Musica Lezioni private Lingue straniere Sostegno Scolastico Sport Arte e Svago
Condividi

La necessità di premunirsi contro i virus informatici

Di Igor, pubblicato il 22/02/2018 Blog > Arte e Svago > Informatica > Qual è l’Utilità di un Antivirus?

«Un computer connesso direttamente alla rete, senza protezione, non resisterà più di qualche minuto prima di essere infettato da un programma malevolo».

Adam Molariss, Specialista in sicurezza delle imprese

Che tu sia un utente occasionale o regolare del tuo computer, tanto per navigare in internet, quanto per scrivere dei testi in word disconnesso, l’installazione e l’aggiornamento di un antivirus sono indispensabili.

L’infezione virale è possibile all’interno di una rete domestica, tanto quanto in una piccola impresa o presso un ufficio pubblico. Anche il corpo militare ne sa qualcosa!

Una protezione anti virus sarà sempre indispensabile ed è il miglior modo per non dover cambiare equipaggiamento digitale ogni settimana (almeno con Windows!).

Se usi navigare su internet, scopri in fretta l’importanza della sicurezza mobile e della sicurezza in Windows, per godere di una protezione massima: conoscendo meglio le sfide della sicurezza, capirai perché sia utile proteggere il tuo computer, dopo aver letto i paragoni tra i diversi anti-virus.

Quanti e quali browser conosci?

Capire l’utilità degli anti-virus osservando il tipo di infezione sul computer

Imparerai a far questo in men che non si dica, a lezione di informatica!

Oggi giorno, usare un posto informatico in maniera asettica non avrebbe praticamente senso.

Tutti si ritrovano, in un modo o nell’altro, connessi ad altri elementi, che sia via internet o tramite rete locale o semplicemente inserendo un CD Rom nella colonnina, un cd, una chiave USB, un hard disk esterno, una periferica che rischia di essere infetta e infettarti.

Questi diversi tipi di connessione sono necessari per registrare e poi esportare dei dati di lavoro o di svago. Tuttavia, questi gesti possono essere all’origine di numerosi inconvenienti in caso di protezione difettosa: la cosa può proprio rivelarsi fatale per il tuo sistema operativo Windows!

È importante proteggere sempre il pc, lo smartphone o il tablet, con un antivirus e verificando la fonte di quello che si installa. App e software, anche i migliori, rischiano di trovarsi alla mercè dei virus!

Tutti i programmi possono essere interessati da un’intrusione, ma un browser Internet è particolarmente a rischio. Ed ecco perché è necessario dotarsi di una protezione.

Il miglior antivirus deve essere operativo per combattere qualsiasi tipo di intrusione: spyware polimorfo, problemi all’accensione, infezione multipla, file infetti, macro o sociale…

Un’analisi antivirus deve concludersi con la soppressione del virus o con la messa in quarantena (soprattutto se sono i file hosts ad essere infetti).

Perché le imprese devono procurarsi un antivirus

Al telegiornale sentiamo spesso, ormai, parlare di cyber attacchi, di cyber criminalità, di cyber terrorismo… In effetti, il sistema di difesa dei nostri Stati si svolge anche a livello immateriale. Gli eserciti dei Paesi più avanzati posseggono sezioni specializzate nel combattere i cavalli di Troia informatici ed altri programmi malevoli.

Ricordiamoci dell’estate 2017, quando Saint-Gobain e molte altre multinazionali hanno perduto infinità di dati a causa del virus Petya. Gli strumenti informatici di queste aziende sono rimasti non funzionanti per almeno quindici giorni …

« Ooops, your important files are encrypted »: non si tratta di una semplice distruzione di dati, ma di un un ransomware, ossia di un’entità malevola che funziona secondo la logica della casualità.

Non si tratta insomma, più, di vulnerabilità fisica o sentimentale (come potrebbe essere quella che porta al rapimento di un parente stretto, ad esempio): gli hackers puntano ad elementi immateriali la cui perdita definitiva comporta per l’utente un danno finanziario più rilevante della somma richiesta da un eventuale rapitore.

