La sfilata del capodanno cinese e la quantità di persone che vi prende parte lo dimostra ogni anno: la grande cultura cinese si basa su una tradizione millenaria inimitabile e all’avanguardia, molto amata anche in questa nostra epoca  moderna.

Viaggiatori o amanti della cultura, la storia della Cina e del suo impero invogliano a imparare il cinese mandarino, anche solo per avvicinarsi alla sua grande tradizione, fatta di pittura, letteratura, vasi in ceramica e porcellana (il vaso cinese è un must assoluto nei salotti bene di ogni epoca!), mobili e oggetti di antiquariato appartenenti a ciascuna dinastia antica ( Han, Qing, Tang, Song, Qing), etc. La tradizione cinese offre una miriade di spunti di interesse e di approfondimento.

Inoltre le arti marziali, la medicina tradizionale, e l’origami (Si, è un’arte cinese, non mi sono sbagliata), capisaldi di questa antica cultura,  sono discipline apparentemente distinte, tuttavia legate l’una con l’altra. A tutte le anime che sono alla ricerca di spiritualità, di un approccio antico alla vita o di un modo per approfondire la storia dell’Uomo, la Cina è in grado di offrire risposte uniche e stiomolanti attraverso le sue opere, le sue discipline e il suo fascino antico.  La civiltà cinese ha sviluppato in ogni sua era e periodo storico tratti distintivi e peculiari, dall'epoca più remota ai giorni nostri (ebbene si, un dipinto di epoca Song sarà diverso a un dipinto moderno, poichè i pittori hanno compiuto un percorso davvero unico e particolare).

Ben lontani dagli sketch pseudo-razzisti di alcuni comici italiani di questo periodo, solamente prendendo parte a un corso di cinese, lingua ufficiale della Repubblica Popolare cinese, sarai finalmente in grado di capire la peculiarità di questo sconfintato territorio e la sua grande cultura.

La Cina sa ammaliare gli europei attraverso la sua arte, la peculiare forma della sua pittura, il suo stile nell'antiquariato (i mobili cinesi sono da sempre estremamente ambiti!) e nei manufatti (bronzo, ceramica, porcellana), la sua lingua e la sua letteratura ... e ovviamente la sua fantastica tradizione culinaria!

È proprio tutto questo che la rende così affascinante ai nostri occhi!

Ti propongo di camminare insieme sulle tracce linguistiche della Cina intraprendendo tutti i percorsi culturali che ci offre…Grazie 谢谢!

...Per sapere tutto sui corsi di lingua cinese!

Le arti marziali cinesi

Lo Shàolín-sì è un tempio molto importante nella storia del Buddhismo cinese.
Perché l’insegnamento del kung-fu è proibito agli stranieri nei templi Shaolin?

Seduto davanti alla tv, le immagini scorrono e il bambino non può staccare gli occhi dallo schermo… L’eroe del film fa una serie di movimenti tecnici di arti marziali senza fermarsi e un solo bastone di bambù gli permette di affrontare decine di avversari senza perdere un colpo. Questo bambino eri tu qualche anno fa e l’eroe si chiamava Bruce Lee, Jackie Chan, Jet Li e Samo Lo.

Il film è ispirato alla tradizione orientale che ha cullato la tua infanzia, proprio come:

  • Operazione pirati,
  • Police Story,
  • Once Upon a Time in China,
  • Fist of Legend, 
  • Kiss of the Dragon

Nonostante gli anni che passano, provi sempre lo stesso piacere a rivedere e tentare di riprodurre le scene e le figure di combattimento che conosci a memoria, senza però riuscire a parlare mandarino. Dal secolo scorso l'interesse per le arti marziali è cresciuto esponenzialmente!

Tuttavia, anche con la migliore volontà di questo mondo, il controllo del tuo corpo, calci in aria e salti mortali sul tuo letto non servono a nulla: non riuscirai a combattere come questi attori! Come afferma il proverbio: “Cercare di afferrare il vento e correre dietro un ombra”.

Gli insegnanti di mandarino per bambini potranno spiegarlo ai tuoi figli!

