"Il più grande gioco mentale mai inventato. Più imparerete, più vi divertirete" - Gary Kasparov

Il gioco degli scacchi è un'attività che mobilita pienamente le facoltà di pensiero e di tattica. Oltre ad essere uno sport molto popolare da oltre un millennio, gli scacchi vi permetteranno di giocare partite davvero difficili che vi faranno sviluppare nuove sofisticate tattiche di gioco man mano che muoverete i pezzi sulla scacchiera.

Tuttavia, non è possibile giocare a scacchi senza conoscerne bene le regole: tutti conoscono la formula dello scacco matto, ma non tutti possono vantarsi di saperlo fare. Per non parlare del fatto che ci sono alcune mosse speciali molto utili in una partita a scacchi.

Superprof vi invita a scoprire sia le regole base del gioco degli scacchi, ma anche e soprattutto i movimenti speciali che ogni giocatore può compiere durante una partita. Se volete fare progressi negli scacchi e imparare le strategie di gioco, dovrete dedicare un po' di tempo a queste mosse speciali!

Sapete come preparare la scacchiera per iniziare una partita?

I migliori insegnanti di Scacchi disponibili
Massimo
5
5 (14 Commenti)
Massimo
15€
/h
Gift icon
Prima lezione offerta!
Stella
5
5 (22 Commenti)
Stella
25€
/h
Gift icon
Prima lezione offerta!
Tommaso
5
5 (15 Commenti)
Tommaso
20€
/h
Gift icon
Prima lezione offerta!
Emanuele
5
5 (11 Commenti)
Emanuele
20€
/h
Gift icon
Prima lezione offerta!
Marco
5
5 (13 Commenti)
Marco
15€
/h
Gift icon
Prima lezione offerta!
Davide
5
5 (29 Commenti)
Davide
8€
/h
Gift icon
Prima lezione offerta!
Riccardo
5
5 (11 Commenti)
Riccardo
25€
/h
Gift icon
Prima lezione offerta!
Paolo
5
5 (12 Commenti)
Paolo
25€
/h
Gift icon
Prima lezione offerta!
Massimo
5
5 (14 Commenti)
Massimo
15€
/h
Gift icon
Prima lezione offerta!
Stella
5
5 (22 Commenti)
Stella
25€
/h
Gift icon
Prima lezione offerta!
Tommaso
5
5 (15 Commenti)
Tommaso
20€
/h
Gift icon
Prima lezione offerta!
Emanuele
5
5 (11 Commenti)
Emanuele
20€
/h
Gift icon
Prima lezione offerta!
Marco
5
5 (13 Commenti)
Marco
15€
/h
Gift icon
Prima lezione offerta!
Davide
5
5 (29 Commenti)
Davide
8€
/h
Gift icon
Prima lezione offerta!
Riccardo
5
5 (11 Commenti)
Riccardo
25€
/h
Gift icon
Prima lezione offerta!
Paolo
5
5 (12 Commenti)
Paolo
25€
/h
Gift icon
Prima lezione offerta!
Inizia subito

Le regole di base degli scacchi

Prima di diventare campione del mondo di scacchi o battere Deep Blue, dovrai iniziare imparando le basi di questo gioco di guerra. Quello che è importante sapere è che negli scacchi ogni pezzo ha i suoi movimenti e quindi la sua capacità di catturare i pezzi o di sconfiggere il re avversario.

Una volta che la scacchiera è a posto (orientata in modo che la casa nell'​angolo in basso a destra di ciascun giocatore sia chiara), posizionate i pezzi sulla scacchiera in modo che la prima fila sia composta da torre, cavallo, alfiere, regina, re, alfiere, cavallo, torre. La seconda fila è composta da 8 pedoni.

Il vostro obiettivo sarà sconfiggere il re avversario: vale a dire, dovrete muovere i vostri pezzi in modo che il re possa essere catturato!

Se nessun giocatore può dare scacco matto, si può dichiarare lo stallo che determina la fine immediata della partita con il risultato di patta. Questo è particolarmente vero quando sono rimasti solo i due re o quando l'avversario ha solo il suo re e non può più muovere ma non è sotto scacco.

Durante il gioco, il vostro obiettivo è catturare i pezzi del vostro avversario per fargli perdere i mezzi per sconfiggere il vostro re e liberare la scacchiera. I pezzi hanno tutti le loro regole specifiche:

  • Il pedone può avanzare di una casella e catturare in diagonale. Può avanzare di due spazi durante il suo primo movimento,
  • La torre può muoversi in avanti orizzontalmente e verticalmente,
  • Il cavallo si muove a "L", cioè 2 caselle in linea retta, poi una casella perpendicolarmente. Può anche saltare sopra le stanze,
  • L'alfiere può catturare in diagonale per la distanza che desidera,
  • La regina può muoversi orizzontalmente, verticalmente o diagonalmente,
  • Il re può avanzare solo di una casella, ma in tutte le direzioni.

Ora sapete le regole di base degli scacchi, ma ci sono mosse speciali è utile padroneggiare per sconfiggere i vostri avversari!

Sapete come si spostano i pezzi degli scacchi?

La presa en passant: una mossa del pedone

Se c'è un pezzo che è sottovalutato, è il pedone. È presente nelle tre mosse speciali degli scacchi, a differenza del cavallo, dell'alfiere e della regina. Se il suo punteggio in termini di valore offensivo relativo è molto basso, il pedone è comunque molto utile per bloccare i pezzi avversari e servire come "sacrificio".

