Pagina iniziale
Dare lezioni

Corso cinese: ripetizioni e lezioni personalizzate a Milano

41 insegnanti straordinari vicini a casa tua

Qual è il tuo livello?

Lezioni private con Superprof

La nostra selezione di insegnanti
di cinese a Milano

Visualizza più insegnanti

4.9 /5

Insegnanti Star con un punteggio medio di 4.9 stelle e più di 6 commenti positivi.

20 €/ora

Le migliori tariffe: 90% degli insegnanti offre la prima lezione e un'ora di lezione costa in media 20€

6 h

Rapidi come saette, gli insegnanti ti rispondono in media in 6h.

01

Trova
l'insegnante ideale

Consulta tutti i profili in piena libertà e contatta l'insegnante che avrai scelto in base ai tuoi criteri (tariffa, commenti, certificati, modalità di svolgimento delle lezioni).

02

Organizza
i corsi e le lezioni

Scrivi all'insegnante selezionato per comunicargli le tue necessità e le tue disponibilità. Organizza le lezioni e pagale in tutta sicurezza direttamente dalla tua chat.

03

Vivi
nuove esperienze

Il Pass Alunno ti permette un accesso illimitato alla banca dati di tutti gli insegnanti, maestri e coach per 12 mesi. Un anno intero per poter scoprire nuove passioni con degli insegnanti straordinari!

I nostri allievi di Milano
esprimono un giudizio sui loro insegnanti di cinese

Scopri tutte le nostre lezioni di cinese

cinese Milano: essere seguiti dai migliori insegnanti per lezioni e ripetizioni private

Prendere lezioni di cinese a Milano

Imparare una lingua straniera non è mai un’impresa facile, ancor meno se questa lingua utilizza un alfabeto diverso da quello latino.

Se si decide di studiare il cinese, l’arabo, il russo o il giapponese, si aggiunge infatti una difficoltà supplementare alla sfida rispetto ai corsi d’inglese o di spagnolo: il dover imparare un sistema di scrittura radicalmente diverso.

La lingua cinese, di cui parliamo in questo articolo, è talmente diversa dalla nostra che è impossibile, per un principiante, decifrare qualsiasi segno all’inizio — e questo può essere fonte di frustrazione.

Non scoraggiatevi però! Per assimilare i caratteri cinesi, imparare il vocabolario cinese, migliorare il vostro livello di lingua o parlare fluentemente la lingua di Confucio, una soluzione semplice esiste: i corsi cinese privati a domicilio.

Durante i corsi di cinese a domicilio con i nostri professori privati a Milano, imparerete velocemente a pronunciare le parole più semplici, a riconoscere qualche sintogramma e addirittura a tracciare sul foglio i tratti più semplici dei caratteri cinesi.

Nei corsi di cinese ci sono molte cose da fare:

  • Imparare gli ideogrammi cinesi,
  • Studiare le regole di grammatica,
  • Familiarizzarsi con i suoni (il cinese è una lingua tonale),
  • Memorizzare il vocabolario cinese,
  • Perfezionare la propria comprensione orale,
  • Migliorare il proprio livello di espressione scritta,
  • Prendere lezioni di calligrafia cinese,
  • Scoprire la cultura cinese (Storia della Cina, civilizzazione cinese, cucina cinese),
  • Seguire corsi di conversazione con lezioni cinese individuali,
  • Leggere e scrivere senza hanyu pinyin (la trascrizione fonetica del cinese per gli studenti occidentali), ecc…

La civilizzazione, la lingua e la cultura taiwanese o cinese vi affascinano? State pianificando un viaggio per svago o per lavoro a Nankin, Pechino, Shangai o Taipei?

I nostri corsi per tutti i livelli vi assicureranno un accompagnamento regolare e personalizzato per raggiungere tutti i vostri obiettivi e vi offriranno una formazione linguistica di qualità per imparare a parlare il cinese mandarino come a Pechino.

Imparare il cinese: qualche informazione essenziale

Le lingue cinesi, o lingue sinitiche, sono un gruppo linguistico multimillenario, composto da sette lingue.

