Musica Lezioni private Lingue straniere Sostegno Scolastico Sport Arte e Svago
Condividi

Come sviluppare la propria attività di personal trainer?

Di Alice, pubblicato il 17/01/2018 Blog > Sport > Personal Trainer > Le Competenze Commerciali e di Marketing del Personal Trainer

Troppo spesso immaginiamo il personal trainer come uno sportivo enorme con muscoli ben definiti e in evidenza, che si ciba solo di proteine animali per facilitare tutti i suoi sforzi  per «pomparsi»…

La realtà è ben diversa: il personal trainer è un attore al servizio del benessere della popolazione che mobilita le sue diverse competenze (cognitive, biologiche, fisiologiche, psicologiche) per motivare il suo cliente, accompagnarlo e aiutarlo nella sua ginnastica in casa per ritrovare la forma.

In quanto, appunto, un personal trainer “guida” coloro che lo richiedono in un percorso di sviluppo personale.

State progettando di mettere su un’impresa individuale?

Avete le competenze di un personal trainer?

Superprof vi propone una miniguida per riuscire a far decollare la vostra attività di personal trainer a domicilio.

Semplici consigli per migliorare la vostra visibilità come personal trainer

Un personal trainer non è per forza un commerciale. Tuttavia può riuscire a vendersi con un certo successo. Ecco alcuni consigli:

  1. Dominate i risultati delle ricerche effettuate su Google
  2. Diventate partner di associazioni o imprese che condividono i vostri valori
  3. Create accordi di sponsorizzazione e co-marketing
  4. Proponete tariffe forfettarie per incoraggiare relazioni a lungo termine
  5. Fidelizzate la clientela già esistente
  6. Trovate ambasciatori strategici!

Imparare a fare «Personal Branding»

Il «personal branding» altro non è che fare marketing di se stessi seguendo tre regole ormai conosciute dagli imprenditori:

  • Conoscersi: fare l’inventario dei propri punti di forza e delle proprie debolezze, su ciò che si può mettere in luce, sul vostro valore aggiunto
  • Farsi conoscere: costruire la vostra rete sociale, sviluppare la vostra reputazione, promuovere le vostre esperienze e il vostro CV di personal trainer esperto
  • Essere riconosciuti: imparare a superare le difficoltà, dimostrare le proprie competenze e far durare a lungo la vostra attività di personal training

Questo significa fare pubblicità al vostro nome, alla vostra identità, al vostro lavoro e alle vostre esperienze pregresse in campo sportivo.

Ci sono alcune regole d'oro, semplici ma efficaci, da seguire per mettere in evidenza la propria attività di personal trainer e fare pubblicità a se stessi. Come mettere in evidenza la propria immagine e distinguersi dagli altri personal trainer?

Per lanciare la vostra attività di personal trainer a domicilio, dovrete passare attraverso lo studio del mercato al fine di mettere in luce la fattibilità del vostro progetto:

  • Qual è la situazione della concorrenza? Quanti personal trainer a domicilio si propongono già nella vostra zona?
  • Qual è la potenziale domanda nella vostra città? A chi vi rivolgete, qual è il vostro target?
  • Come potete offrire un miglior stile di vita ai vostri clienti?
  • L’attività di personal trainer a domicilio è attuale?
  • Quali tariffe potrete proporre?
  • Quale giro d’affari potrete realizzare?

Fermiamoci un attimo su questo punto: per l’analisi del mercato, potrete fare riferimento alla Camera di Commercio.

Beneficerete di un aiuto di esperti che vi assisteranno nella creazione della vostra impresa.

Dopo averla creata, dovrete stabilire un piano d’azione, una strategia di comunicazione per farvi conoscere:

  • Vendete il vostro nome come marchio depositato: fatevi stampare volantini e biglietti da visita da distribuire nei dintorni e tra i vostri conoscenti
  • Create un sito internet, una vetrina delle vostre attività e aggiornate costantemente un blog
  • Dettagliate le vostre prestazioni: crossfit, fitness, programmi per rafforzare la muscolatura e perdere peso, esercizi per migliorare la propria condizione fisica, esercizi cardio e poi flessioni, pettorali ecc.
  • Curate la vostra reputazione sui social (Facebook, Twitter, Linkedln, Google +, Viadeo, Flick’r, Slideshare, Foursquare): siate i Community Manager della vostra attività, trasmettete tutte le informazioni che hanno a che fare con la vostra impresa di personal training
  • Ricorrete a un fotografo professionista per avere una bella foto con cui accompagnare la vostra comunicazione ufficiale.

