"A chi sa aspettare, il tempo apre le sue porte ", Proverbio cinese

Il cinese è una lingua unica: si tratta di una delle uniche lingue straniere a non avere dei tempi propri. E come dice il proverbio menzionato qui sopra, ci vuole molto tempo e passione per padroneggiare i tempi in cinese mandarino. Si utilizzano delle « particelle » o degli avverbi per situare un’azione nel tempo.

Allora, quali sono i tempi utilizzati in cinese? Come utilizzare il passato, il presente, il futuro, o il passivo? Eccoti qualche indicazione in questo articolo per inziare il tuo apprendimento delle lingue cinesi!

I migliori insegnanti di Cinese disponibili
Prima lezione offerta!
Qing
5
5 (13 Commenti)
Qing
16€
/h
Prima lezione offerta!
Yu
5
5 (23 Commenti)
Yu
27€
/h
Prima lezione offerta!
Martina
5
5 (11 Commenti)
Martina
20€
/h
Prima lezione offerta!
Di
4,9
4,9 (18 Commenti)
Di
25€
/h
Prima lezione offerta!
Francesco
5
5 (10 Commenti)
Francesco
25€
/h
Prima lezione offerta!
Davide
5
5 (5 Commenti)
Davide
7€
/h
Prima lezione offerta!
Lorenzo
5
5 (2 Commenti)
Lorenzo
10€
/h
Prima lezione offerta!
Ran
5
5 (9 Commenti)
Ran
18€
/h
Prima lezione offerta!
Qing
5
5 (13 Commenti)
Qing
16€
/h
Prima lezione offerta!
Yu
5
5 (23 Commenti)
Yu
27€
/h
Prima lezione offerta!
Martina
5
5 (11 Commenti)
Martina
20€
/h
Prima lezione offerta!
Di
4,9
4,9 (18 Commenti)
Di
25€
/h
Prima lezione offerta!
Francesco
5
5 (10 Commenti)
Francesco
25€
/h
Prima lezione offerta!
Davide
5
5 (5 Commenti)
Davide
7€
/h
Prima lezione offerta!
Lorenzo
5
5 (2 Commenti)
Lorenzo
10€
/h
Prima lezione offerta!
Ran
5
5 (9 Commenti)
Ran
18€
/h
1a lezione offerta>

Come utilizzare il passato in cinese?

Esistono degli indicatori per capire se si parla in passato o in un altro tempo

La lingua cinese non è una lingua come le altre: i cittadini della città di Guizhou o di Guangzhou non esprimono infatti il passato come l'italiano o l’inglese. Da un millennio e più, i Cinesi utilizzano degli "indicatori"  temporali per esprimere se sono passati, presenti, futuri o condizionali.

Quindi, nella cultura cinese, nessuna coniugazione di verbi: sono le particelle temporali, che a volte sono avverbi, che consentono di situare il soggetto nel tempo

Per imparare il cinese bisogna innanzitutto comprendere la struttura grammaticale dei verbi: non ce ne sono !

Per quanto riguarda il passato, ci sono tre grandi indicatori da conoscere, Eccoli :

  • , guò, per designare un passato che è finito,
  • , le, per designare un cambio di stato,
  • La struttura ..., shì ... de, per designare un aspetto particolare nel tempo, come un luogo, un modo o uno scopo.

Come puoi vedere, questi tre indicatori, esprimono degli aspetti del passato diversi tra loro: può essere un’azione una tantum, una’azione che si è conclusa, un’azione che ha determinato un cambiamento.

Ecco qualche esempio per comprendere meglio il loro utilizzo.

L’indicatore guò () indica un’azione già passata, già conclusa, che può avere spesso un’influenza sul presente. Per esempio la frase :

  • ***法国 (che significa letteralmente: "io andare passato Italia): sono andato in Italia) => si segnala qui un anteriorità, un’azione passata che trova un eco nel presente (per esempio, è perche sono andato in Italia che conosco questa risposta)

L’indicatore  () è un po’ più complesso da imparare. Può esprimere:

  • Un’azione semplice passata e compiuta, se si trova dopo il verbo, come in   买了一本书。("io-compiuto acquisto libro ») => ho comprato un libro,
  • Per indicare un cambiamento di stato, come in*知道*了我不要了 ("io-sapere- passato-io-negazione-participo passato volere ") => io so, ho capito (sottinteso: prima non ne ero cosciente).

