"Talvolta, la cosa più bella da fare con una chitarra è semplicemente guardarla" Tom Yorke

Ma limitandoti a guardandola, rischi di non progredire velocemente!

I millennials ascoltano molta più musica rispetto alla generazione dei loro genitori, quella dei baby boomers, secondo uno studio di Digital Music News, ma non per questo sono tutti in grado di suonare uno strumento.

La chitarra non fa eccezione: non è contemplandola o ascoltando brani che imparerai a suonare la scala pentatonica, la scala armonica, la scala melodica o la scala di Do maggiore. 

In questo articolo, vediamo insieme come suonare una scala maggiore alla chitarra. Pronto? Via!

Cos’è una scala maggiore alla chitarra?

La scala di Do è la successione di note più celebre: do re mi fa sol la si do
Tutti conoscono la scala maggiore di Do, anche chi non suona nessuno strumento!

Tutti conoscono la scala maggiore di Do, anche coloro che non suonano alcuno strumento.

Non ci credi?  Chiedi a chiunque di dirti la successione più comune di note musicali, e nella stragrande maggioranza dei casi otterrai come risposta:

Do, Re, Mi, Fa, Sol, La, Si, Do. 

Ed ecco a te la scala di Do maggiore. 

Queste note corrispondono esattamente ai tasti bianchi del pianoforte. Si tratta della scala di riferimento per tutti i musicisti, perché tutte le altre scale sono costruite a partire della scala maggiore. 

Per ottenere altre scale infatti, dovrai solo alterare le note, togliendo o aggiungendo un tono o mezzo tono da alcune note.

Capire com'è costruita la scala maggiore è fondamentale per imparare a suonare la chitarra ed eseguire le altre scale.

Trova corsi di chitarra online o lezioni chitarra a domicilio con Superprof.it!

Com'è strutturata la scala maggiore? 

La scala maggiore è composta da 7 note. Proprio per questo, rientra sotto la definizione di scala eptatonica.

All'interno della scala, ogni nota dista al massimo un tono dalla precedente e dalla seguente.

Ti consigliamo vivamente di memorizzare gli intervalli tra una nota e la seguente: 

  • dalla I^ alla II^ : 1 tono,
  • dalla II^ alla III^ : 1 tono,
  • dalla III^ alla IV^ : 1/2 tono,
  • dalla IV^ alla V^ : 1 tono,
  • dalla V^ alla VI^ : 1 tono,
  • dallaVI^ alla VII^ : 1 tono,
  • dalla VII^ alla I^ : 1/2 tono.

Sulla tastiera del pianoforte, i semitoni si suonano coi tasti neri, tranne nel caso dell'intervallo tra il Mi e il Fa e tra il Si e il Do, già considerati semitoni (ecco perché la scala maggiore di Do al pianoforte non prevede l'uso dei tasti neri). Sulla chitarra invece, l'intervallo di un semitono si ottiene passando al tasto successivo, mentre l'intervallo di un tono si ottiene spostando le dita di due tasti.

Due mezzi mnemotecnici possono aiutarti a ricordare questa struttura: 

  • 1T – 1T – 0,5T – 1T – 1T- 1T – 0,5T,
  • oppure 2 – 2 – 1 – 2 – 2 – 2 – 1.

La seconda formula indica la durata delle note, ma anche ai numero di tasti che bisogna saltare per ottenere la nota successiva.  

Tenendo a mente questa struttura, non c’è bisogno di imparare tutte le scale a memoria. Potrai iniziare con qualsiasi nota (la prima nota dà il nome alla scala) e costruire la successione giusta appoggiandoti soltanto sullo schema appena visto.

Attento però: per rispettare gli intervalli in una scala maggiore, dovrai talvolta alterare le note suonando un diesis (+1/2 tono) o un bemolle (-1/2 tono). 

Per entrare nell'ambito tecnico, la scala maggiore è chiamata così poiché c’è un intervallo di due note tra la tonica (Do), prima nota della scala, e la modale (Mi), terza nota della scala. 

Le note in una scala maggiore vengono anche chiamate:

  • I: tonica
  • II: sopratonica
  • III: Caratteristica, mediante o modale
  • IV: sottodominante
  • V: dominante
  • VI: sopradominante
  • VII: sottotonica

Vuoi diventare un vero esperto? Impara anche a suonare la scala pentatonica, o a dilettarti con la scala cromatica.

