Musica Lezioni private Lingue straniere Sostegno Scolastico Sport Arte e Svago
Condividi

Quali progressi sportivi permette di fare un personal trainer?

Di Igor, pubblicato il 18/12/2017 Blog > Sport > Personal Trainer > Come Guadagnare Motivazione con un Personal Trainer?

La motivazione è la chiave per un allenamento di successo. È possibile definire la motivazione in due modi. Il primo è l’entusiasmo naturale per qualcosa, naturalmente sarai motivato a svolgere un’attività perché sei molto motivato e non hai alcuna limitazione da eseguire. L’altro punto è quello della necessità.

Scopri i 10 Vantaggi di avere un Personal Trainer!

Se stai svolgendo un’attività è perché c’è una ragione dietro. Nessuno può essere entusiasta di alzarsi alle 6 del mattino per andare a correre o in bicicletta. Questo tipo di motivazione è spesso dovuta a un motivo specifico, come la preparazione alla maratona o al triathlon. Se le persone si motivano in questo modo, è al solo scopo di essere in grado di ottenere risultati migliori.

Quando scegli di essere accompagnato da un personal trainer, riceverai un supporto che ti aiuterà a raggiungere i tuoi obiettivi. Per raggiungere questi obiettivi, il tuo trainer ti metterà in condizione di motivarti per raggiungerli.

Quando pianifichi la formazione e definisci gli obiettivi con il tuo coach, egli sarà in grado di determinare la motivazione necessaria per raggiungerli. Ciò avrà un impatto diretto sulla quantità e la consistenza degli esercizi proposti durante il follow-up con lui. Questo è un altro buon motivo per cui scegliere un personal training.

Come mantenere il proprio impegno verso lo sport? La motivazione è alla base di tutto (con o senza un trainer)

Conoscendo i tuoi punti di forza e le problematiche che potrai incontrare durante gli allenamenti, il personal trainer saprà come determinare il livello di motivazione necessario per raggiungere gli obiettivi che ti sei prefissato.

E sì, avere un coach è sempre più stimolante delle notifiche push delle migliori app di running.

Ecco i vantaggi di avere un Personal Trainer!

Quali sono le fonti della motivazione?

È molto importante conoscere e cercare di raggiungere gli obiettivi desiderati quando si decide di avviare un programma con un trainer.

Se hai bisogno di qualcuno o qualcosa, è molto importante che il tuo trainer lo sappia. Se non lo sa, questo può ostacolare il buon esito del programma.

Il trainer non ti fa solo ripetere esercizi, ma garantisce sicurezza durante l’allenamento, si preoccupa dell’aspetto psicologico, dei tuoi progressi, del tuo regime alimentare… Di tutto!

Ad esempio, alcune persone non sanno (inconsciamente) che hanno bisogno di un pubblico o di un famigliare o magari proprio di un trainer per sentirsi più motivati ​​a spingere oltre i propri limiti.

Questo non è necessariamente l’aspetto più motivante, ma può aiutare alcune persone a sentirsi supportate durante lo sforzo.

Perché avere un Personal Trainer? Ecco la risposta.

Come interviene il trainer sulla tua psicologia? Il tuo personal trainer troverà le parole giuste per incoraggiarti.

Per altri, l’effetto è inverso. Quando iniziano il loro programma con un personal trainer, queste persone strabordano entusiasmo una volta che realizzano quali siano i benefici dello sport sul loro corpo.

In questi casi, il personal trainer ti ricorderà l’importanza di osservare periodi di riposo come parte integrante del tuo programma. Il recupero è una delle chiavi per consentire all’organismo di adattarsi al programma messo in atto.

Uno degli aspetti più importanti per darti la motivazione necessaria consiste nell’esprimere la tua opinione e le tue sensazioni sulle sessioni di allenamento svolte con il tuo trainer.

È importante dare un feedback al tuo trainer in modo che comprenda come il tuo corpo reagisce agli esercizi proposti.

Durante l’esecuzione delle sessioni, il trainer si assicura sempre di non farti superare i tuoi limiti fisiologici, come ad esempio non raggiungere una frequenza cardiaca troppo alta.

A seconda del tuo feedback, il tuo trainer sarà in grado di capire se sia possibile raggiungere gli obiettivi con gli esercizi che propone. Se non riesci a raggiungere gli obiettivi prefissati, il tuo trainer si adatterà per offrirti un’alternativa che ti dia ulteriore motivazione. Questo è un altro grande vantaggio del training individuale…

Il trainer si basa su elementi che solo lui è in grado di rilevare per capire cosa provi durante le sessioni. Si tratta degli scambi visivi e verbali durante le sessioni.

Anche i report scritti sono importanti (non tutti gli allenatori usano questo metodo, che tuttavia può essere molto utile).

Scopri le buone pratiche del Personal Trainer per esercitarsi in sicurezza!

Scambi visivi e verbali

Durante l’allenamento impartito dal tuo personal trainer, si instaura tra voi ciò che viene chiamato feedback visivo.

Oltre al sudore del tuo corpo, il trainer vede chiaramente se ti stai sforzando più del dovuto o se hai ancora dei margini per portare avanti l’attività.

A seconda delle tue condizioni, il trainer è lì per darti il ​​giusto carico di lavoro e la giusta motivazione per permetterti di superare te stesso o confortarti sullo sforzo fatto per mantenere intatta questa motivazione.

Esistono anche i cosiddetti feedback verbali. Quando ti eserciterai, ti renderai conto che gli scambi con il tuo trainer sono molto frequenti. Qualunque sia la situazione, il tuo trainer ti incoraggerà sulla base di ciò che esprimi.