Per avvicinarsi all’origine di tutte le arti marziali, bisogna risalire alla storia della Cina fino al famoso tempio di Shaolin situato nella provina di Henan. Sfortunatamente per te, gli allievi stranieri non possono allenarsi direttamente nel tempo con i suoi monaci come maestri.

Tuttavia, attraverso un viaggio Cina puoi prendere parte ai corsi di una scuola “Wushu”, che pratica lo Shaolin Kung Fu, in cui ritroverai i monaci di Shaolin che ti garantiranno una formazione nelle arti marziali a un livello molto più avanzato. Si tratterebbe di fare una vera e propria spedizione alla volta della Cina antica, durante la quale potresti davvero immergerti nella disciplina originaria.

Queste scuole – che accolgono allievi principianti e non di tutto il mondo – sono situate in un ambiente calmo e tradizionale che offre le condizioni ideali per svolgere lo studio e l’allenamento delle arti marziali cinesi.

Naturalmente, non è uno scambio linguistico e i tuoi maestri saranno in grado di parlare inglese, ma se vuoi  davvero vivere al meglio  il tuo soggiorno in Cina e la tua immersione nella tradizione delle arti marziali, è consigliato conoscere il mandarino.

Imparando questa lingua, il suoi vocabolario e i toni dei maestri di arti marziali quali Kung Fu / Wushu Modern / Sanda / Tai Chi & Qi Gong, ti avvicinerai a questa filosofia tradizionale tanto intrigante

Scopri la nostra Top 10 delle ragioni per imparare il mandarino!

Scopro anche tutte le possibilità di scegliere un corso online.

Imparare la medicina tradizionale cinese

La medicina cinese si differenzia da quella occidentale per il suo approccio olistico.
Perché la medicina occidentale qualifica la medicina tradizionale cinese come una medicina poco convenzionale?

“È difficile catturare un gatto nero in una stanza buia, soprattutto quando non c’è”

Questo proverbio cinese può sembrare banale, ma riassume bene il paradosso che si può palpare tra la medicina occidentale e la medicina orientale. Le due discipline si fanno concorrenza, è proprio la medicina cinese che è stata argomento di conversazione degli ultimi anni.

Numerosi scandali finanziari della medicina occidentale non aiutano, e la medicina tradizionale cinese ha visto la sua conoscenza ancestrale diventare molto di moda.

Frutto della trasmissione orale quotidiana portata avanti dai maestri per millenni, questa medicina è nata dall’esperienza degli anziani e rientra di diritto negli aspetti fondamentali della civiltà cinese.

Tale conoscenza terapeutica conta più di 3 000 anni di pratica e continua ad adattarsi quotidianamente al mondo moderno, senza aver rinunciato alle sue teorie fondanti.

Oggi per molti occidentali la medicina cinese è diventata un’alternativa efficace per la cura di malattie e disturbi dio ogni genere. Dove la medicina occidentale cura a furia di medicine, effetti collaterali nocivi e generici, la scienza medica cinese propone invece una valutazione etica del tuo corpo per comprenderne le reazioni.

Denominata in occidente e in Italia come “medicina alternativa”, “dolce” o “complementare”, la medicina cinese comprende numerosi metodi tra cui l’agopuntura tradizionale.

Lontana dalle tecniche farmaceutiche, è quindi attraverso un approccio completamente diverso che la medicina cinese cerca di curare i problemi di salute.

Per studiarla, bisogna recarsi all’università e all’istituto di medicina cinese. Aperte a tutti, compreso gli studenti stranieri, queste formazioni sono svolte in inglese e in cinese mandarino. Così per colmare la mancanza di conoscenza della lingua del drago, un anno di studi ti sarà proposto per praticare la tua pronuncia, perfezionare la tua scrittura cinese e assimilare le nozioni senza il dizionario italiano-cinese. Prova a informarti sul programma e il prezzo di questi corsi!

E per scoprire la cultura un po’ più da vicino, perché non partire per lavorare in Cina? E perché non prepararsi seguendo un corso di mandarino roma? Magari in coppia con tuo amico!

Via lo stress con lo Yoga made in China

Questo concetto è anche alla base di molte branche della scienza classica cinese, oltre ad essere una delle linee guida della medicina tradizionale cinese
Si parla spesso di Yin e Yang nel linguaggio comune in Italia. Chi ne comprende il significato?

