Musica Lezioni private Lingue straniere Sostegno Scolastico Sport Arte e Svago
Condividi

Quale formazione permette di arricchire le competenze di un personal trainer a domicilio?

Di Alice, pubblicato il 17/01/2018 Blog > Sport > Personal Trainer > I Diplomi per Completare la Propria Esperienza di Personal Trainer

Come molte altre professioni, quella del personal trainer è spesso vittima di pregiudizi da smontare.

Talvolta, nell’immaginario collettivo, il personal trainer a domicilio è un bodybuilder che non vive d’altro che di sport, gonfio di muscoli ben definiti.

Si immagina facilmente un uomo seducente con donne benestanti dei quartieri bene come clienti.

A volte ci si spinge fino allo stereotipo dell’uomo tutto muscoli e niente cervello…

Si tratta, chiaramente, di una visione riduttiva del personal training a domicilio, perché non basta trovarsi in perfetta forma fisica per assumere questo ruolo diventare punto di riferimento per la ginnastica in casa.

Sarebbe allora importante spiegare tutto ciò che un personal trainer non è e quale formazione ha compiuto.

In Italia questa professione non è regolamentata, ma non acquisirete certo clienti se non siete in possesso di un diploma riconosciuto.

La via principale per ottenerlo è scegliere Scienze delle Attività Motorie e Sportive all’Università, per ottenere una laurea triennale oppure specialista (con 2 anni di studio dopo il conseguimento della laurea triennale). Si tratta del corso di laurea ideale per ottenere le competenze necessarie alla professione che volete intraprendere!

Inoltre, anche i corsi riconosciuti dal CONI sono utili per ottenere le certificazioni, nazionali e internazionali, utili a  intraprendere legittimamente la professione di Personal Trainer.

Ma questo mestiere richiede anche abilità cognitive e mentali, oltre che sportive: il personal trainer a domicilio deve dunque formarsi in diversi campi per estendere il raggio d’azione delle sue competenze.

Ecco una riflessione sui percorsi di formazione a disposizione del personal trainer per far spiccare il volo alla sua attività.

Gli studi per il preparatore atletico

Per allenare gli atleti di alto livello non servirà avere un titolo supplementare oltre alla laurea; è comunque consigliato frequentare congressi e corsi di aggiornamento delle associazioni di riferimento.

Dopo aver conseguito la laurea in Scienze Motorie si può accedere anche alla professione di preparatore atletico. In questo caso, ci si occuperà dell'allenamento di sportivi professionisti per migliorarne le performance. Diventate preparatori atletici e portate il vostro nuotatore professionista sul gradino più alto del podio!

La FIF, Federazione Italiana Fitness, propone corsi nelle città di Cagliari, Firenze e Napoli, anche nella formula weekend per:

  • preparazione fisica
  • analisi dei principali esercizi e delle metodiche; esempi di applicazioni per sport.

L’allenamento sportivo del preparatore atletico mira a migliorare la performance, la resistenza, la velocità e la forza, a risolvere i problemi muscolari con un recupero veloce.

Il Centro Tecnico di Formazione Nazionale di Milano propone corsi intensivi di 50 ore con in programma:

  • Teoria e metodologia dell’allenamento sportivo;
  • Metabolismi energetici;
  • Fisiologia cardiovascolare;
  • Anatomia funzionale;
  • Le capacità condizionali (forza, resistenza, potenza, velocità, mobilità articolare) e coordinative;
  • La programmazione dell’allenamento: macrociclo, mesociclo, microciclo, singola seduta;
  • Preatletismo generale alle arti marziali e sport da combattimento e specifico alla Muay Thai;
  • Metodi di lavoro per lo sviluppo di forza, resistenza, potenza, velocità, mobilità articolare, propriocettività e dell’equilibrio finalizzato alle discipline marziali e sport da combattimento;
  • Metodi di allenamento a circuiti: cross, training e boxe;
  • Studio dell’allenamento vestibolare;
  • Test per la valutazione funzionale sportiva;
  • Doping;
  • Cenni di alimentazione dell’atleta

oltre, ovviamente, alla parte pratica.

Non Solo Fitness propone invece, in tutta Italia, corsi riconosciuti dall’ AICS, (Ente di promozione sportiva riconosciuto dal CONI).

Formazione in campo di nutrizione e dietetica applicata allo sport

Il personal trainer non è un nutrizionista a tutto tondo. Tuttavia, può a volte trasmettere alcune nozioni in questo campo ai suoi allievi…

Mangiare bene e seguire una dieta equilibrata è importante per essere in buone condizioni fisiche, soprattutto se si aspira a diventare uno sportivo di alto livello.

Il personal trainer, pur non essendo in toto un nutrizionista, deve convogliare alcune importanti nozioni ai sui allievi. Dalla dieta dipende gran parte del nostro benessere, fisico e non solo. U programma nutrizionale ricco di proteine: la chiave per una buona performance sportiva!

Per rinforzare la sua tonicità muscolare (glutei, addominali, bicipiti, pettorali…), la sua motricità, il suo benessere e migliorare la sua performance fisica e mentale, uno sportivo deve curare innanzitutto l’alimentazione e adottare una dieta specifica.

Per i vostri clienti è il modo migliore per ottenere un ventre piatto e scolpire il corpo.

