Apparso - probabilmente - in India, il gioco degli scacchi divenne poi popolare in Occidente ed è presente nella nostra cultura da più di un millennio. Va detto che giocare a scacchi è un'attività divertente che sviluppa strategia, tattica, pensiero e memorizzazione.

Nei giochi di scacchi, ci sono diversi tipi di pezzi. Secondo le regole del gioco, ogni pezzo ha le sue capacità di movimento e quindi le sue possibilità di catturare i pezzi avversari, o anche di sottomettere il re e quindi di vincere la partita. Conoscendo il pieno potenziale di ogni pezzo, un giocatore deve essere in grado di sconfiggere il suo avversario.

Superprof offre ai principianti che desiderano imparare gli scacchi di ripassare le basi immergendosi nelle regole dello spostamento dei pezzi degli scacchi, dal più semplice al più complesso. Se imparerete a muovere i pezzi, non avrete problemi a competere con un buon giocatore!

Scoprite come fare scacco matto!

I/Le migliori insegnanti di Scacchi disponibili
Massimo
5
5 (15 Commenti)
Massimo
15€
/h
Gift icon
Prima lezione offerta!
Stella
5
5 (22 Commenti)
Stella
25€
/h
Gift icon
Prima lezione offerta!
Tommaso
5
5 (16 Commenti)
Tommaso
20€
/h
Gift icon
Prima lezione offerta!
Marco
5
5 (18 Commenti)
Marco
20€
/h
Gift icon
Prima lezione offerta!
Davide
5
5 (33 Commenti)
Davide
8€
/h
Gift icon
Prima lezione offerta!
Paolo
5
5 (13 Commenti)
Paolo
25€
/h
Gift icon
Prima lezione offerta!
Emanuele
5
5 (11 Commenti)
Emanuele
20€
/h
Gift icon
Prima lezione offerta!
Riccardo
5
5 (11 Commenti)
Riccardo
25€
/h
Gift icon
Prima lezione offerta!
Massimo
5
5 (15 Commenti)
Massimo
15€
/h
Gift icon
Prima lezione offerta!
Stella
5
5 (22 Commenti)
Stella
25€
/h
Gift icon
Prima lezione offerta!
Tommaso
5
5 (16 Commenti)
Tommaso
20€
/h
Gift icon
Prima lezione offerta!
Marco
5
5 (18 Commenti)
Marco
20€
/h
Gift icon
Prima lezione offerta!
Davide
5
5 (33 Commenti)
Davide
8€
/h
Gift icon
Prima lezione offerta!
Paolo
5
5 (13 Commenti)
Paolo
25€
/h
Gift icon
Prima lezione offerta!
Emanuele
5
5 (11 Commenti)
Emanuele
20€
/h
Gift icon
Prima lezione offerta!
Riccardo
5
5 (11 Commenti)
Riccardo
25€
/h
Gift icon
Prima lezione offerta!
Inizia subito

I pezzi degli scacchi sono tutti ugualmente utili?

Nelle regole del gioco degli scacchi, i pezzi non hanno le stesse possibilità di movimento, il che significa che alcuni pezzi degli scacchi possono sembrare più preziosi di altri. In realtà: sì e no! Un pedone avversario può ostacolarti tanto quanto un alfiere.

Si può facilmente pensare che il pedone sia molto meno utile degli altri pezzi da gioco. In realtà, il pedone ha un potenziale eccezionale per due motivi: il numero e la capacità di catturare in diagonale, per non parlare della cattura en passant!

Il pedone può essere usato per bloccare completamente il movimento dei pezzi del tuo avversario. Può anche essere prezioso per stabilire una strategia (una trappola) in cui un altro pezzo, in ritirata, può poi prendere un pezzo dell'avversario più potente.

Bisogna però restare consapevoli del fatto che non tutti i pezzi sulla scacchiera hanno lo stesso valore: si parla di valore relativo dei pezzi. Questo sistema di punteggio consente a ciascun giocatore di stimare il costo della perdita di un pezzo o, al contrario, della cattura di un pezzo dell'avversario.

Ecco i valori relativi delle parti:

Pedone: 1,
Alfiere e cavallo: 3,
Torre: 5,
Donna o Regina: 9,
Re: 0.

Ovviamente, la Regina è la parte più importante del tuo esercito. Le Regine permettono di sconfiggere facilmente il re avversario e la loro utilità va di pari passo con la necessità di proteggerle, soprattutto perché sono uniche per ogni fazione.

Non bisogna comunque considerare solo i pezzi potenti come una Regina, ma dovrete fare affidamento su tutti i pezzi per vincere la partita. Se volete imparare a giocare a scacchi, dovete considerare il pieno potenziale dei pezzi!

Scoprite le mosse speciali degli scacchi.

I movimenti dei Pedoni e del Re

Le idee ispirate dal coraggio sono come le pedine negli scacchi. Possono essere mangiate ma anche dare avvio ad un gioco vincente. - Goethe

Se avete già visto una partita a scacchi, lo sapere: il vostro pezzo può catturare il pezzo di un avversario spostandosi nella casella occupata da quest'ultimo. Che si tratti del Re Bianco, della Dama Nera o dei Cavalieri, devono necessariamente muoversi per distruggere un'altra figura.

Non tutti i pezzi degli scacchi hanno lo stesso valore... ma tutti possono aiutarvi a vincere la partita!

In questo senso i pedoni, che sono 8 per parte, sono i più deboli: possono muoversi di una sola casa per turno, sempre per avanzare nella loro fila. Non hanno quindi grandi possibilità di catturare pezzi distanti o di mettere in scacco il re avversario.

