Credo che la danza rinchiuda in sé le quattro arti. La musica, la coreografia, la pittura e la letteratura

George de Las Cuevas

500 ore di video sono postati ogni minuto, tutti i giorni, su You Tube, in tutto il mondo. Tra questi video, molti sono consacrati alla danza e allo studio delle coreografie.

Vi puoi trovare coreografie per tutti i livelli, di tutti gli stili e per tutti i gusti. Devi pensare solo a fare una decina di minuti di riscaldamento di tutto il corpo, prima di iniziare, per non rischiare di farti male durante l’esecuzione del tuo ballo.

Pronto? Via!

Impara la coreografia di Single Ladies

Insomma, quasi assieme a lei: tu nella tua stanza e lei sullo schermo del tuo PC!
Pronto a ballare assieme a Beyonce? (fonte BitchyF)

Chi non ha mai avuto voglia di ballare come Beyonce nel suo video clip Single Ladies? Anche gli uomini non resistono alla tentazione di imparare la coreografia di Queen B: basta guardare il remake del video stesso fatto con Justin Timberlake.

Sapevi che esistono dei corsi collettivi specializzati nell’apprendimento di questa e molte altre coreografie, come quella arci nota di Dirty Dancing? Un professore di danza ti insegnerà tutti i movimenti del brano. Una buona idea, per un addio al nubilato, che ne dici?

Se, invece, hai fretta e vuoi essere già pronta per la tua prossima serata con gli amici, allora puoi andare subito su You Tube e trovare spiegazioni passo a passo.

La coreografia di questo brano non è facile, perché le successioni di movimenti sono molto rapide. I passi e i movimenti non sono necessariamente complessi, ma li dovrai padroneggiare tutti, uno ad uno, separando un passo dall’altro, in modo da riuscire ad andare allo stesso ritmo della musica.

La coreografia può essere suddivisa in più parti. I movimenti dovranno essere ripetuti più volte, dapprima senza la musica, ma accelerando sempre più la cadenza. Poi, quando avrai imparato la prima parte, potrai alzare il volume e mettere in pratica quello che hai appena ripetuto. Solo dopo, potrai passare alla seconda parte della coreografia; e così via!

Quando vi sono movimenti di gambe e braccia simultanei, questi vanno imparati singolarmente: prima le gambe e poi le braccia, o viceversa, se preferisci. Questo approccio ti consentirà di semplificare il lavoro di studio e di arrivare alla fine della coreografia in modo efficace.

Ora, sei pronta ad infiammare la pista, sabato sera! Scegli tra le 10 migliori coreografie, quella che vuoi!

Dei video You Tube per ballare sulle note di Thriller

Se Beyonce fa sognare, ci sono dei passi di danza che chiunque, di qualunque generazione, ha provato a ripetere, almeno una volta nella vita. Si tratta di Thriller, uno dei brani più ascoltati e più ballati di Michael Jackson. Su questo brano e sul relativo ballo, troverai centinaia di video, da quello originale, a quelli messi in rete da danzatori professionisti, a quelli di semplici imitatori (ognuno con risultati differenti, alcuni con risultati dubbi!). Proprio in questa coreografia, si trova il passo più famoso del Re della pop, il moon walk.

Il video originale può essere fonte di ispirazione per la tua prossima festa di Halloween, per una festa in maschera a Carnevale o, semplicemente, per una serata in discoteca! Il clip dura ben 13 minuti e 42 secondi ed è stato realizzato con un budget degno di un lungo metraggio: un milione di dollari! Due anni dopo la sua uscita, ha ottenuto ben otto Grammy Awards.

Sei pronto ad impararne la coreografia?

Puoi trovare molti video, che, anziché mettere semplicemente in mostra le abilità del ballerino o dei ballerini, spiegano passo a passo tutta la coreografia di Thriller: potrai approfittarne nella solitudine della tua camera, ma anche durante le serate con gli amici.

Molti tutorial sono ben realizzati, con un sezionamento della coreografia ed una spiegazione di ogni singola parte, per rendere il tutto accessibile a dei perfetti principianti della danza: ti verrà spiegato ogni singola parte!

Impara una coreografia hip-hop sul brano Taki Taki

Improvvisare significa dare libero sfogo alla propria iniziativa e al proprio sentire la musica in questione.
Se vi sono parti in cui manca la coreografia, punta tutto sull’improvvisazione!

Se vuoi iniziare a seguire delle lezioni di danza, ma non sai con quale stile iniziare, la scelta è effettivamente molto ampia: tango argentino, salsa cubana, danza classica, reggae, … Prima di scoprire il tuo stile di danza, puoi però cercare di imparare il ballo provando coreografie di stili diversi.

Se vuoi provare con l’hip hop, ad esempio, il nostro consiglio è quello di iniziare con DJ Snake e il suo Taki Taki. Puoi trovare dei video a specchio, che ti faciliteranno il compito di imitare il professore di ballo di fronte a te. E anche in questo caso, l’apprendimento della coreografia si fa passo a passo, rendendo accessibile anche ai principianti ogni movimento.

