Fare foto, oggi, è alla portata di tutti. Tutti gli smartphone hanno una fotocamera integrata, spesso dalle prestazioni eccellenti; e tutti o quasi hanno uno smartphone! Potremmo quasi dire che l'arte della fotografia stia affrontando una fase di democratizzazione: consente a tutti di lasciar parlare la propria immaginazione e la propria creatività!

Questa creatività si avvale della profondità di campo, dell'inquadratura, dello zoom, del ritocco, in modo da catturare l'instante nel modo migliore possibile. Ma come si fa a realizzare degli scatti buoni, ottimi o eccezionali con il proprio telefono? Come fotografare con cura e senso dell'estetica?

Ecco una breve guida di quello che si deve fare e di quello che non si deve fare per scattare delle foto che lascieranno il segno!

I migliori smartphone con le migliori fotocamere

Anzi, sembrerebbe che la funzione più utilizzata negli smartphone sia proprio la fotocamera.
Lo smartphone è un compagno di ogni momento della giornata, con cui possiamo anche scattare foto eccezionali!
 

Lo smartphone è diventato un nostro amico, un alleato con cui facciamo delle belle foto e sviluppiamo il nostro gusto per l'estetica dell'immagine. Ma per riuscire a realizzare delle buone foto, il primo passo è avere in mano un device che ci consenta di scattare delle foto di qualità. Tra selfie, grandangolo e nettezza della foto, è necessario saper scegliere lo strumento adatto.

Conviene quindi chiedersi quali siano i migliori smartphone con la migliore fotocamera, che consentano di scattare foto con la luce naturale, ma anche con il flash, che possiedano funzioni avanzate e che siano di semplice utilizzo. Nella nostra classifica - non esaustiva - ritroviamo i seguenti modelli:

  • Apple iPhone 11 Pro, uno smartphone che fa da punto di riferimento anche ai concorrenti per la professionalità della fotocamera;
  • Huawei P30 Pro, un telefono polivalente di giorno e di notte, grazie a tre sensori, con un rapporto qualità prezzo molto buono;
  • Google Pixel 4 XL, uno smartphone molto completo ed estremamente efficace in materia di foto;
  • Samsung Galaxy Note 10 Plus, un telefono moltro completo, con 4 sensori per una resa sempre perfetta;
  • Google Pixel 3a/3a XL, un rapporto qualità prezzo imbattibile, un ottimo primo telefono
  • Xiaomi Mi Note 10, che conta non meno di cinque moduli foto per un risultato all'altezza delle aspettative più rigide;
  • E molti altri ancora!

I produttori di questi smartphone hanno investito molto nel comparto fotografico: un'ottima occasione per scattare belle foto in pochi secondi.

Quali sono le funzioni fotografiche disponibili nello smartphone?

La tecnologia degli smartphone è tale da consentire anche ai fotografi professionisti di lavorare.
Gli smartphone sono equipaggiati con le migliori fotocamere!
 
Per essere fotografi, bisogna amare la solitudine - Raymond Depardon

Hai individuato e acquistato il tuo smartphone ideale? Sei pronto a fare delle belle foto, dal semplice selfie al book fotografico delle vacanze? Perfetto, ora devi imparare a conoscere meglio il tuo telefono.

Infatti, oggi, uno smartphone si caratterizza per diverse funzioni altrimenti dette modi, ognuno dei quali si adatta ad un uso specifico, ad uno scatto ben preciso: è bene conoscere la funzione e il suo utilizzo. Anche se non tutti i telefoni dispongono delle stesse funzioni, molte sono in comune tra un modello e l'altro:

  • Il modo classico, che tutti conosconono, dato che è il modo base, quello che appare al lancio dell'app della fotocamera dello smartphone;
  • Il modo selfie: oggi, i telefoni hanno (almeno) una fotocamera frontale, che evita di girare il telefono al momento dello scatto, consentendo di inquadrare correttamente il soggetto;
  • Il modo notte, che conente di migliorare la luce e i contrasti, anche se è notte fonda;
  • Il modo HDR (High Dynamic Range), che permette di migliorare la qualità globale di una foto; il sistema scatta diverse foto e le abbina per formarne una sola, ottimale;
  • Il modo ritratto, selfie o foto classica, che sia; grazie ad uno o più sensori, permette di lavorare nel modo migliore possibile sullo sfondo, per ottenere foto professionali;
  • L'inquadratura quadrata, ideale quando si decida di postare una foto sui social, in particolare su Instagram, dove il formato richiesto è appunto quello quadrato;
  • Il modo panoramico, la cui forma si adatta allo schermo e che consente di fare foto di un paesaggio degne di una reflex o qausi;
  • Il modo video, che è simile al modo foto classico, ma vi aggiunge il suono;
  • I modi a rallentatore e velocizzato, che consentono di dare un aspetto ludico ai video che giri.

Si comprende rapidamente come fare una bella foto significhi anche conoscere gli strumenti messi a disposizione dal nostro telefono, proprio come i modi foto. Dalla macro alle foto in città o in spiaggia, quasi tutto è possibile, grazie a questo piccolo oggetto.

Fotografare con i filtri: quali scegliere nello smartphone?

