Musica Lezioni private Lingue straniere Sostegno Scolastico Sport Arte e Svago
Condividi

Tutti i segreti utili per il tuo corso di giapponese

Di Igor, pubblicato il 27/12/2018 Blog > Lingue straniere > Giapponese > Imparare Giapponese: Tutti i Migliori Trucchi

Nella sua autobiografia, Jean-Jacques Rousseau (1712-1778) scrisse: “La naturale curiosità dell’uomo lo ispira ad apprendere. ”

Se siamo curiosi di saperne di più sulla cultura giapponese, è naturale che andremo alle lezioni di giapponese.

Popolato da 127 milioni di parlanti, l’idioma del paese del sol levante è il nono gruppo linguistico più utilizzato al mondo, perciò più dell’italiano.

Se il giapponese sembra essere una lingua isolata – la diaspora giapponese è diffusa in Taiwan, Corea del Sud e Brasile – ci sono comunque molte ragioni per essere affascinati dalla lingua e dalla cultura giapponese.

Quindi, imparare il giapponese è la chiave di volta di un viaggio di successo in Giappone.

Arrivando sul posto, sarà necessario avere alcune basi per riconoscere gli ideogrammi.

Perché la trascrizione in alfabeto latino delle parole giapponesi è probabile che sia frequente quanto la pioggia nel deserto.

Questo è precisamente ciò che comporterà l’apprendimento dell’autodidatta giapponese:

  • Imparare l’alfabeto giapponese: kanji giapponese, kana – suddiviso in hiragana e katakana – e rômaji,
  • Studiare il sistema di scrittura e la calligrafia giapponese,
  • familiarizzare con le intonazioni della lingua giapponese,
  • Imparare a pronunciare, leggere e scrivere ideogrammi,
  • Facilitare la memorizzazione del vocabolario giapponese,
  • Comprendere la costruzione grammaticale della lingua giapponese,
  • Conoscere le formule di cortesia- importanti nella religione shintoista – molto utili per vivere in Giappone, ecc.

Imparare il giapponese in Giappone è il modo migliore per diventare bilingue e parlare come nativo, per acquisire una seconda lingua madre. Senza ulteriori indugi, ecco, secondo Superprof, le migliori tecniche e suggerimenti su come imparare a parlare giapponese. I migliori consigli per imparare giapponese.

Alcuni consigli di base

Da dove viene questa idea, che parlare giapponese è difficile? Imparare il giapponese è molto più facile rispetto ad apprendere i caratteri cinesi per un oratore italiano. Parlare è facile, scrivere è più complicato ma non impossibile ed è solo un’altra scusa per non abituarsi. Parlare in giapponese è facile quando sai da dove iniziare.

Hanami: scopri perché la festa dei ciliegi è così importante e conosciuta in Giappone! Hanami: scopri perché la festa dei ciliegi è così importante e conosciuta in Giappone!

Parti dal presupposto che nessuna lingua sia più difficile di un’altra da imparare. Si dice spesso che l’italiano è una lingua più complicata da imparare per via degli articoli e dei verbi. Tutto dipende dal punto di vista. Le lettere sono facili da memorizzare ma la grammatica, la coniugazione e la lettura corretta (per esempio l’uso delle doppie) per uno straniero sono un vero mal di testa. La pronuncia sarà anche complicata per alcuni, specialmente per gli asiatici. Ecco come parlare giapponese.

Il cinese è anche conosciuto per le sue difficoltà, soprattutto per il suo numero infinito di caratteri da memorizzare, ma hanno una pronuncia unica a differenza dei caratteri giapponesi. La grammatica cinese è anche estremamente semplice. La principale difficoltà sta nella pronuncia dei 4 possibili toni in cinese.

Basta la motivazione?

La motivazione lo sappiamo bene viene e va. Il calo della motivazione è naturale. Non incolpare te stesso se si verifica un calo nel regime di volta in volta, che è perfettamente normale. Vuoi imparare a parlare giapponese per lavorare in Giappone, fare uno stage o solo per un futuro viaggio in Giappone L’importante è avere un obiettivo chiaro. Qual è il tuo obiettivo?