L’inizio della coreografia parte con il passo base dell’hip hop, quello che ti servirà in ogni momento del tuo ballo. Il ritmo dovrà, poi, essere accelerato poco alla volta, in base a quanto ti senti dentro il pezzo! Considera che nell’hip hop, per ballare, cantare e suonare, si conta il tempo in otto ottavi, ma esistono anche dei contro tempo: puoi contare uno e due, dove e rappresenta un contro tempo.

Qui, ti spieghiamo come imparare passo a passo la tua prossima coreografia!

La coreografia Level Up di Ciara

Sicuramente non ti è sfuggito, ascoltando la radio, guardando i video sui canali musicali in TV o navigando in rete con il tuo smartphone, il brano Level Up, di Ciara. Questa coreografia rientra a pieno titolo tra le danze definite urbane, a metà tra il ballo hip hope lo street jazz. Chi ha già delle buone basi in danza avrà sicuramente meno difficoltà a ricalcare gli stessi passi mostrati nel video clip originale; soprattutto, chi abbia già praticato uno stile simile. Certo, i movimenti di questa coreografia non sono di certo impossibili, nemmeno per chi sia un completo principiante, però, in questo caso in particolare, è richiesta una certa capacità di coordinazione, ad una velocità di esecuzione piuttosto elevata.

Al solito, il consiglio è quello di spezzettare la coreografia in tante parti più brevi, in modo da imparare poco alla volta, per proseguire con la seconda parte, solo una volta che la prima sia stata completamente assimilata.

Impara passo a passo, considerando che i movimenti sono rapidi e richiedono una grande capacità di coordinazione braccia gambe. Ancora una volta, tieni conto che non si tratta di una coreografia facilmente accessibile a tutti; quindi, se sei un principiante, non disperare se non dovessi riuscirci: puoi sempre provare con una coreografia più lenta, prima di passare a questa.

I video You Tube con coreografie modern jazz

Tu come ti senti? Sei più portato per il ballo classico o per quello più istintivo e meno legato ai codici?
Il modern jazz può avere influenze classiche, ma può derivare anche dalle danze africane!

Se sei principiante e vuoi iniziare, dunque, da qualcosa che sia più accessibile a te, potresti provare con una coreografia facile di modern jazz. La danza modern jazz è la versione contemporanea ereditata direttamente dalla danza jazz, che raggruppa tanto il jazz roots dalle radici africane, quanto il jazz teatrale di Broadway.

Il modern jazz può essere molto classico oppure molto moderno: dipende dalla scelta dei coreografi e dei ballerini. Insomma, si tratta di una danza che puoi ballare più o meno su tutte le musiche possibili: pratico, no?

Perché tu possa avere un’idea di quello di cui stiamo parlando, dai un’occhiata a Torn di Nathan Lanier: in questo caso, la coreografia che è stata realizzata mescola in sé elementi fusion di danza orientale / contemporanea!

Questo video non è che un esempio, un’opzione tra le tante possibili. Sta a te di scoprirne altre e, magari, di realizzarne una nuova!

Non dimenticare le coreografie di danza contemporanea!

Anche la danza contemporanea possiede molteplici sfaccettature. A volte chiamata moderna, questa danza è nata negli anni Sessanta, negli Stati Uniti, ed è arrivata in Europa sotto l’impulso della tedesca Pina Baush.

Tra le sue influenze dalla danza classica, ma non conosce limiti. Lo scopo è infatti quello di puntare ad esprimere la libertà di movimento e di farsi influenzare dalle diverse arti e dalle diverse forme sceniche (letteratura, teatro, video, …).

La danza lascia molto spazio ai sentimenti in generale. Proprio per questo, le coreografie possono essere molto diverse le une dalle altre.

Una coreografia facile, per ballare la bachata

Mettiti alla ricerca di alcuni brani che ami di più e scopri le coreografie: potresti anche crearne una nuova, grazie ad un mix.
Se alla danza classica, preferisci l’afro, su You Tube troverai molte fonti di ispirazione!

Eccoci a tutt’altro stile, completamente, con una coreografia di baichata, che attirerà l’attenzione degli amanti della musica, del ballo e dei ritmi latini. La bachata si balla solitamente a due, anche se è possibile riprodurre alcune coreografie in solitaria, che tu sia uomo o dona.

Molti video di invito e iniziazione alla bachata propongono spiegazioni chiare, che consentono di riprodurre facilmente i movimenti fondamentali, come quelli del bacino, e allo stesso tempo, spiegano le varianti possibili da realizzare con le braccia.

La bachata ha origine nella Repubblica Dominicana e quindi tutti i brani che ne derivano sono in lingua spagnola.

Un ultimo consiglio, che vale per qualsiasi coreografia: non abbandonare mai! La danza, come molte altre discipline, richiede perseveranza ed estrema precisione, soprattutto quando i ritmi si susseguono rapidi. Inizia con l’imparare i movimenti in modo lento, senza cercare di correre troppo, sin da subito.

Prima di andare veloce, dovrai aver assimilato alla perfezione i gesti in modo lento. Poi, potrai accelerare poco alla volta!

Allora, quale coreografia hai scelto per iniziare?

Nel frattempo, leggi la nostra guida completa su come imparare una coreografia!

Bisogno di un insegnante di Danza?

Ti è piaciuto l'articolo?

5,00/5 - 1 vote(s)
Loading...

Igor

Appassionato lettore quasi onnivoro, moderatamente digitale, esperto di content marketing e amante della natura