Gli impiegati di queste società mal protette in termini di sicurezza informatica si sono ritrovati subito in vacanza forzata, in altre parole, disoccupati. Tutto è questione di punti di vista, no? La reiterazione di un tale atto di pirateria si è rivelata un’arma di distruzione di massa, all’origine di fallimenti e licenziamenti a catena …

Certe imprese investono tutto sui corsi di sicurezza informatica per imparare a difendersi da sole dagli attacchi informatici!

Proteggi anche tu i tuoi dati quando navighi!

Le ragioni dei privati per acquistare sistemi di protezione informatica

Gli internauti qualunque hanno anch’essi bisogno di protezione ottimale, anche per quanto riguarda tablet e telefonini.

Non è mai gradevole dover usare il proprio telefonino Android in modalità disconnessa, perdere ogni fotografia o constatare sul proprio conto in banca delle operazioni anormali o non consentite a causa di una scarsa protezione Internet…

A questi livelli, anche una protezione di qualità mediocre contro i virus è meglio, piuttosto che l’assenza totale di anti-virus su PC o telefonini che usano Windows.

I programmi antivirus più evoluti hanno delle funzioni per consentire di velocizzare i device, mobili e fissi. Lo smartphone è lento: scarica Android AVG Free!

Se insistiamo su Microsoft Windows, è perché si tratta del sistema operativo più usato di ogni epoca nel mondo. E per ciò esso ha da subito attirato l’attenzione dei cyber criminali, per i quali ogni libertà diventa una faglia del sistema all’interno del PC.

Il duello tra PC e Mac, nel quale ognuno di noi di certo ha una posizione già definita ormai, si svolge anche in termini iper commerciali di vendita degli anti-virus.

Contrariamente al pregiudizio ben diffuso, anche il computer Apple può essere infettato: OS X non è più al riparo dai cavalli di Troia (trojan). Installare un antivirus è indispensabile per dotarsi della miglior protezione possibile.

Dal tuo Macbook, puoi anche tu seguire subito un corso di informatica on line per scoprire l’importanza della sicurezza sul web.

Attualmente, è di certo Linux (GNU) ad essere meglio protetto dalle intrusioni spia: numerosi pirati, d’altra parte, si servono probabilmente di questa interfaccia utente…

Ma bisogna diffidare di Bliss, File, VIT e SIILOV… Non è tutto: ben presto, l’anti-spyware diverrà inaggirabile, come è stato nel caso delle chiamate Android!

Leggi la nostra guida completa sulla rete e sulla navigazione!

Alcune idee di anti-malware ed altri programmi di sorveglianza gratuiti

Il virus gratuito è una evidenza ed un regalo avvelenato di cui faremmo volentieri a meno. A confronto, una protezione antivirus di qualità superiore potrebbe sembrare molto cara.

Eppure, tra i migliori programmi che consentono di eliminare i virus in Windows, ve ne sono moltissimi gratuiti o parzialmente e provvisoriamente gratuiti.

Il migliore antivirus gratuito può essere, in base alla distribuzione ed alle preferenze personali:

  • Avira, antivirus per Windows;
  • AVG, antivirus in versione gratuita (ottimo se si ha ancora XP o Vista che fra l’altro ottimizza il PC);
  • Avast, esclusa la versione professionale;
  • Microsoft Security Essentials;
  • Windows Defender (per Windows 10 in particolare);
  • Panda Free Antivirus.

Entrambi sono disponibili in versioni base completamente gratuite e in versioni a pagamento, solitamente dette “Pro”. L’antivirus Avast sembra essere più performante di Avira!

Se un certo antivirus gratuito non dovesse ispirarti particolare fiducia, potrai utilizzare un altro programma versione premium e versione prova, per testarlo prima di sborsare danari. Di solito, nel giro di uno o due mesi, la versione a pagamento diventa necessaria.

In ogni caso, bisogna fare ben attenzione a non cadere nella trappola di un falso antivirus, i cui effetti immediati sarebbero devastanti… Sappi anche che la natura proattiva di Avast Free – fra l’altro – rende difficile la sua coabitazione con qualsiasi altro antivirus.