Infine, l’ indicatore strutturale shì...de (... ) esprime un aspetto del tempo passato, come nelle frasi :

  • 她是在大学见到的他 =>lei l’ha incontrato all’università,
  • 他是昨天去上海的 =>ieri, lei si è recata a Shanghaï.

Per preparare un viaggio in Cina o scoprire la Cina del dopo rivoluzione culturale, è quindi opportuno conoscere i mezzi per esprimersi per i tempi se non altro con le autorità cinesi durante il passaggio alla dogana, o anche in un supermercato dello Yunnan.

Le specificità del tempo presente nella lingua cinese  

Il presente serve a descrivere un’azione che si sta svolgendo, grazie ad una particella o ad un avverbio in cinese

Il vantaggio dei corsi di cinesi, che si basano su dei fonemi, è che non è necessario imparare molte coniugazioni come nelle altre lingue. Per sapere come imparare facilmente i tempi nel cinese mandarino,bisogna semplicemente imparare le modalità temporali a memoria. Se quelle per il passato sono tre, quelle per il presente sono due :

  • , zhe, che esprime la simultaneità di un’azione al presente,
  • 正在, zhèngzài, che è un avverbio che significa « star facendo una cosa »

Dobbiamo stare molto attenti a non fare una traduzione cinese facendo semplicemente la trascrizione fonetica: se traduciamo letteralmente parola per parola, dovremo in seguito ricostruire la frase per capirla meglio.

Nel primo caso, come abbiamo visto nel corso di cinese, si esprime la simultaneità di un’azione in rapporto ad un’altra, come in : 我笑着吃=>mangio ridendo. Nel secondo caso, si esprime piuttosto lo svolgimento di un’azione, come in我正在做吃的 =>sto preparando da mangiare

Come promemoria, i verbi, quale che sia il tempo espresso o la persona, restano all’infinito.

Vediamo piuttosto il verbo ESSERE qui (是) :

Espressione in cinese Traduzione letterale Traduzione in italiano

我是

wǒ shì

Io sono

你是

nǐ shì

Tu sei

他是

tā shì

Egli è

L’avrai capito: la scrittura cinese, e gli ideogrammi sono essenziali per comprendere ciò che viene detto in una frase, e per individuare gli indicatori temporali,

Bisogna conoscere diversi centinaia di carattere cinesi per esprimersi fluentemente nella lingua: esistono più di 60.000 segni!

Adesso che abbiamo visto gli indicatori del passato e del presente, vediamo il futuro ed il modo passivo.

Hai bisogno di un buon corso di cinese?

L’uso del futuro in mandarino  

Solamente due particelle permettono di parlare al futuro nella lingua cinese

Per acquisire familiarità con le regole grammaticali per la coniugazione, gli indicatori temporali del futuro sono essenziali. Ecco tre strutture da imparare a memoria per sapere come cavartela :

  • , yào, che è un equivalente del verbo « volere » ,
  • , jiāng, che significa qualcosa in un futuro molto lontano,
  • 以后,yǐhòu, che significa «dopo» e può designare eventi che si verificano dopo altri eventi.

Per costruire una frase espressa al futuro, bisogna utilizzare la struttura 以后 + soggetto + verbo + complemento, sempre con l’indicatore temporale all’inizio della frase.

Attenzione che il marcatore 以后,yǐhòu può anche esprimere le seguenti traduzioni: «in futuro», «presto», «più tardi», tutto dipende dal contesto della frase.  

