbigliamento trascurato ti impedirà sicuramente di fare una buona impressione, nonostante tutte le abilità che puoi avere.

Il "codice di abbigliamento" fa parte della comunicazione non verbale: trasmette oltre il 90% del messaggio che vogliamo trasmettere nello scambio.

Quindi, oltre alla stretta di mano sincera e vigorosa, al sorriso, alle buone domande poste, questo elemento chiave del linguaggio non verbale dovrebbe essere curato il più possibile.

Vestirsi per un colloquio può fare la differenza tra te e gli altri candidati.

Il reclutamento è spesso piuttosto competitivo per lo stesso tipo di posizione offerta: di conseguenza, l'abbigliamento è un punto importante che ti consente di distinguerti.

La personalità e le capacità interpersonali incidono per l'82% nella selezione dei candidati secondo un recente sondaggio.

Il risultato è che devi anche avere un bell'aspetto ed essere comodo nei tuoi vestiti migliori. Ma per quanto riguarda un colloquio professionale, che si tratti di un assistente di spiaggia, di un pronto soccorso o di un bagnino, dovrai abbigliarti in modo adeguato alla situazione.

Di conseguenza l'idea è che dobbiamo adattare il nostro abito all'ambiente e alla vita dell'azienda.

Quindi vestirsi adeguatamente significa semplicemente guadagnare più punti sin dai primi secondi del colloquio.

Potremmo avere la tendenza a trascurare l'abbigliamento per un'intervista in videoconferenza: la webcam ben fissa sulla camicia bianca finemente stirata, "sorriso Colgate" e capelli puliti, mentre le gambe sono nude ...

Per te, questo disordine e questa negligenza ti impediranno senza dubbio di cadere su domande destabilizzanti, a meno che tu non abbia un'ottima fiducia in te stesso.

Quindi quale outfit per ottenere la posizione dei tuoi sogni?

Scegli il tuo outfit in base al tipo di posizione scelta

I settori che reclutano, in questi giorni, non richiedono necessariamente l'uso di una cravatta o un abito rigoroso: il mondo cambia e porta con sé cambiamenti nel modo di vestirsi.

Avvocato, uomo d'affari, esperto di assicurazioni: molte professioni richiedono di indossare una cravatta!
Avvocato, uomo d'affari, esperto di assicurazioni: molte professioni richiedono di indossare una cravatta!

A seconda del tipo di lavoro, jeans stretti, una camicia bianca e possibilmente un blazer scuro possono essere adatti, soprattutto nelle professioni  di comunicazione, per un colloquio per un lavoro come consulente SEO, Community Manager o webdesigner. D'altra parte, la cravatta sarà di rigore nelle professioni finanziarie, bancarie e assicurative o, ad esempio, nei settori legali.

Il mondo degli avvocati rimane un campo molto formale, normativo e non conviene utilizzare un look informale, perché sarà sufficiente per farti destabilizzare o squalificarti agli occhi di chi ti deve scegliere per una posizione.

Nella finanza, nella legge o nelle risorse umane, il tuo abbigliamento dovrà essere senza dubbio molto serio. Pertanto, ci adattiamo in base alla posizione desiderata, ma dobbiamo anche rimanere autentici, naturali e sobri.

Non c'è niente di peggio di una persona a disagio nei suoi vestiti: una camicia troppo attillata che si slaccia, un abito oversize, jeans attillati… bisogna stare comodi e sentirci a nostro agio!

Hai preparato e provato il tuo discorso in un'intervista simulata a casa, hai immaginato il tuo ingresso alla fiera del reclutamento? Il prossimo passo è la scelta dell'abbigliamento.

Devi conoscere in anticipo il tipo di lavoro per sapere come vestirti.

Consultare il sito Web, le pagine Facebook, i profili LinkedIn degli addetti ai lavori, ti permetterà di sapere come sono vestiti gli altri e questo eviterà di trovarti fuori luogo.

Commerciale, direttore aziendale, assistente delle risorse umane, agente immobiliare, consulente bancario, esperto di assicurazioni, etc. deve avere un contatto continuo con i clienti e / o i partner dell'azienda, mentre un grafico, uno sviluppatore web o un insegnante possono permettersi di avere un abbigliamento più casual.

Allo stesso tempo, deduciamo che una camicia e un jeans saranno sufficienti per ottenere un lavoro nel web, ma ci vorrà uno stile di classe, sobrio, per una posizione come direttore, come commerciale o venditore di auto .

È stupido, ma l'abito riflette anche le qualità umane, ed è un criterio essenziale che soppianta le capacità professionali.

Assunzione: consigli per scegliere i tuoi vestiti

Per creare una prima impressione positiva durante un colloquio di assunzione, lo stile di abbigliamento può quindi essere inaccettabile.