Durante le vostre partite a scacchi, noterete che il pedone può avanzare di due spazi durante la sua prima mossa, mentre è ancora nella sua posizione iniziale. Questo non è obbligatorio, ma questo movimento può essere molto utile per far avanzare rapidamente le vostre pedine sul tabellone e infastidire i vostri avversari.

La presa en passant riguarda il pedone avversario che si è appena spostato in avanti di due case e che ora è piazzato su una casella nera o su una casella bianca direttamente adiacente ad una delle vostre stesse pedine.

Secondo le regole di base del gioco degli scacchi, è impossibile che un pedone catturi il pezzo di un avversario dalla sua parte... Ma in questo caso specifico, il vostro pedone ha il diritto di prendere il pedone dell'avversario!

Il vostro pedone ha il diritto di catturare il pedone che si trova accanto ad esso, ma deve essere posizionato sulla casa dietro il pedone avversario, cioè la casa su cui deve essere posizionato il pedone in questione in modo che la cattura sia "normale". .. È un po' complesso sulla carta, ma più semplice nella pratica.

Ecco un video esplicativo sul passaggio che illustrerà al meglio questi principi del gioco:

La strategia di tipo presa en passant può quindi essere attuata come segue:

  • Se il pedone avversario si è mosso in avanti di due case ed è affiancato al vostro pedone...
  • Fate avanzare il vostro pedone in diagonale, appena dietro il pezzo dell'avversario...
  • Il pedone nemico viene catturato!

La presa al volo è una parte del gioco relativamente dimenticata dai giocatori, ma a volte molto utile!

La promozione dei pedoni negli scacchi

Il pedone è ancora una volta sotto i riflettori con la mossa speciale della promozione. Per metterla in atto, il pedone deve aver attraversato l'intera scacchiera per raggiungere l'ultimo quadrato della sua fila, quindi proprio nel mezzo dei pezzi degli scacchi dell'avversario. Per farlo bisognerà evitare i cavalli, gli alfieri e anche la regina!

Una volta che il vostro pedone è arrivato a destinazione, potrete eseguire una promozione. Ciò significa che il vostro pedone potrà trasformarsi in qualsiasi altro pezzo. In breve, potrete trasformare il pedone bianco in una regina bianca, una torre bianca o un cavallo bianco!

Il pedone è un pezzo che sembra "debole" ma che può rivelarsi molto utile se usato bene!

Nota importante, anche se forse ovvia: non si può promuovere un pedone a re!

Potrete scegliere qualsiasi pezzo degli scacchi, anche se non è stato catturato dall'avversario. Quindi potrete benissimo avere diverse regine in posizione sulla scacchiera. Inoltre, potrete effettuare la promozione con più pedine nella stessa partita.

La vera difficoltà nella promozione di un pedone è che il pedone è debole, si muove molto lentamente e può bloccarsi rapidamente sul suo percorso. Ottenere due promozioni in una partita è quindi praticamente impossibile.

Siete pronti alla sfida?

Scoprite anche come fare scacco matto!

La strategia dell'arrocco durante una partita a scacchi

L'arrocco, che sia piccolo o grande, è una mossa speciale che coinvolge sia il re che la torre e può essere perfezionata con i pedoni. Questa è una manovra difensiva che mira a proteggere il re Bianco o il re Nero e utilizza una delle tue torri.

Per l'arrocco, lo spazio tra il re e la torre deve essere vuoto, in altre parole il cavallo, l'alfiere e possibilmente la regina non devono trovarsi tra questi due pezzi. L'arrocco piccolo è quello in cui il re è separato dalla torre di soli 2 quadrati e l'arrocco grande è quello in cui il re è separato dalla torre di 3 quadrati.

Per lanciare un arrocco, devi spostare il tuo re di due caselle (o tre) orizzontalmente verso la torre, quindi spostare la torre nella casella dall'altra parte del re. Queste due mosse possono essere eseguite in una volta sola: questo è proprio il punto principale di questa regola speciale.

Per liberare tutto il potenziale della torre, che ne dite di pensare all'arrocco?

L'arrocco è proibito se si è già in scacco, se la casella su cui il re deve atterrare è in una posizione fallita o se una delle case che il re deve attraversare è sotto scacco. Osservate bene la posizione dei pezzi degli scacchi del vostro avversario!

L'interesse principale dell'arrocco è di mettere il re al riparo dietro le pedine e di sbloccare la torre per farla entrare in azione. Per i principianti che hanno paura di esporre il loro re, questa è una delle configurazioni da considerare. Le posizioni finali dei pezzi sono ideali per difendersi e poi passare all'attacco!

Ora che avete un'idea un po' più chiara delle regole speciali degli scacchi, scommettiamo che siete ancora più affascinati da questo gioco strategico e bellissimo... vero?

Ricordate che, per perfezionarvi e divertirvi sempre di più, potete prendere lezioni di scacchi con un tutor privato sul sito Superprof!

Scoprite la guida completa di scacchi per principianti.

>

Il portale che connette insegnanti privati/e e allievi/e

Ti è piaciuto l'articolo?

5,00/5 - 1 vote(s)
Loading...

Alice

Ho calzini volanti, 6 buchi alle orecchie, nessun filtro, troppe parole. Nella vita Giornalista + SocialMediaManager + qualsiasi cosa comprenda il parlare, lo scrivere e il comunicare.