Rapportato alla scala di una carta, il mondo è un gioco da ragazzi – Laurent Graff (1969 - )

Ti piacerebbe inserire i giochi da tavola nel tuo programma di lingue straniere?

Al di là della semplice funzione educativa e didattica, i giochi svolgono un ruolo predominante nella memorizzazione delle lingue da parte degli scolari e degli studenti.

Associare l’assimilazione di nuove conoscenze linguistiche al divertimento permette di familiarizzare con la lingua, pur approfittando di momenti ricreativi.

Imparare il vocabolario della lingua inglese, iniziare a studiare la grammatica spagnola o seguire dei corsi di danese, … lo studio di ogni lingua può essere integrato dall’aspetto ludico; e con efficacia.

Superprof ti guida alla scoperta dei vantaggi dei giochi da tavola nell’iniziazione alle lingue!

Prima di tutto,  sai quali lingue si possono imparare giocando?

I/Le migliori insegnanti disponibili
Barbara
5
5 (2 Commenti)
Barbara
25€
/h
Gift icon
Prima lezione offerta!
Maurizio
5
5 (2 Commenti)
Maurizio
20€
/h
Gift icon
Prima lezione offerta!
Giorgia
5
5 (23 Commenti)
Giorgia
20€
/h
Gift icon
Prima lezione offerta!
Serena
4,9
4,9 (14 Commenti)
Serena
25€
/h
Gift icon
Prima lezione offerta!
Rina clece
5
5 (3 Commenti)
Rina clece
16€
/h
Gift icon
Prima lezione offerta!
Cristiana
5
5 (22 Commenti)
Cristiana
20€
/h
Gift icon
Prima lezione offerta!
Lara
4,9
4,9 (14 Commenti)
Lara
25€
/h
Gift icon
Prima lezione offerta!
Paolo
5
5 (5 Commenti)
Paolo
25€
/h
Gift icon
Prima lezione offerta!
Laura
5
5 (5 Commenti)
Laura
18€
/h
Gift icon
Prima lezione offerta!
Bruno
5
5 (14 Commenti)
Bruno
15€
/h
Gift icon
Prima lezione offerta!
Nath
5
5 (123 Commenti)
Nath
40€
/h
Gift icon
Prima lezione offerta!
Arianna
5
5 (5 Commenti)
Arianna
30€
/h
Gift icon
Prima lezione offerta!
Giuseppe
5
5 (14 Commenti)
Giuseppe
30€
/h
Gift icon
Prima lezione offerta!
Antonino
5
5 (18 Commenti)
Antonino
20€
/h
Gift icon
Prima lezione offerta!
Riccardo
5
5 (11 Commenti)
Riccardo
25€
/h
Gift icon
Prima lezione offerta!
Marta
5
5 (54 Commenti)
Marta
30€
/h
Gift icon
Prima lezione offerta!
Andrea
5
5 (6 Commenti)
Andrea
28€
/h
Gift icon
Prima lezione offerta!
Barbara
5
5 (2 Commenti)
Barbara
25€
/h
Gift icon
Prima lezione offerta!
Maurizio
5
5 (2 Commenti)
Maurizio
20€
/h
Gift icon
Prima lezione offerta!
Giorgia
5
5 (23 Commenti)
Giorgia
20€
/h
Gift icon
Prima lezione offerta!
Serena
4,9
4,9 (14 Commenti)
Serena
25€
/h
Gift icon
Prima lezione offerta!
Rina clece
5
5 (3 Commenti)
Rina clece
16€
/h
Gift icon
Prima lezione offerta!
Cristiana
5
5 (22 Commenti)
Cristiana
20€
/h
Gift icon
Prima lezione offerta!
Lara
4,9
4,9 (14 Commenti)
Lara
25€
/h
Gift icon
Prima lezione offerta!
Paolo
5
5 (5 Commenti)
Paolo
25€
/h
Gift icon
Prima lezione offerta!
Laura
5
5 (5 Commenti)
Laura
18€
/h
Gift icon
Prima lezione offerta!
Bruno
5
5 (14 Commenti)
Bruno
15€
/h
Gift icon
Prima lezione offerta!
Nath
5
5 (123 Commenti)
Nath
40€
/h
Gift icon
Prima lezione offerta!
Arianna
5
5 (5 Commenti)
Arianna
30€
/h
Gift icon
Prima lezione offerta!
Giuseppe
5
5 (14 Commenti)
Giuseppe
30€
/h
Gift icon
Prima lezione offerta!
Antonino
5
5 (18 Commenti)
Antonino
20€
/h
Gift icon
Prima lezione offerta!
Riccardo
5
5 (11 Commenti)
Riccardo
25€
/h
Gift icon
Prima lezione offerta!
Marta
5
5 (54 Commenti)
Marta
30€
/h
Gift icon
Prima lezione offerta!
Andrea
5
5 (6 Commenti)
Andrea
28€
/h
Gift icon
Prima lezione offerta!
Inizia subito