Il cinese, un gruppo di lingue sino-tibetane

I locutori sinofoni sono ben 1,3 miliardi. Essi parlano il wu (a Shangai), il canonese (utilizzato a Guangzhou, nel Guangdong,a Hong-Kong e Macao), il gan, l’hakka, il min (usato a Taiwan), lo xiang e il mandarino, che vanta l’area geografica più estesa.

Il cinese mandarino standard non è solo la lingua sinitica più diffusa, ma anche la più studiata in tutto il mondo. Si tratta della lingua degli Han — i cinesi dicono hànyǔ — dal nome dell’etnia maggioritaria che popola la Cina e Taiwan.

Il mandarino è la lingua ufficiale della Cina, di Taiwan e di Singapore ed è utilizzato da 850 milioni di persone.

Nel capoluogo lombardo non c’è a priori nessuna prossimità linguistica e culturale con il mondo cinese. Eppure, il regno di Mezzo è la seconda potenza economica del mondo e l’Italia è una destinazione faro per numerosi cinesi che la visitano o che vogliono trasferircisi.

Secondo le stime infatti in Italia vivono quasi 300.000 persone di origine cinese, che rappresentano un gigantesco vivaio di potenziali professori.

Una lingua trascurata malgrado la sua influenza internazionale

Nell’insegnamento secondario e superiore, parlare inglese, francese o spagnolo sono le priorità linguistiche di numerosi studenti e alunni.

La lingua cinese, come l’arabo e il russo, è un po’ trascurata. Eppure il mandarino è la seconda lingua più studiata al mondo (in Cina, in Taiwan, a Singapore, in Vietnam e nei paesi che hanno conosciuto un grande flusso migratorio dai paesi sinofoni).

È quindi molto conveniente imparare il mandarino fin dalle scuole medie, al posto del tedesco e del russo, la cui aria geografica è più ristretta.

Qualche generalità sulla lingua cinese

Al fine di entrare nel vivo del soggetto, cominciamo col dire che spesso gli studenti non si interessano al cinese perché lo trovano troppo difficile.

Il mandarino è in effetti una lingua tonale: ogni parola cinese può essere pronunciata con quattro tonalità diverse che ne cambiano il significato.

La comprensione risulta quindi difficile poiché le differenze tra le diverse intonazioni sono, per orecchie non abituate ai suoi del cinese, difficilmente percettibili.

In occidente, il cinese viene trascritto con l’alfabeto latino attraverso un metodo chiamato pinyin: i toni dei caratteri cinesi sono indicati con dei segni diacritici piazzati sulle vocali: un accento piatto, un accento acuto (tono ascendente), un accento circonflesso capovolto e un accento grave (tono discendente).

Imparare il mandarino con il pinyin facilita l’apprendimento per gli occidentali. Tuttavia, impedisce di assimilare l’alfabeto cinese e gli ideogrammi (l’ordine e il senso dei tratti, il loro significato e la tecnica per leggere e scrivere questi segni).

A forza di leggere i kanji e i sinogrammi, si stimola la memoria visiva, e riconoscere le parole semplici in un testo cinese per principianti diventerà sempre più naturale.

L’obiettivo di un corso cinese a domicilio è di mettervi a proprio agio e di rendervi capaci di cavarvela da soli in una conversazione semplice con un madrelingua cinese sin dal primo anno.

Imparare il cinese a Milano: una scelta utile?

Nel capoluogo lombardo, la conoscenza del cinese vi porterà numerosi vantaggi sia sul campo lavorativo che su quello culturale e sociale. Dal Duomo a Porta Garibaldi, passando dai Navigli, da Porta Venezia, dal Parco Sempione, Tre Torri, o la Città Studi, le occasioni per mettere in pratica la vostra conoscenza della lingua di Confucio saranno numerose!

Imparare a parlare cinese, un vantaggio professionale

L’accumulo di capitale umano — ovvero di conoscenza — è un investimento che non passa mai di moda. Le vostre conoscenze linguistiche possono essere un vero e proprio catalizzatore per la vostra carriera professionale.

In effetti, un bilingue italiano-cinese in Italia può ritrovarsi in una posizione di forza, lavorativamente parlando.

