Musica Lezioni private Lingue straniere Sostegno Scolastico Sport Arte e Svago
Condividi

Le alternative gratuite per chi cerca prof

Di Catia, pubblicato il 31/03/2019 Blog > Lezioni private > Prendere Lezioni Private > Come Prendere Lezioni Private Gratuitamente?

Vuoi imparare a suonare uno strumento musicale oppure ti vuoi cimentare con il cinese?

L’ideale sarebbe ricorrere a un insegnante privato, ma il tuo budget è troppo limitato

Spesso i genitori devono intervenire per aiutare i propri figli alle prese con difficoltà scolastiche. Non è sempre facile investire nei corsi di sostegno scolastico a domicilio o su lezioni private di matematica o corsi intensivi di preparazione agli esami di maturità.

Come fare quando non si hanno i mezzi per pagare 22.5€ l’ora per una lezione a domicilio?

Esistono delle soluzioni per beneficiare di un insegnamento gratuito. 

Scopri i nostri consigli per prendere lezioni private gratis o quasi!

Trova ripetizioni gratuite a scuola

La disparità scolastica è uno dei fenomeni che mettono a rischio la qualità dell’insegnamento. Il rapporto PISA e il rapporto Invalsi che ogni anno analizzano lo stato della pubblica istruzione, rispettivamente, a livello internazionale e in Italia, dicono che le differenze nel rendimento scolastico degli studenti sono determinate da:

  • condizioni geografiche, le regioni del nord hanno risultati migliori rispetto a quelle del centro e queste rispetto a quelle del sud.
  • condizioni socio-economiche, i ragazzi che provengono da famiglie svantaggiate hanno, in media, rendimenti più bassi.
  • differenze di genere: in alcune materie come la matematica, c’è un minor rendimento per le ragazze, ma in altre materie, come italiano e inglese, è l’opposto, sono i ragazzi ad avere qualche difficoltà in più.
  • provenienza: gli studenti che hanno famiglie di origine non italiana hanno rendimenti in linea più bassi alle elementari, in linea alle medie e di nuovo più basse alle superiori.

Per colmare il divario nelle scuole molte associazioni fanno aiuto compiti gratuitamente. Molte associazioni offrono ripetizioni gratuite a bambini e ragazzi con difficoltà scolastiche!

In ogni scuola ci sono studenti con difficoltà scolastiche e bassi rendimenti che corrono ai ripari con l’aiuto di insegnanti privati.

Ma cosa succede a quelli che non possono pagare le lezioni private?

In realtà, ci sono diverse opzioni:

  • Sostegno scolastico: alcune scuole si attivano mettendo a disposizione i propri insegnanti per offrire sostegno scolastico in orario pomeridiano. In questo caso il sostegno scolastico è totalmente gratuito perché viene attivato con i fondi a disposizione della scuola. 
  • Associazioni: a volte le scuole pubbliche fanno dei bandi che affidano il servizio di doposcuola ad associazioni locali. Ci sono enti no profit che lavorano gratuitamente nelle scuole pubbliche e altri che chiedono un piccolo contributo agli studenti. Alcune associazioni offrono ripetizioni nelle loro sedi. 
  • Parrocchie: in alternativa ci sono corsi di doposcuola di enti religiosi. La maggior parte sono gratuiti, ma ci sono anche casi di lezioni a pagamento, soprattutto se si tratta di corsi di lingua.

Se non ci sono soluzioni offerte da scuole, associazioni o parrocchie è sempre possibile organizzarsi tra genitori. Ci sono molti esempi dove i genitori a turno aiutano un gruppo di bambini con i compiti.

Chi non ha tempo o non se la sente di imbarcarsi in questa soluzione autogestita, l’unica alternativa, in mancanza di iniziative gratuite, è quella di rivolgersi a un insegnante a domicilio. A giudicare dalle richieste di lezioni private, sono tanti i genitori che devono ricorrere all’insegnamento supplementare privato.

Siti ripetizioni: quali offrono lezioni gratuite?

Prima di pensare alle lezioni a domicilio potresti fare una ricerca su internet a caccia dei siti che offrono risorse gratuite per aiutare i bambini con la scuola.

Di siti gratuiti ce ne sono molti. Offrono materiale didattico ed esercizi da fare online suddivisi per anno di studio e per materia: italiano, matematica, inglese, storia, geografia, fisica…

In alcuni casi i bambini possono essere seguiti a distanza facendo delle domande a cui rispondono gli studenti più grandi. Se risponde un tutor, in genere, il servizio diventa a pagamento.

Sulla rete ci sono molti siti per ripetizioni online tramite esercizi e schede. Con internet è facile trovare risorse didattiche gratuite!

Questi sono alcuni dei siti che offrono materiale didattico gratuito:

  • Youmath: è una community italiana di studenti nata per favorire lo studio della matematica con l’aiuto di altri studenti. Di base, gli studenti si iscrivono, fanno domande su argomenti che non hanno capito e trovano esercizi gratuiti.
  • Treccani Scuola: è un sito gratuito che raccoglie risorse didattiche per approfondire le materie dove si incontrano difficoltà.
  • Weschool: è diventato un learning management system dedicato agli insegnanti della scuola pubblica ma continua a ospitare una grande quantità di risorse didattiche gratuite e aperte a tutti. Per chi vuole apprendere le lingue straniere ci sono molte risorse video offerte da insegnanti madrelingua.
  • Studenti.it è un altro sito dedicato ai ragazzi che offre informazione su esami di stato, orientamento dopo il diploma e molte schede su letteratura italiana, storia e filosofia, matematica, scienze, arte e ogni altra materia scolastica.
  • Risorsedidattiche ha una spetto un po’ vecchiotto, ma è un ottimo strumento per trovare esercizi da fare da soli a casa.
  • Per i bambini delle elementari la cosa migliore è cercare siti di maestre e maestri che mettono a disposizione della collettività le risorse che usano in classe.

