Una formazione universitaria in chimica permette di acquisire numerose competenze spendibili poi in campo professionale. Sono infatti molte le aziende che cercano laureati in chimica, specialmente nel settore industriale e delle energie rinnovabili. Le sfide del futuro, principalmente legate alla crisi climatica, rendono infatti preziose le conoscenze in campo scientifico, e in particolare modo quelle legate all'ambito della chimica.

Il requisito minimo per ambire a una carriera nel campo della chimica è ottenere una laurea triennale in chimica, anche se ti consigliamo di prendere in considerazione anche una laurea specialistica o magistrale presso una buona università se vuoi coltivare a pieno le tue capacità e le tue conoscenze chimiche. Molte delle grandi università italiane offrono la possibilità di seguire questo percorso di studi.  

In particolare, l’Università di Trento, l’Università da Camerino e l’Università di Bologna si classificano ai primi posti nella classifica del Censis per le lauree in chimica. Inoltre, anche l’Università Bicocca di Milano, l’Università di Pavia e l’Università di Padova hanno ottenuto ottimi punteggi. Ma quali sono le possibilità lavorative per chi si laurea in chimica?

Diamo insieme un’occhiata ai principali sbocchi professionali che si offrono ai neolaureati in scienze chimiche.

I migliori insegnanti di Chimica disponibili
Prima lezione offerta!
Ilaria
5
5 (27 Commenti)
Ilaria
23€
/h
Prima lezione offerta!
Andrea
4,8
4,8 (37 Commenti)
Andrea
30€
/h
Prima lezione offerta!
Riccardo
5
5 (64 Commenti)
Riccardo
21€
/h
Prima lezione offerta!
Marco
4,9
4,9 (48 Commenti)
Marco
29€
/h
Prima lezione offerta!
Manuel
5
5 (25 Commenti)
Manuel
30€
/h
Prima lezione offerta!
Daniele
5
5 (37 Commenti)
Daniele
18€
/h
Prima lezione offerta!
Salvatore
5
5 (78 Commenti)
Salvatore
32€
/h
Prima lezione offerta!
Alan è.
4,9
4,9 (31 Commenti)
Alan è.
20€
/h
Prima lezione offerta!
Ilaria
5
5 (27 Commenti)
Ilaria
23€
/h
Prima lezione offerta!
Andrea
4,8
4,8 (37 Commenti)
Andrea
30€
/h
Prima lezione offerta!
Riccardo
5
5 (64 Commenti)
Riccardo
21€
/h
Prima lezione offerta!
Marco
4,9
4,9 (48 Commenti)
Marco
29€
/h
Prima lezione offerta!
Manuel
5
5 (25 Commenti)
Manuel
30€
/h
Prima lezione offerta!
Daniele
5
5 (37 Commenti)
Daniele
18€
/h
Prima lezione offerta!
Salvatore
5
5 (78 Commenti)
Salvatore
32€
/h
Prima lezione offerta!
Alan è.
4,9
4,9 (31 Commenti)
Alan è.
20€
/h
1a lezione offerta>

Cosa si studia in un corso di laurea in chimica? 

Il settore della chimica non conosce crisi, ed è anzi in crescita.
Con una laurea triennale o specialistica in chimica avrai buone possibilità di trovare un lavoro a tempo indeterminato.

Talvolta il test d'ingresso nelle facoltà di chimica, volto a tenere sotto controllo il numero di iscritti, può rivelarsi davvero tosto. Se però sei riuscito/a a superarlo, potrai ora dedicarti allo sviluppo e alla crescita personale in uno dei campi più affascinanti dello scibile umano.

La tua formazione in chimica generale inizierà probabilmente dello studio delle nozioni più basiche della materia, come ad esempio la differenza tra la chimica organica e quella inorganica, le forze e le reazioni che regolano le interazioni della materia esistente e come è possibile prevedere questo tipo di reazioni conoscendo la struttura atomica di una determinata molecola.

Durante i primi tre anni di formazione, il tuo obiettivo sarà quello di acquisire tutte le fondamenta della disciplina, ottenendo delle conoscenze complete non solo in campo scientifico, ma anche per quanto riguarda la storia e lo sviluppo della chimica nei secoli.

Ma la chimica non è una materia strettamente teorica, e buona parte dei tuoi studi saranno dedicati alla pratica: trascorrerai una quantità significativa di ore in laboratorio, per eseguire analisi ed esperimenti utilizzando i materiali degli atenei.  

Se deciderai di portare avanti gli studi iscrivendoti a una laurea magistrale, la tua formazione si farà più complessa, e ti verrà richiesto di effettuare esperimenti più elaborati e di saper effettuare analisi approfondite dei risultati.

Per riuscirsi, dovrai padroneggiare un largo ventaglio di tecniche analitiche che vanno dalla spettroscopia (che consiste nell’analizzare le interazioni tra la materia e le radiazioni elettromagnetiche) fino alla cromatografia (che consiste a separare i composti chimici in base alle loro proprietà fisiche). 

