Musica Lezioni private Lingue straniere Sostegno Scolastico Sport Arte e Svago
Condividi

La formazione ideale per dare corsi di giapponese

Di Catia, pubblicato il 12/12/2018 Blog > Lingue straniere > Giapponese > Imparare Giapponese per Diventare Insegnante

Anche se Roma e Tokyo sono a quasi 9.000 km di distanza, le relazioni tra l’Italia e il Giappone hanno una storia vecchia di oltre 400 anni.

Infatti, intorno al 1615 il samurai giapponese Hasekura Tsunenaga comincia il suo lungo viaggio che lo porta fino a Roma, sbarcando al porto di Civitavecchia.

Da qui comincia l’amicizia tra il Giappone e l’Italia, tanto che ancora oggi Civitavecchia è gemellata con la città giapponese di Ishinomaki.

Sei sempre stato attratto dal paese del sol levante? Ti affascina la cultura giapponese?

Come molti, anche tu ammiri il Giappone perché è stato in grado di aprirsi al mondo senza abbandonare le proprie tradizioni e la propria cultura.

Mentre la maggior parte degli studenti liceali e universitari è ancora in cerca di un’identità professionale, la tua è già tracciata: vuoi diventare un insegnante di giapponese in Italia.

Saper parlare il giapponese, ossia il nihongo, in lingua originale, è un vantaggio non indifferente in un contesto internazionale dove imprese e professionisti cercano di essere un passo avanti alla concorrenza mondiale.

Essere un amante del Giappone ti ha permesso di capire fin da subito che il tuo scopo professionale è quello di diventare un insegnante di giapponese.

Eppure, ci sono molte domande a cui dovresti dare una risposta:

  • dove e come prepararsi per insegnare giapponese?
  • quali altri lavori puoi fare grazie alla conoscenza del giapponese?
  • quale metodologia usare per far migliorare i propri studenti?

Per diventare insegnante di giapponese le soluzioni sono abbastanza semplici:

  • seguire dei corsi per imparare il giapponese
  • scegliere gli studi letterari in giapponese
  • praticare la lingua con uno scambio linguistico o viaggi

Ecco quello che devi sapere per cominciare a muovere i primi passi come insegnante di giapponese in Italia.

Corsi di giapponese in Italia: la situazione attuale

Per via della lontananza geografica dall’Italia, si potrebbe pensare che la lingua del Giappone non vada per la maggiore nella penisola.

Gli studenti italiani cominciano a richiedere sempre più lezioni di giapponese. Sempre più studenti seguono un corso di giapponese!

Sarebbe un enorme errore, perché in realtà diversi organismi offrono corsi di giapponese.

Nella scuola italiana, come si sa, la prima lingua straniera obbligatoria è l’inglese che si comincia a studiare alla primaria. Ecco dove trovare un corso di lingua giapponese!

Alle scuole medie scatta la seconda lingua straniera che in genere è il francese, lo spagnolo e più raramente il tedesco. Ci sono anche dei casi in cui si studiano cinese e russo, ma sono davvero pochi.

Alle superiori, ritorna la singola lingua straniera, l’inglese, se non negli indirizzi linguistici dove si studiano fino a 3 lingue.

E il giapponese in tutto questo?

Nelle scuole pubbliche è quasi impossibile imparare il giapponese come lingua curriculare, ossia come materia scolastica. Sempre più istituti, invece, inseriscono la lingua di Doraemon come materia pomeridiana.

Bisogna aspettare l’università per poter studiare il giapponese e poter lavorare in Giappone. Puoi scegliere tra:

  • la laurea in lingue e letterature straniere specializzandoti nella linguistica e produzione letteraria nipponica;
  • la laurea in mediazione linguistica, in questo caso impari a tradurre e interpretare la lingua giapponese per imprese, istituzioni ecc.

