Musica Lezioni private Lingue straniere Sostegno Scolastico Sport Arte e Svago
Condividi

Quali sono i criteri per scegliere un obiettivo fotografico, per mettere in pratica le lezioni di fotografia?

Di Chiara, pubblicato il 24/08/2018 Blog > Arte e Svago > Fotografia > Imparare Fotografia: Come Scegliere il Proprio Obiettivo Fotografico?

La fotografia non può cambiare il mondo, ma può mostrarlo, soprattutto quando il mondo sta cambiando – Marc Riboud

Lanciarsi nella fotografia è un’attività tanto stimolante che minuziosa, quando si decide di dedicarsene appieno.Tuttavia, il materiale fotografico è una componente essenziale di questo ambito, dal momento in cui si decide di voler progredire nelle conoscenza tecniche o equipaggiarsi meglio di accessori fotografici.

L’obiettivo fa parte degli elementi indispensabili per l’inquadratura da diversi punti di vista, e permette una maggior polivalenza, quando si è titubanti sulle diverse messe a punto, facendo comunque delle foto migliori.

Secondo una ricerca statistica, gli italiani dispongono in media di 3 obiettivi. Si tratta dunque di un materiale necessario e molto desiderato da chi fa uso di macchine fotografiche, di cui l’importanza non deve essere trascurata.

Ma quindi, come scegliere al meglio il proprio obiettivo? È la domanda alla quale cercheremo di rispondere!

Imparare fotografia significa anche individuare l’uso che intendiamo fare dell’obiettivo fotografico

L'obiettivo permettere di mettere a fuoco il tuo stile! Grazie all’obiettivo, la fotografia assume un altro senso, molto stimolante.

La fotografia è tanto un’arte che una tecnica, è la ragione per la quale, quando vogliamo fare delle foto professionali, l’obiettivo si rivela utile.

Fotografare il mondo sportivo, gli animali, la notte, i paesaggi, a bassa luminosità… Ogni soggetto fotografico richiede un materiale specifico, ed è bene sapere quale ci corrisponde maggiormente, in modo da poter scattare al meglio, e dare giustizia alla propria idea di partenza.

Si può anche semplicemente preferire fotografare una cosa piuttosto che un’altra, o semplicemente sentirsi limitati dal proprio materiale, è in questo momento che l’acquisto di un nuovo obiettivo, a focale fissa, a grande apertura, un obiettivo macro, o perché no, un teleobiettivo, s’impone.

Degli elementi di riposta possono sopraggiungere ad aiutarci. Ad esempio, lo sapete che, a differenza della macchina fotografica compatta o a ponte, la reflex digitale possiede obiettivi intercambiabili? Conoscere le funzionalità della sua macchina è dunque già una buna base per sapere che tipo di obiettivo procurarsi o meno.

Inoltre, bisogna sapere che la marca è piuttosto importante al momento della scelta. Perché? Lo vediamo qui insieme.

Saper distinguere le diverse marche

La marca è un elemento fondamentale nella scelta di un obiettivo fotografico! Diversi fattori sono da prendere in conto nella scelta di obiettivo, tra cui la marca!

La generosità dei fotografi è di offrire un po’ di luce agli altri – Remy Donnadieu

In assoluto la maggior parte delle marche di macchine fotografiche – se non tutte – propongono obiettivi di tute le grandezze, per tutti gli ambiti, a tutti i prezzi. Foto di strada, di grande formato, oppure scattate manualmente o macrofotografie, tutto è possibile, a una sola condizione, quella di rispettare una regola di base, molto semplice: eh sì, sappiate che un corpo Canon non può in nessun caso funzionare con un obiettivo Fujifilm. Ciò può sembrare scontato, ma è sempre bene ricordare che ogni marca ha le proprie funzionalità, i propri dettagli, e gli obiettivi di marche diverse non si incastrano gli uni sugli altri.

In compenso, esistono due aziende, i cui obiettivi sono adattabili e disponibili in quasi tutte le marche presenti sul mercato. Performanti e pratici, non sono per forza economici, ma hanno il merito di essere stati inventati, e di risultare utili quando si tratta di imparare la fotografia e di acquistare un obiettivo secondo un certo budget.

Queste due marche, Sigma e Tamron, due aziende giapponesi che hanno saputo sviluppare un numero d’obiettivi che è quasi equivalente al numero di corpo macchina di foto esistenti. Così, ogni macchina ha il suo obiettivo, pratico e ingegnoso!

Non esitate dunque a orientarvi su queste marche alternative, prima di concentrare la vostra attenzione sulla marca della vostra macchina fotografica. In più, se la marca non è un semplice dettaglio, ancora più importante è la qualità globale dell’obiettivo, che si può misurare rispettando diversi criteri.

I diversi criteri per scegliere un obiettivo fotografico

Il talento in fotografia va a braccetto con un materiale si qualità! Quando di cerca la perfezione del dettaglio, un buon obiettivo è imprescindibile!

55mm, 200mm, 300mm, otturazione, obiettivo a grand’angolo, autofocus, 5d mark, ecc: ci troviamo spesso spaesati di fronte a questi termini, questi numeri, di cui non si conosce il significato intrinseco quando ci si avvicina al mondo della fotografia e non si frequentano ancora i saloni specializzati.

Tuttavia, ci sono criteri che permettono di distinguere i diversi obiettivi fotografici. Tra questi, in primis ritroviamo la marca, che dovrebbe adattarsi al corpo scelto, ma anche il prezzo, che determina gli acquisti, e può variare dalla più bassa gamma al più caro.

