Musica Lezioni private Lingue straniere Sostegno Scolastico Sport Arte e Svago
Condividi

Quale laurea prendere per insegnare la lingua di Goethe?

Di Catia, pubblicato il 22/05/2018 Blog > Lingue straniere > Tedesco > Corsi di Tedesco: Meglio Lingue o Mediazione Linguistica?

Soltanto il 7% degli studenti delle medie sceglie il tedesco come seconda lingua straniera. Invece, il numero degli allievi che cercano corsi di tedesco presso strutture private sono sempre in aumento, stando ai dati del Goethe Institut.

Lo stretto legame che c’è tra Italia e Germania, il primo partner commerciale per le esportazioni del Bel Paese in Europa, è un ottimo motivo per continuare con l’apprendimento del tedesco anche alle scuole superiori.

Il ruolo di insegnante di tedesco nella scuola secondaria di I o II grado comincia con la laurea giusta all’università.

La filiera linguistica è indispensabile per poter partecipare alle classi di concorso per insegnare le lingue comunitarie. Pur con diverse denominazioni, a seconda dell’ateneo, si tratta essenzialmente di due percorsi: laurea in lingue e letterature straniere e laurea in mediazione linguistica.

Entrambi i percorsi aprono diversi sbocchi professionali in ambito linguistico. Qual è la più adatta per chi vuole diventare insegnante di tedesco?

Qual è il percorso ideale: lingue o mediazione?

Chi studia lingue all'università può avere diversi sbocchi professionali. Lo studio delle lingue ti apre molte strade professionali nell’insegnamento, nell’interpretariato o nella traduzione!

Quale il percorso di studi ideale per un insegnante di tedesco?

Durante il liceo o all’università il contatto con il mondo del lavoro è ancora debole, anche se sono stati istituiti l’alternanza scuola-lavoro e i tirocini formativi. Tuttavia, arriva un giorno in cui bisogna fare delle scelte, nonostante i dubbi e le preoccupazioni scolastiche. 

L’aspirante insegnante di tedesco deve pensare bene a quale percorso scegliere per evitare di scoraggiarsi quando comincerà a dare delle lezioni (corso di tedesco) o vorrà tentare il concorso pubblico per la scuola.

Sa bene che i percorsi universitari adatti alla sua vocazione sono due:

  1. Laurea in mediazione linguistica o lingue applicate
  2. Laurea in lingue e letterature straniere

A differenza di altri sistemi europei e mondiali dove la domanda di accesso ai corsi di laurea dipende dall’indirizzo che si è scelto alle superiori, in Italia la scelta è libera. Puoi accedere alla laurea in lingue o mediazione con qualunque titolo di studio di scuola secondaria di II grado dal classico, allo scientifico.

Il problema è che se scegli di studiare il tedesco, ma alle superiori non hai gettato le basi per la lingua il tuo percorso di studi universitario all’inizio sarà un po’ più in salita.

Un’altra questione da tenere a mente è che non tutte le facoltà di lingue sono a ingresso libero. All’Università di Salerno, per esempio, il corso di laurea in lingue e culture straniere è ad accesso programmato. I candidati vengono selezionati con un test di ingresso che misura le loro capacità grammaticali e letterarie.

All’Università Ca’ Foscari di Venezia ci sono dei requisiti di accesso ben precisi per chi vuole studiare Lingue, civiltà e scienze del linguaggio. Viene richiesto il livello B1 per poter studiare tedesco!

Se non hai scelto tedesco alle medie o alle superiori e vuoi prepararti per entrare a lingue puoi sempre contattare un insegnante privato di tedesco!

Il corso di laurea in mediazione linguistica

Alla facoltà di mediazione linguistica non studi solo lingue ma anche economia, diritto... La laurea in mediazione linguistica ha un carattere pluridisciplinare!

La laurea in mediazione linguistica associa allo studio della lingua e della traduzione un carattere multidisciplinare con esami di diritto, economia o sociologia.

Se sei un appassionato della lingue e della cultura tedesca, un vero fan di Derrick, puoi trovare il tuo posto d’onore nelle aule universitarie.

Ogni ateneo ha un percorso a sé, ma in genere la laurea in mediazione linguistica/culturale/interculturale prevede questi esami:

  • 2 o 3 lingue straniere a scelta, che rappresentano almeno due terzi del corso di studi: nel tuo caso possono essere l’inglese, il tedesco e magari lo spagnolo.
  • Degli esami legati all’impresa: ci sono materie come economia, diritto, statistica, gestione d’impresa e alcuni esami a scelta che completano l’offerta formativa.

Alla fine del corso di studi lo studente sarà in grado di comprendere, fare delle sintesi e tradurre testi di accordi commerciali o documenti tecnici ed economici.

Con una laurea in mediazioni linguistica con il tedesco come prima lingua, un background in economia e commercio, turismo, traduzione specialistica giuridica o finanziaria, lo studente potrà fare la specialistica in mediazioni o in un altro ambito, oppure tentare di lavorare per un’impresa a vocazione internazionale.

La laurea in lingua e letteratura tedesca

La laurea in lingue ti rende un esperto anche nella letteratura di due lingue. Con lingue e letterature straniere approfondisci la linguistica!

La laurea in lingue è una delle più gettonate all’università, come la Facoltà di lettere. Devi imparare e perfezionare la lingua e la letteratura di due lingue straniere, nel tuo caso il tedesco. 