Fuori dal sistema scolastico, invece, ci sono diversi modi per imparare la lingua di Mila e Shiro, a cominciare dai corsi di giapponese online. Puoi trovare:

  • scuole di lingua orientali
  • associazioni private in tutte le città italiane
  • centri culturali giapponesi
  • l’Istituto Giapponese di Cultura
  • corsi privati attraverso portali come Superoprof, Pronto Pro, First Tutors dove trovi insegnanti madrelingua, bilingui o laureati
  • lezioni di giapponese online con siti internet che ti insegnano il giapponese gratuitamente e, a volte, rapidamente

Tuo figlio o tua figlia vuole diventare un insegnante di giapponese? Quale corso di studi vorrebbe seguire?

Ci sono almeno 10 buoni motivi per studiare giapponese.

I titoli necessari per diventare insegnante di giapponese

Anche se il giapponese è la tua lingua madre, saper parlare giapponese non è sufficiente. E poi, per insegnare la lingua spesso viene richiesta la laurea magistrale.

Devi conoscere i sistemi usati per la scrittura giapponese (kanji, hiragana, katana), la grammatica, il lessico, in giapponese Yamato-Kotoba, il sistema fonetico e filologico del giapponese. Infine, devi essere in grado di trasmettere le tue conoscenze ai tuoi studenti.

Chi vuole insegnare il giapponese dovrebbe prendere corsi di lingua il prima possibile. E’ meglio cominciare a studiare il giapponese il prima possibile se vuoi diventare un insegnante di lingua!

Questi sono i percorsi di studio che puoi seguire per diventare insegnante di giapponese.

Laurea in lingue e letterature straniere

In Italia diversi poli universitari offrono un percorso di laurea in studi orientali con una laurea in lingue e letterature straniere:

  • Università Ca’ Foscari di Venezia
  • Università L’Orientale di Napoli
  • Università di Roma la Sapienza
  • Università degli Studi di Bergamo
  • Università Alma Mater Studiorum di Bologna
  • Università del Salento
  • Università degli Studi di Torino

I corsi di laurea sono aperti a chi ha un diploma di scuola superiore e hanno due grandi obiettivi didattici:

  • acquisire le competenze linguistiche in giapponese
  • imparare la storia, la letteratura, la cultura giapponese

I corsi sono incentrati sulla conoscenza scritta e orale della lingua, con particolare focus sui sillabari hiragana e katakana e sui caratteri kanji.

Il diploma di laurea in lingua e letteratura giapponese forma degli esperti in lingue e civiltà orientali che conoscono la storia del Giappone e la lingua da un punto di vista fonetico, lessicale e grammaticale.

Trova il miglior corso giapponese roma!

Laurea in mediazione linguistica

Un altro modo per diventare insegnante di giapponese è seguire il percorso di studi in mediazione linguistica.

Puoi trovarlo in diversi atenei italiani, tra cui l’Università degli Studi di Milano.

Alcuni atenei prevedono dei corsi di lingua presso il CLA, centro linguistico di ateneo, che supporta il percorso di studi accademico. Ci sono corsi per principianti, corsi di recupero, costi propedeutici ecc.

La laurea in mediazione linguistica serve per imparare a comunicare in giapponese in un contesto professionale e commerciale.

Questo tipo di laurea è adatto a chi vuole lavorare per le aziende a livello internazionale o nell’ambito della traduzione.

Il Japanese Language Proficiency Test

È la versione giapponese del TOEIC o del TOEFL per l’inglese. Si tratta di una certificazione che misura il tuo grado di conoscenza della lingua giapponese.

In che cosa consiste?

In giapponese si chiama Nihongo Noryoku Shiken ed è un esame di lingua giapponese.

Il JLPT è una certificazione riconosciuta a livello internazionale utile per iscriversi alle università giapponesi o per dimostrare la conoscenza della lingua in un ambiente lavorativo.

Il certificato prevede cinque livelli diversi, in base alle proprie competenze linguistiche, dove i candidati affrontano delle domande a scelta multipla.