Davide
Davide
Prof de Chitarra
5.00 5.00 (10) 15€/h
Prima lezione offerta!
Valerio
Valerio
Prof de Chitarra
5.00 5.00 (12) 29€/h
Prima lezione offerta!
Giovanni
Giovanni
Prof de Chitarra
4.75 4.75 (8) 20€/h
Prima lezione offerta!
Lorenzo
Lorenzo
Prof de Chitarra
5.00 5.00 (31) 20€/h
Prima lezione offerta!
Giacomo
Giacomo
Prof de Chitarra
5.00 5.00 (13) 25€/h
Prima lezione offerta!
Antonino
Antonino
Prof de Chitarra
5.00 5.00 (6) 25€/h
Prima lezione offerta!
Federico
Federico
Prof de Chitarra
5.00 5.00 (10) 20€/h
Prima lezione offerta!
Davide
Davide
Prof de Chitarra
4.95 4.95 (20) 20€/h
Prima lezione offerta!

Quali sono le note delle scali maggiori? 

Le scale fanno parte degli esercizi fondamentali per gli aspiranti chitarristi.
Per diventare chitarristi di successo bisogna esercitarsi molto.

Nei corsi di chitarra, imparerai rapidamente la scala diatonica, per poi passare a metodi musicali più complessi, come le scale blues con il modo misolidio. Ma come lo indica il suo nome, la scala maggiore è fondamentale per qualsiasi musicista.

Che tu suoni la chitarra jazz, la chitarra acustica o la chitarra elettrica, dovrai

Per aiutarti a trasporre la scala maggiore in tutte le tonalità, ecco la lista della successione di note nelle diverse scale:

  • Do Re Mi Fa Sol La Si Do,
  • Sol La Si Do Re Mi Fa# Sol,
  • Re Mi Fa# Sol La Si Do# Re,
  • La Si Do# Re Mi Fa# Sol# La,
  • Mi Fa# Sol# La Si Do# Re# Mi,
  • Si Do# Re# Mi Fa# Sol# La# Si,
  • Fa Sol La Sib Do Re Mi Fa,
  • Reb Mib Fa Solb Lab Sib Do Reb,
  • Lab Sib Do Reb Mib Fa Sol Lab,
  • Mib Fa Sol Lab Sib Do Re Mib,
  • Sib Do Re Mib Fa Sol La Sib,
  • Fa# Sol# La# Si Do# Re# Mi# Fa#,
  • Do# Re# Mi# Fa# Sol# La# Si# Do#,
  • Sol# La# Si# Do# Re# Mi# Fa# Sol#,
  • Re# Mi# Fa# Sol La Si Do# Re#,
  • La# Si# Do## Re# Mi# Fa## Sol## La#,
  • Solb Lab Sib Dob Reb Mib Fa Solb.

Vuoi dare lezioni di chitarra? Creati un profilo da insegnante sulla nostra piattaforma!

Quando avrai imparato le scale maggiori, potrai iniziare a studiare le scale minori!

Come suonare la scala maggiore con la chitarra? 

Eseguira la scala di Do è una delle basi che ogni musicista deve acquisire!
Ricorda di accordare la chitarra prima di eseguire una scala.

Per suonare la scala maggiore con la chitarra, dovrai prima di tutto scegliere da quale nota partire.

Per iniziare, ti consigliamo di partire dalla scala di Do. La nota Do si si suona premendo il dito sulla seconda corda all'altezza del terzo tasto.

La scala maggiore può essere suonata orizzontalmente spostando le dita di due tasti, due tasti, un tasto, due tasti, due tasti, due tasti, un tasto. 

Conoscere bene la scala maggiore e saperla adattare a tutte le tonalità è essenziale per capire bene gli intervalli degli accordi di base e gli accordi eseguiti col barré, nonché per comporre e improvvisare senza errori.

