Musica Lezioni private Lingue straniere Sostegno Scolastico Sport Arte e Svago
Condividi

Alcuni siti internet per prendere lezioni di cucito

Di Catia, pubblicato il 25/06/2019 Blog > Arte e Svago > Cucito > Corsi Cucito: I Migliori Blog Per Imparare A Cucire

“Il solo uomo davvero dotato di sensibilità che ho incontrato in vita mia era il mio sarto: mi prendeva le misure tutte le volte che mi vedeva, mentre tutti gli altri mantenevano le vecchie misure e si aspettavano che io mi ci adattassi” George Bernard Shaw

Imparare a cucire, aggiustare o confezionare degli abiti è un’arte antica e in continua evoluzione che non si può improvvisare. Non necessariamente devi prendere delle lezioni di cucito, come per imparare una lingua straniera, ma dovrai pur esercitarti e imparare facendo!

Ora, non tutti hanno a disposizione qualche membro della famiglia che tramandi l’arte della sartoria e non tutti hanno il tempo e il modo per trasformarsi in apprendisti in una bottega.

Data la passione degli Italiani per la moda e per internet, questi due piaceri si uniscono alla perfezione nei tanti blog del web 2.0 dedicate alle arti sartoriali. In più, la maggior parte di questo materiale è gratuito!

Il problema è che ci sono talmente tante risorse sul cucito, che non si sa mai da che parte cominciare. Come trovare i blog più utili in materia di ago e filo?

Abbiamo provato a selezionare i migliori siti di cucito per te.

Corso cucito con blog per principianti

Quando si comincia un corso di cucito, ovviamente non si è pronti per affrontare con le parti meccaniche di una macchina taglia e cuci o di seguire il cartamodello di un abito da sposa con ricami e punti complessi.

I blog sono un ottimo strumento per imparare, perché a differenza delle riviste specializzate, come Burda Style, non richiedono un abbonamento.

In effetti, non c’è bisogno di pagare nessuna delle risorse sul cucito che offrono. Un altro vantaggio dei blog è che puoi scegliere di partire dalla creazioni più semplici proprio perché sei all’inizio del percorso ed è meglio procedere a tappe.

 I principianti assoluti possono prendere lezioni di cucito veramente basilari grazie a i blog. Non ti servono fiori della digitale purpurea per cucire, ma ago filo e un ditale, tanto per cominciare!

Ecco alcuni blog molto semplici per chi non sa neanche infilare il filo nella cruna di un ago.

Scucendo s’impara

Questo blog ha un aspetto molto semplice, ma è organizzato come una vera scuola di cucito con del materiale suddiviso in lezioni. Per questo un principiante assoluto non avrà difficoltà a seguire un corso di cucito di base.

La prima lezione parte subito con i rudimenti della macchina da cucire, come è fatta e come la si prepara per cucire. Le lezione 2 è sulla cucitura a 1,5 cm e quella a 0,75 cm. Il punto a favore di questo blog è che, oltre a leggere le istruzioni dettagliate, puoi anche guardare il video con tutta la lezione passo dopo passo.

Scuola di cucito Creatività Organizzata

Anche questa scuola di cucito è pensata davvero per i principianti assoluti. Risponde con dei brevi tutorial di cucito a domande molto semplici:

  • Come attaccare un bottone?
  • Come mettere delle applicazioni sulla stoffa?
  • Come si fa una cucitura invisibile?

Diciamo che può essere una versione blog di un corso di cucito per negati. Non lascia nulla al caso, neanche i passaggi più semplici, quindi è la guida ideale per muovere i primi passi nel cucito.

Blog di Moira Scuola di cucito

Il pubblico di Moira è leggermente più avanti nel proprio percorso sartoriale. Magari ha già qualche esperienza con ago e filo e cerca una sorta di guida digitale per prendere alcune decisioni importanti:

  • Che tipo di macchina da cucire comprare
  • Come  costruire la tua stanza del cucito
  • Come fare l’orlo arrotolato

Altri blog per imparare a cucire

Abbiamo visto che i blog dedicati ai principianti hanno il grande vantaggio di non lasciare nulla al caso e di spiegare tutti i passaggi, anche quelli che potrebbero sembrare ovvi.

Un altro grande vantaggio di questi blog è che sono gratuiti e quindi, accessibili a tutti. La qualità delle creazioni e delle spiegazioni, però, potrebbe non essere all’altezza di chi cerca di approfondire le proprie conoscenze sul cucito.

I jeans sono tra i tessuti più difficili per i principianti delle lezioni di cucito. Sei già in grado di lavorare ai jeans con la tua macchina per cucire?

Ecco alcuni blog che si rivolgono a un pubblico potenzialmente più esperto, ma che comunque cerca materiale gratuito sul cucito.

Ladulsatina

Ladulsatina è il blog di cucito di Martina, una ragazza che fino ai suoi 32 anni non aveva mai preso in mano un ago, ma che ora cuce tutti i capi di abbigliamento che indossa.

Chi vuole arrivare a questi livelli deve andare decisamente oltre la fase del punto. Niente paura però. Martina comincia con un corso per principianti che si avvicinano per la prima volta ai cartamodelli.

I corsi, però, non sono online, ma dal vivo! Devi quindi aspettare che aprano nuovi corsi, magari nella tua città!