L’insegnamento di una nuova lingua straniera senza sforzi per lo studente

La ludificazione o gamification, per usare un termine inglese, consiste nell’introduzione del gioco in uno spazio non ludico, proprio come quello dell’apprendimento.

Si tratta di includere degli elementi di gioco puri e semplici in un progetto educativo specifico. Non si parla più, allora, di giocare per divertirsi, ma di giocare per imparare.

Proprio per questo, lo studio delle lingue è aiutato tantissimo dai giochi.
Molti bambini timidi, appena messi a giocare diventano estroversi!

Esistono, al mondo, circa 7.000 lingue, dal cinese mandarino all’olandese, passando per i dialetti e le lingue locali. E per ognuna di queste esistono o si possono creare dei momenti o delle risorse divertenti, che facilitano l’apprendimento dell’idioma straniero.

Declinare dei semplici giochi di carte o dei giochi di società in un corso di lingua è un modo eccellente per imparare una lingua rapidamente, soprattutto per chi sia agli inizi di questo corso.

Ecco, allora, che per imparare l’inglese, l’arabo, il russo, lo svedese, …, puoi far divertire i tuoi studenti, grazie a:

  • Supporti interattivi
  • Comunicazione orale di gruppo
  • Applicazioni mobili
  • Giochi di colori, oggetti, pronuncia, ripetizioni, …

Giochi tradizionali economici e nuove tecnologie offrono un campo di applicazione molto esteso, evitando in questo modo che i bambini, sollecitati quotidianamente in modo piuttosto intenso, si annoino durante le lezioni di lingua; anzi, acquisiranno delle competenze linguistiche solide, senza aver l’impressione di lavorare.

Ecco una lista non esaustiva di giochi molto semplici da creare o da organizzare, durante le tue lezioni di lingue moderne:

  • Il gioco delle 20 domande
  • Il Pictionnary
  • Il Taboo
  • Il Cartatoto (disponibile in diverse lingue)
  • Il gioco del “Chi è?”
  • Il Time's Up.

Se le aule in cui tieni lezione sono equipaggiate di computer, tablet o di caschi per la realtà virtuale, puoi fare riferimento a tantissimi siti e applicazioni, che ti offrono un soggiorno linguistico in immersione totale, senza lasciare mai la tua scuola.

Tanti siti propongono delle lezioni di lingua straniera o di italiano per stranieri, come:

  • Assimil,
  • Babbel,
  • Mosalingua,
  • Duolingo,
  • Memrise.

Utilizzare queste app anche solo una decina di minuti al giorno, significa sfruttare degli eccellenti supporti digitali complementari per aiutare i tuoi allievi principianti ad avvicinarsi alla lingua in oggetto.

Adattabile in funzione dell’età e del livello scolastico degli studenti, questo tipo di strumento di educazione alle lingue permette di praticare senza troppi sforzi apparenti.

Studiare le lingue straniere: quali giochi portare a lezione?

Creare in aula un’atmosfera propizia all’insegnamento delle lingue straniere

Se saprai iniziare le tue lezioni di lingua con qualche griglia di parole crociate alla scuola elementare, un racconto in inglese all’asilo o un quiz domande - risposte alle scuole medie, riuscirai a creare un’atmosfera di lavoro più rilassata, sotto il segno del buon umore.

La preparazione delle attività potrà appoggiarsi ampiamente sulla vita quotidiana, ma anche sull’immaginario e sul gioco: la simulazione, i giochi di ruolo che consentono di diversificare i contesti, di mantenere alta l’attenzione tra gli studenti, la capacità e l’abitudine di comunicare in lingua straniera con entusiasmo.