Un viaggio? Andare in Giappone a lavorare? Trovare amici con cui condividere un bicchiere di sake e parlare di Mishima?

Scopri come farti capire in giapponese.  Diventare bilingue non richiede la stessa motivazione e lo stesso lavoro di padroneggiare semplicemente alcuni aspetti di base di una lingua straniera. Sapere come leggere e scrivere richiede più lavoro che parlare semplicemente la lingua. Essere motivati ​​a lungo termine, è necessario come base per imparare il giapponese ed essere appassionato. Se impari questa lingua solo per “fare bene”, lascia perdere.

Scopri come trovare le migliori lezioni di giapponese!

Ritorna bambino!

Quando si impara la propria lingua madre, si comincia imparando a parlare. In inglese, questo metodo si chiama “act as a baby”, letteralmente “comportati come un bambino”.

Cosa fa un bambino quando impara la lingua? Ascolta quello che dicono i suoi genitori, prende alcune parole o suoni e le ripete. A poco a poco, con l’aiuto dei suoi genitori, si corregge e progredisce per esprimersi correttamente.

Per progredire rapidamente ed essere in grado di andare in Giappone, è necessario assorbire il massimo della lingua. Ascolta la radio, guarda film, guarda le notizie della TV giapponese e le lezioni online giapponesi, scopri le canzoni popolari nella terra del sol levante…

Un documentario potrebbe insegnarti qualcosa di più sulle scimmie del Giappone! Un documentario in lingua potrebbe insegnarti qualcosa di più sulle scimmie del Giappone!

Quindi prova a ripetere i suoni e le parole ascoltate, comprendendoli ovviamente, prima solo, poi con un insegnante giapponese o qualcuno che padroneggia meglio la lingua di te e in grado di correggerti. Scopri i migliori metodi di giapponese.

Certificazione del giapponese: sì o no?

Il JLPT, Japanese-Language Proficiency Test, certifica, come il TOEIC o il TOEFL per l’inglese, un livello di lingua in giapponese.  Molte persone pensano che per essere fluente in giapponese, devi avere JLPT 1. Tuttavia, questi sono ancora diplomi con le loro imperfezioni. Il JLPT è un esame di ascolto, lettura e comprensione. In nessun momento ti verrà chiesto di parlare giapponese. Ascoltare, capire e leggere sono abilità sufficienti per superare l’esame. Ora, sappiamo tutti che è decisamente più facile e che parlare è la parte più difficile quando si impara una lingua.

Alcune offerte di lavoro potrebbero richiedere JLPT 1 o 2. Ma questo non è un obbligo in sé. Durante un appuntamento telefonico o un colloquio, devi essere in grado di rispondere alle domande poste e descrivere il tuo background e le ragioni per cui vuoi venire in Giappone. E per questo, il JLPT purtroppo non ti aiuterà.

Lavorare in Giappone: cosa fare se questo è il nostro obiettivo

Qual è modo migliore per imparare la lingua giapponese se non andare a lavorare in Giappone, immergersi nel mondo linguistico e in un programma di scambio interculturale? Lavorare in un paese è il modo migliore per sapere come parlare l’idioma del paese ospitante. Sicuramente, si vivrà come un nativo e si lascerà il proprio ritmo di vita.

Trovare lavoro in Giappone è una buona idea! È un ottimo modo per imparare alcune parole di vocabolario tecnico e pensare fuori dagli schemi. Crea un lessico di parole giapponesi, ad esempio con un dizionario giapponese, e crea schede di argomenti specifici (un processo mnemonico che stimola la memorizzazione).

Lavorare in Giappone però non è facile come trovare lavoro in Canada, Nuova Zelanda o Australia. Lavorare in Giappone però non è facile come trovare lavoro in Canada, Nuova Zelanda o Australia.

Lavorare in Giappone però non è facile come trovare lavoro in Canada, Nuova Zelanda o Australia. Tuttavia, richiedendo un visto, il livello principiante giapponese può permetterti di fare alcuni piccoli lavori che richiedono qualifiche basse: lavorare nel catering, nel servizio, nella gestione di base.

