Musica Lezioni private Lingue straniere Sostegno Scolastico Sport Arte e Svago
Condividi

Un corso di ukulele per suonare e per accordare!

Di Igor, pubblicato il 27/04/2019 Blog > Musica > Chitarra > Preparare lo Strumento Prima di Seguire Lezioni di Ukulele!

Ci sei: dopo mesi di ricerca di informazioni online, con gli amici e nei negozi specializzati, hai acquistato il tuo primo ukulele.

Però, ora, ti starai chiedendo quale possa essere l’equipaggiamento indispensabile, quali gli accessori da acquistare e quali no.

La cosa sicuramente più urgente è quella di trovare un accordatore di ukulele.

Forse sarai fortunato e troverai, attorno a te, qualcuno in grado di regolare, almeno le prime volte, il tuo nuovo strumento. Se così non dovesse essere, però, dovrai darti da fare …da solo!

Un noto cantante transalpino, tale Boby Lapointe, che era solito suonare un altro strumento a corde, il violino, ripeteva spesso: mio zio mi ha sempre detto: “con il violino hai due possibilità: o lo suoni correttamente, dopo averlo accordato, o lo suoni alla zigana”. Nel mio caso, non ci sono alternative: lo suono alla zigana!

Per quello che concerne l’ukulele, invece, non ci sono possibilità di mettersi nel ridicolo: se lo vuoi suonare come si deve, le corde devono essere accordate correttamente, altrimenti le note non saranno intonate!

Se non accordi il tuo ukulele, insomma, quello che uscirai saranno solo dei suoni completamente cacofonici; a questo punto, tanto vale abbandonare e vendere il tuo ukulele su eBay! O non comprarlo affatto.

I diversi tipi di accordatori: un corso ukulele

Ma non è detto che ti venga insegnato ad accordare durante le lezioni del tuo corso di chitarra!

E poi, a forza di suonare e con l’esposizione alle variazioni di temperatura e di umidità, le corde di tutti gli strumenti tendono ad allungarsi o ad accorciarsi in misura sensibile.

In effetti, può succedere molto spesso e l’ukulele deve essere accordato molto più spesso di un pianoforte, le cui corde beneficiano di una maggiore stabilità (ma, allo stesso tempo, accordare un pianoforte è una professione, non una cosa in cui improvvisarsi).

L’accordatura dell’ukulele consiste nel modificare meccanicamente la tensione di ogni corda, affinché suoni la nota desiderata.

In oltre, quando suonano diversi ukulele tutti assieme, o diversi strumenti tutti contemporaneamente, sarà necessario accordarli alla stessa maniera prima di iniziare a suonare. Prima del concerto di un’orchestra sinfonica, violoncelli, contrabbassi e tutto il resto, fanno la stessa cosa.

Semplice, oggi, accordare i propri strumenti, soprattutto quelli a corda. Collega il tuo accordatore e il più è fatto!

Al di fuori dell’orchestra, però, la situazione è all’incirca sempre la stessa: o si è passato parecchio tempo a trovare l’ukulele migliore, quello più bello, quello più economico, … e solo all’ultimo si pensa alla questione dell’accordatura; oppure si è ricevuto l’ukulele in regalo e bisogna rimboccarsi le maniche per risolvere la questione.

La prima cosa da prendere in considerazione prima di lanciarsi alla ricerca di un accordatore è quella di sapere a quale categoria appartenga lo strumento in questione. Le opzioni possibili sono quattro, che si distinguono tra loro per dimensione (dal più piccolo al più grande) e per suono emesso (dal più acuto al più grave):

  • Soprano (si tratta della misura di ukulele più frequente e di quella originaria);
  • Tenore (proprio come la voce dell’opera);
  • Concerto;
  • Baritono.

L’informazione è essenziale per sapere come accordare il proprio ukulele.

L’ukulele del Pacifico, così come lo conosciamo noi dal XIX secolo, comporta quattro corde. Sono queste che dovranno essere regolate, con l’aiuto delle chiavette poste in cima al manico dello strumento. Sono quattro, una per ogni corda, logicamente.

Ogni corda deve corrispondere ad uno tono ben preciso. La maggior parte delle volte, quello predominante è l’accordo in do.