Ecco qualche esempio  per immergerti totalmente nell’espressione del futuro in cinese :

  • **去法国 (io-indicatore futuro-andare-Italia) =>andrò in Italia (si esprime qui un’azione prossima certa),
  • 以后我要去中国 =>uno di questi giorni andrò in Cina  (si esprime un’azione certa nel futuro, senza precisare quando),
  • 以后我要开一个公司 => in futuro, vorrò lanciare la mia Società (si esprime una volontà futura, senza precisione del tempo).

Attenzione: nella lingua parlata, l’indicatore temporale (jiāng) è più simile a " (huì)"

Inoltre, la preposizione 会 (huì) viene anche ad esprimere l’equivalente di un ausiliario, per qualcosa che sta per accadere, o che è sul punto di succedere, come nelle frasi :

  • 他会考上大学 =>sta per sostenere un esame all’Università,
  • 明天你会来?=>verrai domani?

L’avrai già capito: prima di essere bi-lingue in cinese mandarino, dovrai imparare a scrivere tutto il sistema di scrittura monosillabico, che non è certo un compito facile.

Esprimere il passivo in cinese mandarino

Passivo ed altri tempi: come esprimersi in mandarino ?

Mentre la maggior parte delle frasi cinesi sono costruite sul modello SVO (soggetto-  verbo – oggetto), le frasi passive esistono anche per esprimere un’azione omettendo alcuni elementi, come il complemento di agente, Le frasi passive sono utilizzate per tre tipi di motivi in cinese :

  • Per indicare degli effetti negativi,
  • Per dare più importanza alla persona o alla cosa che è stata influenzata dall’azione,
  • Per evitare di menzionare il responsabile dell’azione.

Attenzione: in cinese l’utilizzo della voce passiva ha una connotazione negativa, a differenza dell’’italiano dove può esprimere ad esempio incoraggiamento.

Per esprimere sul piano grammaticale la passività, l’indicatore temporale appropriato è   , bèi. Per essere utilizzato, sono necessari alcuni prerequisiti:

  • Il complemento oggetto diretto deve diventare il soggetto della frase con il verbo utilizzato, affinchè  被 funzioni,
  • Il verbo non può essere troppo semplice, come un carattere verbale unico: hai bisogno di una particella, un complemento o un oggetto aggiuntivo con il verbo.

Andremo ad esempio da  男孩吃了热狗 (il ragazzo ha mangiato l’hot dog)  热狗被男孩吃了 (l’hot dog è stato mangiato dal ragazzo). E’ anche possibile dire, nella forma passiva: 热狗被吃了 (l’ hot-dog è stato mangiato), che qui omette il complemento d’agente.

Possiamo anche ritrovare altri indicatori temporali per esprimere il passivo, in alcuni casi specifici :

  • Le preposizioni  (ràng) e (jiào), che danno ad esempio 衣服叫雨淋湿了=>i vestiti sono inzuppati dalla pioggia, 
  • La preposizione  (géi), può venire come rinforzo o sostituire la preposizione classica, che ci darà 她给地震吓坏了=> è stata turbata dal terremoto, ,
  • La preposizione 由 (yu) si può anche osservare, come in 总统由议会任命 =>il presidente è designato dal Parlamento.

E’ anche possibile costruire la tua frase passiva al negativo, ma questa tecnica più complicata, sarà oggetto di un altro articolo. Si esprime con la preposizione 没有 (méiyǒu) e secondo la struttura soggetto + negazione + indicatore passivo + agente + frase verbale

Per parlare cinese correttamente, è dunque indispensabile conoscere gli indicatori temporali per ogni tempo utilizzato in mandarino, e conoscere le specificità di ognuno di questi indicatori. Che sia la loro posizione nella frase, la loro associazione o la loro ricorrenza, posizionarli correttamente sarà essenziale per la buona comprensone della tua frase, tanto nello scritto, come nell’orale.

 

Bisogno di un insegnante di Cinese?

Ti è piaciuto l'articolo?

5,00/5 - 1 vote(s)
Loading...

Paola

Traduttrice, insegnante, chissà un giorno....scrittrice. Ma con un'infinita passione per le lingue straniere