La sicurezza Internet è talmente complessa da richiedere l’uso di programmi complementari: Spybot Search & Destroy (nel contempo antivirus PC e antimalware), Malwarebytes (che esiste anche come antivirus gratuito per MacOS), CCleaner, il bloccante Ghostery per lottare contro le pubblicità (o altri adware) e proteggere efficacemente ogni applicazione dai ficcanaso…

In seguito, non ti resterà che effettuare periodicamente una scansione (prima di notare i sintomi di un eventuale rallentamento della macchina), efficace contro i residui di infezione.

I migliori prodotti del mercato contro i virus

In Italia, magari, non troverai un antivirus soddisfacente, ma all’estero questi prodotti eccellono…

Una memoria ram, degna di questo nome, sarà ovviamente necessaria per far girare correttamente un virus cleaner senza danneggiare uno smartphone.

Se un programma gratuito può fare al caso dei privati, una struttura più grande avrà bisogno di una sicurezza anti-virus accresciuta nei confronti di ogni tipo di virus informatico che possa rallentare o mandare in avaria diversi computer, un server, una rete… L’antivirus a pagamento, in casi come questo, è indispensabile.

Ma qual è il miglior antivirus disponibile in materia?

Uno studio comparativo sul miglior programma di anti-virus disponibile mette in evidenza sempre gli stessi nomi, o quasi (abbiamo effettuato una ricerca filtrata tramite Clubic):

  1. Bitdefender Antivirus Plus (migliore di Bitdefender Free, ovviamente);
  2. Kaspersky Antivirus;
  3. Norton Security;
  4. G Data Antivirus;
  5. ESET NOD32;
  6. F-Secure SAFE;
  7. McAfee Antivirus Plus (di cui esiste anche una versione gratuite temporanea).

Si tratta di Symantec Norton Antivirus, ma verifica prima la compatibilità con la versione del tuo browser. Norton distribuisce un programma sicuro anche contro un rootkit!

La maggior faglia di un XP/Vista o di un browser web è il suo utente.

Proteggersi contro un programma di spionaggio va benissimo; tuttavia, il phishing sfrutta spesso procedimenti classici che non hanno niente del 2.0, come l’usurpazione di identità, lo sfruttamento della generosità umana, etc.

Molte abitudini andrebbero adottate parallelamente allo scaricamento di un buon antivirus per Mac (il computer creato da Steve Jobs) o antivirus Windows.

Innanzitutto, abbiamo l’attivazione del firewall del sistema. V’è poi l’aggiornamento Windows regolare: ogni correttivo serve a proteggere lo spazio del disco. A ciò si lega la particolare debolezza di XP o Vista che non godono più di supporto tecnico.

Bisogna sempre diffidare di tutti i mezzi gratuiti con estensione «.EXE» (soprattutto se acquisiti in P2P): essere prudenti significa scegliere il miglior comportamento possibile. La disinstallazione o la messa in quarantena di un’app gratuita che rallenta la tua macchina è obbligatoria.

Un filtro anti spam ti sarà utile, anche su GNU/Linux. Non dimenticare di formattare i tuoi dischi e di usare un programma di salvataggio (o di salvare regolarmente i tuoi dati a scadenza prefissata).

Chiudere la sessione di lavoro con l’uso di password serve a proteggere i dati più preziosi del proprio computer.

A casa, il controllo parentale è una prevenzione contro la frequentazione di siti dubbi, portatori di infezioni pericolose. Ugualmente, il tuo navigatore, per quanto sofisticato (Mozilla Firefox, forse?), dovrà essere dotato di un updater per navigazione su Internet sempre in pagina protetta.

Vuoi approfondire l’argomento? Scopri i corsi informatica milano e informatica roma oppure, se non sei della zona, i corsi informatica online disponibili!

Condividi

I nostri lettori apprezzano questo articolo
Hai trovato le informazioni che cercavi?

Nessuna informazione utile? Sei sicuro?Ok, cercheremo di fare meglio la prossima volta!La sufficienza, menomale! Niente di più?Grazie! Scrivici le tue domande nei commenti!É stato un piacere aiutarti! :-) (media di 5,00 su 5 per 1 voti)
Loading...
avatar