Musica Lezioni private Lingue straniere Sostegno Scolastico Sport Arte e Svago
Condividi

I migliori consigli per sapere come parlare in un corso di giapponese

Di Igor, pubblicato il 27/12/2018 Blog > Lingue straniere > Giapponese > Impara a Parlare nei Tuoi Corsi di Giapponese: i Nostri Consigli

“I perdenti hanno degli obiettivi, i vincitori hanno dei sistemi.”

Anche se non siamo totalmente d’accordo con questa citazione di Scott Adam, c’è del vero in essa. Soprattutto quando impari una lingua come il giapponese.

Studiare il giapponese richiede degli obiettivi, ma soprattutto un’organizzazione impeccabile per memorizzare con successo i caratteri e comprendere la cultura giapponese.

Se vuoi imparare a parlare correntemente il giapponese, ecco alcuni suggerimenti che dovrebbero aiutarti prima di andare in Giappone.

Ecco tutti i segreti per imparare giapponese.

Motivazione a lungo termine

Imparare il cinese è più difficile del giapponese? Imparare la lingua giapponese richiede disciplina e motivazione.

Cerchiamo di essere chiari: il calo della motivazione è naturale. Non incolpare te stesso se si verifica un calo nel regime di volta in volta, che è perfettamente normale.

Vuoi imparare a parlare giapponese per lavorare in Giappone, fare uno stage o solo per un futuro viaggio in Giappone?

L’importante è avere un obiettivo chiaro. Qual è il tuo obiettivo?

Diventare bilingue non richiede la stessa motivazione e lo stesso lavoro di padroneggiare semplicemente alcuni aspetti di base di una lingua straniera. Sapere come leggere e scrivere richiede più lavoro che parlare semplicemente la lingua.

Essere motivati ​​a lungo termine, è necessario come base per imparare il giapponese ed essere appassionato. Se impari questa lingua solo per “fare bene”, lascia perdere.

Il giapponese è una lingua molto contestuale, costruita su suggerimenti sottili piuttosto che una comunicazione più diretta.

A differenza delle lingue germaniche o romanze, in giapponese ci sono tre sistemi di scrittura da conoscere: hiragana, katakana e kanji.

Ma attenzione, solo perché sei appassionato non significa che non dovrai affrontare cali di motivazione più o meno importanti.

Il più difficile è passare i primi ostacoli alla motivazione che sono:

  • La passione: in principio, è tutto nuovo, si imparano parole giapponesi ogni giorno, ad addomesticare kana, si impara a pronunciare correttamente… Poi dopo un po’ tutto questo diventerà ripetitivo e noioso. Se riesci a superare questa prima barriera e ad eseguire compiti ripetitivi come l’apprendimento del vocabolario senza lamentarti, la passione viene convalidata,
  • L’errore: naturalmente, quando impari una lingua, ci sono aspetti più complessi di altri. In giapponese, se la pronuncia è abbastanza semplice, imparare a scrivere (hiragana, katakana e da ultimo kanji) può essere complicato e potresti essere tentato di rinunciare. Ricorda una cosa allora: l’errore non esiste. È possibile commettere errori, ma sai una cosa? Impariamo molto meglio dai nostri errori che dai nostri successi,
  • Perseveranza: a volte l’apprendimento della lingua giapponese può passare in secondo piano. Magari c’è da affrontare un evento personale imprevisto, in ufficio abbiamo un sacco di lavoro, i nostri figli passano un esame importante… Cosa non vi farà arrendere, è ovviamente la perseveranza. Anche se per un periodo di tempo più o meno lungo, imparare il giapponese non è la tua priorità, la chiave è tornare per continuare a progredire.

Agisci come un bambino

Quando si impara la propria lingua madre, si comincia imparando a parlare. In inglese, questo metodo si chiama “act as a baby”, letteralmente “comportati come un bambino”.

Ecco come parlare giapponese.

Cosa fa un bambino quando impara la lingua? Ascolta quello che dicono i suoi genitori, prende alcune parole o suoni e le ripete. A poco a poco, con l’aiuto dei suoi genitori, si corregge e progredisce per esprimersi correttamente.

Per progredire rapidamente ed essere in grado di andare in Giappone, è necessario assorbire il massimo della lingua. Ascolta la radio, guarda film, guarda le notizie della TV giapponese e le lezioni online giapponesi, scopri le canzoni popolari nella terra del sol levante…

Quindi prova a ripetere i suoni e le parole ascoltate, comprendendoli ovviamente, prima solo, poi con un insegnante giapponese o qualcuno che padroneggia meglio la lingua di te e in grado di correggerti.

Come imparare il giapponese velocemente?

Vale la pena frequentare le lezioni in una scuola giapponese?

“L’uomo che non commette errori è forte,

ma chi commette e impara da esso è ancora più forte. ”

Boris Becker

Come un bambino che impara la sua lingua materna, non aver paura di sbagliare, questo è il modo in cui progredisci meglio, a condizione di correggerli. In generale, è meglio ricordare un concetto sbagliato.

Essere in grado di parlare giapponese è la base di tutto ed è molto più facile che imparare a scrivere. La pronuncia non è complicata ed è più facile progredire in giapponese sapendo come parlare piuttosto che sapendo come scrivere.

Conoscere il kana a memoria

Dopo aver usato la tecnica del bambino per imparare a parlare, ora è il momento di passare alla scrittura.

