“Se parli con un uomo in una lingua che capisce, gli parli alla testa. Se gli parli nella sua lingua, parli con il suo cuore” Nelson Mandela

L'inglese è il tipo di lingua che tutti più o meno conoscono, conoscono poco o con cui hanno grande familiarità. L’inglese e senza dubbio la lingua più utilizzata nel mondo del lavoro e per la comunicazione globale. Lingua ufficiale in oltre 75 paesi, è parlata come lingua straniera da oltre 750 milioni di persone.

Come tutte le lingue straniere l'inglese ha sfaccettature che conosciamo meno, più atipiche, più divertenti, più singolari, spesso conosciute solamente da persone che parlano fluentemente la lingua o il cui utilizzo è noto unicamente ai madrelingua.

Parole, espressioni o modi di dire di cui non sospettavamo l’esistenza, ma che esistono. Possiamo certamente imparare tutto questo durante le lezioni di inglese online, ad esempio!

Padroneggiare una lingua significa conoscerne anche i segreti e le peculiarità, e persino le bizzarie! Tra espressioni gergali e parole astruse, l’inglese non è poi semplice come potremmo immaginare, e per questo è importante studiare questa lingua in modo multidimensionale, servendoci non solo delle grammatiche e degli esercizi online, ma anche guardando i film, ascoltando le canzoni e partecipando alla comunicazione onlne sui vari social network!

Bene, una frase in inglese sembra spesso facile da capire, così come alcune parole, ma quali sono i termini più strani della lingua inglese? Tra linguaggio colloquiale, prestiti linguistici, falsi amici ed espressioni idiomatiche non traducibili, rimarrai certamente sorpreso!

Le parole più lunghe della lingua inglese

Quali parole strane caratterizzano la lingua inglese?
Quali parole strane caratterizzano la lingua inglese?

Che si tratti di inglese, francese, spagnolo o tedesco, tutte le lingue hanno dettagli particolari e parole strane, a partire dai termini molto lunghi. L'inglese non fa eccezione alla regola!

In tutte le lingue straniere del mondo ci sono parole estremamente brevi, ma anche parole molto lunghe. Di parole inglesi brevi ne conosciamo, ne esistono una valanga! La parola No è ​​un buon esempio. Tuttavia, le parole lunghe sono molto più interessanti, perché non esiste un limite di lettere, e non sappiamo quale dimensione possano raggiungere. Quindi quali sono le parole che ci fanno capire che, per imparare l'inglese fino in fondo, dobbiamo imparare a gestire le difficoltà, l'eccesso e l'originalità,? Sicuramente le parole lunghe sono un ottimo esempio!. Dai, senza ulteriori indugi, ecco un piccolo elenco di parole molto lunghe che troviamo nella lingua inglese.

  • Antidisestablishmentarianism: ebbene sì, potresti non aspettarti di imbatterti in una parola così lunga in inglese, ma è il termine più lungo di uso Si tratta di un movimento contro la separazione tra Chiesa e Stato. Proprio così!
  • Floccinaucinihilipilification: questa parola, oltre ad essere dvvero lunga (29 lettere), è anche stata inserita nel libro dei record come la parola più lunga del mondo nel 1992! Utilizzato e riconosciuto dal Senato degli Stati Uniti nel 1999 o alla Casa Bianca nel 1995, questo termine significa qualcosa che non ha valore.

Acetylseryltyrosylserylisoleucylthreonylserylprolylserylglutaminylphenylalanylvalylpheny
lalanylleucylserylserylvalyltryptophylalanylaspartylprolylisoleucylglutamylleucylleucylas
paraginylvalylcysteinylthreonylserylserylleucylglycylasparaginylglutaminylphenylalanylgl
utaminylthreonylglutaminylglutaminylalanylarginylthreonylthreonylglutaminylvalylgluta
minylglutaminylphenylalanylserylglutaminylvalyltryptophyllysylprolylphenylalanylprolyl
glutaminylserylthreonylvalylarginylphenylalanylprolylglycylaspartylvalyltyrosyllysylvalylt
yrosylarginyltyrosylasparaginylalanylvalylleucylaspartylprolylleucylisoleucylthreonylalan
ylleucylleucylglycylthreonylphenylalanylaspartylthreonylarginylasparaginylarginylisoleuc
ylisoleucylglutamylvalylglutamylasparaginylglutaminylglutaminylserylprolylthreonylthre
onylalanylglutamylthreonylleucylaspartylalanylthreonylarginylarginylvalylaspartylaspart
ylalanylthreonylvalylalanylisoleucylarginylserylalanylasparaginylisoleucylasparaginylleuc
ylvalylasparaginylglutamylleucylvalylarginylglycylthreonylglycylleucyltyrosylasparaginylg
lutaminylasparaginylthreonylphenylalanylglutamylserylmethionylserylglycylleucylvalyltr
yptophylthreonylserylalanylprolylalanylserine
:

  • Sì, sì, hai capito bene, questa è la parola più lunga dell’ inglese tecnico. Questo termine (lungo, molto lungo) significa "Virus del mosaico del tabacco, ceppo di Dahlemense". È scontato che non si abbia granché bisogno di questa parola, ma ha il merito di sorprenderci e di rendere divertente il vocabolario inglese!
  • Gorsafawddacha'idraigodanheddogleddollônpenrhynareurdraethceredigion: così si chiama una stazione nel Regno Unito ed è, lo capirai, estremamente lungo. Sperando che una frase inglese così lunga non determini un ritardo per i treni!
Sia che tu parli inglese britannico, americano o neozelandese, ci sono buone probabilità che certe parole non siano traducibili in italiano.
Sia che tu parli inglese americano o neozelandese, ci sono probabilità che certe parole siano traducibili.

Divertente tutto questo, no? Tra preposizioni, verbi irregolari o nomi comuni di questo tipo, la lingua inglese non smette mai di sorprenderci, dotata com’è di un notevole fascino. Ora si può dire che l'inglese può essere atipico come qualsiasi altra lingua. Ma non è finita!

Termini inglesi che non hanno equivalenti in italiano

Questa categoria può essere interessante per noi che cerchiamo un apprendimento puro della lingua inglese. Perché sì, l'inglese ha dei termini che non sono traducibili in italiano, che non ha un equivalente! Sono tante infatti le espressioni che vengono utilizzate comunemente a non avere una corrispondenza netta nella nostra lingua. Vediamone alcune!

  • Mainstream: Questo termine, molto di moda al momento, è un po' un riflesso della sua traduzione: "popolare". Tuttavia, "popolare" non è una traduzione corretta del termine inglese, ed è per questo che spesso preferiamo usare questo anglicismo senza doverlo spiegare.
  • Badass: in italiano “culo cattivo" non è proprio un bel termine. Non è quindi traducibile, ancora una volta, perché si tratta di un termine gergale davvero atipico e completamente unico!
  • Siblings: questo termine definisce qualsiasi relazione familiare. Un concetto specifico della lingua inglese, si tratta di una concettualizzazione del legame familiare piuttosto peculiare, che la rende singolare.

Scopri le espressioni utilizzate dai madrelingua con i corsi di inglese Superprof!

Espressioni inglesi insolite

Come evitare i verbi irregolari in inglese?
Come evitare i verbi irregolari in inglese?

Inglese o no, l'umorismo inglese ha qualcosa che ci fa talvolta faticare, specialmente quando si tratta di tradurre e utilizzare alcune espressioni atipiche.

Pensa un po', in italiano non è possibile contare il numero di espressioni eccentriche e insolite che sono fuori dall'ordinario e che sono specifiche della nostra lingua. Bene, il principio è esattamente lo stesso in inglese, grazie a termini e altre espressioni idiomatiche che non sono correlate a nient'altro che alla lingua madre degli oratori. Ecco alcuni esempi che ci faranno desiderare di essere bilingui:

  • Up on the Downs: questa espressione, tipicamente proveniente dal Regno Unito, significa semplicemente "scalare una collina", è molto rappresentativa di un dialetto particolare, specifica dell'Inghilterra.
  • I’m literally Gobsmacked: qui, è chiaramente la parola Gobsmacked che ci interessa! Nel gergo britannico, gob significa "bocca". Traduciamo quindi questo termine con "senza voce", “ a becco chiuso”, o qualcosa di simile.
  • Waffling: nell’ inglese colloquiale, waff significa "chiacchierare".
  • Bits and Bobs: qui, parliamo di "piccoli oggetti, piccole cose" in modo generico. Inizialmente, questa espressione significava monete.