Far partire la vostra attività sarà certamente più facile se desiderate proporvi a domicilio.

Ma se desiderate dare lezioni in una palestra vi servirà:

  • trovare un locale per accogliere i vostri clienti (che può essere oneroso)
  • contattare le imprese già esistenti nel settore per collaborazione o una partnership.

Realizzate queste tappe, entrerete nel vivo e potrete cominciare la fase di test dell’attività!

Dominate i risultati delle ricerche Google

Iscrivetevi agli elenchi online più popolari per massimizzare la vostra visibilità in rete.

Lavorate sull’indicizzazione locale posizionando la vostra offerta in prima posizione.

Questo vi porterà credibilità come personal trainer!

Tra gli strumenti importanti per far conoscere la propria impresa, Google ha un'enorme rivelanza; Google My Business è uno strumento molto utile da valutare. Per farsi trovare dai propri clienti Google My Business può essere uno strumento importante!

Diventate partner di associazioni o imprese che condividono i vostri valori

In questo modo, otterrete non solo la visibilità che l’impresa può fornire grazie alla sua rete, ma ci guadagnerete anche in credibilità!

Quali son le imprese locali che, a vostro avviso, potrebbero contribuire a creare delle buone partnership con voi?

Prendetevi del tempo per esplorare le possibilità e determinare se i vostri servizi possono essere adatti a coloro che vorreste contattare.

E poi, dateci dentro e partecipate a tutte le occasioni d’incontro utili!

Create accordi di sponsorizzazione e co-marketing

Proponete sconti/vantaggi ai vostri clienti che vi «portano» i loro amici, familiari o conoscenti.

A volte un corso collettivo è molto più remunerativo per voi (e vantaggioso per i vostri clienti).

Potrete infatti ottimizzare il vostro tempo e la vostra redditività!

In pratica, ecco un modello di marketing diretto e poco costoso:

Personal trainer: «Grazie ancora per l’eccellente lavoro di oggi! Ti sei superato. A proposito, posso farti una domanda?”

Cliente: «Certamente.»

Personal trainer: «Ho notato che presto avrò un po’ di spazio nella mia agenda. Preferisco prima chiedere ai miei clienti se conoscono qualcuno che potrebbe essere interessato ai miei servizi. Do priorità ai miei clienti migliori. Ti viene in mente qualcuno?»

Cliente: «Tempismo perfetto: mia sorella parlava di allenarsi a casa ma ha paura perché ha spesso la tendinite.»

Personal trainer: «Davvero? Ho molta esperienza quanto a esercizi per evitare di acuire il problema . Puoi chiederle se la posso contattare?»

Cliente: «Stasera glielo chiedo!»

Personal trainer: «Grazie! Ti lascio una card per l’iscrizione gratuita per tua sorella e 3 lezioni gratis per te di cui potrai approfittare da oggi!”

Proponete tariffe forfettarie per incoraggiare rapporti a lungo termine

Tenersi stretti un cliente è molto meno dispendioso che acquisirne uno nuovo.

Prendetevi dunque cura della vostra clientela!

Un buon cliente deve poter avere dei vantaggi (lezioni gratis/inviti ad eventi ecc…).

Il cliente non è solo una fonte di guadagno, ma anche un ambasciatore dei vostri servizi!

Fidelizzate la vostra clientela

Ecco, avete finalmente la vostra sede tutta nuova e lucente e avete appena accolto i vostri primi clienti.

La vostra prima lezione come personal trainer è appena terminata.

Dovrete costruire una strategia di  follow-up e di fidelizzazione dei vostri clienti perché il vostro obiettivo è che le persone vi contattino per riempire le vostre giornate e fare in modo che la vostra clientela diventi regolare.

Non riuscirete a rinnovare la vostra clientela né a fidelizzarla se non curerete la vostra azione commerciale.

Bisogna innanzitutto mostrare un atteggiamento positivo al momento di una seduta per dare una buona immagine di voi.