Il blog in rosa

È decisamente a un livello superiore e si rivolge quasi alle sarte di professione in cerca di idee, consigli, momenti di condivisione. Con Il blog in rosa, per esempio, puoi imparare a costruire un abito svasato, come quello ideato da Renato Balestra negli anni ’50 per Ava Gardner con la variante del collo applicato.

Cucito mania

Questo è il blog adatto a chi ha cominciato con qualche lezioni di cucito fai da te e si è reso conto, strada facendo, di essersi perso delle nozioni importanti. Lo scopo di cucito mania è di evitare di commettere degli errori con l’uso della macchina da cucire.

Quando si dice che le cattive abitudini… Se sei pronto a riconoscere i tuoi errori, dovresti dare un’occhiata a questi videocorsi, magari come complemento a un corso di cucito presso una scuola.

Corsi cucito tra creatività e tradizione

In generale, un blog è fatto da amatori che vogliono condividere la propria esperienza in un determinato ambito.

Ciò non toglie che molti di questi blog siano fatti da veri e propri esperti in un aspetto particolare del cucito. Chi cerca quel pizzico di creatività in più per liberare la propria fantasia può fare affidamento su diversi blog specializzati.

Saper cucire significa anche conoscere l'origine dei materiali di base come i tessuti. Secondo te, quale tessuto si ricava da questo fiore?

Produzioni improprie

Se ti incuriosisce il cucito alternativo puoi dare un occhiata a questo blog di cucito sartoriale sovversivo. I gusti dell’autrice del blog potrebbero non piacere a tutti, ma lo stile nella scrittura e nelle spiegazioni è decisamente accattivante.

Puoi imparare a fare una gonna a ruota di mille colori, una blusa “catartica”, un cappottino di velluto blu e un costume di carnevale delle tartarughe ninja!

Cucire online

Il blog di Cerretti offre una guida sul mondo del cucito nella sua accezione più classica, senza dimenticare un tocco di creatività vintage.

Uno degli articoli del blog ti insegna a fare delle bambole di pezza per tua figlia, la tua nipotina o per te, in ricordo di un’infanzia dove una bambola del genere era un lusso che pochi si potevano permettere! Puoi anche imparare a fare un orsacchiotto per neonati, fare l’orlo ai jeans o confezionare delle tende a palloncino.

Il blog di Paunnet

Alda Prato è stata una delle prime a riportare la passione per il taglia e cuci fai da te in Italia. Il suo blog, citato da famose riviste femminili, è una forma sofisticata di guida alla riscoperta di una tradizione incentrata su metodo e creatività. Purtroppo è tutto inglese!

Magari potrebbe leggere il nostro articolo e capire che il mercato italiano è assolutamente pronto per delle lezioni di cucito!

Lezioni di cucito, alcuni consigli per principianti

Su molti dei blog di cucito che trovi online trovi più o meno le stesse raccomandazioni per iniziare a cimentarti con il cucito.

Le prime raccomandazioni riguardano il materiale.

E’ fondamentale dotarsi di tutti gli accessori base, possibilmente di buona qualità. Tra questi abbiamo una macchina da cucire, dei fili di diversi colori e materiali, delle forbici, un metro, dei bottoni classici o a clip, degli aghi, un ditale, delle spille da balia, un infila ago, delle fasce elastiche, una matita o gessetti per sartoria.

Insomma, il kit da cucito è relativamente tradizionale e a buon mercato. Come puoi immaginare, l’investimento più sostanzioso è quello per la macchina da cucire.

Con un blog impari a trasformare la tua casa in un mini sartoria fai da te. Rendere la propria casa un atelier di cucito è il massimo!

Il miglior consiglio che un blogger ti possa dare è quello di non avere troppa fretta, pena la perdita di motivazione quando ci si avventura in creazioni che nemmeno Chanel in persona avrebbe eseguito alle prime armi.

Un principiante deve prendere confidenza con l’ago e i tessuti naturali cominciando a cucire a mano, per poi passare alla macchina da cucire e ai tessuti più moderni.

I siti più realistici sul cucito non possono che ricordarti che bisogna armarsi di pazienza ed essere metodici.

Trovi molti consigli sulla scelta del materiale, sulla scelta dei tessuti (cotone, jersey…), sul trattamento dei tessuti (meglio lavarli/stirarli o meno?) o i migliori cartamodelli gratuiti e non.

Ricordati anche di prendere delle tabelle con le taglie standard per esercitarti in sicurezza.

Corsi di cucito: partire dai siti internet per andare più lontano

Se conosci già le basi del cucito avrai tutto l’interesse ad andare oltre, per esempio con la creazione di cartamodelli.

Sulla celebre rivista Burda Style trovi anche dei cartamodelli gratuiti e in formato digitale. Attenzione, però ad aprire gli orizzonti quando si parla di cucito e cartamodelli. Gli ambiti di applicazione vanno oltre la sartoria. Per esempio, la rilegatura affonda le proprie basi proprio nell’arte sartoriale.

Per completare la tua formazione nel cucito aggiungi anche dei corsi di maglia, uncinetto e ricamo. Le tue creazioni saranno ancora più preziose!

Condividi

I nostri lettori apprezzano questo articolo
Hai trovato le informazioni che cercavi?

Nessuna informazione utile? Sei sicuro?Ok, cercheremo di fare meglio la prossima volta!La sufficienza, menomale! Niente di più?Grazie! Scrivici le tue domande nei commenti!É stato un piacere aiutarti! :-) (media di 5,00 su 5 per 1 voti)
Loading...
avatar