Per ogni lingua che parliamo, viviamo una vita nuova. Colui che conosce una lingua sola vive una sola volta

Proverbio ceco

Gli italiani e la lingua inglese : quanti la parlano correntemente? Pochi, troppo pochi. A scuola si sta provando a porre rimedio a questo annoso problema, proponendo lo studio delle lingue a partire già dalla scuola dell’infanzia e dalla primaria. Ma questa decisione del nostro ministero dell’Istruzione potrà mai bastare, se il corpo insegnante non sarà sufficientemente preparato?

Eppure, l’inglese è una lingua indispensabile, per viaggiare, per lavorare, per leggere la maggior parte dei documenti online, ecc.

Ma come fare progressi, allora, nella lingua di Shakespeare? Vorresti seguire corsi di inglese online?

Devi praticare l’inglese all’orale e imparare a parlare correttamente, senza errori e con un accento decoroso.

Ecco alcuni consigli per aiutarti a parlare inglese e a pensare in inglese.

Cosa significa conversare nella lingua del principe Harry?

Per imparare una lingua a fondo, devi parlarla di continuo!
Niente di meglio che frequentare degli anglofoni per riuscire a diventare bilingue inglese.

La giornata tipo di ognuno di noi è costellata di conversazioni e discussioni, più o meno lunghe, più o meno importanti. Sin dal mattino, quando incontriamo gli altri componenti della famiglia, al tavolo della colazione, fino alla condivisione di informazioni o idee con i colleghi in ufficio, per arrivare all’acquisto del pane.

Noi siamo degli esseri sociali e abbiamo bisogno di parlare e di conversare con i nostri simili lungo tutto l’arco della nostra esistenza.

Quando andiamo all’estero, che sia in villeggiatura, in viaggio di piacere o d’affari, è normale fare lo stesso.

Chiedere indicazioni stradali, acquistare dei regalini o semplicemente parlare della pioggia e del bel tempo con uno sconosciuto qualsiasi incontrato in metropolitana o lungo la strada moneta corrente, in un Paese anglosassone così come in Italia.

In una conversazione corrente, è obbligatorio conoscere le formule di buona educazione e il registro da utilizzare nella lingua (in questo caso quella inglese) per esprimersi in modo corretto.

In italiano, per uscire dall’ascensore, diresti “mi scusi, io scendo qui” oppure “si levi, ché devo passare”? In inglese, vale lo stesso discorso. È importante, quindi conoscere le formule d’uso e non solo il registro gergale e familiare.

Proprio come in Italiano, è necessario sapere quando potrai parlare in modo familiare e quando invece dovrai utilizzare un registro più corretto. Questione di savoir vivre.

La conversazione è uno scambio con un’altra persona. Ti conviene sia parlare, sia ascoltare ed essere attento a tutti i segni non verbali, che l’altro ti rinvia (e che tu invii all’altro).

Sbadigli, sguardi fugaci all’orologio o, al contrario, cenni con la testa,… tutti questi gesti ti indicano lo stato di attenzione del tuo interlocutore.

Come ti prepareresti per un colloquio di lavoro in Inglese?

Anna
Anna
Prof de Inglese
4.99 4.99 (86) 20€/h
Prima lezione offerta!
Cristina
Cristina
Prof de Inglese
4.94 4.94 (67) 24€/h
Prima lezione offerta!
Bruno
Bruno
Prof de Inglese
4.75 4.75 (8) 15€/h
Prima lezione offerta!
Cecile
Cecile
Prof de Inglese
4.94 4.94 (18) 25€/h
Prima lezione offerta!
Erica
Erica
Prof de Inglese
4.84 4.84 (19) 15€/h
Prima lezione offerta!
Davide
Davide
Prof de Inglese
5.00 5.00 (35) 25€/h
Prima lezione offerta!
Monica
Monica
Prof de Inglese
4.90 4.90 (21) 20€/h
Prima lezione offerta!
Marcello
Marcello
Prof de Inglese
4.89 4.89 (34) 17€/h
Prima lezione offerta!

Come presentarsi ad un primo incontro?

Immergiti nell’atmosfera di un vero pub inglese!
Qui, troverai tutto quello di cui hai bisogno per parlare da vero inglese: anglofoni e birra.