Tuttavia, tenete presente che il pedone può catturare pezzi in diagonale - e solo in diagonale - mentre avanza di una casella, sempre nella stessa direzione. Se il vostro pedone è bloccato da un pezzo di gioco dell'avversario direttamente di fronte ad esso, sarà in grado di aggirare questo ostacolo se la preda si avventura nei suoi angoli sinistro o destro.

Il pedone ha anche la possibilità di muovere di due case, ma solo per la sua prima mossa. Non vi è alcun obbligo in tal senso. Non è obbligatorio, è un'opzione. Ecco tutte le informazioni da ricordare sul pedone:

  • Il pedone avanza di una sola casella per turno e non può tornare indietro,
  • Ha la possibilità di muovere di 2 case se è ancora sulla sua casella di partenza,
  • Il pedone viene catturato in diagonale, in avanti, a sinistra o a destra,
  • Per arroccare occorrono 3 pedoni, oltre alla Torre e al Re,
  • Un pedone che arriva alla fine della scacchiera (quindi nel campo avversario) può essere trasformato in qualsiasi pezzo a tua scelta (anche se è una doppia regina),

Il re, invece, può anche muovere di una singola casella per turno. Tuttavia, ha la capacità di muoversi in tutte le direzioni e anche in diagonale. Questo è molto utile quando si cerca di sfuggire alla possibilità di fallimento, perché come sapete il re è la chiave per vincere o perdere negli scacchi.

D'altra parte, il re non può muoversi su una casa che lo metterebbe in una condizione di fallimento, vale a dire in un luogo dove un pezzo può catturarlo. Questo è il motivo per cui i due re non possono trovarsi su due caselle adiacenti: possono catturarsi a vicenda ma sono reciprocamente sotto scacco...

Il re è anche la parte principale del grande arrocco ed è possibile tirarlo fuori dal fallimento senza spostarlo: basta usare un'altra parte per sbloccare la situazione o scongiurare il pericolo. Infine, se un re non può più muoversi perché su tutte le case sarebbe sotto scacco ma non è ancora sotto scacco, è "patta".

Avete ancora dubbi su come preparare la scacchiera per dare inizio alla partita?

I movimenti di Torre, Cavallo e Alfiere

Parliamo ora della torre, del cavallo e dell'alfiere, presenti in 2 esemplari ciascuno in entrambi i campi. La torre è un pezzo molto utile che può muovere orizzontalmente o verticalmente tutti i quadrati che vuoi.

La torre non può muoversi in diagonale e non può muoversi orizzontalmente e verticalmente nello stesso turno di gioco. È utile per infliggere più fallimenti al re avversario, bloccarlo per il fallimento finale o proteggerlo nell'arrocco.

Il cavallo è un pezzo molto speciale, a volte considerato il più efficace. La sua libertà di movimento è garantita dal fatto che muove due quadrati orizzontalmente o verticalmente poi un quadrato perpendicolarmente (forma ad L) passando sopra i pezzi verso la casella di destinazione, senza tuttavia catturarli.

Saltare su tutti i pezzi gli permette di muoversi velocemente e creare interessanti combinazioni con altri pezzi. Ci vuole un buon livello di gioco per apprezzare davvero questa possibilità perché il principiante può trovarlo confusionario, se non di scarsa utilità.

Infine, l'alfiere è un pezzo che si muove solo in diagonale sulla scacchiera. Può muovere quante caselle vuole senza saltare sulle altre. Un alfiere che inizia il gioco su una casella bianca può muovere solo su case bianche e un alfiere che si trova su una casella nera può muovere solo su case nere.

Questi tre pezzi sono molto utili e ti aiuteranno a conquistare il tabellone di gioco. Le tue partite a scacchi saranno sempre più entusiasmanti, sfruttando appieno tutte le potenzialità dei diversi pezzi!

La Regina: il fulcro di tutta la scacchiera

Il pezzo più importante della scacchiera è la regina, chiamata anche donna. Questo pezzo, infatti, può spostarsi un numero qualsiasi di quadrati orizzontalmente o verticalmente, ma anche diagonalmente! Basti dire che ha quindi i poteri della torre e dell'alfiere insieme.

In una partita a scacchi, è improbabile che si sposti mai la regina.

Essendo molto forte, è anche molto preziosa: che si abbia la regina bianca o nera, bisogna stare molto attenti a non farla catturare troppo facilmente!

Per iniziare, dunque, tenete bene a mente queste regole:

  • Tutti i pezzi, eccetto il cavallo, si muovono in linea retta, sia in orizzontale, in verticale che in diagonale,
  • Nessun pezzo, eccetto il cavallo, può saltare sopra un altro per muoversi,
  • Una mossa non può terminare su una casella occupata da un pezzo dello stesso colore,
  • Il pezzo con più possibilità di movimento è la regina e quello con meno è il pedone.

Ora che sapete qualcosa di più sui movimenti dei pezzi degli scacchi, siete pronti a scendere in campo!

Potete anche prendere lezioni private di giochi di scacchi sul sito Superprof.

Scoprite la guida completa di scacchi per principianti.

 

>

Il portale che connette insegnanti privati/e e allievi/e

1a lezione offerta

Ti è piaciuto quest'articolo? Lascia un commento

5,00 (1 voto(i))
Loading...

Alice

Ho calzini volanti, 6 buchi alle orecchie, nessun filtro, troppe parole. Nella vita Giornalista + SocialMediaManager + qualsiasi cosa comprenda il parlare, lo scrivere e il comunicare.