Con una specializzazione, si può anche offrire la propria esperienza professionale italiana in Giappone: come insegnante di italiano come lingua straniera, insegnante di musica o dare lezioni di tutoring in inglese. Poi trasformerai un’esperienza in Giappone in un vero centro di formazione linguistica.

Frequentare giapponesi per migliorare il proprio livello di giapponese è una modalità di apprendimento ideale per imparare a parlare giapponese gratuitamente.

Perciò potresti provare a trovare dei coinquilini! Trovare un alloggio in Giappone può essere difficile – e costoso – in una grande città come Tokyo, Yokohama, Osaka, Nagoya o Sapporo. Condividi la tua sistemazione con la gente del posto: è la migliore formazione linguistica!

Quali metodi usare per imparare il giapponese?

Esistono molti supporti testuali che possono aiutarti a seguire un corso di giapponese, alcuni di questi sono addirittura da autodidatti. Anche se ovviamente avere un insegnante che ti segue renderà la tua esperienza di apprendimento diversa!

Vediamo cosa potresti mettere a tua disposizione

  • Il metodo Assimil, molto famoso, raccoglie 98 lezioni di lingua giapponese compatibili a livello di principianti e di livello intermedio, è una bibbia tra gli altri per imparare da autodidatta. L’obiettivo è quello di imparare 900 ideogrammi attraverso lezioni di conversazione e corsi online giapponesi, per un apprendimento veloce, intenso, regolare, efficace. È disponibile una versione in lingua madre italiana e seconda lingua giapponese, con registrazioni (CD o MP3) in cui ogni insegnante è originario della terra del sol levante.

Impara a conoscere la cultura del Giappone oltre alla sua lingua! Impara a conoscere la cultura del Giappone oltre alla sua lingua!

  • Minna no nihongo è uno dei libri di metodo più conosciuti in questo campo. È anche il più usato in ogni scuola per imparare il giapponese in Giappone. È destinato agli studenti principianti che desiderano imparare questo linguaggio sillabico. Il metodo è disponibile in diversi volumi, consentendo di acquisire alcune nozioni di base e acquisire familiarità con le basi di questo nuovo linguaggio. Ogni libro contiene capitoli per ciascuno per scoprire da due a tre regole grammaticali e liste di vocaboli giapponesi.Ad esempio, impariamo a dire grazie in giapponese, a dire ti amo in giapponese, a mostrare rispetto (aggiungendo “gozaimasu”) dopo ogni parola giapponese – la società giapponese contiene molte formule educate da rispettare – per dire “scusami”, con esercizi e dialoghi. Un CD è allegato al libro, a sua volta associato a un libro di spiegazioni grammaticali (i verbi usati, il pronome personale, gli aggettivi).
  • Impariamo il giapponese (corso in tre volumi). Questo metodo è edito dalla casa editrice Hoepli. Si tratta di un nuovo corso pensato per studenti madrelingua italiani, diviso in tre volumi, che si riferiscono ai livelli da elementare a intermedio-avanzato. Impostato secondo un approccio didattico comunicativo, ciascun volume è articolato in 12 unità di base, seguite da 2 unità di ripasso e un esempio di test di certificazione relativo al livello raggiunto. Ciascun volume è accompagnato da un’appendice riepilogativa degli aspetti di base della grammatica e dal glossario con il lessico contenuto nelle unità. Molti esercizi consentono di allenare le diverse capacità linguistiche, le schede degli ideogrammi permettono di imparare gradualmente a scrivere i caratteri.
Condividi

I nostri lettori apprezzano questo articolo
Hai trovato le informazioni che cercavi?

Nessuna informazione utile? Sei sicuro?Ok, cercheremo di fare meglio la prossima volta!La sufficienza, menomale! Niente di più?Grazie! Scrivici le tue domande nei commenti!É stato un piacere aiutarti! :-) (media di 5,00 su 5 per 1 voti)
Loading...
avatar