Condurre una conversazione in inglese ti permetterà di migliorare il tuo livello di conoscenza della lingua, il livello che avevi ottenuto grazie alle lezioni di Inglese. Dovrai lavorare contemporaneamente sulla tua comprensione orale e sulla tua espressione orale.

Ma prima di tutto questo, sarà necessario seguire qualche lezione di Inglese, per aggiornare ed arricchire il vocabolario inglese.

Quando inizi una conversazione con qualcuno che non conosci, devi prendere l’abitudine di presentarti e di chiedere alla persona di fare la stessa cosa.

Secondo il contesto, dovrai usare: « good morning« , « good afternoon »« good evening » o semplicemente « hello » o « hi », secondo un registro più familiare. In una serata con persone della tua stessa età, dirai ciao e non buonasera: lo stesso discorso va fatto parlando in Inglese.

Per dire il tuo nome, puoi utilizzare indifferentemente le formule « my name is … » o « I’m… ».

La persona ti risponderà sicuramente « nice to meet you ! », il che corrisponde a piacere di conoscerti / conoscerla.

Teoricamente, anche l’altra persona ti dirà il suo nome, ma, se così non fosse, potrai chiederlo tu, con una frase del tipo « and you ? » o « what’s your name ? ».

Per chiedere se la persona stia ben, puoi dire « how are you ? ». A seconda del Paese e del contesto, potrai sentire « how do you do ? » o « how are you doing ? », con un accento più o meno pronunciato!

In Nuova Zelanda, i locali utilizzano la formula « how are you doing ? », pronunciata molto rapidamente, il che dà l’impressione di sentire solo « how you doin’ ? ». Non preoccuparti, basterà qualche giorno per abituarti!

Per rispondere a questa domanda, avrai a disposizione diverse possibilità. Potrai usare « fine, thank you »« I’m ok, thank you »« I’m alright, thank you »« I’m good, thank you »

Almeno per il primo periodo, il tuo accento ti tradirà e ti verrà chiesto di dove tu sia: « where are you from ? ». Risponderai: « I’m from … in Italy. ».

Per parlare del tuo lavoro, ti conviene dire « I work as a mistress/engineer/teacher… » o, per parlare degli studi, puoi dire « I study business/communication/arts… ». Per chiedere all’altra persona di cosa si occupi, èmolto semplice : « what do you do ? ».

Per parlare della famiglia, dirai « I’ve a brother/sister and I’m the oldest/youngest. ». per sapere la stessa cosa dell’altra persona, dovrai dire « what about you ? ». questa domanda è utilizzabile ogni volta che tu voglia la stessa informazione che tu hai appena dato.

Gli hobby possono occupare un posto importante in una conversazione. Chiedi « do you have hobbies ? » o « what are you doing when you’re not working ? ». Ti sarà risposto « I like going out with friends/playing football/watching movies… ».

E qui, potrai trovare cose in comune con il tuo interlocutore e rendere la discussione più interessante.

L’apprendimento dell’Inglese passa attraverso la memorizzazione delle parole inglesi, allo scopo di avere una conversazione fluida con degli sconosciuti o degli amici.

Stai cercando di seguire un corso di inglese per approfondire la tua conoscenza linguistica?

A lezione di inglese per conoscere le frasi più utili

Niente di meglio di una serata tipicamente inglese: gioca alle freccette!

Altre frasi da conversazione si avverano molto utili per dare l’illusione che tu conosca perfettamente l’Inglese, praticamente come se fosse la tua lingua materna.

Un piccolo trucchetto: imita i tuoi interlocutori! Ti accorgerai che vi sono molte parole da usare come legame tra una frase e l’altra o dei tic del linguaggio, anche in Inglese.