Non è necessario essere stati in un alimentare cinese per capire la potenza dell’impero cinese.

Ciò ha attraversato le nostre frontiere da alcuni secoli e con esso la cultura spirituale cinese con la famosa teoria dello yin-yang.

Come il karma in India, lo yin-yang è una teoria che non è mai stata dimenticata e che resta una delle basi spirituali cinesi. Questa idea sostiene che ogni oggetto o fenomeno nell’universo si compone di due aspetti opposti e complementari, una coppia inscindibile di principi fondanti.

La relazione tra lo yin e lo yang è una legge universale del mondo materiale che si ritrova al centro di tutto. È sia il principio che la fonte dell’esistenza di tutti gli esseri del nostro mondo.

Presente nella medicina tradizionale per diagnosticare e spiegare la fisiologia e la patologia del corpo umano, queste relazioni tra lo yin e lo yang sono le basi stesse del kung-fu.

Questa scuola di vita che è il kung-fu comprende diversi rami di un solo e stesso albero. Eccetto quella orientata verso il combattimento che è la più popolare, esiste un altro ramo: il Nei Chia.

Siamo davanti a una pratica del corpo e della mente, indirizzata all’armonizzazione del corpo e dello spirito, la concentrazione e il controllo di sé. Il solo nemico da combattere è, in questo caso preciso, la dispersione interiore, la mancanza di volontà e di concentrazione che ci riguarda tutti. Affrontare la dualità insita nella coppia di opposatii è l'obiettivo.

Considerata come superstizione, questa pratica fu per molto tempo vietata e destinata unicamente ai cinesi. È proprio nelle origini del Kung-fu e nei suoi esercizi respiratori per permettere un raccoglimento migliore per i monaci di Shaolin, che troviamo quello che oggi conosciamo come yoga taoista cinese o il “qi-gong”.

Questa tecnica antica di rigenerazione ha per obiettivo di prevenire il corpo contro i reumatismi e aiuta a lottare contro l’invecchiamento. Oggi, possiamo imparare queste tecniche di meditazione attiva un po’ ovunque nel mondo, ma è necessario capire il mandarino per comprenderne il significato più profondo.

Perchè non ti iscrivi a un corso di lingua cinese , magari in coppia con la tua dolce metà?

Scoprire l’origami tradizionale nato in Cina

lla base dei principi che regolano l'origami, vi sono senz'altro i principi shintoisti del ciclo vitale e dell'accettazione della morte come parte di un tutto
Il termine cinese “zhézhǐ” è etimologicamente la parola che ha dato il termine giapponese “Origami”. Questa cultura antica è stata trasmessa da un paese all’altro.

Originario della Cina, è il termine giapponese “Origami” che è conosciuto in tutto il mondo e non il termine cinese “zhézhǐ” 折纸. Anche etimologicamente, il termine origami (oru : plier et kami : carta) proviene dai kanji giapponesi derivanti dai caratteri cinesi. Scoprilo in un corso cinese milano. Diventando maestri (sensei) in materia, i giapponesi hanno completamente assorbito la storia per volgerla a loro vantaggio.

Al tempo in cui la maggior parte degli studenti si recava verso la penisola giapponese per imparare l’arte di piegare la carta, è proprio nella cultura tradizionale e millenaria della Cina che si trovano i fondamenti!

Risalente alla dinastia degli Han, sarebbe stata introdotta in Giappone più tardi con il successo che gli si riconosce oggi. È nei rituali popolari dei monaci buddisti che le tecniche di découpage e piegatura per ottenere una forma che rappresenti la realtà si sono sviluppate. Ogni creazione che sia un animale, un oggetto, dei fiori ha un significato preciso. Si offrirà una creazione di fiori in origami come segno di amicizia. Così, se desideri viaggiare in Cina, in immersione nella cultura cinese, potresti avere a che fare con un foglio di carta quadrato e diagrammi (successione di pieghe).

Dovrai essere abile con le mani, ma anche con la lingua e il cervello, poiché è meglio assicurarsi la comprensione fondamentale di quest’arte millenaria, dovrai avere delle nozioni di cinese!

