Musica Lezioni private Lingue straniere Sostegno Scolastico Sport Arte e Svago
Condividi

Corsi di italiano alle superiori

Di Igor, pubblicato il 13/07/2018 Blog > Sostegno Scolastico > Italiano > Il Programma Ministeriale per un Corso di Italiano

L’insegnamento della lingua italiana è uno dei pilastri dell’istruzione secondaria, sia nelle scuole medie inferiori che nelle scuole superiori di ogni indirizzo. La complessa e articolata grammatica della lingua del Bel Paese rappresenta infatti uno degli aspetti imprescindibili di una buona formazione scolastica, sebbene essa presenti un certo grado di difficoltà! Alle scuole medie infatti vengono infatti approfonditi gli aspetti più complessi dell’analisi logica e dell’analisi grammaticale, oltre a sviluppare le competenze relative all’analisi del periodo.

Alle scuole medie, inoltre, si inizia a seguire un programma di letteratura affrontando lo studio di passi selezionati di prosa tratti dagli scritti dei principali autori italiani. Lo studio di brani di antologia consente agli studenti di rifinire la propria padronanza linguistica e permette di acquisire un registro linguistico più alto e letterario. Sin dal primo anno di scuole medie infatti la lettura e l’analisi di brani antologici costituisce un importante strumento di apprendimento linguistico, insostituibile per l’ampliamento del bagaglio lessicale e per l’acquisizione dei diversi registri della lingua italiana.

 

Nel corso degli anni della scuola superiore invece il programma di lingua italiana si arricchisce di un programma di letteratura più completo e complesso, per mezzo del quale lo studente scoprirà le principali correnti letterarie e le rispettive opere dei grandi autori della nostra tradizione culturale.Nel corso degli anni delle superiori si avrà inoltre modo di approfondire la conoscenza della lingua, attraverso l’analisi e la memorizzazione di brani letterari,si farà ricerca documentaria, e si progredirà gradualmente nelle conoscenza generale della lingua italiana.

Il programma di italiano alle superiori

Il programma dei corsi di italiano delle scuole superiori è molto completo e articolato: tale fitta programmazione contribuisce all’acquisizione di innumerevoli competenze definite sulla base comune della conoscenza della lingua italiana, e in particolare per quanto riguarda la padronanza grammaticale dell’italiano e della cultura umanistica che attraverso di esso ha avuto modo di esprimersi e di svilupparsi.

La letteratura italiana è alla base dello studio della lingua perché permette di fare pratica! La letteratura italiana è alla base dello studio della lingua perché permette di fare pratica!

Nel corso degli anni delle superiori lo studio della lingua e della letteratura italiana consente inoltre di sviluppare numerose abilità sociali e civiche, oltre a consentire l’acquisizione di una certa padronanza delle nuove e complesse tecniche di informazione e di comunicazione, vere e proprie chiavi di accesso per il futuro che la scuola ha il dovere di gestire e di illustrare in modo adeguato. Ecco come la letteratura ti fa imparare italiano.

Il programma di lingua e letteratura italiana consiste in uno studio serio, lungo e articolato, mirato all’approfondimento e al perfezionamento delle competenze scritte e orali degli allievi.

Le competenze relative alla lingua italiana riguardano le seguenti aree:

  • conoscenze grammaticali
  • competenze ortografiche dell’italiano
  • competenze lessicali e ampliamento progressivo del bagaglio semantico della lingua
  • competenze legate alla costruzione e all’analisi di periodi complessi

Nell’ambito del percorso scolastico viene inoltre posto un importante accento sulla preparazione letteraria degli allievi: nel biennio dei licei vengono presentati brani antologici di crescente difficoltà e viene inoltre proposto lo studio e l’analisi del capolavoro letterario di Alessandro Manzoni,I promessi sposi”, attraverso il quale gli allievi vengono introdotti al mondo dell’analisi testuale.

