Musica Lezioni private Lingue straniere Sostegno Scolastico Sport Arte e Svago
Condividi

Perché studiare le discipline umanistiche a scuola?

Scritto da Francesca, pubblicato il 28/03/2018 Blog > Sostegno Scolastico > Latino > Lezioni di Latino: Perché Studiarlo a Scuola?

L’apprendimento delle lingue antiche – il greco antico e il latino – viene spesso considerato dai genitori come una scelta elitaria di istruzione secondaria per unirsi ai ranghi dei buoni studenti e per offrire commenti brillanti sui consigli di classe.

Per studente o grecista, né un latinista, le lezioni di latino sono spesso tra le lezioni di lingua più inutili, durante l’opzione di Latina considerato come lo studio di una lingua morta e obsoleto, che non servirà in futuro.

Tuttavia, lo studio della lingua greco-romana ci permette di iniziare una comprensione globale delle radici della storia europea attraverso lo studio della civiltà romana e di conoscere il mondo antico.

Gli studenti che lo desiderano potrebbero continuare il loro apprendimento dal latino all’ultimo anno, per tre ore alla settimana.

Secondo un rapporto dell’IGEN (l’Ispettorato generale dell’educazione nazionale) – L’insegnamento delle lingue e culture antiche di secondo grado – pubblicato nel 2011, se il 40% degli alunni italiani frequentasse un’istruzione obbligatoria di l’alfabeto latino e il vocabolario latino nel flusso letterario del liceo, erano 170.000 “piccoli” francesi per optare per l’insegnamento delle lettere classiche.

In ogni caso, il dibattito contro o a favore dell’insegnamento delle lingue antiche rimane attivo.

In questo contesto, Superprof ha cercato le ragioni per cui è importante imparare il latino a scuola.

Prendere lezioni di latino per capire meglio la civiltà europea

Prima di tutto, un po’ di storia della lingua latina per capire meglio l’interesse di studiare il latino alle superiori.

Il latino è una lingua italica della famiglia delle lingue indoeuropee. L’alfabeto latino è derivato dall’alfabeto etrusco e dall’alfabeto greco.

Questo linguaggio fu utilizzato fin dal secondo millennio a.C. dalla popolazione del Lazio, al centro dell’Italia, oggi la seconda regione più popolosa d’Italia (con Roma come capoluogo).

La città di Roma, fondata nel 753 a.C., ha domincato la zona del Mediterraneo per più di 1000 anni! Fondata nel 753 a.C., Roma ha dominato il Mediterraneo per oltre mille anni!

Come tutti sappiamo, il latino era la lingua della civiltà romana.

Quello che sappiamo meno è che questo idioma è stato suddiviso in diverse forme linguistiche:

  • Latino arcaico (parlato a -100),
  • Latino classico (parlato a Roma), e
  • Latino volgare (una sorta di dialetto parlato da persone colonizzate da Roma).

La lingua ufficiale dell’antica Roma – e il linguaggio del diritto, dell’amministrazione, dell’esercito, delle colonie romane – il latino classico si diffuse in tutto il bacino del Mediterraneo dal III secolo a.

Dopo la caduta dell’Impero Romano d’Occidente nel 5 ° secolo dC, Latina, essendo la lingua madre dei popoli colonizzati Mediterraneo, continua ad espandersi geograficamente e lingue deriva dal latino volgare.

Queste sono le lingue romanze – o lettere moderne – la cui costruzione grammaticale è vicina: portoghese, catalano, castigliano, francese, occitano, franco-provenzale, italiano e rumeno.

Successivamente, altre lingue prenderanno a prestito molte parole latine, come albanese e inglese.

Come linguaggio appreso, l’insegnamento delle lingue in Francia fino al 17 ° secolo, la lingua liturgica ufficiale della Chiesa cattolica, il linguaggio della comunicazione e la pubblicazione scientifica e letteraria, il latino era quindi un idioma influente in tutta la L’Europa fino al XVIII secolo.

Infatti, imparare a leggere, scrivere e parlare il latino sembra essere la traduzione letteraria più appropriata per comprendere la storia della letteratura, della scienza e dell’arte europea. È l’intera storia della civiltà europea che ha preceduto la nostra era contemporanea, che si apre al latinista.

Latino al college non è quindi limitato a imparare ogni declinazione latina memoria di recitare le sette casi di grammatica latina – nominativo, vocativo, accusativo, genitivo, dativo, ablativo, locativo – o vale a dire tradurre un testo latino.

Si tratta di una porta aperta sul pensiero dell’antichità – promossa da scrittori come Cicerone, Ovidio, Plinio il Giovane Plinio, Seneca, Giulio Cesare od Orazio – sempre incinta, e che era ereditata.

Un corso di latino per migliorare la conoscenza dell’italiano

In quanto italiani, usiamo l’alfabeto latino ogni giorno. Inoltre, studiare il latino aiuta a capire l’etimologia delle parole italiane.

L’italiano deriva infatti, in gran parte, dal latino parlato.

Sai che puoi conoscere meglio la tua lingua madre con il latino? Conosci meglio la tua lingua madre grazie al latino!

Lo testimonia l’infinità di parole del lessico latino che usiamo ogni giorno (o molto spesso):

  • a priori, alter ego, amen,
  • Bis, bravo,
  • corpus, 
  • desiderata,
  • gratis,
  • incognito, infine, idem,
  • libido,
  • quiproquo,
  • summa
  • ultimatum
  • verso,  ecc.

