Le tue prime 10.000 fotografie sono le peggiori.
Henri Cartier-Bresson

Ai nostri giorni, fare foto è diventato un'attività estremamente comune, grazie allo sviluppo e all'evoluzione delle fotocamere degli smartphone. Che questo sia positivo o no, permette a tutti di sublimare la propria creatività, di stimolare la propria immaginazione e, chi lo sa, di mettere in luce i talenti fotografici.

Fare delle belle foto, anche se sembra più accessibile, non è però poco complesso, anzi! Tra bilanciamento dei bianchi, tempo di posa, velocità dell'otturatore o ancora, grandangolo o teleobiettivo, le foto veramente belle sono rare!

Esistono delle tecniche per permettere a chiunque di rendere un paesaggio degno delle migliori foto Instagram o, ancora, di fare delle eccezionali foto ricordo in famiglia. Come? Te ne parliamo ora, elencandoti i nostri 10 consigli per riuscire a scattare delle belle immagini con uno smartphone.

1. Fare belle foto con lo smartphone: evita il contro luce 

Le regole base della foto, vanno seguite anche quando si utilizzi lo smarthpone per prendere i prorpri scatti.
Quando scatti con il tuo smartphone, fai attenzione al controluce!
Il controluce è il nemico giurato del fotografo debuttante. Anche se non sei agli inizi, stai comunque attento. L'effetto controluce è a volte ricercato per ottenere dei risultati particolari, ma si tratta di una tecnica, che se non si controlla alla perfezione, rischia altamente di essere un tranello, che porta al fallimento completo della foto. Inoltre, gli smartphone non sono equipaggiati come le macchine fotografiche digitali o le reflex, quindi stai attento.

Il principio su cui si basa il contro luce è quello di illuminare l'immagine dal retro, il che porta a scatti con molto contrasto, ma anche con pochi dettagli (che vengono mascherati dalla luce). Insomma, si tratta di una foto che può riuscire benissimo o malissimo. Se non sei certo del risultato, riflettici bene, prima di scattare.

2. Fare belle foto con lo smartphone: tieni l'obiettivo sempre pulito

Se c'è un consiglio di cui non si può mai fare a meno, questo è quello di tenere sempre pulito l'obiettivo dello smartphone. In effetti, immagina cosa succederebbe se ci fosse una ditata sulla lente: dopo dieci scatti, la tua foto sarebbe sempre sfocata e tu non riusciresti a capire il perché!

Per evitare questo inconveniente, è buona pratica di controllare periodicamente, anzi spesso, la pulizia dell'obiettivo dello smartphone. Infatti, il telefono, a differenza della macchina fotografica, è sempre con noi, lo prendiamo in mano in tutte le condizioni, lo riponiamo in tasca o nella borsa, lo appoggiamo ovunque, ... è inevitabile che si sporchi.

Tracce di dita, di unto, di polvere, di cibo, ... non sono po tanto rare!

3. Fare belle foto con lo smartphone: usa le lenti aggiuntive

Gli obiettivi dello smartphone spesso sono molto buoni, ma non necessariamente sufficienti per effettuare delle belle foto.
Non ci si pensa abbastanza spesso, ma, per scattare una foto ad un soggetto specifico, o anche solo per dare un effetto creativo alle tue foto, le lenti annesse sono una bella alternativa. Pratiche, si agganciano in pochi secondi sull'obiettivo principale dello smartphone, per una resa completamente diversa delle tue foto.
Questo è vero a maggior ragione se il tuo obiettivo sono delle foto scattate a regola d'arte.

Gli obiettivi degli smartphone sono sempre di qualità, ma potresti avere bisogno di un equipaggiamento ulteriore! Fisheye, grandangolo, teleobiettivo sono altrettanti effetti che daranno un plusvalore alle foto di spiaggia, spesso troppo ridondanti, per esempio. Con uno scatto originale, con o senza luce naturale, le foto delle tue vacanze te ne saranno grate!

4. Fare belle foto con lo smartphone: non lesinare sui ritocchi

Oramai, gli smartphone sono concepiti in modo tale che tutto è possibile, dalla semplice riquadratura del soggetto alla regolazione della nettezza, passando per il ritocco più puntiglioso. Tutto questo è quindi alla portata di chiunque disponga di un telefono e lo utilizzi per fare delle foto, allora perché non approfittarne!

Con o senza treppiede, una foto che, alla base, è perfettibile, potrà prendere delle arie di foto da professionista. Regolando la bilancia dei bianchi, aggiungendo un filtro, cancellando qualche mozzicone di sigaretta a terra, ... scattare foto sarà completamente diverso!

5. Fare belle foto con lo smartphone: pensa a quello che vuoi fare della foto

La forza degli smartphone è di darci voglia di scattare foto ovunque, in qualsiasi momento. Ma la loro debolezza è che, a volte, non sappiamo nemmeno perché le scattiamo. Proprio per questo motivo, le foto non sempre riescono bene e quando le guardiamo ci deludono.