La lingua inglese è piena di piccole particolarità come queste, che la rendono una lingua davvero ricca, i cui ingranaggi a volte sono molto atipici, al limite dell'incomprensibile per alcuni. Queste espressioni possono essere facilmente trovate in un dizionario online. Espressioni idiomatiche, parole eccentriche, traduzioni al confine con il ridicolo, improbabili e davvero troppo lunghe … in questa lingua troviamo davvero di  tutto, e per acquisire una prospettiva linguistica più sottile e sofisticata è importante prendere in considerazione anche queste peculiarità..

Perché interessarsi  alle espressioni atipiche in inglese?

In poche parole, in poche espressioni, in poche semplici frasi, è possibile padroneggiare la lingua inglese meglio di un professore o persino di un madrelingua!
In poche parole è possibile padroneggiare la lingua inglese!

In poche parole, in poche espressioni, in poche semplici frasi, è possibile padroneggiare la lingua inglese meglio di un professore o persino di un madrelingua! Allora perché interessarsi a queste espressioni?

Questa domanda è lecita e interessante, perché sul pano pratico si potrebbe pensare che le parole inconsuete non siano poi così utili! Si tratta di un quesito che il merito di farci pensare ai diversi termini che abbiamo appena scoperto insieme. Tra una frase avverbiale, un'espressione gergale che quasi nessun italiano conosce o parole ancora più strane e peculiari - soprattutto per la loro lunghezza - possiamo chiaramente intuire che la padronanza della lingua inglese non è sempre mirata a una semplice conversazione colloquiale, ma può anche avere l’obiettivo di affrontare questioni più difficili, sia oralmente che per scritto!

In effetti, è facile affermare che non abbiamo davvero bisogno delle parole più lunghe o poco utilizzate per effettuare una conversazione tecnica o per affrontare dialoghi in contesti specifici, o persino accademici. Tuttavia, la conoscenza e l’utilizzo di parole appartenenti a registri differenti, complesse, inusuali o gergali, ci darà più fiducia e presenza in tutti i nostri dialoghi e in tutti i contesti linguistici!

L'inglese è infatti una lingua molto particolare, che all'inizio sembra semplice, ma che, a ben vedere, è una vera e propria miniera di regole grammaticali, vocaboli infiniti e di bizzarre regole ortografiche per il la maggior parte dei linguisti! Avviso ai puristi, questo articolo potrebbe interessarti!

Il consiglio di Superprof è, come sempre, quello di immergerti nello studio di una lingua utilizzando tutti gli strumenti a tua disposizione! Blog, siti web, applicazioni per smartphone e tablet, forum online, podcast, lezioni su Youtube, libri, cd audio, metodi di apprendimento cartacei, grammatiche, dizionari, eserciziari, film, video, canzoni … i sistemi sono davvero infiniti! Alcune app, ad esempio, offrono degli esercizi interattivi, i quali forniscono un feedback immediato per aiutarti a migliorare le tue abilità di Inglese in tempo reale! Alcuni studenti alle prime armi, o persino adulti che si trovano nella necessità di impararlo per motivi di lavoro, sono animati da qualche timore:

“Dove troverò il tempo per imparare l'inglese? In che modo potrò memorizzare il lessico inglese difficile senza doverci dedicare mesi e mesi? Come posso esercitarmi con l'inglese in modo efficace?”

Ovviamente imparare una lingua non è un gioco da ragazzi, ma con l’impegno costante e con il supporto di un buon insegnante, tutto è possibile! Usando tutti gli strumenti sopracitati sarà possibile anche imparare le parole più astruse di questa incredibile lingua!

Hai bisogno di un insegnante di inglese?

Bisogno di un insegnante di Inglese?

Ti è piaciuto l'articolo?

5,00/5 - 2 vote(s)
Loading...

Igor

Traduttore e insegnante, mi occupo anche di montaggio video e recitazione. Amo la musica, dal pop italiano alla classica. Curiosità è l'anagramma del mio nome.