Eccellente
commenti

La nostra selezione di insegnanti di tennis

Visualizza più insegnanti

5,0 /5

Insegnanti livello star con un punteggio medio di 5,0 stelle e più di 63 commenti positivi.

25 €/ora

Le migliori tariffe: il 87% degli/delle insegnanti offre la prima lezione. e un'ora di lezione costa in media 25€.

6 h

Rapidi/e come saette, gli/le insegnanti ti rispondono in media in 6h.

Imparare non è mai
stato così semplice

2. Organizza i tuoi corsi di Tennis

Dialoga con il/la tuo/a insegnante privato/a di tennis per spiegargli/le tuoi bisogni e le tue disponibilità. Programma le lezioni e procedi al pagamento in totale sicurezza utilizzando la chat di Superprof.

3. Vivi nuove esperienze

Il Pass Alunno ti dà un accesso illimitato ai profili di tutti/e i/le nostri insegnanti, prof, coach, maestri/e e alle Masterclass per un mese (rinnovabile). Un mese per scoprire nuove passioni con insegnanti in gamba di Tennis.

Le domande più frequenti:

💸 Qual è la tariffa media di un corso di Tennis?

Il prezzo medio di una lezione di Tennis è di 25 €.

Le tariffe variano in funzione di tre fattori:

  • L'esperienza dell'insegnante di tennis
  • Il luogo delle lezioni (a domicilio o online) e la situazione geografica 
  • La durata e la frequenza dei corsi

Il 97% degli/delle insegnanti offre la prima lezione.

Scopri le tariffe degli/delle insegnanti vicino a casa tua.

💡 Perché seguire un corso di Tennis?

Dei corsi di Tennis con un/un' insegnante specializzato/a sono l'occasione per imparare e progredire velocemente.

Scegli l'insegnante che preferisci e programma, in presenza o online, il corso in totale libertà!

Una chat ti consentirà di conversare direttamente con l'insegnante per scegliere e organizzare le lezioni in piena serenità.

Un motore di ricerca ti permette di trovare la perla rara tra centinaia di insegnanti privati/e.

Lanciati nella ricerca, basta un click!

💻 Gli/Le insegnanti di tennis propongono lezioni a distanza?

La maggior parte degli/delle insegnanti di tennis propongono corsi di

Tennis online.

Non esitare a consultare i loro annunci o utilizzare il motore di ricerca (puoi scegliere il filtro via webcam) per scoprire i corsi di Tennis disponibili online.

🎓 Quanti sono gli/le insegnanti disponibili per dare dei corsi di Tennis?

264 insegnanti di tennis propongono un aiuto tennis.

Puoi cercare i lori profili e scegliere quello che corrisponderà di più alle tue necessità.

Scegli il tuo corso tra più di 264 profili.

✒️ Che voto medio è attribuito agli/alle insegnanti di Tennis?

Su un campione di 63 voti, gli/le allievi/e attribuiscono un voto medio di 5,0 su 5.

Per qualsiasi dubbio o difficoltà, un servizio clienti è disponibile per trovare rapidamente una soluzione (per telefono o via mail, dal lunedì al venerdì).

Conoscere di più sulle domande più frequenti.

Voglia di imparare Tennis?

Potrai scegliere tra moltissimi insegnanti di Tennis di talento!

Visualizza più insegnanti Inizia subito

Essere seguiti/e dai/dalle migliori maestri di tennis: un aiuto spesso indispensabile

Il tennis in Italia: dai campioni come Berrettini e Nadal ai semplici appassionati

Lo sport è sempre sinonimo di salute, soprattutto se praticato all’aria aperta. E il tennis in Italia, come in Francia, negli Stati Uniti e quasi ovunque nel mondo, rimanda all’idea di atleti performanti, che mobilitano l’intera muscolatura del corpo e una buona dose di concentrazione. Insomma, mens sana in corpore sana, come avrebbero detto gli antichi romani, se solo avessero avuto a disposizione un paio di racchette e una pallina.

Basta poi vedere quali sono i campioni del tennis di oggi (ma anche quelli di ieri), per capire che sì, il tennis è una disciplina sportiva che fa bene al fisico di chi la pratica. Novak Djokovic, Rafael Nadal, e soprattutto gli italiani Jannik Sinner, Matteo Berettini, Andrea Vavassori e Fabio Fognini si alternano in TV e a Wimbledon, Roland Garros, agli ATP Challenger; Serena Williams, Sara Errani, Flavia Pennetta, Francesca Schiavone e Camila Giorgi partecipano ai tornei femminili come il WTA Bad Homburg.