Il programma è basato sulla letteratura e la filologia, con corsi di grammatica, lettura di romanzi, studi di storia antica e contemporanea e focus sulla traduzione di testi letterari moderni e classici. Non stupisce affatto che questa filiera sia inserita nella facoltà di lettere!

Le lezioni per chi sceglie la lingua di Goethe (corso tedesco online) si svolgono unicamente in lingua tedesca con laboratori pratici e teorici. Il percorso forma degli esperti in analisi e interpretazione di testi, traduzione di documenti letterari, dissertazioni sulle culture germanofone…

Chi ottiene questa laurea ha quindi una forte conoscenza della lingua e della cultura tedesca e, dopo la triennale, può continuare il proprio percorso di germanistica con la laurea magistrale prima di cominciare a preparare il concorso per la scuola pubblica.

Lo sai che puoi insegnare tedesco anche senza l’abilitazione?

Quale laurea ha gli accordi di scambio migliori?

Scegli il tuo ateneo linguistico in base agli scambi universitari che ti portano a perfezionare la lingua all'estero. Per imparare davvero una lingua bisogna andare all’estero!

Il Programma Erasmus è lo scambio universitario per eccellenza e permette a milioni di studenti europei di fare un percorso di studio in un’altra università grazie a una borsa di studio.

Per gli aspiranti insegnanti di tedesco che ancora si identificano con Xavier dell’Appartamento Spagnolo, film sull’Erasmus a Barcellona, e che cambierebbero molto volentieri il proprio posto alla Facoltà di Perugia per uno all’università di Heidelberg, qual è il percorso di laurea più adatto? Lingue o mediazione linguistica?

Fare questa scelta in base ai programmi di scambio e alla possibilità di andare a fare un soggiorno linguistico all’estero non sarebbe un’anomalia, visto che il modo migliore per imparare la lingua e la cultura di un paese è proprio viverci!

La laurea in lingue è centrata sulla filiera letteraria e non prevede stage obbligatori, a differenza della laurea in mediazione linguistica.

Gli studenti di entrambe le facoltà però, hanno la possibilità di fare uno o più semestri all’estero. Ovviamente, la priorità va data ai paesi di lingua tedesca, per chi vuole diventare un vero conoscitore della lingua di Goethe.

Potresti andare in Austria, in Svizzera o in Germania nell’ambito del programma Erasmus, senza che un soggiorno all’estero ritardi il tuo percorso universitario.

L’Erasmus si regge su un sistema di partenariati stabiliti tra le università dell’Unione Europea che accettano e convalidano gli esami dati all’estero dai propri studenti.

Oltre all’Erasmus ci sono altri accordi bilaterali che potrebbero permettere agli studenti di fare uno o più semestri nel paese di interesse. Sul sito del DAAD, ci sono tutti i corsi di laurea binazionali riconosciuti da Italia e Germania con cui gli studenti acquisiscono un titolo di studi in entrambi i paesi.

Se studi lingue all’Università di Napoli Federico II puoi fare un periodo di studi all’Università di Osnabruck, per esempio!

Vantaggi e svantaggi delle due lauree

Per rispondere alla domanda iniziale, nella “sfida” come miglior corso di laurea per diventare insegnante di tedesco la laurea in lingue e letterature straniere ha una marcia in più!

In effetti, la laurea in mediazione è più adatta ad aspiranti traduttori e interpreti o a chi vuole lavorare con le imprese. Ci sono infatti materie come economia, turismo, informatica, diritto…

Gli sbocchi professionali sono più orientati al settore turistico, del commercio internazionale, alla traduzione piuttosto che all’insegnamento.

La letteratura qui non ricopre un ruolo centrale.

Perché la letteratura è importante?

Perché per accedere al concorso per docenti di scuola secondaria è necessaria aver studiato la letteratura delle lingue che si insegnano per almeno due anni!

La laurea in lingue e letterature straniere si incentra essenzialmente sulla linguistica, la letteratura, la filologia, la storia di due lingue straniere.

Sono tutte materie che ti danno non solo la formazione giusta, ma anche i crediti necessari per poter un giorno aspirare all’insegnamento del tedesco. Questo programma prevede anche dei corsi di glottodidattica, ossia l’insegnamento delle lingue che è essenziale per il futuro docente.

E’ vero che con gli insegnamenti a scelta anche un corso di laurea in mediazione linguistica può darti i crediti formativi necessari per insegnare, ma è anche vero che diversi studenti hanno difficoltà con lo studio di alcune materie.

In particolare, le materie economiche o giuridiche possono essere uno scoglio piuttosto difficile per chi ha un background e una vocazione puramente letteraria.

Prima di scegliere la tua facoltà informati sull’offerta didattica, le conoscenze basi richieste, guarda tra le materie a scelta dello studente per costruirti il percorso più adatto che ti porti all’insegnamento.

Presta attenzione anche alla presenza di tirocini formativi obbligatori e alla possibilità di fare un percorso di studi all’estero.

Scopri anche come diventare insegnante di tedesco con internet

Condividi

I nostri lettori apprezzano questo articolo
Hai trovato le informazioni che cercavi?

Nessuna informazione utile? Sei sicuro?Ok, cercheremo di fare meglio la prossima volta!La sufficienza, menomale! Niente di più?Grazie! Scrivici le tue domande nei commenti!É stato un piacere aiutarti! :-) (media di 5,00 su 5 per 2 voti)
Loading...
avatar