Ma prima di affrontare la grammatica e il kanji, è necessario iniziare memorizzando kana: hiragana e katakana. Questi due sistemi sillabici sono alla base della scrittura giapponese e costituiscono ciò che potrebbe essere chiamato l’alfabeto giapponese.

Scopri come farti capire in giapponese. Prendere lezioni di giapponese può essere utile ma alla fine per imparare il kana, devi metterci del tuo e un insegnante non può aiutarti a imparare se non lo vuoi davvero.

Come imparare una lingua facilmente? Per studiare il giapponese, bisogna essere convinti che si è abbastanza bravi per arrivarci.

Inizia a sapere come leggerli senza pensare e poi impara a scrivere fluentemente in giapponese. Se il romaji è utile per imparare la pronuncia, è necessario cercare di farne a meno il più possibile una volta acquisito per leggere veramente gli ideogrammi.

Imposta un programma efficace e utilizza le tecniche migliori per aiutarti a memorizzarli. Il sito Kanpai ti offre un metodo efficace in 3 giorni. Bene, siamo un po’ scettici riguardo ai tre giorni. Pensiamo che per mantenere tutti i kana nel lungo periodo e prima che possiamo dire che li controlliamo, ci vogliono circa due settimane di lavoro.

Lezioni intensive con un insegnante possono aiutarti ad imparare più velocemente, ma alla fine devi ancora lasciare depositare tutto nella tua memoria secondo il tempo naturale per apprendere e fissare le informazioni. Scopri i migliori metodi di giapponese.

Trova il tuo ritmo, ma pratica ogni giorno

Imparare una lingua come la lingua giapponese richiede molto tempo. Non diventerai fluente in un’ora di lezioni settimanali.

Come progredire con numeri e caratteri giapponesi? Lavora a ritmo quotidiano per progredire sempre di più in giapponese!

L’importante è trovare il tuo ritmo di crociera e allenarti molto regolarmente anche se sono solo 10 minuti al giorno.

Imparare una lingua ogni giorno è molto più facile che imparare di volta in volta.

Per raggiungere questo obiettivo, dobbiamo creare un’abitudine sana, una routine positiva. Hai la motivazione, ora hai bisogno di disciplina.

Stephen King, nel suo saggio autobiografico Unwriting, spiega come è diventato uno scrittore: scrive ogni giorno almeno 1500 parole. Tutti i giorni, sì anche nel Giorno del Ringraziamento o a Natale.

Mentre i rituali sono spesso criticati, sono essenziali per il successo. Per Stephen King, deve essere molto più facile scrivere 1500 parole al giorno che scrivere 10.000 parole una volta ogni due settimane.

Senza arrivare a scrivere 1500 parole di giapponese al giorno, ti consigliamo di stabilire le tue attività della giornata: ascoltare la radio, guardare la TV, leggere un manga…

All’inizio non è particolarmente fruttuoso, devi davvero fare affidamento sulla sua motivazione all’inizio dell’apprendimento di una lingua. Imparare significa soprattutto creare un rituale e attenersi ad esso il più possibile dal momento che il giapponese, naturalmente, ti chiederà per più di alcuni giorni di apprendimento.

Parla con un nativo giapponese

La scrittura giapponese è piuttosto complicata ma puoi farne a meno anche se vuoi vivere in Giappone. L’importante è sapere come parlare giapponese. E cosa c’è di più efficace che parlare con un nativo?

Oltre a correggere la tua pronuncia, la tua grammatica, i tuoi errori di sintassi e arricchire il tuo vocabolario giapponese, un nativo sarà in grado di insegnarti di più sulla cultura del Giappone e le formule di cortesia essenziali per non rendere strano nel caso di rimani in Giappone.

È possibile imparare il giapponese online? Fare uno scambio linguistico può essere un buon modo per progredire in giapponese.

Se puoi fare un viaggio linguistico nel paese, è ancora meglio! La vita in Giappone è molto diversa dalla vita in Italia. È governato da molti codici di buona condotta.

Per imparare a difendersi da soli, avere un “mentore” in giapponese è la soluzione ideale. Se non conosci il giapponese, puoi trovarlo online attraverso forum, gruppi di Facebook oppure su siti come Superprof.

La comunicazione tra paesi è facilitata oggi grazie a Skype. Sareste sorpresi nel vedere il numero di giapponesi che desiderano imparare l’italiano. Ciò consente uno scambio mentre si progredisce molto più velocemente del solo essere davanti al suo schermo o seguendo un corso di lingua giapponese di volta in volta.

In sintesi:

  • Mantenere la motivazione a tutti i costi è uno degli elementi più importanti quando si impara una lingua.
  • Inizia dall’inizio: agisci come un bambino che sta imparando la sua lingua madre. Ascoltare, ripetere e cercare di correggersi. Questo è il segreto dell’apprendimento efficace e motivato.
  • Imparare kana a memoria è obbligatorio prima di iniziare a scrivere in giapponese.
  • Una lezione giapponese qui e là non ti renderà bilingue. Impostar un programma giornaliero, anche se è solo 10 o 15 minuti al giorno.

Infine, trova un nativo giapponese con cui scambiare e chi può correggerti per diventare “fluente”.

Condividi

I nostri lettori apprezzano questo articolo
Hai trovato le informazioni che cercavi?

Nessuna informazione utile? Sei sicuro?Ok, cercheremo di fare meglio la prossima volta!La sufficienza, menomale! Niente di più?Grazie! Scrivici le tue domande nei commenti!É stato un piacere aiutarti! :-) (media di 5,00 su 5 per 1 voti)
Loading...
avatar