Terra, erba, cemento, sintetico, … poco importa: vedere i campioni del tennis italiano e internazionale giocare inspira in tanti, giovani e meno giovani, il desiderio di scendere in campo con la racchetta, per divertirsi, imparare, vincere, …

I benefici del tennis per il fisico

Ma se il tennis è uno sport tanto plebiscitato non è solo per via dei campioni e dei tornei che possiamo vedere in TV per buona parte dell’anno. Correre da una parte all’altra del campo, ribattendo, set dopo set, a colpi di racchetta palline rapide e potenti, aiuta l’organismo a restare forte e sano e la mente ad essere competitiva.

Ragazze e donne apprezzano il tennis, per le sue capacità di tonificare il corpo e di bruciare velocemente le calorie. Maschi e femmine giocano a tennis, perché, come ogni altra disciplina sportiva, stimola la produzione di endorfine, e, più di ogni altro sport, aiuta la concentrazione e l’autocontrollo; inoltre, aiuta la coordinazione, dato che mentre con le gambe si corre verso la pallina, si deve capire come, dove e quando colpirla con la racchetta.

A beneficiare del tennis sono anche i glutei: la posizione classica del tennista, anche mentre corre, è leggermente piegata sulle gambe, il che costringe ad un lavoro poderoso i glutei.

Considerato che il tennista è sempre in movimento, anche quando non corre, la disciplina che pratica è aerobica e comporta, dunque, un alto dispendio calorico: non sono solo Berrettini, Sinner, Djokovic e Nadal a giocare per più ore di seguito. Dato che nel tennis tra amici ci si diverte tantissimo, è facile non accorgersi del tempo che passa e, se non vi sono limiti imposti dalle prenotazioni del campo, ci si può facilmente ritrovare a giocare a lungo (e a bruciare altrettante calorie).

Insomma, giocare a tennis non significa allenare solo il braccio con cui si impugna la racchetta, dato che anche l’altro è fondamentale: aiuta a mantenere l’equilibrio, anche se solitamente chi non pratica la disciplina come sportivo professionista (alla Nadal, Berrettini o Serena Williams) non ci pensa sufficientemente.

Del lavoro svolto dalle gambe abbiamo detto, ma a questo vanno aggiunte le spalle che accompagnano i colpi inferti alla pallina dalla racchetta, così come gli addominali aiutano a stabilizzare la posizione del tennista. Di tutto questo beneficia anche l’apparato cardiocircolatorio, ovviamente.

Al lavoro muscolare e alla resistenza allo sforzo, si aggiungano aspetti certamente meno fisici, ma altrettanto fondamentali: agilità, destrezza, prontezza di riflessi, coordinazione, concentrazione, strategia.

Il bello del tennis, poi, è che l’età non è vincolante (lo possono, invece, essere delle problematiche legate a infiammazioni a ginocchia o gomiti, che renderebbero doloroso iniziare e proseguire una preparazione tennistica): anche abbondantemente dopo i trent’anni, se non lo hai mai fatto prima, puoi prendere in mano una racchetta ed iniziare a giocare con gli amici: in doppio o in singolo, potrai vivere ogni incontro, ogni set, come una sfida a superare i tuoi limiti, a migliorarti, a cercare sempre nuove strategie di gioco.

Prima di diventare come Berrettini: i nostri superprof e le lezioni di tennis, come se fossi in finale a Wimbledon

Giocare a tennis, tuttavia, non è come fare jogging al parco; non basta indossare un paio di scarpe e iniziare a correre (giustamente, i puristi potrebbero avere da ridire al riguardo, dato che anche il running, se svolto correttamente, è un’attività che necessita di una certa preparazione e che deve seguire alcune regole, se l’obiettivo è quello di rispettare il proprio corpo).

Per potersi divertire giocando a tennis, ad un livello che ti consenta di divertirti, senza demoralizzarti perché non riesci a colpire la pallina o perché la pallina stessa non va nella direzione da te ricercata, hai bisogno di prendere qualche lezione per alcuni mesi.

La nostra piattaforma è il luogo ideale del web in cui trovare l’insegnante di tennis più vicino a casa tua e risparmiare sulle tariffe degli istruttori, solitamente non molto economiche. I nostri superprof di tennis sono a tua disposizione per impartirti da una a due lezioni a settimana e per consigliarti anche sugli esercizi complementari, da svolgere per rinforzare gambe, braccia, spalle e addominali.

Individua il tuo superprof e fissate assieme la prima lezione: il tennis ti piacerà e non vorrai più smettere! Anzi, Berrettini, Nadal, Djokovic, Serena Williams e Camila Giorgi non ti sembreranno più tanto lontani, così come inizierai a sognare una finale a Wimbledon o al Rolland Garros.

Che cosa vuoi imparare?