Musica Lezioni private Lingue straniere Sostegno Scolastico Sport Arte e Svago
Condividi

A cosa possono servire le lezioni di pianoforte per mio figlio?

Di Francesca, pubblicato il 14/03/2018 Blog > Musica > Piano > Perchè Insegnare il Pianoforte ai Bambini?

Molti genitori desiderano che i loro figli imparino a suonare il pianoforte, che è indubbiamente lo strumento musicale di maggior successo. Ma a cosa può servire il pianoforte a un bambino? Cosa possono portargli?

Queste lezioni presentano diversi vantaggi, come vedremo.

Le lezioni di pianoforte hanno un impatto positivo sui risultati scolastici

In generale, i bambini che prendono lezioni di pianoforte in una scuola di musica o con un insegnante privato ottengono risultati scolastici migliori. Perché il pianoforte non è soltanto un’attività di svago, puramente “pratica” o ludica. Queste lezioni hanno un lato ludico, essenziale per risvegliare l’interesse del bambino, ma anche per testare le facoltà intellettuali e contribuire a svilupparle.

Il pianoforte migliora il rendimento scolastico! Suonare il pianoforte contribuisce a migliorare i risultati scolastici!

Il dottor Frances Rauscher, psicologo presso l’Università del Wisconsin, e il dottor Gordon Shaw, fisico presso l’Università della California, hanno dimostrato, attraverso uno studio, che i bambini che suonano il pianoforte (o cantano) ottengono migliori risultati a scuola. Lo studio ha preso in esame il comportamento di una cinquantina di bambini dai 3 ai 4 anni. Lo studio è durato otto mesi. Sono stati formati tre gruppi di bambini: un primo gruppo con i bambini che prendevano lezioni di pianoforte o di canto; un secondo gruppo con i bambini che frequentavano corsi di informatica; un terzo gruppo con i bambini che non seguivano queste lezioni.

Dopo otto mesi di studio, ai bambini di tutti e tre i gruppi è stato chiesto di sottoporsi a test di riconoscimento spaziale. Il risultato è inequivocabile: il primo gruppo è risultato migliore del 31% rispetto agli altri due gruppi di bambini. La facoltà di riconoscimento spaziale è quindi più sviluppata nei bambini che seguono lezioni di pianoforte (o canto). Questa facoltà viene utilizzata per il ragionamento astratto. Più è sviluppato, più è probabile che il bambino ottenga risultati migliori in matematica o in scienze. Si può concludere che il pianoforte sviluppa la facoltà di apprendimento dei bambini.

Le lezioni di pianoforte rafforzano l’autostima

Suonare uno strumento, specialmente il pianoforte, è gratificante per il bambino. Imparando a suonare questo strumento, tuo figlio sarà in grado di suonare canzoni che lo riempiranno di orgoglio, anche di fronte agli altri. È anche importante incoraggiare il bambino durante il processo di apprendimento, congratularsi con lui quando raggiunge un obiettivo, quando impara a suonare un nuovo pezzo o quando l’esercizio viene eseguito correttamente. Questi incoraggiamenti stimoleranno il bambino a proseguire sulla sua strada, a continuare a seguire le lezioni di pianoforte e ad acquisire fiducia in se stesso.

Le lezioni di pianoforte, l’ascolto e il lavoro di squadra

Un bambino che prende lezioni di pianoforte con un insegnante acquisirà una maggiore capacità di ascolto rispetto agli altri bambini. Per progredire, occorre lavorare e prestare attenzione all’insegnamento fornito dall’insegnante. Anche se il pianoforte è un’attività divertente, un’attività ricreativa il cui obiettivo è il piacere, le lezioni costituiscono anche una forma di lavoro e richiedono uno sforzo. Diciamo anche che “si studia il pianoforte”. Un bambino che prende lezioni prima di iniziare le elementari sarà più disciplinato, ascolterà più facilmente il proprio insegnante privato poiché ha già avuto un’esperienza di formazione, grazie alle lezioni di pianoforte, e una conoscenza del rapporto insegnante / studente.

Ma come lanciare un bambino che desidera imparare a suonare il pianoforte?

Suonare il pianoforte è un lavoro di squadra! Il pianoforte, un lavoro di squadra!

La musica può essere suonata da tante persone contemporaneamente. Non è necessariamente un’attività solitaria. Imparare a suonare il pianoforte può consentire a tuo figlio di unirsi in seguito a gruppi o a orchestre.

Queste esperienze sono sempre molto arricchenti umanamente e consentono lo sviluppo di facoltà di cooperazione e il lavoro di squadra, che saranno utili più avanti per la vita professionale.