Così, per il soprano e per il tenore, rispettivamente, ogni corda produrrà un suono: sol, do, mi, la.

Di seguito, vedremo i vantaggi e gli inconvenienti dei diversi tipi di accordatori disponibili sul mercato:

  • Gli accordatori di chitarra cromatici;
  • Gli accordatori digitali;
  • Gli accordatori puramente umani (come nel caso degli orecchi assoluti o della comparazione con una nota suonata).

Scopri anche come imparare a suonare l’ukulele …!

Segui lezioni ukulele online e compra il tuo accordatore in un negozio

Accordare il tuo ukulele implica la comparazione della sonorità prodotta da ciascuna delle corde con una nota di riferimento.

Quest’ultima potrà essere riprodotta da qualsiasi strumento musicale, a condizione che questo sia affidabile (e, quindi, già ben accordato, ad esempio).

Ma la cosa migliore è quella di contare su di un accessorio di ukulele al qual ci si può affidare al 100%: l’accordatore elettronico.

Questo, equipaggiato di un microfono, indica sullo schermo la nota che sente quando pizzichi una corda. Non dovrai fare altro che stringere o allentare la corda, per trovare il tono corretto.

Per una quindicina di Euro, potrai trovare degli accordatori robusti e facili da utilizzare.

In ogni caso, non spendere più di 30€, sarebbe insensato rovinarti per un oggetto facilmente trovabile per molto meno.

Dato che comunque, l’intervento dell’orecchio della persona rimane sempre indispensabile per accordare un ukulele, tant ovale continuare a puntare sul fattore umano, facendo i propri acquisti in un negozio di musica “classica”.

Non hai mai suonato uno strumento in vita tua? Forse allora l’ukulele potrà essere un buon punto di partenza. Se hai già delle basi di musica, accordare e suonare il tuo ukulele sarà molto più semplice!

Ogni grande città conta più di uno spazio commerciale di questo tipo e i reparti dedicati agli strumenti a corde sono in genere molti ben riforniti, anche per rispondere ad una domanda forte e crescente.

Questo contribuisce a mantenere il tessuto commerciale locale, ma, prima di tutto, è una questione di sicurezza.

I venditori, infatti, sapranno consigliarti tra i diversi modelli a disposizione, mentre tu stesso potrai approfittare più facilmente della garanzia del costruttore e della possibilità di riportare indietro il tuo prodotto, nel caso ti fossi sbagliato al momento dell’acquisto.

E poi, in negozio, ti ricorderanno di acquistare delle pile di ricambio: sembra una banalità, ma potrà salvarti la vita!

I colori e le marche differiscono, ma si tratterà, più o meno sempre, di accordatori cromatici.

Il principio sarà lo stesso visto anche per la chitarra: l’accordatore mostra quello che sente.

Per un maggior confort nell’utilizzo, i venditori ti consiglieranno di acquistare una versione clip, il cui vantaggio è di poter essere fissato direttamente sulla testa dello strumento, il che ti consentirà di accordare l’ukulele, anche in un ambiente piuttosto rumoroso.

Scopri anche come acquistare un ukulele al miglior prezzo, prima del tuo primo corso di ukulele.

Per imparare ukulele cerca online le offerte su strumenti e accordatori

Per chi invece abiti lontano dal primo negozio di strumenti musicali o per chi non ha proprio voglia di uscire di casa, tantomeno per un oggetto da una quindicina di Euro, Internet offre più di una possibilità.

Uno dei vantaggi del web è quello di offrire ai navigatori una più ampia comparazione tra diversi modelli, ma, allo stesso, tempo questo può rivelarsi un’arma a doppio taglio, dato l’oceano delle possibilità!

Scegliendo un accordatore di chitarra per il tuo strumento, fai attenzione al fatto che non sia troppo perfezionato …

Ti basterà entrare in qualsiasi negozio di musica per rendertene facilmente conto. La scelta di strumenti a corda è piuttosto ampia!

Eh già, perché alcuni non si accontentano di dare una nota … ma ti dicono anche quale corda tu abbia toccato, intimandoti di allentarla o di tirarla!

