“Ogni volta che pensi che un'altra lingua sia strana, ricorda che la tua lingua è altrettanto strana; ci sei semplicemente abituato”

È un dato di fatto, l'inglese è una lingua universalmente conosciuta, parlata a livello globale, che vede un costante incremento  di persone impegnate nel suo apprendimento. Secondo SALIC (un'istituzione canadese), su un totale di 195 paesi nel mondo, ci sono 67 nazioni aventi l'inglese come prima lingua e 27 che presentano l'inglese come seconda lingua ufficiale. Questi numeri sono impressionanti e denotano l’incredibile importanza di questo idioma!

Perché sì, che si tratti del vocabolario inglese, della sua grammatica inglese, delle coniugazioni o delle sue espressioni idiomatiche, è importante sapere come padroneggiare questa meravigliosa lingua straniera. Tuttavia, può capitare che certe espressioni, a volte idiomatiche, manchino nella nostra lingua, o sia più difficili da pronunciare.

Senza dover necessariamente ricorrere all'aiuto di un insegnante, è bene conoscere le formule e le altre frasi più complesse da pronunciare in inglese. Vediamo quali!

Difficoltà a pronunciare la lingua inglese

Quali sono le frasi più difficili in inglese?
Quali sono le frasi più difficili in inglese?

Che si tratti di inglese britannico, inglese americano o inglese delle isole, qualsiasi variante presenta alcune difficoltà di apprendimento, peculiarità di pronuncia e aspetti culturali specifici: il nostro compito è quello di conoscerli e di imparare a gestirli!

Si dice spesso che l’italiano sia una delle lingue più complicate da imparare, e, sebbene questo sia vero,  tutto è relativo e ognuno ha il suo punto di vista su questo, ma resta il fatto che la lingua inglese presenta le sue insidie  e alcune espressioni peculiari dovrebbero essere apprese.

La grande difficoltà probabilmente deriva soprattutto dalla pronuncia, dal momento che ogni paese di lingua inglese presenta differenze anche sostanziali. È quindi il modo in cui pronunciamo ogni termine anglosassone che ci permetterà di essere compresi o meno dai nostri interlocutori.

Le frasi complesse da pronunciare, oltre a essere essenziali, sono utili perché dimostrano di essere ottimi esempi della nostra competenza, rappresentano un eccellenti esercizio di memorizzazione, ma anche e soprattutto un grande allenamento nella pronuncia. Non c’è niente come una frase di difficile pronuncia per progredire in inglese!

Ma poi, tra alfabeto, consonanti peculiari o parole tecniche, quali sono queste frasi così difficili da pronunciare per l'uomo comune che non parla bene l’ inglese? Questo è ciò che vedremo subito, attraverso una piccola selezione di parole ed espressioni di ogni tipo, perché la comprensione orale implica anche il saper parlare, quindi procediamo!

Parole inglesi difficili da pronunciare

Squirrel è una delle parole considerate meno facili da pronunciare!
Squirrel è una delle parole considerate meno facili da pronunciare!

Molte parole inglesi si distinguono per la loro pronuncia molto particolare, che le rende un po’ atipiche!

È un dato di fatto che la nostra capacità di pronunciare determinate parole in altre lingue straniere è talvolta limitata, specialmente quando si tratta di imparare l’ inglese. Come puoi anche notare consultando un dizionario, questa lingua usa costruzioni che a volte ci sono estranee, e spesso il nostro lessico non assomiglia affatto a quello della  lingua dei Beatles. Questo è il motivo per cui è importante essere ben concentrati nell'apprendimento di una lingua del genere, semplice ma talvolta insidiosa.

Tuttavia, ci sono parole, termini che possono sembrare molto difficili da pronunciare, sia che siamo bilingui o meno.  Parole che accompagnano la vita quotidiana di un madrelingua inglese, ma che si rivelano molto complesse da pronunciare per un italiano, per ragioni varie. Tra queste ci sono:

  • Although: questa parola, che significa "sebbene", è spesso una delle più difficili da pronunciare per gli studenti, nonostante abbia un significato abbastanza semplice. Tuttavia è importante allenarsi a pronunciarla,  perché in fin dei conti è tutta una questione di apprendimento, che si tratti di inglese, francese, russo o cinese.
  • Squirrel: Qui abbiamo a che fare con un simpatico "scoiattolo", ma la sua pronuncia renderà il più esperto di noi pallido e tremante! Questo è anche il motivo per cui spesso usiamo un vocabolario più semplice e limitato, che è più accessibile a tutti. Tuttavia non bisogna desistere ed esercitarsi a pronunciare questa parola ad alta voce!
  • Hierarchy: questa parola ha una grafia simile a quella corrispondente in italiano, ma la sua pronuncia non lo è affatto! In effetti, è sufficiente cambiare Paese per avere una pronuncia completamente diversa di questa e di altre parole! Ovviamente non bisogna avere timore … studiamo, studiamo, studiiamo!
  • Throughout: questo termine, che potrebbe essere tradotto come "per tutto il tempo", è difficile da pronunciare per molte ragioni, che sfida le leggi della fonetica! Un ottimo esercizio in inglese, per imparare a parlare come un vero madrelingua!