Le lezioni di pianoforte aiutano a sviluppare lo “spirito progettuale”

Una delle chiavi del “successo” di un individuo, o almeno del suo sviluppo personale e professionale, risiede nella sua capacità di progettare, di avere progetti, di fissarsi degli obiettivi. È in questo modo che la vita acquista significato. Tuttavia, prendere lezioni di pianoforte per principianti promuove, nei bambini, questo stato d’animo. Prendere lezioni significa imparare a suonare uno strumento relativamente difficile, imparare un pezzo particolare che piace a tuo figlio e così via.

Stabilire degli obiettivi significa anche essere in grado di imporre a se stessi una disciplina di lavoro e una perseveranza nello sforzo. Le lezioni di pianoforte contribuiscono a forgiare una capacità motivazionale e di sforzo che servirà a tuo figlio per tutta la vita. Le lezioni di pianoforte sono un apprendistato alla vita, in un certo senso.

Le lezioni di pianoforte aiutano a rilassare tuo figlio

Lo studio del pianoforte contribuisce a rendere più tranquillo tuo figlio, per diversi motivi: la musica in sé è tranquillizzante, specialmente quella per pianoforte, e genera emozioni positive, rilassanti. Imparare a suonare il pianoforte è decisamente una buona cosa per il bambino.

Inoltre, la concentrazione richiesta per l’apprendimento del pianoforte libera la mente del bambino, permettendogli di pensare a qualcosa di diverso dalla scuola. Presta una particolare attenzione, come genitore, nel trovare l’insegnante giusto per tuo figlio.

Sentiti libero di cambiare insegnante se al bambino non piace lavorare con lui. Un insegnante di pianoforte molto severo e poco pedagogico non riuscirà certamente a favorire il rilassamento di tuo figlio, accadrà proprio il contrario.

I vantaggi del solfeggio per il bambino

Il solfeggio presenta molti vantaggi per i bambini! Il solfeggio: una risorsa!

Imparare il pianoforte significa anche imparare il solfeggio, cioè la lettura delle note. Il solfeggio è molto utile per i bambini in termini di sviluppo intellettuale.

Imparare il solfeggio significa imparare a riconoscere le note, imparare a leggere prima del previsto, ma significa anche essere in grado di rispettare i ritmi, i tempi e l’intensità delle note (piano, forte, ecc.). Inoltre, mentre il bambino progredisce, dovrà essere in grado di combinare contemporaneamente la lettura delle note e la posizione delle mani sulla tastiera.

Questa sincronizzazione, necessaria per decifrare le partiture, ha un impatto molto positivo sullo sviluppo intellettuale dei bambini. Più specificamente, studiare il solfeggio facilita l’apprendimento della lettura alle elementari. Ancora una volta, studiare il pianoforte a casa o a scuola prepara alla formazione scolastica.

Il pianoforte, il “re degli strumenti musicali”

Alcune delle osservazioni che abbiamo appena fatto sull’interesse a imparare a suonare il pianoforte riguardano tutti gli strumenti musicali. Quali sono i vantaggi specifici del pianoforte rispetto agli altri strumenti musicali?

Ce n’è almeno uno: il pianoforte può essere considerato il re degli strumenti. Il pianoforte ha 88 tasti, per questo è lo strumento con il registro più grande. È possibile suonare tutto al pianoforte. Ecco perché tutti i grandi compositori classici erano pianisti.

Questa relativa “superiorità” del pianoforte rispetto agli altri strumenti ha un vantaggio: è più facile imparare nuovi strumenti se hai già iniziato a studiarlo. Per non parlare del fatto che gli studenti di pianoforte acquisiscono una conoscenza avanzata del solfeggio (chiave di sol e chiave di fa) che può essere riutilizzata in seguito per apprendere altri strumenti. I metodi per studiare il pianoforte sono numerosi.

Unire l’utile al dilettevole

Perché il pianoforte serva davvero al bambino, al suo risveglio, al suo sviluppo personale e alla sua formazione intellettuale, è fondamentale unire l’utile al dilettevole.

Tuo figlio deve provare piacere imparando a suonare il pianoforte. Un bambino che si annoia di fronte al pianoforte, a cui non piace il proprio insegnante, finirà per odiare la musica, non progredirà e non godrà di nessuno dei benefici che questo strumento offre.

Suggerimenti per far amare il pianoforte a tuo figlio: incoraggialo mentre progredisce, trovagli un insegnante adatto, che lui apprezzi, e un metodo pianistico ludico.

Ti poni ancora la domanda: perché bisogna imparare a suonare il pianoforte?

Condividi

I nostri lettori apprezzano questo articolo
Hai trovato le informazioni che cercavi?

Nessuna informazione utile? Sei sicuro?Ok, cercheremo di fare meglio la prossima volta!La sufficienza, menomale! Niente di più?Grazie! Scrivici le tue domande nei commenti!É stato un piacere aiutarti! :-) (media di 5,00 su 5 per 1 voti)
Loading...
avatar