Al livello 5, il più alto, si chiede ai candidati di conoscere circa 2.000 kanji e 10.000 vocaboli.

I test prevedono la lettura di kanji, esercizi di comprensione orale, grammatica e vocabolario.

Hai già un bagaglio di conoscenza del giapponese? Preferisci imparare a scrivere o è meglio esercitarti all’orale? Perché non partire per il Giappone, per una full immersion linguistica e culturale?

Imparare il giapponese con un viaggio

Il viaggio è un momento formativo per i giovani di tutte le età!

Un modo veloce per imparare il giapponese è quello di partire per uno scambio linguistico, soprattutto se vuoi seguire la strada dell’insegnamento.

E' un'ottima idea prendere qualche lezione di giapponese prima di visitare il paese. Prima di partire per il Giappone impara qualche parola di base!

Uno scambio linguistico nel paese del Sol Levante velocizzerà il processo di apprendimento della lingua.

Il 98% degli abitanti del Giappone è nativo. Questo vuol dire che sarà facile immergersi completamente nella vita e nella cultura del posto.

Sapporo, Fukuoka, Kyoto hai già scelto la destinazione?

Scopri anche quali sono i rapporti tra Italia e Giappone!

Come sfruttare la propria conoscenza del giapponese?

Se hai un livello avanzato di giapponese è abbastanza facile lavorare come insegnante privato in Italia.

Si tratta di un’attività privata che, a differenza di quella pubblica non prevede concorsi e titoli di studio. Dovrai “solo” dimostrare le tue competenze linguistiche e pedagogiche di fronte agli studenti.

Per insegnare giapponese puoi iscriverti sulla piattaforma Superprof.it.

Puoi andare a casa degli studenti della tua città per insegnare loro le basi della lingua nipponica:

  • i vocaboli di base
  • la comprensione di kanji, hiragana e katakana
  • la scrittura giapponese con caratteri latini

In media, una lezione di giapponese ha un costo di 21€ l’ora.

Se il giapponese è la tua lingua madre specificalo nel tuo annuncio, così potrai raggiungere il maggior numero possibile di studenti.

Spiega anche gli argomenti che tratti nella lezione:

  • grammatica
  • vocabolario
  • conversazione
  • pronuncia e fonetica
  • esercizi per riconoscere kanji, hiragana, katakana
  • lettura e scrittura

 I traduttori da e verso il giapponese sono molto ricercati. Se hai un ottimo livello di giapponese e italiano, diventa un traduttore!

Si può vivere del proprio sapere senza dover necessariamente fare l’insegnante?

Certo che sì!

Potresti sempre diventare un interprete o un traduttore dal giapponese all’italiano e lavorare per le aziende e nel settore turistico.

Romanzi, manga, brochure tecniche, videogiochi sono tante possibili fonti di lavoro se conosci bene l’italiano e il giapponese.

Per esempio, se oltre ad amare il giapponese, avessi anche una sfrenata passione per i fumetti potresti creare la tua micro-impresa e lanciarti nella traduzione dei manga.

I turisti giapponesi amano molto visitare l’Italia e le sue città d’arte come Roma, Firenze, Venezia. Ultimamente, anche agli Italiani piace visitare il Giappone e fermarsi a vivere e lavorare nel paese del Sol Levante.

Se conosci più di 2.000 kanji che aspetti a lanciarti? E’ il momento giusto per offrire i tuoi servizi a turisti e aziende giapponesi!

Condividi

I nostri lettori apprezzano questo articolo
Hai trovato le informazioni che cercavi?

Nessuna informazione utile? Sei sicuro?Ok, cercheremo di fare meglio la prossima volta!La sufficienza, menomale! Niente di più?Grazie! Scrivici le tue domande nei commenti!É stato un piacere aiutarti! :-) (media di 5,00 su 5 per 1 voti)
Loading...
avatar