Ecco qualche consiglio utile prima di iniziare a suonare le scale maggiori: 

  • Inizia a eseguirle lentamente, e accelera il ritmo solo quando sarai sicuro di padroneggiarle bene, 
  • La scala è composta da sette posizioni, ma non devi impararle tutte subito! Concentrati su una posizione e allenati a eseguirla alla perfezione prima di passare alla successiva. Aggiungi le posizioni una ad una, senza però smettere di eseguire anche le precedenti. 
  • Ti consigliamo di utilizzare un plettro con la mano destra (sinistra se sei mancino) e con un movimento di andata e ritorno. Se non sei molto a tuo agio con il plettro e questo genere di movimento, approfitta dell'occasione per esercitarti anche su questo,
  • Utilizza un metronomo per imparare a tenere il tempo.

Cerchi un corso chitarra? Dai un'occhiata alla nostra offerta!

Come leggere le scale sui diagrammi per chitarra? 

Ti consigliamo di imparare a leggere i diagrammi di scale per chitarra, per poterle eseguire senza sbagliare. Ecco come funzionano: 

  • Le linee orizzontali corrispondono alle diverse corde della chitarra. La linea più bassa indica la corda più grave, quella del Mi grave, come negli spartiti di chitarra, 
  • I tratti verticali indicano i tasti: andando verso destra, ci si avvicina al corpo della chitarra, 
  • I numeri sotto le linee, non sempre presenti, indicano il numero del tasto, 
  • Il cerchio più scuro indica la tonica, la prima nota della scala, 
  • Ogni lettera corrisponde alla nota da suonare (dovrai però imparare il nome delle note in inglese). 

Un diagramma di scale può essere suonato in diversi modi. Per iniziare, suona le note dalla più grave alla più acuta. 

Dovrai imparare a leggere le note inglesi per eseguire brani e esercizi alla chitarra.
Nel sistema anglofono, nel note si indicano con delle lettere.

Per la prima posizione della scala maggiore, bisognerà quindi suonare come segue: 

  • Corda di Mi grave: tasto 8, poi tasto 10 e infine 12, 
  • Corda di La: tasto 8, poi tasto 10, infine tasto 12, 
  • Corda di Re : tasto 9, poi tasto 10, infine tasto 12,
  • Corda di Sol : tasto 9, poi tasto 10, infine tasto 12,
  • Corde di Si : tasto 10, poi tasto 12, infine tasto 13,
  • Corde di Mi acuto: tasto 10, poi tasto 12 e infine tasto 13.

Quali dita utilizzare? 

Su tutti i diagrammi della scala maggiore, si suonano tre note per ogni corda. Dovrai quindi utilizzare tre posizioni su ogni corda. 

Esistono tre posizioni diverse: 

  • Due tasti tra le due prime note e due tasti tra la seconda e la terza nota, 
  • Due tasti tra le due prime note e un tasto tra la seconda e terza nota, 
  • Un tasto tra le due prime note e due tasti tra la seconda e la terza nota. 

Dovrai imparare quindi tre posizioni diverse con le dita:

  • 2 tasti / 2 tasti: lo scarto è abbastanza grande. In questo caso hai due possibilità: 1) indice sulla prima nota, medio sulla seconda nota e mignolo sulla terza nota 2) indice sulla prima nota, anulare sulla seconda nota e mignolo sulla terza,
  • 2 tasti/1 tasto: l’indice è utilizzato per la prima nota, l’anulare per la seconda e il mignolo per la terza,
  • 1 tasto/2 tasti: indice sulla prima nota, medio sulla seconda nota e auricolare sulla terza. 

Attenzione, c'è un dettaglio da non dimenticare: bisogna mantenere le dita in posizione durante l'esecuzione della seconda e terza nota. Muovile solo quando dovrai passare alla corda seguente. 

Per approfondire

Ecco le 7 posizioni delle dita nella scala di Do maggiore:

Non dimenticare di esercitarti progressivamente per imparare tutte le posizioni della scala maggiore.

Imparare le diverse scale ed esercitarti con metodo e regolarità è il miglior modo per progredire con la chitarra!

Bisogno di un insegnante di Chitarra?

Ti è piaciuto l'articolo?

5,00/5, 1 votes
Loading...

Nicolò

Scrittore e traduttore laureato in letterature comparate. Vivo a Parigi, dove coltivo la mia passione per i libri, il cinema e la buona cucina.