L'arte cinese: patrimonio inestimabile

A ogni dinastia appartenente all'epoca imperiale si assoccia una specifica era culturale, dalla quale è sorta una pecuiare forma della cultura cinese. Lo stile delle opere d'arte di ciascuna epoca presenta tratti distintivi di quel determinato secolo, dal quale è possibile evincere informazioni sui gusti, le preferenze e le idiosincrasie della corte di quella determinata dinastia.Gli Han, i Tang, I Song e i Qing: ogni grande dinastia ha saputo produrre opere d'arte di valore inestimabile, che hanno saputo influenzare tutta la cultura orientale. Dipinti, vasi di ceramica, manufatti in porcellana e bronzo, mobili in stile antico: ancora oggi l'arte cinese è oggetto di grande attenzione, come testimoniato dalla grande richiesta di oggetti d'antiquariato provenienti dalla Cina!

Gli appassionati sanno riconoscere un vaso o una scultura provenienti dalla Cina al primo sguardo, per via della loro particolare forma e per il loro stile inconfondibile. A partire dal XIX secolo l'interesse per la pittura e la scultura e in particolare per i dipinti antichi cinesi è cresciuto enormemente: chiunque abbia fatto visita ai palazzi regali di mezza Europa avrà notato la sovrabbondanza di oggetti di provenienza orientale e/o cinese: era assai comune ornare con un vaso tradizionale cinese il proprio salotto per fare bella figura con i propri ospiti!

Il XIX secolo fu infatti il periodo in cui esplose il fenomeno dell'orientalismo, ossia la passione europea per tutto ciò che provenisse da terre lontane e in particolare dall'Oriente. Gli oggetti, i vasi e i dipinti dei  pittori antichi provenienti dalla Cina diventarono estremamente ambiti! Iniziò un commercio intenso, che non ha mai conosciuto interruzioni. La spedizione di vasi, dipinti e manufatti in bronzo, ceramica e porcellana dalla Cina prosegue ancora oggi, e il prezzo di tali oggetti spesso è davvero molto alto. Un dipinto o un manufatto di epoca Tang può raggiungere un prezzo quasi inaffrontabile, tale è il valore e l'importanza di tali oggetti.

Dai uno sguardo alla bellissima Chinese Art Galleries (https://www.comuseum.com/) per ammirare le opere di questa meravigliosa tradizione; puoi anche leggere questa bellisima pagina dedicata all'arte della Cina www.ancient.eu/Chinese_Art/. oppure inserisci su Google le parole Chinese Art, China art, etc. se vuoi  trovare immagini e video sull'arte della Cina antica! I pittori cinesi, seppur meno noti in Italia, hanno saputo raggiungere vette artistiche incredibili, evocando in un dipinto un universo intero.

E tu, sapresti distinguere un dipinto di epoca Tang da uno di epoca Song? Se la risposta è no, potresti procurarti The Chinese Art Book, un meraviglioso libro dedicato alla storia dell'arte cinese, dai primordi ai secoli recenti. Troverai i dipinti di pittori antichi e recenti, manufatti in bronzo, ceramica, porcellana, e tanto tanto altro in questo prestigioso volume, ricco di illustrazioni e figure di pregio.  (prezzo: 49, 95 euro, https://de.phaidon.com/store/art/the-chinese-art-book-9780714865751/; a seconda del sito e della città in cui ti trovi potrebbero variare i costi di spedizione).

Che tu sia interessato alle arti marziali, alla medicina tradizionale cinese, agli origami o alla storia dell'arte dell'Impero Cinese, lo studio del cinese mandarino potrebbe esserti di grande aiuto per approfondire la tua conoscenza e accrescere la tua passione.

Cerca corsi di cinese nella tua città attraverso la nostra piattaforma, Superprof: stabilisci il prezzo che puoi permetterti di sostenere e individua il profilo di insegnante che fa per te!

Buona ricerca!

Bisogno di un insegnante di Cinese?

Ti è piaciuto l'articolo?

5,00/5 - 1 vote(s)
Loading...

Martina

Amo viaggiare e studiare le lingue, sono sempre alla ricerca di nuove esperienze che possano arricchire il mio bagaglio culturale.