Avrai quindi compreso che alcune parole inglesi sono difficili da pronunciare, principalmente perché non ci siamo abituati e ci risultano strane da riprodurre! Ma cosa accade poi quando si formano delle frasi che a loro volta contengono ulteriori difficoltà di pronuncia? Vediamolo subito!

Le espressioni inglesi difficili da pronunciare

Ogni lingua ha le sue difficoltà!
Ogni lingua ha le sue difficoltà! Basta imparare a trovare un metodo per superarle!

Una semplice frase può avere diversi significati, in inglese e in italiano, ma la difficoltà principale è spesso il modo in cui pronunciarla!

Esistono quindi diversi tipi di parole e modi di dire per esprimersi in inglese, e le espressioni tipiche e idiomatiche ne fanno parte. Solo che, come in italiano, a volte alcune sono un po' più assurde degli altri, in termini di significato, ma anche per quanto concerne la loro pronuncia. Per un italiano, inoltre, l’inglese presenta davvero tanti elementi di difficoltà, data la nota incongruenza dell’inglese tra parola scritta e pronunciata.

Alcune di queste frasi sono costruite in modo tale che sia oggettivamente difficile pronunciarle, ma è possibile comunque impararle eseguendo degli  esercizi, allenandosi, provando a leggerle e rileggerle. Non ci sono molti metodi, oggettivamente, a parte un serio percorso formativo per coloro che desiderano imparare l'inglese. Insegnanti privati, corsi di lingue, o semplicemente esercizi online sono alcuni tra i sistemi che noi di Superprof ci sentiamo di consigliare.  Ovviamente non è semplice diventare sciolti in una lingua, però con l’impegno, la passione e con tanto tanto esercizio quotidiano è possibile arrivare a padroneggiare anche le espressioni idiomatiche più strane!

Come imparare le espressioni idiomatiche inglesi?

Peter Piper picked a peck of pickled peppers.
Peter Piper picked a peck of pickled peppers...

Di espressioni inglesi probabilmente ne conosciamo tutti almeno una o due, ma alcune sono più specifiche, e non è detto che si trovino dappertutto!

Quindi quali sono queste espressioni inglesi così singolari e così difficili da pronunciare, anche per i madrelingua di Birmingham, New York o Sydney?

Ecco una piccola selezione:

  • Six sick slick slim sycamore saplings: anche tu hai provato a pronunciare questa frase senza successo? Sì sì, è davvero inglese, la frase esiste, ma è ovviamente molto complicata da pronunciare, anche per la maggior parte degli inglesi!
  • A box of biscuits, a batch of mixed biscuits: attenzione ai buongustai, questa frase è per voi! Qui, l'enfasi è sulle sillabe finali, che a volte sono difficili da concatenare con una parola che inizia con una consonante. Un ottimo esempio dei limiti della lingua inglese per i neofiti e per un italiano! Se non ci credi … prova a ripeterla velocemente!
  • Peter Piper picked a peck of pickled peppers.
    Did Peter Piper pick a peck of pickled peppers?
    If Peter Piper picked a peck of pickled peppers,
    where's the peck of pickled peppers Peter Piper picked? :
    Questo piccolo poema (davvero molto carino!) sembra solo un mucchio di "p" pronunciate un po’ a caso! Eppure, tutto ha più o meno un significato, ma il suo obiettivo è quello di farci lavorare sulla pronuncia in modo divertente e stimolante. Ti sfidiamo a ripeterlo velocemente ad alta voce …se ci riesci, aumenta la velocità!
  • Betty Botter had some butter,
    "But," she said, "this butter's bitter.
    If I bake this bitter butter,
    it would make my batter bitter.
    But a bit of better butter--
    that would make my batter better.
    "So she bought a bit of butter,
    better than her bitter butter,
    and she baked it in her batter,
    and the batter was not bitter.
    So 'twas better Betty Botter
    bought a bit of better butter 
    :
    ancora un’ altra poesia, che sarebbe quasi bella se potessimo pronunciarla correttamente. Un'altra peculiarità dell'inglese, per il nostro grande piacere!
  • Unique New York: nella mia mente, questa piccola frase sembra facile da pronunciare, ma probabilmente non lo è affatto, anzi!

In breve, avrai capito attraverso questa piccola selezione di frasi in inglese, la lingua di Shakespeare è, come tutte le altre lingue, piena di sorprese, di termini difficili da pronunciare per coloro che non la padroneggiano, ma non solo: persino quelli che la padroneggiano talvolta hanno delle difficoltà nel pronunciare queste espressioni! Quindi che cosa stai aspettando … prova a imparare queste espressioni idiomatiche, ripetile ad alta voce, come fossero degli scioglilingua, e perché no … imparane degli altri! L’inglese è una lingua ricca, complessa e, soprattutto, in costante evoluzione: non si contano i modi di dire, i neologismi, le espressioni gergali che ogni anno vengono coniati, anche per via dell’incredibile diffusioni dell’inglese nei media a livello globale!

Quindi coraggio, impegnati e tieniti sempre aggiornato attraverso il web!

Bisogno di un insegnante di Inglese?

Ti è piaciuto l'articolo?

5,00/5, 1 votes
Loading...

Igor

Traduttore e insegnante, mi occupo anche di montaggio video e recitazione. Amo la musica, dal pop italiano alla classica. Curiosità è l'anagramma del mio nome.