La prima cosa da pensare, allora, per riuscire a fare una bella foto con uno smartphone è proprio di sapere perché la facciamo. Perché mi interessa fotografare proprio questa cosa? La profondità di campo riuscirà a restituirmi quello che cerco? Metterò la foto sui social (Facebook, Instagram, ...)?

Quest'ultima domanda, per esempio, è il classico caso di quello cui bisogna pensare prima di scattare una foto con lo smartphone. Se lo scopo è semplicemente quello della pubblicazione sui social, perché non scattare direttamente nel formato quadrato? La maggior parte dei telefoni propone questo formato tra le varie opzioni (si tratta del formato richiesto per la pubblicazione su Instagram, per esempio).

6. Fare belle foto con lo smartphone: fai tanti scatti

Tra amici o in famiglia, scattare foto con lo smartphone può diventare un vero gioco, che fa appello a tutti i talenti di fotografo.
Anche se molte funzioni sono automatizzate, locchio del fotografo è sempre richiesto.

Anche con lo smartphone, puoi mostrare tutto il tuo talento da fotografo!Fare più foto per catturare un solo istante, ma perché, ti starai chiedendo! Lungi dal prendere una raffica intera di scatti, prendere tante foto diverse l'una dopo l'altra può essere molto utile, per la semplice ragione che questo consentirà di scegliere l'angolo migliore, che si tratti di un selfie o di un paesaggio.

Scegliendo diversi luoghi e diversi punti di vista, potrai fare una regolazione diversa ogni volta, per avere la possibilità di scegliere, in un secondo momento. E poi non dimenticare che fare una foto con un telefono è gratuito!

7. Fare belle foto con lo smartphone: evita lo zoom

Per una foto , Instagram o meno, lo zoom non è mai molto amico degli smartphone. Perché? Semplicemente perché tecnicamente non si tratta di uno strumento molto affidabile, in quanto rischia di ottenere un effetto sgranatura.

Più il soggetto è lontano e più dovrai avvicinarti ad esso, nella misura del possibile, in modo da utilizzare il meno possibile lo zoom. Insomma, fare una foto bella è il contrario di fare una foto in cui il soggetto si distingue poco o male!

8. Fare belle foto con lo smartphone: non avere fretta

Nella stessa prospettiva, è importante, quando si scatta una foto con uno smartphone, di ricordarsi che le foto sono gratuite e che non è necessario correre per catturare il soggetto. A meno che le circostanze non lo richiedano (il passaggio di uno stormo di uccelli o di un'auto in pista a grande velocità), cerca di prenderti tutto il tempo necessario, prima di scattare.

Questo avrà come effetto quello di non stressarti, ma soprattutto di poter studiare con minuzia la tua immagine e quello che le sta attorno. La luminosità, gli elementi accidentali, sono altrettanti dettagli che, in fase di post trattamento, potrai aggiustare, correggere, eliminare.

9. Fare belle foto con lo smartphone: utilizza il modo HDR

Esistono diversi modi per fare buone foto con lo smartphone e, tra questi, le funzioni che trovi nel telefono ne fanno parte.
In ogni caso, anche gli effetti complessi non sono difficili da utilizzare.
Tra i tanti "modi foto" presenti sul tuo smartphone, non trascurare quelli più semplici, ma efficaci!

Appena se ne presenta la possibilità, scatta una foto con il modo High Dynamic Range (HDR). Questa funzione di trattamento foto permette di migliorare considerevolmente la luce, ma anche l'esposizione generale, scattando tante foto in un momento unico e scegliendo quelle con i parametri migliori.

Lo smartphone, infatti, combina tutte le immagini per ottenerne una sola, in cui contrasti e illuminazione saranno ottimali! Il solo piccolo difetto di questa funzione è che è indispensabile muoversi il meno possibile, al momento dello scatto, per non rischiare di trovarsi con una foto sfocata.

10. Fare belle foto con lo smartphone: evita il flash

Fare una bella foto significa anche sapere adattarsi alle condizioni date. Generalmente, quando il buio inizia a farsi presente, si è tentati di utilizzare il flash dello smartphone. Spesso, è un errore, dato che il flash ha la tendenza a snaturare interamente una scena, al di là del fatto che acceca gli occhi del soggetto.

L'ideale è spesso l'utilizzo della funzione notte o, ancora, la regolazione della luminosità, in post trattamento. Sfortunatamente, questo non è sempre possibile: questa volta, sarai tu, e non il tuo smartphone, ad adattarti alle condizioni ambientali.

Allora, fare delle belle foto non sembra essere così complicato, no?

Bisogno di un insegnante di Fotografia?

Ti è piaciuto l'articolo?

5,00/5 - 2 vote(s)
Loading...

Igor

Appassionato lettore quasi onnivoro, moderatamente digitale, esperto di content marketing e amante della natura