Gli studenti saranno più inclini a seguire una lezione sulla base grammaticale tedesca, se sanno che trascorreranno un quarto d’ora divertente alla fine della lezione.

Il fatto stesso di inserire un momento ricreativo all’interno di un programma molto intenso permette ad ogni studente o scolaro di non sentirsi oppresso da quello che deve imparare.

Creare dei contesti educativi propizi all’apprendimento delle lingue straniere significa implicare gli allievi in un’attività che sicuramente piacerà loro.

Così il gioco degli ossicini o quello delle biglie colorate, molto apprezzati negli anni Ottanta, oggi hanno lasciato il posto alle carte Pokemon, a Fortnite o ad ogni altra forma di gioco interattivo.

Perché non giocare a Pokemon in inglese per imparare l'inglese?
Pikachu è diventato uno dei personaggi dei cartoni animati preferiti dai bambini!

Ecco perché è importante far evolvere il proprio insegnamento linguistico durante il corso degli anni, imparando nuove tecniche per suscitare interesse e partecipazione negli studenti di ogni lezione.

Il divertimento per imparare le lingue!

I/Le migliori insegnanti disponibili
Barbara
5
5 (2 Commenti)
Barbara
25€
/h
Gift icon
Prima lezione offerta!
Maurizio
5
5 (2 Commenti)
Maurizio
20€
/h
Gift icon
Prima lezione offerta!
Giorgia
5
5 (23 Commenti)
Giorgia
20€
/h
Gift icon
Prima lezione offerta!
Serena
4,9
4,9 (14 Commenti)
Serena
25€
/h
Gift icon
Prima lezione offerta!
Rina clece
5
5 (3 Commenti)
Rina clece
16€
/h
Gift icon
Prima lezione offerta!
Cristiana
5
5 (22 Commenti)
Cristiana
20€
/h
Gift icon
Prima lezione offerta!
Lara
4,9
4,9 (14 Commenti)
Lara
25€
/h
Gift icon
Prima lezione offerta!
Paolo
5
5 (5 Commenti)
Paolo
25€
/h
Gift icon
Prima lezione offerta!
Laura
5
5 (5 Commenti)
Laura
18€
/h
Gift icon
Prima lezione offerta!
Bruno
5
5 (14 Commenti)
Bruno
15€
/h
Gift icon
Prima lezione offerta!
Nath
5
5 (123 Commenti)
Nath
40€
/h
Gift icon
Prima lezione offerta!
Arianna
5
5 (5 Commenti)
Arianna
30€
/h
Gift icon
Prima lezione offerta!
Giuseppe
5
5 (14 Commenti)
Giuseppe
30€
/h
Gift icon
Prima lezione offerta!
Antonino
5
5 (18 Commenti)
Antonino
20€
/h
Gift icon
Prima lezione offerta!
Riccardo
5
5 (11 Commenti)
Riccardo
25€
/h
Gift icon
Prima lezione offerta!
Marta
5
5 (54 Commenti)
Marta
30€
/h
Gift icon
Prima lezione offerta!
Andrea
5
5 (6 Commenti)
Andrea
28€
/h
Gift icon
Prima lezione offerta!
Barbara
5
5 (2 Commenti)
Barbara
25€
/h
Gift icon
Prima lezione offerta!
Maurizio
5
5 (2 Commenti)
Maurizio
20€
/h
Gift icon
Prima lezione offerta!
Giorgia
5
5 (23 Commenti)
Giorgia
20€
/h
Gift icon
Prima lezione offerta!
Serena
4,9
4,9 (14 Commenti)
Serena
25€
/h
Gift icon
Prima lezione offerta!
Rina clece
5
5 (3 Commenti)
Rina clece
16€
/h
Gift icon
Prima lezione offerta!
Cristiana
5
5 (22 Commenti)
Cristiana
20€
/h
Gift icon
Prima lezione offerta!
Lara
4,9
4,9 (14 Commenti)
Lara
25€
/h
Gift icon
Prima lezione offerta!
Paolo
5
5 (5 Commenti)
Paolo
25€
/h
Gift icon
Prima lezione offerta!
Laura
5
5 (5 Commenti)
Laura
18€
/h
Gift icon
Prima lezione offerta!
Bruno
5
5 (14 Commenti)
Bruno
15€
/h
Gift icon
Prima lezione offerta!
Nath
5
5 (123 Commenti)
Nath
40€
/h
Gift icon
Prima lezione offerta!
Arianna
5
5 (5 Commenti)
Arianna
30€
/h
Gift icon
Prima lezione offerta!
Giuseppe
5
5 (14 Commenti)
Giuseppe
30€
/h
Gift icon
Prima lezione offerta!
Antonino
5
5 (18 Commenti)
Antonino
20€
/h
Gift icon
Prima lezione offerta!
Riccardo
5
5 (11 Commenti)
Riccardo
25€
/h
Gift icon
Prima lezione offerta!
Marta
5
5 (54 Commenti)
Marta
30€
/h
Gift icon
Prima lezione offerta!
Andrea
5
5 (6 Commenti)
Andrea
28€
/h
Gift icon
Prima lezione offerta!
Inizia subito