Man mano che vai avanti negli studi, potrai specializzarti scegliendo percorsi più specifici come ingegneria chimica, farmacologia, nanotecnologie e elettrochimica.

In qualsiasi fase dei tuoi studi, ricorda che hai la possibilità di cercare un insegnante privato di chimica per delle ripetizioni. Non sai come fare? Scopri con noi i criteri per scegliere il candidato ideale.

In base ai tuoi interessi e al mestiere che ti piacerebbe esercitare in seguito, potrai anche selezionare corsi opzionali o specializzarti in discipline come la biochimica molecolare, la chimica farmaceutica, l'ingegneria biomedica o la chimica ambientale. 

Nella maggior parte dei percorsi di laurea, ti sarà anche richiesto di effettuare uno stage in azienda.

Proteggi il pianeta diventando chimico ambientale

Tutela il pianeta laureandoti in chimica e trovando nuove soluzioni ecologiche.
I principi della chimica possono aiutarci a proteggere l'ambiente.

Come chimico ambientalista, il tuo lavoro principale sarà di controllare la qualità dell’aria, dell’acqua e del terreno di studiare come i composti chimici finiscono nell’ambiente, quali siano gli effetti di questa contaminazione e come l’attività umana influenzi il pianeta. 

Il tuo lavoro consisterà nel monitorare le fonti e la quantità di inquinamento nell'ambiente, in particolare quello dovuto a composti chimici che possono rivelarsi dannosi gli esseri umani. Il tuo ruolo consisterà anche nel portare avanti la ricerca e promuovere l'utilizzo di fonti di energia rinnovabili e le iniziative eco-friendly. 

Come nella maggior parte dei mestieri in campo chimico, gli ambientalisti dovranno svolgere lavori pratici come raccogliere campioni nel terreno e realizzare test e analisi, in particolare quando si verificano emergenze ambientali come le macchie di petrolio in mare o la contaminazione delle falde acquifere sotterranee. 

Per chi svolge questa professione, è anche importante studiare di continuo e tenersi aggiornato sulle ultime scoperte medico-scientifiche e sui regolamenti di sicurezza e le leggi locali o nazionali in fatto di ambiente e inquinamento. I chimici devono lavorare all’intersezione di molte scienze diverse tra la quali biologia, geologia, ecologia, mineralogia, genetica, idrologia, tossicologia, matematica e ingegneria. 

Il riscaldamento globale ha creato una crisi senza precedenti e la domanda di specialisti in chimica ambientale è in forte crescita. È  quindi improbabile che questo settore conosca una crisi negli anni a venire.

I migliori insegnanti di Chimica disponibili
Prima lezione offerta!
Ilaria
5
5 (27 Commenti)
Ilaria
23€
/h
Prima lezione offerta!
Andrea
4,8
4,8 (37 Commenti)
Andrea
30€
/h
Prima lezione offerta!
Riccardo
5
5 (64 Commenti)
Riccardo
21€
/h
Prima lezione offerta!
Marco
4,9
4,9 (48 Commenti)
Marco
29€
/h
Prima lezione offerta!
Manuel
5
5 (25 Commenti)
Manuel
30€
/h
Prima lezione offerta!
Daniele
5
5 (37 Commenti)
Daniele
18€
/h
Prima lezione offerta!
Salvatore
5
5 (78 Commenti)
Salvatore
32€
/h
Prima lezione offerta!
Alan è.
4,9
4,9 (31 Commenti)
Alan è.
20€
/h
Prima lezione offerta!
Ilaria
5
5 (27 Commenti)
Ilaria
23€
/h
Prima lezione offerta!
Andrea
4,8
4,8 (37 Commenti)
Andrea
30€
/h
Prima lezione offerta!
Riccardo
5
5 (64 Commenti)
Riccardo
21€
/h
Prima lezione offerta!
Marco
4,9
4,9 (48 Commenti)
Marco
29€
/h
Prima lezione offerta!
Manuel
5
5 (25 Commenti)
Manuel
30€
/h
Prima lezione offerta!
Daniele
5
5 (37 Commenti)
Daniele
18€
/h
Prima lezione offerta!
Salvatore
5
5 (78 Commenti)
Salvatore
32€
/h
Prima lezione offerta!
Alan è.
4,9
4,9 (31 Commenti)
Alan è.
20€
/h
1a lezione offerta>

Risolvi crimini e salva vite con la chimica clinica e forense 

La chimica clinica e forense e la tossicologia sono due campi scientifici molto vicini tra loro, che richiedono lo stesso tipo di formazione.  

Un chimico forense dovrà analizzare le tracce fisiche e i campioni fornitigli dalle forze investigative per risolvere i crimini. Questa professione è diventata particolarmente popolare grazie a serie televisive come CSI e Dexter. Molte persone, attirate da un'immagine non proprio fedele del mestiere, hanno intrapreso questa strada rimanendo però poi deluse nel vedere in cosa consiste in realtà il lavoro.