Il segreto di un buon personal trainer è di stabilire una buona comunicazione con il suo allievo. Il tuo coach è un punto di riferimento che ti guida nella tua pratica sportiva.

Nel caso in cui vengano forniti dei feedback verbali per telefono al di fuori della sessione, bisogna tenere conto del fatto che non è sempre facile esprimere molto chiaramente ciò che si intende. Questo tipo di feedback a volte viene dato prima dell’allenamento, senza avere una chiara idea di cosa ci si può aspettare.

È possibile dare feedback anche dopo l’allenamento, ma non sono sempre rilevanti perché non si è nel pieno dell’azione.

Il tuo trainer ti incoraggerà sempre a comunicare il più possibile durante le sessioni di allenamento.

La cosa più difficile con gli scambi visivi e verbali è tenerne traccia. Per fornirti un servizio di qualità, il tuo coach può dedicare del tempo per scrivere il report di ogni sessione. Sarà più facile trascrivere un feedback verbale che uno visivo, ma anche se  il tuo coach non potrà sapere ciò che pensi veramente, gli sarà comunque sufficiente trascrivere quello che hai detto.

Per entrare nel dettaglio di questi scambi, il tuo coach non esiterà a condividere commenti e report sugli esercizi proposti. Anche questo fa parte del processo per raggiungere i tuoi obiettivi nel modo più efficiente possibile e ti dà una motivazione che ti permetterà di realizzare te stesso.

Come fare sport a domicilio con un Personal Trainer.

Scambi scritti

Se grazie a tutto questo riuscissi a raggiungere un livello di motivazione tale da riuscire ad allenarti senza il tuo personal trainer, potreste valutare di stabilire uno scambio scritto (per esempio via mail) per fare un punto sulla tua performance e per collegare queste impressioni con il programma che segui.

La comunicazione scritta con il tuo coach è essenziale! La comunicazione il tuo coach è essenziale!

Non importa se preferisci elencare le tue performance (ad esempio la frequenza cardiaca) o scrivere un lungo resoconto. Ciò che conta è fornire al tuo trainer il massimo numero di informazioni e impressioni sulla tua attività fisica. Questi scambi avranno lo stesso effetto degli scambi visivi e verbali.

Dal suo canto, il tuo trainer sarà in grado di offrirti consigli nutrizionali da seguire in parallelo al personal training individuale!

L’insieme di informazioni che dai al tuo trainer avrà un effetto concreto sul rapporto instaurato con lui e sarà la chiave per aumentare la tua motivazione e raggiungere con successo gli obiettivi prefissati. Tutti questi scambi permetteranno al trainer di seguire concretamente la tua attività e se qualcosa dovesse andare storto, capirne la ragione. Questo tipo di dati consente inoltre di capire con precisione l’evoluzione compiuta dall’inizio del programma. Perché optare per un personal trainer a domicilio?

Mantieni una comunicazione costante tra te e il tuo trainer

È possibile che all’inizio del tuo programma con il tuo trainer non senta il bisogno di scambiare informazioni con lui. Ti limiti solo a fare gli esercizi e fissare un appuntamento per la prossima sessione. Man mano che il rapporto acquisisci fiducia, però, la comunicazione migliora. Gli scambi diventano più spontanei e si diventa ricettivi rispetto ai consigli che vengono dati per mantenere alta la motivazione. In quel momento gli allenamenti diventano una vera arma contro lo stress.

Non esistono forme ideali per realizzare l’interazione, l’importante è trovare il modo di farsi dare suggerimenti per migliorare le prestazioni. Il personal trainer sarà in grado di modificare il programma in base al tuo profilo, alle tue esigenze e alle tue aspettative. Il modo più appropriato per comunicare sarà quello che meglio si adatta a te e al tuo personal trainer.

Una volta scelta la migliore modalità di comunicazione con il tuo trainer, sarai in grado di trasmettere in modo spontaneo un maggior numero di informazioni e gli scambi diventeranno più consistenti. Tutti questi elementi serviranno a darti tutta la motivazione di cui hai bisogno. Il trainer farà affidamento su tutti i feedback verbali, visivi o scritti che gli darai. Questo lo aiuterà a sviluppare il programma più adatto a te e ad assicurarsi che tu non perda mai la motivazione.

Per darti alcuni esempi pratici legati alle informazioni fornite, un trainer potrà fare riferimento all’idolo a cui stai cercando di assomigliare. In questo modo, potrà dirti quello che devi fare per raggiungere questo obiettivo. Altri allenatori potrebbero invece fare leva su eventi della vita quotidiana come un matrimonio, un cambio di lavoro o addirittura un trasloco.

Ecco perché è essenziale scegliere bene un personal trainer (personal trainer Napoli).

Tutto può diventare una fonte di motivazione! Ciò che conta di più è stabilire una buona comunicazione con il tuo trainer. Se c’è questo, il trainer saprà darti la motivazione necessaria per andare oltre i tuoi limiti e raggiungere i tuoi obiettivi.

Condividi

I nostri lettori apprezzano questo articolo
Hai trovato le informazioni che cercavi?

Nessuna informazione utile? Sei sicuro?Ok, cercheremo di fare meglio la prossima volta!La sufficienza, menomale! Niente di più?Grazie! Scrivici le tue domande nei commenti!É stato un piacere aiutarti! :-) (media di 5,00 su 5 per 1 voti)
Loading...
avatar