L’importanza dei compiti per casa: consigli per alunni e genitori

Il gioco è prima di tutto una fonte di motivazione e di piacere per il bambino. Sarà proprio lui a partecipare attivamente, costruendo egli stesso il proprio apprendimento.

In altri termini, permette di incoraggiare lo sviluppo emotivo, cognitivo, sociale ed intellettuale di ogni allievo.

L’introduzione del gioco presenta una fonte di motivazione, proprio nel momento in cui potrebbe presentarsi un calo di tensione e di attenzione, che sarebbe deleterio per l’apprendimento.

Soprattutto nel momento in cui si avvicina l’ora dei compiti per casa, potrebbe darsi che l’attenzione nello studente cali inesorabilmente. Ecco allora che, grazie all’iniziativa del bambino, il gioco imparato e praticato a scuola, possa essere ripresentato e riprodotto a casa.

È il momento, dunque, in cui anche i genitori si implicano nella vita scolastica del bambino, aiutandolo a perfezionare la conoscenza della lingua straniera e migliorando la propria (magari imparando qualche vocabolo nuovo).

Ogni allievo è in grado di comprendere, comunicare in contesti che conosce e che fanno parte del suo piccolo mondo.

Interagire in lingua straniera a casa, con mamma e papà, con il fratello o la sorella, facilita ancora di più l’acquisizione delle parole del dizionario e permette di migliorare rapidamente il livello di conoscenza della lingua.

Il gioco trova il proprio posto tanto in aula, quanto a casa, nella veste di supporto pedagogico per l’apprendimento di una lingua straniera.

Come si usano i giochi a lezione di lingua straniera?

Favorire le interazioni tra studenti: l’importanza dell’orale

I giochi in aula sono un vettore di comunicazione potente, che favoriscono gli scambi e le interazioni degli studenti tra loro.

L’utilizzo di un approccio ludico nell’insegnamento di una lingua favorisce l’attenzione e l’implicazione degli studenti e permette di far partecipare i più timidi o i più ansiosi tra loro.

Anche le situazioni ludiche sono l’occasione per far ripetere e riutilizzare in modo naturale delle strutture grammaticali o del vocabolario, così come per migliorare le competenze nella pronuncia e nella comprensione di una data situazione.

Inoltre, il gioco può sollecitare il corpo, la sensibilità e l’affetto e può condurre ad un comportamento comunicativo che incoraggia così l’interazione con gli altri allievi.

Il gioco, infatti, presenta dei vantaggi affettivi non trascurabili, dato che indossando dei ruoli diversi in seno alla situazione di gioco (avversario, compagno di squadra, …), il giocatore è in grado di superare il proprio egocentrismo ed incoraggia la coalizione per il bene della squadra.

Giocando, i bambini possono imparare una lingua senza faticare.
Portare il gioco a scuola è fondamentale per lo sviluppo dei bambini!

Grazie al gioco, ogni allievo impara a gestire il lavoro di squadra, ma anche a seguire i principi propri ad ogni situazione ludica: il rispetto reciproco tra tutti i giocatori, ma anche il rispetto delle regole e delle convenzioni.

Il gioco appare come uno strumento di socializzazione potente, che incoraggia la presa di parola e di iniziativa, senza dimenticare la ragione fondamentale per cui è stato iniziato: l’apprendimento della lingua straniera.