Con l’inizio del triennio del liceo, invece, viene proposto un lungo excursus diacronico nell’affascinante mondo delle belle lettere italiane, a partire dalle prime testimonianze in lingua volgare per poi giungere alle correnti poetiche d’avanguardia del secolo XX. Nel corso del triennio viene inoltre affrontato lo studio della “Divina Commedia” di Dante Alighieri, vero e proprio monumento letterario di fama mondiale, sul cui studio e sulla cui esegesi si sono scervellate generazioni e generazioni di studenti.

Nel programma ministeriale per i licei tutte le ere della letteratura italiana sono presentate in associazione ai rispettivi movimenti culturali, agli innumerevoli generi e alle diverse forme letterarie sviluppatesi nel corso della storia. Ovviamente quando ci si occupa di una letteratura ci si immerge in un contesto culturale che consente di dare uno sguardo al mondo circostante, agli altri e a se stessi attraverso la storia delle varie arti spesso associate al mondo della letteratura (si pensi alle arti figurative e all’architettura, per fare solo un esempio!). Lo studio approfondito della letteratura italiana infine incoraggia la pratica costante della scrittura, uno strumento potentissimo di conoscenza, di auto analisi e di espressione delle emozioni. Ecco come trovare lavoro grazie a un corso di italiano.

Studiare letteratura consente di dare uno sguardo al contesto culturale che vogliamo osservare Studiare letteratura consente di dare uno sguardo al contesto culturale che vogliamo osservare

L’italiano non costituisce infatti meramente una materia di studio, ma costituisce il veicolo attraverso cui vengono veicolate infinite competenze,di natura cognitiva, emotiva e pratica! Non bisognerebbe mai sottovalutarne il valore e l’importanza!

Il programma di italiano in dettaglio

È davvero un’impresa impossibile descrivere in questo contesto l’intero programma di italiano che viene generalmente proposto nei curricula scolastici dei licei e degli istituti superiori italiani, data la grande varietà di aree di competenza e data l’incredibile quantità di contenuti storici, artistici e letterari che attraverso di esso vengono espressi!Proviamo però a individuare le aree principali che caratterizzano lo studio della lingua italiana.

La grammatica

Nella scuola media, l’obiettivo è quello di guidare gli studenti a comprendere i meccanismi della lingua italiana, di padroneggiare la terminologia grammaticale corretta e di analizzare le strutture linguistiche al fine di utilizzare queste conoscenze al fine di esprimersi al meglio, sia oralmente che in forma scritta.L’apprendimento delle strutture grammaticali di base e degli elementi costitutivi di una frase – il soggetto, il verbo, i diversi complementi-  costituisce il prerequisito fondamentale per poter affrontare gli studi superiori, ragione per cui il loro apprendimento e una buona padronanza di essi sono assolutamente indispensabili per riuscire a continuare a migliorare le proprie competenze negli anni a seguire.

Nel programma di italiano delle scuole medie in genere vengono presi in esame:

  • Il periodo semplice e il periodo complesso
  • I tipi di frase: dichiarative, interrogative, ingiuntive ed esclamative
  • Frase affermativa e frase negativa
  • Analisi delle parti del discorso: articoli, pronomi sostantivi, etc.
  • Il verbo: significato, analisi e utilizzi dei diversi tempi e modi verbali

 

Scopri i lavori possibili per un laureato in materie umanistiche.

Aspetti ortografici

Il lavoro sull’ortografia e sull’espansione del proprio vocabolario è molto ampio e articolato, e costituisce la base sulla quale ciascun studente potrà costruire la propria formazione culturale e le proprie capacità espressive! Attraverso una buona base di competenze semantiche e ortografiche gli studenti potranno esprimere contenuti e idee astratte, strutturare il loro pensiero e prepararsi alle sfide e ai cimenti propri della scuola superiore.

È dunque assai importante per lo studente progredire in modo significativo nell’ortografia, perché man mano che si prosegue nei propri studi minore sarà la tolleranza degli insegnanti rispetto agli errori ortografici!