Grazie agli studi del neuroscienziato italiano Giacomo Rizzolatti, sappiamo che alcuni neuroni del nostro cervello si attivano nel momento in cui ci rendiamo conto che un’altra persona sta facendo un gesto o ha una reazione.

Una lacrima, un sorriso, un gesto della mano… il nostro cervello è empatico per natura!

Sono i neuroni specchio che, per contagio emotivo, si attivano e incitano a riprodurre quello che fa l’altro.

Non sorridiamo forse quando un commerciante ci dice «buongiorno» sorridendo?

Usciamo dal negozio soddisfatti e ci fa venire voglia di tornare a fare acquisti…

Durante le lezioni di ginnastica in casa siate disponibili, calorosi e sorridenti con i vostri clienti.

Il vostro atteggiamento positivo avrà un grande ruolo nella riuscita della fidelizzazione.

Per farla breve, se siete simpatici e sorridenti con il vostro allievo, si sentirà a suo agio durante l’allenamento sportivo e vi richiamerà più volentieri per allenarsi a casa.

L'atteggiamento del personal trainer dev'essere positivo e amichevole nei confronti della sua clientela: questo aiutare a dare fiducia a coloro che si allenano e a fidelizzarli! Il vostro personal trainer ve lo dice sempre: con un po’ di impegno raggiungerete grandi performance!

Siate accompagnatori perfetti durante le lezioni:

  • ascoltate il cliente
  • motivatelo
  • instaurate un clima rilassante (musica dolce, voce bassa…)
  • instaurate un clima amichevole: chiamatelo per nome, ad esempio
  • incoraggiate e complimentatevi con la persona allenata per i suoi progressi
  • rassicuratela di fronte alle difficoltà
  • chiedete feedback (con questionari di soddisfazione, ecc…) per migliorare i vostri servizi
  • inviate regolarmente una newsletter (ma non fate spam aggressivo per ottenere gli indirizzi mail!)
  • valorizzate le 3R del marketing: Reach, Repetition, Relevance.

Si può ricorrere anche ad altre tecniche per fidelizzare la clientela:

  • ricompensate i vostri clienti attraverso carte fedeltà e buoni regalo che permettono di avere sconti e riduzioni sugli allenamenti (ad esempio, ogni quattro lezioni una sarà gratuita)
  • organizzate piccoli concorsi con lezioni gratuite di ginnastica in casa: tonificazione muscolare, allenamento…

L’ultima delle competenze di marketing e commerciali di un personal trainer è forse la più importante: la formazione per diventare un personal trainer richiestissimo!

La formazione per arrivare al top

Una buona formazione vi permetterà di essere sempre aggiornati e avere successo nel vostro campo.

Al giorno d’oggi si può partecipare a corsi d’aggiornamento anche online, in tutta comodità,iscrivendosi a corsi di formazione continua dedicati alla vostra categoria.

Scoprite quali sono quelli riconosciuti più vicini a voi e qual è la formazione di un personal trainer!

Trovate ambasciatori strategici!

Chi sono questi ambasciatori?

Sono le persone “influenti” della vostra città, della vostra zona…

Ad esempio:

  • Medici
  • Farmacisti…

Infatti, diamo loro fiducia e mettiamo nelle loro mani la nostra salute.

Se consigliassero di fare un po’ di sport con un personal trainer che conoscono…

Eh sì, questo tipo di raccomandazione vale oro!

La raccomandazione da parte di figure riconosciute, come medici o farmacisti, può aiutare l'attività di personal trainer a decollare. Fatevi conoscere attraverso le persone che contano e hanno credibilità!

Per finire, tenete bene a mente queste due cose:

  1. la percezione delle competenze di personal training è arbitraria. Dovete quindi fare di tutto per far vivere la migliore delle esperienze ai vostri clienti, fin dalla prima lezione!
  2. l’importante è che i vostri alunni vi percepiscano come il miglior personal trainer in circolazione. Questa sarà la vostra forza e il volano del vostro sviluppo professionale.
Condividi

I nostri lettori apprezzano questo articolo
Hai trovato le informazioni che cercavi?

Nessuna informazione utile? Sei sicuro?Ok, cercheremo di fare meglio la prossima volta!La sufficienza, menomale! Niente di più?Grazie! Scrivici le tue domande nei commenti!É stato un piacere aiutarti! :-) (media di 5,00 su 5 per 1 voti)
Loading...
avatar