Sogni di aiutare le persone a rimettersi in forma? Scopri come diventare personal trainer a domicilio!

Ti piacerebbe dare ripetizioni a Torino?

Lo studio delle lingue straniere e la relazione insegnante studente

Lungi dal voler diventare il preferito dei tuoi studenti, perché li fai giocare durante le ore di scuola, è molto probabile che inserendo delle ore ludiche otterrai il favore dei ragazzi.

Il bisogno e la voglia di comunicare sono degli strumenti chiave, che favoriscono ampiamente l’apprendimento di una lingua straniera.

In effetti, la necessità di interagire con l’insegnante e con gli altri allievi incoraggia la volontà di esprimersi e di scambiare opinioni con gli altri. Proprio per questo, tu puoi interagire con i tuoi allievi, al di là della semplice relazione verticale discente – allievo.

L’aspetto ricreativo delle tue lezioni può aiutare alcuni bambini in preda a difficoltà scolastica, familiari o personali, convincendoli a confidarsi, senza paura di essere giudicati. Potrebbe essere l’occasione per disinnescare alcune situazioni delicate e accompagnare ogni allievo sulla strada del successo scolastico.

Un altro parametro da non trascurare è il tuo potere in quanto insegnante di lingue straniere.

Se i tuoi allievi apprezzano le tue lezioni, allora capiterà spesso che la classe nel complesso ottenga dei risultati più che buoni, nella pratica delle lingue straniere.

Oltre ad aiutare i tuoi allievi a diventare bilingue, avrai la soddisfazione data da un lavoro ben fatto. Come una specie di effetto moltiplicatore, il successo degli studenti delle tue lezioni si rifletterà sulla tua capacità di insegnare le lingue con piacere ed efficacia.

Il gioco risponde perfettamente alle priorità del programma ministeriale e costituisce un meraviglioso strumento pedagogico, che sarebbe un peccato trascurare.

Sogni di diventare insegnante? Prendi spunto dai/dalle nostri/e professori/esse!

Parlare una nuova lingua e conoscere una nuova cultura

Imparare una lingua non significa solo conoscerne i codici linguistici e le strutture grammaticali. Parlare correntemente una lingua straniera permette anche di:

  • Conoscere i paesi in cui la lingua è parlata
  • Interessarsi alle popolazioni, ai loro costumi e tradizioni
  • Dare la giusta considerazione a queste persone, ai loro usi e a i loro costumi, facendo prova di rispetto, senza cedere a stereotipi.
Ecco perché è importante avere a casa il tempo da dedicare ai propri figli.
Giocare a casa allo stesso gioco che si fa a scuola aiuta la partecipazione dei genitori al processo educativo dei figli!

queste attitudini da cittadini si imparano e si lavorano a scuola per tutto il periodo scolastico.

La classe di lingue straniere è prima di tutto uno spazio in cui si scopre l’altro, in cui si viaggia umilmente in terre sconosciute.

L’aspetto culturale è quello che rende l’apprendimento di una lingua concreto, perché gli allievi prendono coscienza che queste acquisizioni linguistiche saranno loro utili in avvenire (per viaggiare o per seguire degli studi all’estero, ad esempio); è questo che accende la loro curiosità.

Uno dei modi in cui integrare l’aspetto culturale nell’apprendimento di una lingua è proprio il gioco.

Potresti per esempio imparare le regole di buona educazione, i saluti, le abitudini alimentari o le credenze religiose di un popolo, proponendo dei giochi di ruolo o delle situazioni fittizie.

I podcast e i video sono eccellenti supporti digitali per capire gli accenti durante le conversazioni tra madrelingua.

Illustrano perfettamente i modi di vita dei paesi studiati e possono essere fonte di ispirazione per il perseguimento degli studi o per una carriera professionale.

A questo, aggiungi un soggiorno linguistico il prossimo quadrimestre e c’è da scommettere che il tuo corso sarà il migliore di tutta la scuola!

>

Il portale che connette insegnanti privati/e e allievi/e

1a lezione offerta

Ti è piaciuto quest'articolo? Lascia un commento

5,00 (2 voto(i))
Loading...

Charlotte

Lettrice plurilingue, appassionata di entomologia e robotica.