Aiuta a risolvere crimini proprio come nelle tue serie tv preferite!
La chimica è una risorsa preziosa nel campo delle scienze forensi.

Lavorando invece come tossicologo, il tuo lavoro principale consisterà nello studiare la sicurezza e gli effetti di droghe, medicinali e altre sostanze sugli organismi viventi . Anche in questo caso dovrai lavorare all'intersezione tra più discipline, e questo ti richiedere una buona base di conoscenze in biologia, biochimica e chimica organica. 

Anche se il mestiere del tossicologo non è di tendenza come quello del chimico forense, entrambe le figure professionali esercitano un lavoro prezioso in grado di salvare vite.

Cerchi ripetizioni di chimica ma non sai quale sia il prezzo giusto e hai paura di pagare troppo?

All’incrocio tra chimica e biologia: la biotecnologia 

Se ti appassionano sia la chimica che la biologia non dovrai per forza scendere a compromessi, ti basterà specializzarti in biotecnologie. 

Questo campo prevede lo studio di organismi viventi e cellule per creare prodotti utili in diversi campi. Anche se il termine biotech suona futuristico, l’umanità si è servita della biotecnologia per migliaia di anni. Le prime produzioni di birra nell'antichità sono ad esempio iniziate facendo interagire sostanze organiche, e la stessa cosa si può dire per i formaggi, gli yogurt e molti altri prodotti.

Tuttavia è solo negli ultimi decenni che abbiamo iniziato, grazie a laureati e ricercatori, a comprendere realmente le reazioni chimiche che stanno alla base della produzione di molti generi alimentari e non solo, e le nostre conoscente in questo ambito si sono ampliate a tal punto che ormai le biotecnologie vengono considerate un campo a se stante.

Uno delle prime scoperte moderne della biotecnologia è stata alla base della produzione su scala industriale dell’insulina, necessaria per curare milioni di diabetici in tutto il mondo. Oggi l’industria biotech permette la creazione di nuovi integratori alimentari, di nuove fibre tessili e di molto altro ancora.

Lavora nel campo dell'ingegneria chimica

Sii protagonista delle sfide del futuro con una laurea in chimica!
Chi si laurea in chimica potrà dare un importante contributo per risolvere i problemi dell'inquinamento atmosferico.

Il compito degli ingegneri chimici è quello di trovare modi di trovare applicazioni pratica alle reazioni chimiche che avvengono in natura o nei laboratori, sviluppando nuovi metodi di lavoro nel settore industriale.

L’ingegnere chimico lavorare regolarmente per comprendere e migliorare questi processi, sia rendendoli più efficienti da un punto di vista di costi ed energie impiegate, sia rendendoli più eco-friendly e meno dannosi per l’ambiente. Negli ultimi anni, la biologia e in particolare le biotecnologie hanno giocato un ruolo crescente nell’ingegneria chimica, ma i campi dominanti in questo ambito rimangono la chimica, la matematica e la fisica. 

Molti settori diversi lavorano con gli ingegneri chimici, da quello aerospaziale e quello automobilistico, passano dall'industria farmacologica e dalle agenzie ambientali. Con l'aumento costante dei combustibili fossili e il riscaldamento globale che è stato provato inconfutabilmente dalla comunità scientifica negli ultimi anni, gli ingegneri chimici giocano e giocheranno negli anni a venire un ruolo importante nel sensibilizzare le aziende alle cause ambientali.

Le sfide che attendono questo genere di professionisti negli anni a venire includono la ricerca di nuovi metodi per ridurre la quantità di CO2 nell’atmosfera e lo sviluppo di attrezzature in grado di sfruttare al meglio le fonti di energia rinnovabili, riducendo drasticamente le emissioni e consentendo al pianeta di tornare a respirare.

Inoltre, gli ingegneri chimici dovranno anche trovare soluzioni per risolvere il problema delle isole di plastica negli oceani. Alcune scoperte recenti hanno individuato batteri in grado di nutrirsi delle microparticelle di plastica, che permetterebbero di smaltirne una buona quantità. Se anche tu nei prossimi anni vuoi essere protagonista della ricerca e trovare nuovi metodi di produzione in grado di far portare avanti lo sviluppo economico senza però inquinare il pianeta in cui viviamo, questa potrebbe essere la strada giusta per te.

Allora, qual è il percorso professionale che più ti ispira? Se manchi di ispirazione, scopri le 10 ragioni principali per studiare chimica! 

Bisogno di un insegnante di Chimica?

Ti è piaciuto l'articolo?

5,00/5 - 2 vote(s)
Loading...

Nicolò

Scrittore e traduttore laureato in letterature comparate. Vivo a Parigi, dove coltivo la mia passione per i libri, il cinema e la buona cucina.