E, dato che la chitarra e lo ukulele sono diversi tra loro, capirai a breve in che inferno tu ti sia cacciato…

Un altro vantaggio della rete è quello di proporre, accanto ai prodotti nuovi, anche un certo numero di offerte e occasioni. Riuscirai, molto probabilmente, a trovare quello che cercavi.

Piattaforme come Google Shopping ti offrono anche la possibilità di acquistare uno ukulele con accordatore integrato.

Personalmente, non mi piacciono troppo, perché temo che possa guastarsi e perché, esteticamente, è proprio brutto! Ma, queste sono opinioni personali.

Scopri qui i nostri corsi di chitarra … e scopri anche quale ukulele comprare, la prima volta!

Lezioni ukulele e accordatori gratis?

Se cerchi il risparmio o se sei proprio tirchio, il web ha altre sorprese in serbo per te.

Se ti sei rovinato (o quasi) acquistando un Kamaka, è ora di fare qualche economia, acquistando per un accordatore che sia integralmente digitale.

Per questo, avrai bisogno solo di un computer, di un tablet o di uno smartphone. Soprattutto lo smartphone, grazie alle sue dimensioni, è molto più facile da trasportare rispetto ad un accordatore tradizionale.

Quello che ti manca sarà comunque facilmente reperibile sui siti di vendita online che trattano strumenti e accessori musicali. Hai tutto il materiale che ti serve?

Esistono, infatti, dei siti internet che offrono servizi di accordatura. È molto pratico quando sei a casa tua, ma diventa più complesso quando sei in giro.

Anche i blog con le tablature per ukulele propongono spesso l’ascolto delle note di riferimento.

In un mondo sempre più uberizzato, anche il mondo della musica è colpito da questa tendenza: gli sviluppatori di app non hanno infatti dimenticato gli strumentisti.

Lo stesso Google Play propone numerosi programmi specifici: Ukulele Tuner Pocket, String Tuner, Ukulele Tuner

Sinceramente, secondo noi, vale la pena di testare questi strumenti.

Scopri anche la nostra pagina consacrata al corso di chitarra per debuttanti…

Segui le lezioni di ukulele per accordare da solo lo strumento!

Ora che hai in mano un accordatore degno di questo nome, devi ancora lanciarti … non è facile, però, vero?

Fortunatamente, esistono dei tutorial in video per consentirti di prendere fiducia in te stesso. Una ricerca su Youtube sarà sufficiente per trovare molto materiale interessante.

Se, all’origine, tu sei un chitarrista, non dovrai stupirti delle chiavi dell’ukulele: sono, in genere, di tipo meccanico, dette a frizione, e non del tipo a vite che gira all’infinito.

In oltre, se hai preso il piglio del chitarrista acustico, fai attenzione: le chiavi della tua chitarra sono in Low-G (corde che vanno dalla più grave alla più acuta), mentre quelle dell’ukulele sono in High-G… Non sbagliare il tuo Sol!

Prima di tutto, verifica che il tuo accordatore cromatico clip non sia regolato in modo “bemolle”. Durante l’accordatura, fai attenzione di lavorare su dei toni interi e non su dei semi toni: il diesis a volte, non è visibile sugli accordatori digitali (è un criterio di scelta supplementare da integrare al momento del tuo acquisto).

Se, ogni volta, l’accordatore mostra diversi valori uno di fila all’altro, è il primo che dovrai prendere in considerazione.

Insomma, con ukulele nuovo o, più in generale, con delle nuove corde per il tuo ukulele, la manovra sarà piuttosto delicata.

Perché?

Perché le corde si disaccordano molto in fretta. Dovrai essere estremamente paziente!

L’aspetto positivo della cosa è che passerai molte ore ad accordare: diventerai un professionista in materia!

Ecco la guida completa di Superprof all’ukulele!

Condividi

I nostri lettori apprezzano questo articolo
Hai trovato le informazioni che cercavi?

Nessuna informazione utile? Sei sicuro?Ok, cercheremo di fare meglio la prossima volta!La sufficienza, menomale! Niente di più?Grazie! Scrivici le tue domande nei commenti!É stato un piacere aiutarti! :-) (media di 5,00 su 5 per 1 voti)
Loading...
avatar