Ecco una lista non esaustiva dei percorsi formativi che potrete intraprendere in questo campo:

  • Diploma Europeo Nutritional Sport Consultant, autorizzato dal Ministero Italiano dell’Istruzione, dell’Università e della Ricerca, M.I.U.R., con corsi in partenza sulla città di Padova
  • Diploma Magistrale per Consulente della Nutrizione Sportiva, proposto dall’Università Popolare Scienze della Salute e Nutrizionali, per poter svolgere con profitto l’attività di consulenza, alla luce di studi su – tra gli altri – macronutrienti e micronutrienti e corretto utilizzo degli integratori alimentali.
  • Master di I Livello in Nutrizione e Dietetica Applicata allo Sport, per acquisire le conoscenze necessarie alla gestione di problematiche alimentari e nutrizionali in ambito sportivo sia per quanto concerne soggetti sani sia per coloro che hanno patologie metaboliche.
  • Corso di Alta Formazione in “Scienza dell’Alimentazione e Dietetica Applicata, Fabbisogni Nutrizionali negli Sportivi” di cui poter fruire online, attraverso lezioni digitali.

Dopo aver seguito questi corsi, sarete diventati personal trainer esperti in nutrizione e preparazione atletica.

La vostra perfetta conoscenza del corpo non si ferma lì: il vostro nuovo obiettivo è quello di formarvi per la rimessa in forma e i metodi di rilassamento! Quello che vi serve per avere maggiore credibilità come personal trainer!!!

Formazione per la rimessa in forma e i metodi di rilassamento

Prendere coscienza del proprio corpo vuol dire poterlo utilizzare come vera e propria risorsa.

Avere competenze anche nella cura del corpo è sicuramente un plus del personal trainer, che potrà prendersi cura dei suoi allievi anche per curare alcune problematiche fisiche. Una tendinite? Un dolore alla schiena? Il vostro personal trainer è pratico anche nei massaggi per il vostro benessere!

Come personal trainer avete già alcune nozioni nel campo della rimessa in forma. Tuttavia, pensate sia il momento di approfondire le vostre conoscenze in materia.

Diverse associazioni sono a disposizione per corsi e diplomi nel campo, cercate il più vicino a voi!

Tali organismi mettono a disposizione dei personal trainer una vasta gamma di percorsi formativi che estenderanno il campo delle loro competenze in:

  • gestione dello stress
  • pilates
  • fitness
  • stretching
  • cardio-training

Questi corsi vi permetteranno di diventare personal trainer polivalenti per adattarvi a ogni situazione e a qualsiasi richiesta da parte della clientela.

Un cliente desidera dimagrire e tonificarsi? Preparategli un programma di rafforzamento muscolare.

Una cliente desidera gestire lo stress? Proponetele sedute di massaggi per sportivi, di rilassamento e sofrologia.

Ecco i posti in cui formarsi per diventare massaggiatori e sofrologi:

  • Le Scuole di Sofrologia Caycediana (Milano e Roma)
  • CST- I Centri di Sofrologia e Training
  • Scuola Nazionale di Naturopatia: ideale per voi personal trainer che auspicate una formazione al massaggio (potrete scegliere tra 5 diverse specializzazioni).

Infine, poiché è importante intercettare una clientela stabile nel tempo, dovrete formarvi anche nel campo delle risorse umane e marketing: conoscere lo sport e gli accorgimenti per benessere e rimessa in forma non è sufficiente, occorre anche piazzarsi sul mercato del personal training e essere i migliori venditori di se stessi!

Queste nozioni vi permetteranno infatti di vendere al meglio i vostri servizi e essere i vostri migliori testimonial!

Fare stage in marketing e risorse umane

Qualsiasi attività di servizi alla persona – e anche il personal trainer a domicilio rientra nella categoria – necessita di solide attitudini personali perché si lavora prima di tutto a contatto con le persone.

Altre competenze importanti per un personal trainer sono sicuramente quelle in campo di marketing e risorse umane. Una professione che richiede quindi abilità molto diverse, apparentemente distanze e invece connesse tra loro. L’apprendimento di nozioni base in marketing e risorse umane vi farà guadagnare clienti, tempo e soldi!

Bisogna infatti essere un fine psicologo, saper ascoltare i propri clienti e saper dire le parole giuste per motivarli.

Se siete giovani e ancora inclini a rimettervi sui banchi di scuola, ecco come formarvi in questo campo di cui, al momento, siete ancora all’oscuro e migliorare la visibilità della vostra azienda, iniziando dal personal branding:

  • Laurea Magistrale in Management delle attività motorie e sportive. Nel programma: studi di marketing, del mercato, delle sponsorship, studi per l’organizzazione di eventi sportivi

  • Programma Executive in Management dello Sport della SDA Bocconi, a Milano

  • Master universitario di primo livello in Strategie per il Business dello Sport. Quello dell’Università Ca’ Foscari è al primo posto fra i corsi italiani nella classifica mondiale stilata da Sport Business International.

Esplorando tutti questi campi di studio, diventerete un personal trainer fuori dall’ordinario, competente in moltissimi ambiti differenti, anche apparentemente molto distanti dalla vostra professione. La vostra polivalenza farà impallidire i vostri concorrenti!

Chi ha detto che non c’è bisogno di una formazione specifica per diventare personal trainer di successo?

Queste sono solo alcune delle competenze necessarie per diventare un buon personal trainer!

Condividi

I nostri lettori apprezzano questo articolo
Hai trovato le informazioni che cercavi?

Nessuna informazione utile? Sei sicuro?Ok, cercheremo di fare meglio la prossima volta!La sufficienza, menomale! Niente di più?Grazie! Scrivici le tue domande nei commenti!É stato un piacere aiutarti! :-) (media di 5,00 su 5 per 1 voti)
Loading...
avatar