Nel mercato ci sono in effetti molti più anglofoni che sinofoni: in economia, una situazione in cui c’è poca offerta e molta domanda può portare logicamente a un aumento del prezzo (nel nostro caso, del vostro stipendio!).

Con i nostri professori, potrete elaborare una formazione linguistica di qualità e «à la carte», a seconda dei vostri obiettivi personali: imparare il mandarino per partire a lavorare in Cina, memorizzare un grande numero di caratteri cinesi, diventare bilingue, ecc…

Imparare il cinese a Milano

Nel capoluogo lombardo, nei dintorni di Via Paolo Sarpi, si trova la più grande comunità cinese italiana, costituita da quasi 30.000 membri.

Purtroppo i professori di lingua cinese non sono molto numerosi rispetto alla popolazione milanese: solo 33 per 1.352.000. Siete sinofoni e volete condividere le vostre conoscenze? Create un profilo su Superprof e iniziate a dare lezioni oggi stesso!

Riuscirete in ogni caso a trovare un esperto di mandarino solo per voi, per perfezionare il vostro livello di espressione orale e di comprensione scritta.

Con il vostro professore, riceverete una formazione individualizzata e regolare, darete insieme la caccia ad ogni minimo errore di pronuncia e imparerete a leggere e scrivere come se steste facendo uno stage in Cina.

I nostri formatori linguistici hanno un livello di lingua avanzato e sapranno adattarsi a tutti i livelli.

Ci sono tutte le premesse perché lo studente si senta a proprio agio e osi pronunciare sue sue prime parole cinesi, senza temere il giudizio altrui.

Il miglior metodo per imparare è quello di allenarsi ancora e ancora a parlare.

E se questa formazione linguistica facesse addirittura nascere in voi una nuova vocazione?

Potreste ad esempio diventare professori di italiano lingua straniera a Taiwan oppure professore di cinese in Italia!

Imparare il mandarino per preparare un viaggio in Cina o a Taiwan

Quando si mette piede in un paese silofono, al di fuori delle capitale e delle grandi città turistiche, alcune usanze possono essere spaesanti:

  • Poche sono le parole tradotte in inglese,
  • Il pinyin è raramente utilizzato,
  • Solo una piccolissima parte della popolazione parla inglese.

Insomma, non sarà facile farvi capire se parlate cinese.

Per preparare un soggiorno linguistico o un viaggio in Cina o a Taiwan, qualche lezione cinese o un corso cinese sono più che necessari.

Domandate al vostro insegnante cinese Superprof di trasmettervi le proprie conoscenze in cinese tradizionale (per Taiwan) o in cinese semplificato (per la Cina).

Una volta arrivati sul posto sarete già in grado di capire i segni più comuni, di capire qualche parole sentita a l’orale e conoscerete forse già qualche espressione idiomatica!

Fare un corso di cinese mandarino con Superprof Milano

A Milano, molti insegnanti di lingua cinese, italiani e nativi dei paesi sinofoni, sono a vostra disposizione per delle lezioni di cinese private.

Le tariffe orarie vanno dai 10€ ai 50€, con un prezzo medio orario di 16€.

È principalmente il numero di anni di esperienza professionale nell’insegnamento a far variare il prezzo verso l’alto o verso il basso.

Tuttavia, questo non significa che un insegnante con poca esperienza sia inadatto o poco competente.

Per scegliere il proprio professore, bisogna prendere in conto diverse variabili:

  • Le origini geografiche del professore: bilingue, franco-cinese, nativo della Cina o di Taiwan, italiano di origine cinese, ecc…
  • Le competenze: i diplomi (università, ecc…), la padronanza dei caratteri cinesi, della pronuncia, del vocabolario cinese, ecc…
  • Le spese di trasporto: alcuni professori le inseriscono nel prezzo, altri no,
  • Il livello d’insegnamento: il livello del quadro europeo di riferimento per le lingue, i livelli accademici (elementari, medie, superiori), i corsi rivolti ai principianti o agli studenti più avanzati,

Non siamo però degli homo-œconomicus mossi solo dal prezzo: scegliete il profilo che più vi inspira, anche se oneroso, e fate un primo corso gratuito di prova! 

I nostri migliori articoli
di cinese