Allo stesso modo, quando bisogna fare una scelta e trovare il buon compromesso, anche i criteri tecnici sono da prendere in considerazione, e saranno chiaramente legati all’uso che si intende fare, di cui parlavamo precedentemente. Ma, al dai là di Canon e Nikon, quali sono i criteri che consentono una più alta qualità fotografica?

Ritroviamo degli elementi di base, che bisogna considerare per scegliere l’obiettivo più adatto alle nostre necessità, alle nostre inclinazioni, e al nostro budget:

  • La focale, che si tratti di un obiettivo a focale fissa o variabile;
  • Il campo d’angolo;
  • L’apertura, cioè la quantità di luce captata al massimo e da un solo obiettivo;
  • La distanza minima di messa a punto.

A titolo d’esempio, gli obiettivi fissi di 50mm, o di 35mm hanno sesso una buona apertura (a f/1.8). Questa apertura permette quindi di catturare , di privilegiare, di filmare una buonissima luce, di cogliere lo sfuocato del secondo piano di una buona o di un’eccellente qualità!

Da parte sua, la distanza focale, che si misura in mm, è l’illustrazione della capacità che abbiamo di inquadrare un zona. Tutto dipenderà quindi dall’importanza di questa stessa zona e determinerà la scelta dell’obiettivo. Si potrà distinguere la distanza focale in tre categorie:

  • La distanza focale corta rispetto all’obiettivo (quindi sotto i 35mm) sarà un obiettivo a grand’angolo, inquadrando un campo largo,
  • La distanza focale vicino ai 50mm all’obiettivo sarà un obiettivo standard, che si potrà più o meno comparare all’occhio umano,
  • La distanza focale lunga rispetto all’obiettivo (quindi sopra i 85mm) sarà, in questo caso, un teleobiettivo, in modo da inquadrare un campo stretto.

Senza una formazione di fotografia, è possibile dunque fare delle foto da un punto di vista qualitativo, grazie a un buon materiale, o almeno, un materiale adatto ai vostri bisogni, le vostre inclinazioni e il vostro budget.

Materiale fotografico, che grazie a tutti gli obiettivi disponibili sul mercato, ci insegnerà come fotografare e permetterci di dare il meglio di noi stessi, all’inseguimento della foto perfetta!

Esistono degli obiettivi fotografici di bassa gamma?

Uno, due, tre...clic! L’arte della fotografia non si può improvvisare!

La risposta sembra evidente, poiché gli obiettivi fotografici, se sono degli oggetti costosi di base, restano dei prodotti come altri sul mercato. Allora , degli oggetti a basso costo esistono e si vendono!

Per 100€ è possibile procurarsi, ad esempio, un obiettivo macro, che saprà organizzare alcuni dei vostri sogni d’apprendista fotografo!

Esistono anche dei mini obiettivi, spesso destinati agli smartphone, ma che hanno il merito di rendere l’immagine diversa da un semplice selfie, di una foto in vacanza fatta male, o di un equivalente della fotografia digitale.

Tuttavia, sappiate che per uno scatto ottimale, un obiettivo per una machina fotografica deve essere scelto con cura, e non esistono moltissime scelte quando si tratta di accessori a un prezzo ragionevole. Semplicemente perché un obiettivo è anche ottica, quindi precisione, ed è il frutto di un lavoro importante per sviluppare al meglio le funzionalità fotografiche.

Sarebbe meglio quindi scegliere e optare direttamente per un obiettivo di buona qualità, che corrisponde al corpo, ma anche e soprattutto all’uso che si desidera farne. E chi dice qualità, dice spesso costi maggiori rispetto a un obiettivo di prima gamma.

E quanto costa invece una lezione privata di fotografia?

Farsi consigliare da uno dei maestri fotografia

Chi può essere consigliato può anche essere aiutato– Proverbio ceco

Nonostante tutti questi elementi concreti, ci si può confondere di fronte alla grande varierà di marche, di prezzi, di funzionalità, ed è assolutamente normale. In questi casi, non bisogna esitare a farsi consigliare da un professionista, da uno dei maestri fotografia.

Che sia un commesso, un fotografo professionista o un amatore, abbiamo per forza qualcuno, nella nostra cerchia, più o meno vicino, che sarebbe capace di darci dei buoni consigli per l’acquisto di un buon obiettivo adatto alla nostra macchina fotografica, che garantista la migliore qualità fotografica.

Quando si debutta si instaura una relazione di fiducia con la persona che ci consiglia, nel momento della scelta del primo materiale fotografico o della prima macchina fotografica. Una relazione che, anche se non si addentra in discorsi di captatore aps, profondità di campi, lunghezza focale o numero di megapixel, saprà adattarsi al vostro livello e alle vostre aspettative.

Qualsiasi scelta si faccia, la fotografia deve rimanere un piacere, anche quando si pratica a livello professionale. Una pratica che, grazie a un obiettivo mirato, ci permetterà di realizzare delle cose meravigliose, e di scattare foto interessanti esteticamente e qualitativamente.

E allora, cosa aspetti? Vuoi già sapere il costo di una macchina fotografica, non è vero?

Condividi

I nostri lettori apprezzano questo articolo
Hai trovato le informazioni che cercavi?

Nessuna informazione utile? Sei sicuro?Ok, cercheremo di fare meglio la prossima volta!La sufficienza, menomale! Niente di più?Grazie! Scrivici le tue domande nei commenti!É stato un piacere aiutarti! :-) (media di 5,00 su 5 per 1 voti)
Loading...
avatar