Lontani i tempi delle code alle cabine, per chiamare casa.
Mai più cabine telefoniche: oggi i telefoni fanno anche le foto!

Con lo smartphone, puoi fare ancora di più, rispetto alle funzioni che abbiamo appena visto. Per migliorare ulteriormente i tuoi scatti, puoi utilizzare i filtri, che quasi tutti gli smartphone propongono.
I filtri più comuni, quelli che trovi praticamente su tutti i modelli, anche quelli più economici, sono:

  • Il filtro bianco e nero, che grazie a due tonalità, consente di dare un effetto antico ad una foto;
  • Il filtre seppia, che apporta un non so che di vintage;
  • Il filtro caldo, che, grazie a toni come il giallo o il tortora, riscalda lo scatto;
  • Il filtro freddo, che con tonalità come il blu, rende un esemplare fotografico meno artificiale, più simile alla fotografia analogica;
  • Il filtro che ravviva i colori, che gioca sulla saturazione e sull'esposizione per dare più temperamento ad una foto;
  • I filtri colorati, il cui scopo è solitamente ludico, ma può anche andare in soccorso delfotografo professionista;
  • E molti altri filtri ancora.

A seconda delle marche, dei modelli e degli anni di produzione gli smartphone hanno un numero variabile (ma crescente nel corso del tempo) di filtri di tutti i tipi, che consentono di mettere in valore un ritratto o anche solo di scattare delle belle foto, senza troppi sforzi. Perché non approfittare di queste possibilità?

La top ten dei trucchi utili per scattare belle foto con lo smartphone!

 -iPhone, Samsung, Xiaomi, ... Ogni marchio propone telefoni con fotocamere eccezionali!

Al di là dei filtri, si può essere tentati di farsi dare qualche consiglio per scattare belle foto con uno smartphone. Questa guida è piuttosto generale e si adatta a quasi tutti gli smartphone, quasi tutti gli utilizzatori, in modo che ciascuno possa ottenere un risultato esteticamente ottimale.

La cosa importante è riuscire ad utilizzare le singole funzioni nel modo corretto e al momento giusto.
iPhone, Samsung, Xiaomi, ... Ogni marchio propone telefoni con fotocamere eccezionali!

Prima di tutto, evita il contro luce, il quale, se non viene utilizzato correttamente, rischia fortemente di rovinare una foto. Pensa anche a pulire regolarmente l'obiettivo: si tratta di un gesto semplice, basilare, ma al quale è bene pensare il più spesso possibile, dato che ti eviterà di dover ripulire in post trattamento lo sfocato che deriverebbe da un obiettivo sporco.

Per fare in modo di realizzare delle foto originali e belle allo stesso tempo, puoi utilizzare degli accessori come le lenti aggiuntive (obiettivi): consentono di ottenere effetti particolare, come con il fish eye o di avvicinare oggetti lontani, come con il teleobiettivo. Anche la parte dei ritocchi, da effettuarsi con il programma preinstallato sullo smartphone, è fondamentale per ottenere delle belle foto.

Lavorare sulle tinte, sulla nettezza, sugli oggetti in più o in meno, con Photoshop o direttamente sullo smartphone fa parte del lavoro del fotografo. Questo lavoro si accompagna, a monte da una riflessione su quello che farai della foto. Non farai lo stesso tipo di scatto, se la foto sarà postata su un social o se dovrai spedirla alla nonna!

Ovviamente, le foto dello smartphone sono gratuite, quindi puoi scattare fino a quando vuoi, purché tu le cancelli poi: allarghi la selezione, tra cui effettuare la scelta finale.

Una foto di qualità difficilmente sarà ottenuta se non eviti di usare lo zoom, che ha la tendenza di sgranare troppo la foto, nel caso se ne abusi. Nella stessa ottica, conviene quindi non avere fretta di scattare. Il tuo soggetto e il tuo paesaggio non scappano in pochi secondi, quindi prenditi tutto il tempo necessario per studiare l'ambiente circostante.

Bastano pochi accorgimenti, per portare a casa un book degno di un fotografo professionista.
Grazie allo smartphone, oggi puoi scattare delle bellissime foto delle tue vacanze!

Privilegiare la funzione HDR è un'ottima idea per avere una ressa impeccabile in termini di luce. Cerca di muoverti il meno possibile, però: lo smartphone scatta una serie di foto, tra le quali sceglierà - sezione per sezione - quelle con i parametri di luci, ombre e colori migliori.

Infine, parlando di luce, ricorda che il flash è il tuo peggiore nemico, se desideri che la tua foto sia il più naturale possibile. Se la luminosità non è ottimale, tenta con la funzone notte o aspetta il giorno dopo!

Grazie a pochi ma buoni consigli, semplici ed efficaci, potrai ottenere delle belle immagini con il tuo smartphone. Ora hai tutte le chiavi in mano per scattare: tocca a te!

Bisogno di un insegnante di Fotografia?

Ti è piaciuto l'articolo?

5,00/5 - 1 vote(s)
Loading...

Igor

Appassionato lettore quasi onnivoro, moderatamente digitale, esperto di content marketing e amante della natura