Imparare il latino aiuta gli studenti del liceo a capire meglio il significato delle parole italiane, ad ampliare il loro vocabolario, a comprendere meglio la grammatica e le coniugazioni francesi e, quindi, a progredire nell’ortografia.

A proposito, il livello ortografico degli italiani sta decisamente scendendo: e se aumentassimo le ore di latino a lezione per i nostri figli?

Si dice che iniziare a leggere fin da piccoli aiuti a perfezionare la conoscenza dell’italiano. È vero, ma è ancora meglio se il bambino o lo studente conosce la radice latina di ogni parola.

Imparare il latino migliora le prestazioni scolastiche

La conoscenza del latino consente allo studente di approcciarsi meglio all’apprendimento di altre lingue.

Un migliore apprendimento delle lingue moderne

In quanto italiani, siamo favoriti quando decidiamo di studiare lingue come il francese e lo spagnolo.

Queste tre lingue sono di origine latina, pertanto è più facile studiare il castigliano o il catalano che imparare a decifrare una frase in cinese o in giapponese.

Per questo motivo, si dice che il portoghese, lo spagnolo, il francese e l’italiano siano lingue latine.

A questa lista aggiungiamo il romeno, che rappresenta un’isola di latinità in un oceano slavo, e l’inglese, di cui il 70% delle parole è preso in prestito proprio dal latino

È quindi facile capire che studiare il latino classico dia un aiuto notevole quando si tratta di imparare a parlare altre lingue.

Il latino può essere utile in molte situazioni inaspettate! L’utilità del latino può essere inaspettata a volte!

Migliorare i risultati scolastici

La lettura di testi latini può anche contribuire a migliorare i risultati educativi dello studente in altre materie linguistiche e persino scientifiche.

Davvero?

Sì, perché la terminologia delle parole scientifiche è spesso latina: questo avviene infatti in medicina, biologia, matematica, chimica, fisica, economia o sociologia.

Per uno studente che non presenta particolari abilità nelle materie scientifiche, il latino o il greco appaiono quindi una risorsa importante per il diploma di maturità.

Imparare il latino, per accelerare le proprie disposizioni cognitive

Sappiamo che l’apprendimento di una lingua aiuta a stimolare le capacità riflessive.

Non diventiamo necessariamente più intelligenti, ma impariamo più velocemente di altri.

Comprendere il funzionamento grammaticale del latino significa essere in grado di tradurre una versione latina con metodo, rigore e organizzazione. Questo esercizio infonderà letteralmente il ragionamento logico e la vivacità della mente dello studente.

Parlare in latino: una risorsa per la propria carriera professionale

Studiare il latino al liceo, a che serve, se non ad aggiungere lavoro in un’età in cui si ha già molto lavoro da fare su se stessi, se non altro per trovare la propria identità, il proprio temperamento e le proprie ambizioni personali?

Per fare il botanico, occorre imparare a memoria i nomi delle specie vegetali in latino! Il miglior lavoro al mondo, il botanico! Per farlo, però, occorre conoscere i termini delle specie vegetali in latino!

Ecco la testimonianza di Sofia sulla sua esperienza con il latino al liceo:

È innegabile che imparare il latino mi abbia aiutata a migliorare la mia ortografia, l’uso della sintassi, il mio vocabolario italiano e a studiare altre lingue (spagnolo e inglese). Oggi sono scrittrice, editor e traduttrice: puro caso, o collegamento causa-effetto?

L’apprendimento di una lingua, come tutte le altre materie o strumenti musicali, produce effetti di isteresi (una parola che deriva dal greco antico), vale a dire quando una situazione passata continua a produrre effetti anche in un futuro vicino o lontano.

Che sia di tipo letterario o scientifico, la carriera può effettivamente essere stimolata dallo studio del latino effettuato al liceo.

La lingua latina è rimasta molto presente nelle materie scientifiche e nelle scienze sociali: fisica, chimica, astronomia, medicina, farmacia, botanica, biologia, scienze della terra, archeologia, storia, storia dell’arte, scienze giuridiche.

Padroneggiare il latino può anche essere un prerequisito per integrare un master in archeologia o in lettere classiche all’università: è il passaporto per una carriera professionale appagante!

Ricapitoliamo. Studiare il latino a scuola permette:

  • di estendere la propria cultura generale,
  • di conoscere meglio la civiltà romana, culla dell’Europa,
  • di perfezionare la conoscenza dell’italiano,
  • di migliorare i risultati scolastici,
  • di facilitare l’apprendimento di altre lingue,
  • di acquisire una vivacità di spirito,
  • di stimolare il proprio senso logico,
  • di accedere a determinati istituti.

Ne vale la pena, giusto?

Condividi

I nostri lettori hanno apprezzato questo articolo
Hai trovato le informazioni che cercavi?

Nessuna informazione utile? Sei sicuro?Ok, cercheremo di fare meglio la prossima volta!La sufficienza, menomale! Niente di più?Grazie! Scrivici le tue domande nei commenti!É stato un piacere aiutarti! :-) (media di 5,00 su 5 per 1 voti)
Loading...

Lascia un commento su questo articolo

avatar