È fondamentale usare i manuali per progredire in modo significativo nell’ortografia È fondamentale usare i manuali per progredire in modo significativo nell’ortografia

Nelle lezioni di italiano si prendono in considerazione due aspetti dell’ortografia:

  • regole di ortografia basate su aspetti grammaticali, come l’accordo tra soggetto e verbo, tra sostantivo e relativi attributi, l’accordo dei participi con il proprio ausiliare,il rispetto delle forme plurali e le regole di punteggiatura;
  • regole di ortografia basate su aspetti “lessicali”, come il rispetto delle maiuscole e delle minuscole, la distinzione tra la “È” copula e la “E” congiunzione, i vari tipi di accenti e apostrofi, etc.

Espansione del lessico

Nel corso degli anni delle medie e delle superiori viene progressivamente ampliato il bagaglio lessicale: questo importante e faticoso lavoro mira ad arricchire il vocabolario degli studenti, requisito fondamentale per poter proseguire negli studi e per poter strutturare meglio la costruzione delle frasi ed esprimere in modo adeguato concetti e idee. Scopri gli sbocchi professionali di un umanista.

Lettura e analisi dei testi

Attraverso lo studio di brani di antologia tratti dai grandi classici della letteratura italiana ed europea (fiabe popolari, romanzi di avventura, brani tratti dall’epica, racconti di grandi autori, etc.) gli studenti imparano ad approfondire questioni individuali, relazionali, storiche e culturali e contestualmente producono ipotesi e analisi in autonomia, sviluppando il senso critico.

L’italiano alle superiori

Alle superiori vengono presentati i grandi classici della letteratura, i generi letterali e i numerosi movimenti culturali e artistici che hanno caratterizzato lo sviluppo della letteratura italiana: a partire dai poeti del Dolce Stil Novo, passando attraverso la novella del Boccaccio, sino alla letteratura rinascimentale, i poemi cavallereschi, la letteratura barocca e l’avvento del romanzo tra naturalismo e realismo.

Durante gli anni del liceo è molto importante leggere il più possibile e scoprire nuovi generi letterari, specialmente se si intende proseguire gli studi in ambito umanistico.

Al liceo è importante leggere il più possibile e scoprire nuovi generi letterari! Al liceo è importante leggere il più possibile e scoprire nuovi generi letterari!

In sintesi

Il programma di italiano negli  istituti superiori e al liceo si basa sulla lettura e sullo studio dei principali testi del nostro immenso patrimonio culturale, ma non solo. Sul piano grammaticale e di apprendimento linguistico viene richiesto un grande impegno nella scrittura attraverso temi ed esercizi regolari e varie attività finalizzate allo sviluppo delle abilità di ciascuno studente, Lo studente dovrà:

  • Conoscere i principali periodi e i principali movimenti della storia letteraria e culturale in Italia.
  • Evitare errori di ortografia.
  • Conoscere i generi a cui le opere si riferiscono e le loro diverse caratteristiche.
  • Leggere, comprendere e analizzare opere letterarie diverse e saper offrire un resoconto di queste letture sia in forma scritta che orale.
  • Creare e sviluppare lo spirito critico, basato sull’analisi dei testi e sulla successiva riflessione condotta su di essi: suggerire, proporre, interpretare con accuratezza, formulare un apprezzamento personale e giustificarlo.
  • Conoscere le diverse figure retoriche.
  • Approfondire la conoscenza della lingua ampliando il proprio vocabolario al fine di migliorare l’espressione sia scritta che orale.
  • Conoscere il funzionamento e la natura dei media digitali per raccogliere ed elaborare le informazioni.

Scopri come trovare lavoro grazie all’italiano.

Condividi

I nostri lettori apprezzano questo articolo
Hai trovato le informazioni che cercavi?

Nessuna informazione utile? Sei sicuro?Ok, cercheremo di fare meglio la prossima volta!La sufficienza, menomale! Niente di più?Grazie! Scrivici le tue domande nei commenti!É stato un piacere aiutarti! :-) (media di 5,00 su 5 per 1 voti)
Loading...
avatar