Fai bella figura con i cacciatori di teste: come sedurli con l'abbigliamento?
Fai bella figura con i cacciatori di teste: come sedurli con l'abbigliamento?

Ecco alcuni consigli su come vestirsi.

I criteri per vestirsi

  • Resta naturale e autentico: evitare abiti che limitano il linguaggio del corpo.
  • Alcune aziende che richiedono un codice di abbigliamento elaborato potrebbero non essere traumatizzate se non indossi un abito nero con una cravatta.
  • Se sorridi e fai domande, senza nemmeno infastidire o essere arrogante, otterrai punti: l'etichetta è una forma di intelligenza!
  • La scelta dei colori: si consiglia di scegliere tonalità neutre (beige, grigio, nero, bianco, blu navy, antracite) perché non scioccano l'intersoggettività dei gusti.
  • La parte superiore, su misura o camicia, è spesso di colore chiaro, coperta ad esempio da una giacca blu scuro.
  • È importante vestirsi secondo la propria morfologia: polsi e nuca larghi, abiti curvi per candidati sottili, etc.

Suggerimenti per le donne

  • Si consiglia alle donne di indossare abiti classici e sobri. È pertanto opportuno evitare tagli aderenti, gonne troppo corte e colori troppo vistosi.
  • Preferisci un tailleur scuro, una blusa color ecru, ovviamente ben stirata.
  • La prima cosa a cui pensare è che i colori chiari riflettono l'immagine di un temperamento allegro e gioioso mentre, al contrario, i colori scuri suscitano fermezza, austerità e rigore.
  • I colori dipendono quindi dal tipo di lavoro cercato e dai segnali di occupabilità che si desidera inviare al recruiter.

Suggerimenti per gli uomini

  • Per gli uomini, lo stile di abbigliamento ideale è meno diversificato, la popolazione maschile ha molte meno scelte rispetto alle donne.
  • L'outfit classico, composto da pantaloni, una giacca scura e una camicia leggera, funge da chiave principale. A volte, aggiungeremo l'uso della cravatta (controlla per mimetismo se gli altri candidati la indossano o meno, per vedere se dobbiamo indossarla per il colloquio).
  • Saper differenziare e contrassegnare la distinzione di classe è apprezzato nel mondo professionale, tranne quando è praticato eccessivamente!
  • Stirare i vestiti il giorno prima e lucidare le scarpe (di colore chiaro se i pantaloni sono scuri e viceversa) sono aspetti fondamentali, così ovvi che ci si dimentica quasi sempre di segnalarli.
  • In ogni caso, e questo vale anche per le donne, sarà necessario essere puntuali, sorridenti - non fare un arrivo fragoroso mentre si è inzuppati di sudore! - ed è ancora meglio se sai abbinare la sobrietà senza stress! Gli abiti da evitare nella mondo professionale!

Come vestirsi per incontrare un  datore di lavoro? I pezzi da bandire.

Ecco in genere cosa evitare per un reclutamento: abiti troppo larghi e scollature troppo larghe.
Ecco in genere cosa evitare per un reclutamento: abiti troppo larghi e scollature troppo larghe.

Sarebbe un peccato perdere un lavoro a causa di abiti scelti male o di un abito inappropriato ai codici dell'azienda in cui si desidera lavorare.

Ecco i vestiti da evitare:

  • Abiti troppo stretti,
  • Gonne troppo corte,
  • Jeans e pantaloni da jogging,
  • Scollature eccessive,
  • I colori fluo,
  • Le scarpe da ginnastica,
  • T-shirt,
  • Trucco troppo pesante,
  • Tacchi alti,
  • Gioielli eccessivamente vistosi.

È meglio evitare di usare con più di tre colori diversi e profumarti così tanto da profumare l'ufficio: i responsabili delle risorse umane sono alla ricerca di personale qualificato, non di un bastoncino di incenso!

Allo stesso modo, i vestiti non stirati saranno vietati: sono sinonimo di trascuratezza.

Si consiglia di vestirsi bene, ma con tessuti confortevoli, in modo da rimanere rilassati nei nostri gesti.

Un altro consiglio: tutto dipende dalla posizione offerta, ma possiamo usare una borsa (per le donne) e una borsa professionale per gli uomini.

Questo, per avere con te tutti i documenti necessari per decorare e completare con successo un'intervista: un PC, un ordine del giorno, un piccolo taccuino per prendere appunti, esempi di CV, penne ...

Ecco ! Resta solo da lavorare sui tuoi punti deboli per diventare il candidato ideale!

Bisogno di un insegnante di Coaching professionale?

Ti è piaciuto l'articolo?

5,00/5, 1 votes
Loading...

Igor

Traduttore e insegnante, mi occupo anche di montaggio video e recitazione. Amo la musica, dal pop italiano alla classica. Curiosità è l'anagramma del mio nome.