Ovviamente, questa lista non è esaustiva perché ci sono molte altri siti con risorse per superare le difficoltà scolastiche. Se gli esercizi da fare online sono sempre ad accesso libero, quando si chiede un consiglio personalizzato bisogna fare un pagamento che può partire da 10€ per argomento.

Anche se è diverso rispetto al sostegno che si può avere da un insegnante a domicilio, avere le risorse della rete è già un aiuto in più per uno studente in difficoltà.

Spesso, poi, ci si stanca di cercare le lezioni private perché non si riesce a trovare un insegnante privato rapidamente. Lo sai che gli insegnanti di Superprof rispondono in meno di 24h?

Lezioniprivate: approfitta dei MOOC gratuiti

Vorresti aumentare le tue conoscenze?

I MOOC sono uno strumento essenziale. Si tratta di corsi online di massa gratuiti e aperti a tutti da qualunque luogo.

A chi si rivolgono i MOOC?

Il loro successo deriva proprio dal fatto che sono corsi aperti a tutti, non solo agli studenti, ma anche a professionisti e lavoratori, giovani e non giovani. Insomma, tutti quelli che vogliono approfondire le proprie conoscenze possono accedere gratuitamente al sapere.

Con un MOOC gratuito tutti possono imparare gratuitamente. Bastano un computer e internet per accedere gratuitamente alla conoscenza!

Quali sono le piattaforme MOOC

I siti che offrono MOOC sono ormai molto conosciuti soprattutto in ambito universitario:

  • Coursera.org: il sito raggruppa i MOOC dalle migliori università del mondo e ha un catalogo molto diversificato. E’ una miniera d’oro per gli studenti che vogliono approfondire le proprie conoscenze.
  • Khanacademy.org: è il luogo ideale per bambini e ragazzi dalla materna alle superiori che possono trovare brevi filmati su molti argomenti.
  • Federica.eu: una piattaforma italiana creata dall’Università di Napoli Federico II con risorse gratuite per il mondo della scuola e dell’università.

C’è un MOOC in ogni ambito, anche se come metodologia didattica è più adatta a ragazzi di superiori e università che non agli alunni di elementari e medie.

Se tuo figlio ha un insegnante a domicilio può sempre approfittare di un MOOC per continuare a esercitarsi tra una lezione e l’altra!

Trova prof con lo scambio di servizi tra privati

Su internet si trova tutto, ma c’è sempre chi preferisce imparare alla vecchia maniera, ossia con un insegnante in carne ed ossa.

Sogni di imparare a suonare il piano gratuitamente? cerchi un corso di violino a costo zero o vuoi imparare l’inglese gratis?

Hai mai pensato dall’idea di fare uno scambio di servizi?

Con la crisi l’idea di avere di dare e ricevere qualcosa gratuitamente è molto apprezzata.

Non solo scambi linguistici ma anche le ripetizioni possono essere date e ricevute gratuitamente. Da qualche parte online c’è qualcuno che non aspetta altro che il via per uno scambio gratuito!

Innanzitutto, per poter fare uno scambio devi essere in grado di dare delle lezioni o dei servizi e trovare l’insegnante giusto. Dal baratto alla banca del tempo, ci sono sempre state delle formule per potersi scambiare qualcosa senza usare denaro.

Chi studia le lingue, per esempio, sa bene che ci sono diversi siti che si occupano di scambi linguistici. Il principio è molto semplice: insegni una lingua e impari una lingua a tua volta, gratuitamente.

Ora ci sono siti, come scambioscambio.it che ti fanno barattare i beni e servizi più disparati: ti aggiusto il PC in cambio di un corso di matematica! Iscriviti a un sito per uno scambio di servizi e offri quello che sai fare meglio. Basta decidere quanto tempo vuoi dedicare a questa attività, fare una lista delle cose che potresti fare per aiutare un altro membro.

Se sei un buon pedagogo, puoi insegnare una certa materia o fare da tutor. Ci sono altri servizi che potresti dare: bricolage, babysitting, traslochi, giardinaggio, cucina…scegli tu in base al tuo tempo e alle tue capacità.

Ovviamente, devi specificare anche i servizi che vorresti ricevere in cambio. Nel tuo caso potresti scrivere: corso di inglese, lezioni di matematica ecc.

Come avviene lo scambio?

I membri della piattaforma di scambio ti contattano per richiedere uno dei tuoi servizi. In questo modo guadagni ore di servizi da chiedere, poi, al membro che offre il servizio che ti interessa.

I vantaggi di questo scambio sono che non è previsto l’uso di denaro e che puoi conoscere persone nuove che abitano vicino a te!

Allora, quale formula sceglieresti come alternativa alle lezioni private a domicilio?

Condividi

I nostri lettori apprezzano questo articolo
Hai trovato le informazioni che cercavi?

Nessuna informazione utile? Sei sicuro?Ok, cercheremo di fare meglio la prossima volta!La sufficienza, menomale! Niente di più?Grazie! Scrivici le tue domande nei commenti!É stato un piacere aiutarti! :-) (media di 5,00 su 5 per 1 voti)
Loading...
avatar