  • What’s up? - espressione familiare per lasciare che sia il tuo interlocutore a scegliere il tema della conversazione;
  • Here you are! - è un modo di accogliere qualcuno e di lanciare una conversazione ;
  • You know / you see – formula che significa sai, vedi e utilizzata come una transizione all’inizio o alla fine della frase. Non abusarne, anche se effettivamente è molto utilizzata dagli anglofoni;
  • Does that make sense (to you)? – è un modo di sapere se l’interlocutore ti stia seguendo ma anche se condivida il tuo punto di vista;
  • By the way – può essere tradotto con insomma, a proposito per iniziare una conversazione o per cambiare soggetto;
  • Anyway – è una transizione per cambiare soggetto o portare a termine una conversazione
  • Lovely/wonderful/amazing – si tratta di altrettanti termini sinonimi di nice
  • It’s up to you – tocca a te, sta a te a vedere, … inso« c’est à toi de voir », c’est à votre interlocuteur de décider !
  • See you (later/soon) – a presto. Un modo di concludere una conversazione con educazione
  • Oh wow/oh dear – due piccole espressioni per sottolineare la sorpresa. Nel primo caso, si tratta di una sorpresa positiva, mentre nel secondo si tratta di una sorpresa negativa (tipo “mi spiace”).
  • Take care -  prenditi cura di te, espressione detta spesso alla fine di una conversazione.
  • Have a good day/trip/holiday – anche in questo caso, si tratta della conclusione di una conversazione, per augurare, rispettivamente, una buona giornata, un buon viaggio e delle buone vacanze.

Certo, la lista non è esaustiva e il miglior modo di progredire è quello di parlare, parlare e parlare ancora.

All’inizio, ti troverai in difficoltà, ma più parlerai e più diventerà un gesto naturale, per te. Il tuo vocabolario si arricchirà e parlerai come un vero nativo!

Ti serve seguire delle lezioni di Inglese, prima di partire per Londra?

Lezioni inglese per allenarti alla conversazione anglofona

Un soggiorno linguistico: l’ideale per imparare alla perfezione l’Inglese!
Vivendo qualche settimana o più in una città di anglofoni, imparerai a cogliere sfumature linguistiche ed espressive che nessun corso potrebbe darti.

Esistono diversi modi in cui puoi allenarti alla conversazione.

Prima di tutto, da solo a casa tua, abitua il tuo orecchio ai suoni della lingua inglese, guardando delle serie TV in versione originale, senza sottotitoli e ascoltando la radio in inglese.

Cerca di individuare le frasi che potresti riutilizzare in determinati contesti. Esistono numerose espressioni idiomatiche, proprie a tutte le lingue straniere.

Prendi appunti, annotando nuovi vocaboli che ti consentiranno di progredire in Inglese.

Abiti a Roma o dintorni? scopri l'offerta dei corsi inglese roma!

Se preferisci, puoi farti aiutare da un insegnante durante lezioni di Inglese, che possono essere online o di persona, individuali o collettive. Oltre ad imparare la grammatica inglese, i verbi irregolari e la pronuncia, potrai consacrare una parte delle lezioni di Inglese alla conversazione.

La tua fluenza in inglese si accrescerà e anche l’intonazione delle tue frasi ne guadagnerà in qualità.

Per imparare l’inglese e parlarlo come un madrelingua, potrai lavorare anche in binomio, con un amico o con un membro della tua famiglia, che desideri anch’egli perfezionarsi.

Migliorare il tuo inglese grazie a dei corsi di Inglese di conversazione a due è piuttosto divertente. Non lavorerai sul tuo accento, ma sulla tua capacità di parlare Inglese, senza mai ricorrere all’italiano.

Per uno scambio linguistico più efficace, non esitare ad entrare in un bar o in un pub frequentato da bilingue. Molti propongono dei momenti informali, dove i locali (anglofoni) sono là per farti discutere e progredire rapidamente. Cerca su Google le iniziative nella tua città.

E se non dovessi trovare nulla nella tua città, non disperare, ma pensa a Skype e a tutto il suo potenziale. Molte persone cercano di imparare l’italiano. Trova un anglofono su dei forum o dei gruppi Facebook, per darti appuntamento su Skype, una o due volte a settimana: parlerai un po’ in italiano e un po’ in inglese.

Entrambi avrete da guadagnare e imparerete il vero modo di parlare dei madrelingua, usando dei termini che, sicuramente, non avresti trovato nel programma di un corso di Inglese.

Una conversazione inglese informale può farti passare da un livello intermedio, ad uno avanzato, piuttosto rapidamente!

Allora, sei pronto a lavorare sul tuo inglese orale?

E riguardo alla pronuncia, qual è il tuo livello?

Bisogno di un insegnante di Inglese?

Ti è piaciuto l'articolo?

5,00/5, 1 votes
Loading...

Igor

Appassionato lettore quasi onnivoro, moderatamente digitale, esperto di content marketing e amante della natura